Gaffe della Raggi: confonde "Arfio" con Alfio

La Raggi, candidata grillina al comune di Roma, attacca Giachetti di voler stringere un patto con Marchini, ma è quello sbagliato. Il candidato del Pd su Facebook aveva risposto al noto fake "Arfio"...

“In amicizia vorrei chiedere al simpatico e romanista Roberto Giachetti, il suo slogan ‘Roma torna Roma’ esattamente che significa? Risposta ti attendo. Roma ti amo”. Questa è la domanda che ‘Arfio’ Marchini, ‘fake’ del ben più noto Alfio, rivolge al candidato del Pd, Roberto Giachetti.

Il vicepresidente della Camera, che è persona di spirito, sta al gioco e risponde così: “Caro Arfio, aver usato ‘Roma torna Roma’ come slogan della mia campagna elettorale vuol dire che mi candido per fare in modo che la nostra capitale torni a essere un punto di riferimento nel mondo per bellezza, cultura, accoglienza”. E conclude in maniera ancora più ironica:“Sono certo che alla fine mi voterai anche tu, lasciando il tuo quasi-omonimo nelle braccia di Silvio. Berlusconi nun te temo. Arfio ti tento. Roma ti amo”.

Frase questa che fa subito pensare a un ‘inciucio’. Almeno la candidata grillina la interpreta così e si lancia a scrivere un post infuocato dal titolo: “C'È CHI PENSA A UN "PATTO DEL NAZARENO" SU ROMA E CHI, COME IL M5S, IL PATTO LO STRINGE CON I CITTADINI”. “Pian piano vanno delineandosi le forze in campo. Ad esempio – scrive la Raggi - c'è chi, come Giachetti, lancia un endorsement molto chiaro ad Alfio Marchini ("Arfio ti tento, Roma ti amo"), guarda il caso, proprio all'indomani delle nozze sancite dal vero Alfio con Berlusconi”. Salvo poi correggere il tutto aggiungendo tra parentesi le parole “al fake” di Alfio Marchini, ma ormai la frittata è fatta.

Commenti

claudioarmc

Ven, 29/04/2016 - 20:21

Questa è una velina

un_infiltrato

Ven, 29/04/2016 - 22:27

Raggi - non [La] raggi - non sarà mai a capo del Campidoglio. Il Sindaco di Roma si chiama Alfio Marchini. Ripeto: Alfio Marchini è il Primo Cittadino della Capitale. Siamo stufi di sentire chiacchiere.

Gualtiero72

Ven, 29/04/2016 - 23:03

Questo articolo non mi appassiona per niente. Come si fa a scrivere tanta roba così inutile? Alfio , Arfio, Alimortacci.....rivojo Montanelli. Indro si rigira nella tomba. Vi prego non fatemi leggere questa robaccia, la Raggi avrà anche preso un abbaglio, ma non è il caso di scriverci un articolo. Se vogliamo proprio creare un filone su queste cose allora consiglio al giornalista che ha scritto questa roba di studiarsi il repertorio di Gasparri. Ci si potrebbe anche pubblicare un libro. Un saluto, vi leggo sempre con piacere

unz

Ven, 29/04/2016 - 23:34

questa pensa di essere meglio...