Gaffe di Renzi e Alfano: Rolex s'infuria

Figuraccia del governo. Il premier e il ministro dell'Interno affiancano il marchio ai black bloc. L'azienda si ribella e sfiducia Renzi

Quando è troppo è troppo. Invece di prendere casseur e black bloc, il duo di testa (coda) della politica italiana Renzi-Alfano se la prende con i Rolex. E allora l'amministratore delegato del celeberrimo marchio, Gianpaolo Marini, scrive una lettera garbata e furibonda al premier e al ministro dell'Interno che, senza nemmeno troppi giri di parole, in sostanza rifila uno schiaffone alla coppia: «Per favore, piantatela di associarci a questi delinquenti col cappuccio. Noi non c'entriamo con gli scontri di Milano, ma voi continuate a tiraci per la giacchetta, a parlare e sparlare di anarchici con fantomatici Rolex al polso e così, di questo passo, state massacrando ottant'anni di storia e di presenza in Italia» Un disastro. O meglio, un disastro al quadrato: prima la resa e l'impotenza davanti allo sfascio, poi la gogna e il dito puntato nella direzione sbagliata.

È Renzi a dare la linea rincorrendo l' opinione pubblica imbufalita dopo le devastazioni di venerdì pomeriggio. «Mentre quelli con il Rolex spaccavano le vetrine, altri si sono impegnati a ripulire». I buoni E i cattivi, insomma. Invece di bloccare la furia criminale, Renzi prova a placare la rabbia popolare. Non modifica leggi antiquate e polverose, spuntate e inefficaci, non trova il coraggio di sospendere Schengen e l'afflusso, prevedibile, anzi scontato di centinaia di antagonisti calamitati dal miele dell'Expo, non dice una sillaba ai giudici che nei giorni precedenti hanno scambiato in modo grottesco picchiatori per writer consentendo loro di rimanere bardati di tutto punto, con mazze e maschere, nei dintorni del Duomo; no, riesce solo a innescare per troppa salivazione il caso Rolex. Che poi si tratti di Rolex per davvero, di Rolex autentici, non taroccati è un dettaglio trascurabile. Ma non c'e tempo per le sottigliezze semantiche e filosofiche. Il ministro è già oltre, anzi, aveva già intasato i microfoni, con una dichiarazione millimetrica. «In piazza a Milano ho visto farabutti con il cappuccio e figli di papà con il Rolex».

Basta. Marini salta sulla sedia. Non può più tollerare lo scempio e decide di andare al contrattacco. Compra una pagina di pubblicità sui principali quotidiani di oggi, compreso il Giornale , e tira le orecchie del premiato duo, piazzando una raffica di puntini sulle martoriate i: «Se personalmente e come cittadino di Milano nell'occasione non ho potuto che apprezzare il sacrificio e la dedizione delle forze dell'ordine, debbo, invece, per la mia carica esprimere profondo rincrescimento e disappunto per l'associazione insita nelle vostre parole fra la condizione di “distruttori di vetrine” ed il fatto di portare un orologio Rolex al polso». Un'equazione fasulla, anzi altamente offensiva. Ma questo è solo il prologo. Al di là del fatto - prosegue lo scatenato Marini - che dalla qualità delle foto e dei video diffusi dai media è improbabile poter desumere un'affidabile identificazione come Rolex e ancor più come Rolex autentico dell'orologio indossato dai facinorosi, credo che il dettaglio dell'essere o non essere quest'ultimo di marca Rolex sia obiettivamente cosa marginale». Il problema è l'aver mandato in frantumi un mito del lusso mondiale e tricolore, felicemente visibile nel nostro Paese da più di ottant'anni, da sempre al polso sì, ma di distinti e fascinosi signori, borghesi d'alta gamma accompagnati, almeno nella versione pubblicitaria, da scondinzolanti cagnoni..

Per dirla alla Marini, con feroce gentilezza, «c'e stato l'inaccettabile affiancamento dell'immagine di Rolex alla devastazione di Milano e all'universo della violenza eversiva». Sembra impossibile, un pasticcio mai visto, uno dei «primi dieci brand al mondo per riconoscimento» infilato alla chetichella dal premier furbastro e dal ministro gregario nello zaino delle tute nere. Una vergogna e un danno. Speriamo sia l'ultimo a rimorchio della sciagurata manifestazione.

Commenti

Paolo5964

Mer, 06/05/2015 - 08:20

Qualcuno dica a Renzi che, come documentato dai numerosi servizi, i "black bloc col Rolex" si salutano col pugno chiuso e si chiamano tra di loro "compagni"...

cameo44

Mer, 06/05/2015 - 08:36

Le gaffe di Renzi ed Alfano non sono solo quelle relative ai Rolex ma tante una per tutte l'autodifesa di Alfano nel dire di aver evitato il peggio è ovvio che se lasciamo tutto in mano alla criminalità ai rom e ai clandestini evitiamo il peggio ma uno Stato che non è in grado di difendere i propri cittadini uno Stato che non pensa ai propri anziani ne ai minori è uno Stato assente come è assente Alfano e non solo lui dove sono tutte le Istituzioni innanzi alle tante occupazioni abusive dove devono andare i tanti anziani che non hanno la possibilità di pa gare le salate rette delle case di riposo private? la classe politica presente e del passato si deve vergognare hanno solo e sempre pensato ai loro affari

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 06/05/2015 - 08:38

Forse il furbetto nazionale si riferiva al Rolex del suo ex ministro, il lupetto?

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 06/05/2015 - 08:43

Un Rolex vale tanto oro quanto pesa. Se anche gli sfasciavetrine sono attratti dal mito, Rolex non deve risentirsene. Sekhmet.

Ritratto di .fivestars

.fivestars

Mer, 06/05/2015 - 08:47

"teppistelli figli di papà"? da che pulpito......

paci.augusto

Mer, 06/05/2015 - 08:51

Questi cialtroni di sinistra, oltre che bugiardi e ipocriti sono anche stupidi!!! Ha perfettamente ragione la Rolex e li dovrebbe querelare per avere associato i suoi orologi ai teppisti, squadristi rossi che scendono CONTINUAMENTE in strada a spaccare e fare milioni di euro di danni!! Altro che Rolex al polso, hanno la falce e martello come vessillo!!!

Maria Rosa

Mer, 06/05/2015 - 08:52

le rane dalla bocca larga

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mer, 06/05/2015 - 09:12

Perchè? Forse qualcuno credeva che quei due capissero quello che stavano facendo? Affossano qualunque pur di salvare quella masnada di manigoldi che danno loro il voto. I galantuomini che lavorano, senza metter le mani nelle tasche altrui, sono pochi e danno pochi voti: meglio coccolare la feccia, rende di più!

linoalo1

Mer, 06/05/2015 - 09:14

Almeno per una volta,non siamo noi Italiani a fare una figuraccia,ma bensì la Rolex che ha strumentalizzato una notizia giornalistica trasmessa in TV,e che,anche io,come,penso,altre decine di migliaia di Italiani,abbiamo visto!Infatti,in quel servizio,la TV si è soffermata sul polso di una Manifestante vicina ad un Poliziotto!E' stato il Giornalista/Commentatore a parla di figli di Papà,benestanti!Facendo riferimento all'orologio indossato dalla ragazza!Comunque,non ho sentito in nessun servizio relativo ai fatti di quel nefasto giorno,parlare di un orologio Rolex!Non è che,per caso,Rolex voglia farsi pubblicità gratis?Mi viene il dubbio,perchè,in tutta la mia vita,non ho mai visto Rolex,fare pubblicità in TV!Però,la sua pubblicità, è sempre presente in un Canale TV dedicato al Tennis!E' ovvio che loro giustificheranno la presenza,dicendo che sono gli Sponsor!

GMfederal

Mer, 06/05/2015 - 09:16

intanto il renzino tartassatore viaggia con un Audemars Piguet chrono da 17.000 euro... a che se ultimamente ha pensato bene di non esporlo più in pubblico... sennó i suoi kompagni rossi...

onurb

Mer, 06/05/2015 - 09:29

Ho sentito il gaffeur Alfano dire in parlamento che il comportamento delle forze dell'ordine a Milano il 1° maggio è stata una grande manifestazione "di civiltà democratica e maturità". Sono orgoglioso di sapere che le nostre forze dell'ordine sono democratiche e mature, cosa di cui non ho mai dubitato. Stupidamente ero rimasto al concetto che la Polizia e i Carabinieri fossero pagati, poco, per tutelare la sicurezza dei cittadini e non per assistere, civilmente e democraticamente, alle devastazioni dei delinquenti. Mi auguro che analogo comportamento civilmente democratico e maturo, ossia passivo e indifferente, abbiano le scorte dei nostri governanti quando qualche gruppo di scalmanati manifesterà l'intenzione di rompere qualche zucca vuota che pretende di dirigere la baracca Italia.

Fradi

Mer, 06/05/2015 - 09:34

Non è il rolex che ha sfasciato le vetrine. Marini sa fare il suo mestiere. Che se ne parli, anche male, purchè se ne parli. Si chiama "pubblicità".

filger

Mer, 06/05/2015 - 09:46

Trovo che la reazione di Rolex sia esagerata e scomposta. Nessuno ha criticato o messo in cattiva luce l'azienda Rolex, semmai si faceva notare la contraddizione di molti teppisti che magari con orologi firmati o griffe addosso attaccano i simboli della globalizzazione quando sono i primi a farne uso. Poi la foto della tipa col rolex al posto l'ha postata per primo Il Giornale se non erro....

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Mer, 06/05/2015 - 10:00

Che notiziona da prima pagina! Dovrebbe cadere il governo ... ah ah ah ...

Mechwarrior

Mer, 06/05/2015 - 10:01

Ma cavi.........tutti i comunisti italiani hanno il volex.....

Ritratto di vomitino

vomitino

Mer, 06/05/2015 - 10:12

e sai a questo ducetto cretinetti quanto gliene fotte del marchio Rolex...

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Mer, 06/05/2015 - 10:15

Anche il venditore di pentole forse ha il Rolex

umberto nordio

Mer, 06/05/2015 - 10:18

Avrebbero fatto meglio a dire "delinquenti imbecilli con il Rolex".

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Mer, 06/05/2015 - 10:25

Tutti i comunisti Italiani elettori del bambolo rosso hanno il Rolex , la casa al mare , la villetta in città' con pannelli solari fotovoltaici ...che fa molto di sinistra ambientalista , il Suv e la auto di lusso per la moglie rigorosamente tedesche , la domestica di colore , il cane rigorosamente fresco di parrucchiere , e tutti in famiglia sistemati dal partito rosso nel comodo posto statale .

beowulfagate

Mer, 06/05/2015 - 10:26

Prima di azionare la lingua,accertarsi che il cervello sia acceso.

Mechwarrior

Mer, 06/05/2015 - 10:39

@ mr gabriele74-cina : IIRC Renzie ha un Audemars Piguet

Ritratto di .fivestars

.fivestars

Mer, 06/05/2015 - 10:56

"teppistelli figli di papà col rolex"? da che pulpito......

plaunad

Mer, 06/05/2015 - 10:56

Comunque non vedo perché un criminale non possa avere un Rolex, visto che si possono permettere di non lavorare e girare tutto il mondo

tormalinaner

Mer, 06/05/2015 - 11:02

Con Lupi, un intenditore, e Alfano il gaffista lo chiameremo partito Rolex.

giovanni951

Mer, 06/05/2015 - 11:11

a parte le esternazioni sciocche del duo di cui sopra...come si fa a dire che "i violenti non hanno il rolex"? il mondo è pieno di violenti col portafogli gonfio.

Ritratto di orcocan

orcocan

Mer, 06/05/2015 - 11:19

Il Rolex e' il simbolo per eccellenza della borghesia benestante. A mio parere non si e' offesa la marca, ma si e' voluto rimarcare chi sono i "poverelli devastatori". Poi, per carita', potrebbe essere una patacca o piu' probabilmente rubato.

petrustorino

Mer, 06/05/2015 - 11:22

sig paci ore 8.51 la Rolex non li può querelare, tanto perderebbe in ogni caso la causa con tutti questi giudici magistrati di sinistra............

Tuvok

Mer, 06/05/2015 - 11:30

Secondo me la frase di Renzi va inquadrata nell'ottica di una STRATEGIA di MITIZZAZIONE dei teppisti che hanno distrutto Milano. Abbiamo visto che i vandali hanno potuto AGIRE INDISTURBATI, abbiamo visto che i giudici non hanno fatto nulla di concreto. Quindi i VINCITORI sono loro, i teppisti. Ma sempre teppisti sono. Per completare il processo di mitizzazione, cioe' per creare un MITO, da AMMIRARE e con cui IDENTIFICARSI cosa mancava? Un TOCCO DI CLASSE. Secondo me il Rolex, vero o taroccato, e' stato mostrato, fotgrafato e pubblicizzato ad arte. RENZI le e' andata male, i suoi amici sono solo quattro pezzenti che senza la protezione del suo governo si farebbero la pipi' addosso.

Jimisong007

Mer, 06/05/2015 - 11:34

gli orologi vengono strsppati dal polso da banditelli che poi saranno pure gli stessi devastatori

Triatec

Mer, 06/05/2015 - 12:18

Renzi non chiese le dimissioni di Lupi, ma dai... se non riesce a togliersi dalla testa i figli di papà e i rolex ci sarà un motivo.

pagano2010

Mer, 06/05/2015 - 12:42

Gianpaolo Marini.... pubblicità x pubblicità il Rolex è il + scarso tra gli orologi di alta gamma. pubblicità x pubblicità s'intende!

Antares46

Mer, 06/05/2015 - 12:50

x Linoalo1 - Ma la pubblicità puo essere positiva o negativa!!caro il mio Linoalo1. Vuoi paragonare la pubblicità dei tornei di tennis con quella degli sfasciavetrine??? Oltretutto è risaputo che l'80 per cento degli italiani che portano al polso un rolex quasi sicuramente proviene da un qualche marocchino incontrato durante l'estate sulle spiagge. Quindi....a buon intenditor....

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 06/05/2015 - 13:06

... col TAROLEX.

morghj

Mer, 06/05/2015 - 13:17

Secondo quel microcefalo di renzi a sfasciare Milano sono stati quattro teppistelli figli di papà. In questa frase è concentrata tutta, l'ignoranza, l'ipocrisia, l'ottusità mentale del nostro genio fiorentino, che secondo la troppa gente che lo vota dovrebbe essere in grado di governare al meglio questo Paese. Ma svegliatevi, uscite dal vostro torpore mentale, prima che sia troppo tardi e non ci sia più rimedio!!!

plaunad

Mer, 06/05/2015 - 13:37

Ad ogni modo quell'orologino non era adatto ad una rivoluzionaria.