Genova, il centrodestra fa esporre il Crocifisso in tutti gli uffici pubblici

Approvata la mozione di Lega, Fdi e Lista Bucci per esporre il simbolo sacro in consiglio comunale e negli uffici pubblici: sollecitate anche le scuole genovesi

Una battaglia contro il laicismo radicale combattuta nel nome del crocifisso : è questa la vittoria del centrodestra a Genova, che a partire dalle ultime elezioni amministrative ha cambiato bandiera e con una svolta storica è passato dal centrosinistra ad una coalizione formata da Fi, Fdi e Lega.

La maggioranza in consiglio comunale, racconta il Secolo XIX, ha deliberato che dalla prossima seduta nella Sala Rossa di Palazzo Tursi, dove si riunisce l'assemblea, verrà esposto il simbolo sacro. Il crocifisso dovrà essere presente anche negli uffici comunali, ma l'amministrazione del capoluogo ligure si rivolge anche alle scuole per invitare tutti gli istituti genovesi a valutare l'opportunità di esporlo anche nelle aule e negli uffici scolastici.

La proposta di Lega, Fratelli d'Italia e Lista Bucci ha incassato i voti favorevoli della maggioranza, mentre Pd, M5s e altre liste civiche si sono astenuti.Anche gli esponenti dem di area cattolica hanno preferito abbandonare l'aula: il centrosinistra ha parlato di scelta strumentale.

Grande soddisfazione, invece, è stata espressa dai partiti del centrodestra: " Siamo molto soddisfatti perché il crocifisso esprime le nostre origini, le nostre tradizioni, il nostro patrimonio storico e un punto fondamentale della nostra cultura", esulta la capogruppo della Lega a Palazzo Tursi Lorella Fontana, ricordando come "il laicismo radicale induce all'abolizione dei festeggiamenti di Natale e Pasqua, fino a vietare il presepe per non turbare i non cristiani". Polemici, invece, gli esponenti democratici, che hanno rifiutato di sottoscrivere un documento che affronta materie che a loro dire "sono già regolamentate a livello nazionale".

Nel 2016 anche Regione Liguria aveva votato per esporre il simbolo sacro in consiglio, mentre appena pochi giorni fa Regione Veneto ha deliberato lo stanziamento di fondi ad hoc per collocare un presepe in ogni scuola.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 06/12/2017 - 11:04

Ahahahah....primi effetti POSITIVI dei governi di cdx a Genova: coraggio oggi razione doppia di maalox per tutti i sinistrati che abitano a Genova.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 06/12/2017 - 11:12

La Grande Reazione comincia anche da atti simbolici.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 06/12/2017 - 11:17

Qualcosa, poco, comincia a muoversi. Diciamo che la chiusura del cerchio sarabbe mettere l'islam fuorilegge visto che è in contrasto alle costituzioni e alle leggi della repibblica.

FRATERRA

Mer, 06/12/2017 - 11:23

......grave errore secondo me; parare il.... fianco alla chiesa di bergoglione.......

VittorioMar

Mer, 06/12/2017 - 11:26

....PER NOSTRA FORTUNA POSSIAMO CONTARE ,PER ORA, SU TRUMP E SU PUTIN !!

Vostradamus

Mer, 06/12/2017 - 11:36

Sono assolutamente sicuro che un buddhista non si "turba" alla visione di un crocifisso, e che un cristiano non viene "turbato" dalla visione di una statua del buddha. E questo discorso si può allargare a QUASI tutte le religioni, per la precisione, a tutte meno una.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Mer, 06/12/2017 - 11:37

BRAVI!!!! Finalmente !!!

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Mer, 06/12/2017 - 11:50

Era ora.

frank173

Mer, 06/12/2017 - 11:50

Bene, molto bene.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mer, 06/12/2017 - 11:52

Dio sia lodato ! Bello che cominci da Genova

zingozongo

Mer, 06/12/2017 - 12:04

bravi poi pero ricordatevi quello che disse il signore in croce "avevo fame e mi deste da mangiare , avevo sete e mi deste da bere, in quanto avete fatto ad uno dei miei minimi fratelli lo avete fatto a me"

lorenzovan

Mer, 06/12/2017 - 12:05

e tutti i problemi di Genova furono risolti !!!!!

titina

Mer, 06/12/2017 - 12:09

che gesù sia realmente esistito è sicuro. Che sia il figlio di Dio è solo questione di fede, allora chi non crede ritenga il Crocifisso l'immagine di una persona morta sulla Croce. Qual è il problema?

Nick2

Mer, 06/12/2017 - 12:14

L’Italia è uno stato laico e la laicità è la base della democrazia. Ognuno può professare la sua religione ed esprimere le proprie opinioni politiche senza essere perseguitato o penalizzato. I simboli religiosi imposti sono un voler tornare indietro, su posizioni oscurantiste e possono essere il presupposto per negare diritti a certe categorie di persone. Questa nuova moda, unita alla sempre crescente esaltazione dei valori del fascismo (difesa anche da questo giornale che si definisce moderato), mi preoccupano.

tosco1

Mer, 06/12/2017 - 12:36

Perfetto. Una eventuale modifica delle nostre tradizioni sara' possibile solo con atti reciproci. I regali si fanno solo a parenti veri e rispettosi. Alle sinistre, evidentemente, piace calarsi le brache.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Mer, 06/12/2017 - 12:57

il sarcasmo di lorenzovan è digustoso inoltre 1 è meglio di ZERO

Tarantasio

Mer, 06/12/2017 - 13:28

... e nelle mense scolatiche ricompaia il prosciutto

ArturoRollo

Mer, 06/12/2017 - 13:33

Lo Stato italiano è una Repubblica democratica laica e aconfessionale, senza cioè una religione ufficiale, sebbene manchi nella sua Carta costituzionale una chiara ed espressa previsione del principio di laicità come, al contrario, avviene in altri Stati (si pensi all’art. 1 della Costituzione francese) che si professano apertamente «laici». Gli Articoli 7-8 della Costituzione Italiana comandano che lo Stato sia Laico !! Il Centro Destra Italiano in Liguria e' evidentemente IGNORANTE in Materia di Patriottismo: esso condivide lo stesso credo dei Catto- Comunisti. Inoltre imponendo il Crocifige scoprite il fianco ai Musulmani che adesso ostenteranno Mezza Luna e Velo. Povera ITALIA...allo sbando !

Malacappa

Mer, 06/12/2017 - 13:39

Personalmente non me ne frega niente se c'e' il crocifisso o no pero' adesso lo voglio lo esigo per non dargliela vinta a sti cavernicoli mussulmani chiaro

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Mer, 06/12/2017 - 13:44

ancora con la menata del fascismo povero bananas globalista i veri fascisti sono i mussulmani prova soltanto ha trasgredire le loro leggi che io conosco bene visto che mia moglie e Iraniana di minoranza cristiana solo lei lo sa le discriminazioni che ha dovuto subire dai tuoi amici islamici che io però rispetto usi e costumi nella loro terra

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 06/12/2017 - 13:51

Nick2, NESSUNO VUOLE COME DICE LEI IMPORRE, IL CROCIFISSO IN IN TALIA E' UNA TRADIZIONE , E LE TRADIZIONI SI PORTANO AVANTI SEMPRE E CHI NON LE VUOLE SI DEVE SPOSTARE . CHIARO E DEMOCRATICO MI SEMBRA O NO ? O DOBBIAMO CAMBIARE LE NOSTRE TRADIZIONI SOLO PERCHE' IN EUROPA SONO ARRIVATI ISLAMICI MUSULMANI ??? NON ESISTE , SI ADATTANO ANCHE LORO O CAMBIANO CONTINENTE.

Libertà75

Mer, 06/12/2017 - 13:51

@nick2, bello, come darsi del bugiardo da solo, posso farti i miei complimenti? Se tu dici di non essere sincero e coerente come potremmo mai noi contraddirti? Laicità e laicismo sono 2 cose diverse, se non ci arrivi è colpa di una tua limitatezza. Nel tuo secondo periodo dici che ognuno avrebbe diritto ad esprimere le proprie opinioni e alla fine del tuo contributo sostieni la pericolisità del fascismo. Quindi affermi che sei favorevole al fatto che tutti siano d'accordo con te, ma chi non è d'accordo non è democratico. Piccolo!

rudyger

Mer, 06/12/2017 - 14:16

non sono i mussulmani (pochi) ma quegli sozzi di sinistra che voglio distruggere le nostre tradizioni. Vogliono l'homo novus per soggiogarlo. Essi sono il popolo degli zombi, robot fanatici. esseri senza anima. animali.

Ritratto di bassfox

bassfox

Mer, 06/12/2017 - 14:18

che tristezza.. invece di andare avanti, andiamo sempre più indietro

Ritratto di ateius

ateius

Mer, 06/12/2017 - 14:28

certo che la sinistra fa schifo...ma pure la destra non si discosta molto.-spero non ci imponga pure la genuflessione e magari una preghiera ogni volta che entriamo in un ufficio pubblico. che pena..e lì abbiamo pure votati.

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 06/12/2017 - 14:53

Non sono cattolico ma vista la situazione della islamizzazione in atto sono concorde nell' apporre i simboli del cristianesimo in tutti gli uffici pubblici, ospedali, scuole di ogni grado ecc.

Libertà75

Mer, 06/12/2017 - 14:58

@arturorollo, bei ragionamenti, i miei complimenti. Dovresti fare il filosofo. Il crocefisso adesso diventa una scusante per il velo? Un po' come dire che i guerriglieri ISIS sono una scusante per sparare ad un mussulmano che passa per strada? Quanta fatica collegare il cervello, vero?

gneo58

Mer, 06/12/2017 - 15:00

basfox sei patetico, (come al solito).

acam

Mer, 06/12/2017 - 15:02

molto bene, Coraggio

gneo58

Mer, 06/12/2017 - 15:04

ateius - ma allora anche tu sei proprio miope - non e' questione del simbolo in se stesso - ora te lo spiego con un proverbio cosi' capisci (forse). "chi pecora si fa' lupo la mangia" - se non capisci cosi' torna pure a leggere Topolino.

gneo58

Mer, 06/12/2017 - 15:08

devo dire anche che da quando si e' insediato Bucci ci sono molti piu' vigili e polizia in giro e molti piu' controlli - non so se il provvedimento ha sortito qualche effetto "concreto" ma intanto e' cosi' e si vedono meno extra che girano, rompono anche quelli ma forse un po' meno.

agosvac

Mer, 06/12/2017 - 15:12

Potrebbe sembrare strano per gli stupidi ma queste risoluzioni di riappropriarsi delle nostre tradizioni è l'unico vero modo di contrastare l'islamismo invadente. Solo rafforzando il Cristianesimo si può contrastare l'Islam che cerca di sopprimerci.

david71

Mer, 06/12/2017 - 15:16

Nick2, Ottimo post.... anche troppo in questo luogo... infatti...

Reip

Mer, 06/12/2017 - 15:49

Beh mi sembra giusto! Alla faccia degli islamici! Anzi dovrebbe essere presente anche la bandiera fino a prova contraria, del resto siamo in Italia. Se agli invasori non stanno bene le notre leggi, la nostra cultura, come tutti i nostri usi e consuetudini, sono liberissimi di tornarsene nella fogna dalla quale sono partiti! Il rispetto deve essere reciproco! E gli italiani di destra di sinistra o di centro non devono assolutamente disconoscere la propria cultura per paura o per compiacere gli africani o gli islamici!

ArturoRollo

Mer, 06/12/2017 - 16:31

Folkroristicamnte addobbo l' Albero di Natale ed allestisco il Presepe qui, oltremare dove vivo. Abbraccio la Cultura Cristiana basata sul lavoro e la Famiglia. Trovo l' Islam interessante nella Dottrina Sufi e mi sono sentito a mio agio anche in alcune Sinagoghe. Ma sopratutto amo la mia Patria, l' ITALIA !! E il Vaticano NON e' ITALIA.

routier

Mer, 06/12/2017 - 17:35

La tradizione (piaccia o no) è fatta anche di simboli. Gli sciocchi iconoclasti se ne facciano una ragione.

acam

Mer, 06/12/2017 - 17:59

Nick2 Mer, 06/12/2017 - 12:14 "L’Italia è uno stato laico e la laicità è la base della democrazia..." oltre a te chi lo dice?

acam

Mer, 06/12/2017 - 18:31

ateius Mer, 06/12/2017 - 14:28 La destra impone soltanto il rispetto della nostra tradizione, mi spiego rimetti i crocifissi dove erano e i presepi in ogni luogo pubblico opportuno, alla destra non gliene frega niente se tu li prendi in considerazione o meno. osservazione i bambini sono facilmente influenzabili e vengono affascinati da simboli accattivanti e misericordiosi, ha mai pensato che i genitori islamici avranno/hanno molti problemi a spiegare ai loro bambini perché, durante il ramadam non si venera la famiglia come fanno i cristiani e che questa é la ragione del loro imbarazzo difronte a un presepe o a un crocifisso che rappresenta qualcuno che si é sacrificato per il ben degli altri mentre da loro non accade? in quanto a fascismo "come idea prevaricatrice dei principi altrui" viene prevaricata dall'islamismo che non ammette altre morali se non quelle islamiche, questo per tutti colo che si professano laici senza valutarne il significato, compreso te ateius.

opinione-critica

Mer, 06/12/2017 - 22:12

Come per motivi laici il crocefisso è stato tolto per motivi laici è stato rimesso. I simboli di un popolo o nazione vanno rispettati

Ritratto di ateius

ateius

Gio, 07/12/2017 - 14:51

ok gneo58 e acam..