Giudizio (negativo) sull'islam: sospeso il prof

Critica il ramadan, una studentessa protesta. E la preside lo punisce: stipendio tagliato

Vietato dare giudizi (negativi) sull'islam. Lo sa bene Pietro Marinelli, 61enne docente di Diritto ed Economia all'Istituto superiore “Falcone-Righi” di Corsico, piccolo comune nell'hinterland milanese. Marinelli vanta oltre 30 anni di carriera, la laurea in Giurisprudenza, un'altra in Scienze religiose e un curriculum di tutto rispetto. Cui però ora dovrà aggiungere le accuse di islamofobia.

Tutto inizia il 31 maggio scorso. Il professore entra in una classe quinta per la lezione di diritto internazionale. Tema: lo Stato Islamico. E visto che al “Falcone-Righi” ancora si rispettano le buone maniere, quando il prof entra in classe gli studenti si alzano in piedi. Tutti, tranne lei: un'alunna 18enne di origine egiziana che si giustifica affermando di essere in periodo di ramadan. “Una pratica religiosa non ti dà certo diritto di non rispettare una consuetudine dell'Istituto”, fa notare il docente. Ma tant'è. “Per sviluppare il suo senso critico ho provato a chiederle cosa significasse il ramadan. E lei sosteneva fosse solo un periodo di riflessione. Le ho detto che non è così. Che viene celebrato per ricordare la discesa dal cielo del Corano, parola increata di Allah”. Ne nasce allora una discussione in cui Marinelli spiega l'origine e il significato del rito musulmano, accennando però valutazioni critiche nei confronti dell'islam e di una pratica di digiuno che “non mi sembra umana”. Apriti cielo.

La studentessa esce dalla classe senza permesso, salta la lezione sull'Isis e si becca una nota. Ma non è lei a doversi preoccupare. Poche ore dopo la madre scrive una lettera alla preside, Maria Vittoria Amantea, denunciando “un terribile" fatto "di intolleranza religiosa”. Nella missiva vengono riportate alcune frasi che Marinelli avrebbe pronunciato al fine di “offendere e sminuire" la fede musulmana: l'islam è una religione priva di senso; il Corano è una ridicolaggine insensata; il Ramadan è disumano; l'islam dovrebbe essere vietato dalla legge e via dicendo. “Alcune sono state palesemente esagerate – dice il professore – altre totalmente inventate”.

Fatto sta che ragazza presenta pure un esposto ai carabinieri e lo stesso farà la preside “a tutela dell'onorabilità dell'istituto”. Nemmeno si trattasse di lesa maestà, scatta il procedimento disciplinare: Marinelli è accusato di aver offeso l'alunna e di essere venuto meno “al suo principale dovere come docente e educatore”.“Prima di avviare l'iter non hanno neppure tenuto conto della mia dichiarazione, protocollandola volutamente in ritardo”, denuncia lui, che in tutta risposta ha depositato due contro-esposti (la preside, contattata per telefono e mail, non è ancora risultata reperibile). Il 24 giugno il caso finisce in presidenza per l'audizione in difesa. Obiezioni, spiegazioni, precisazioni: tutto inutile. Arriva una punizione esemplare: sette giorni di sospensione e relativa decurtazione dello stipendio.

Marinelli però rivendica “libertà di opinione”: “Io non ho offeso, ho solo dato una mia valutazione dell'islam alla luce dei miei studi. Una cosa sono le affermazioni sulle persone, altro quelle sulla religione. Credo rientri nei miei obblighi educativi stimolare gli studenti ad avere una visione critica della vita, anche rispetto alle proprie tradizioni religiose". Difficile dargli torto. "Come i cristiani ascoltano le lezioni sulle crociate o sull'Inquisizione e non presentano esposti contro i docenti - continua - così devono fare pure gli islamici. Anche quando si dice che l'Isis è il vero riferimento del mondo islamico oppure che nell'islam ci sono meno libertà rispetto al cristianesimo”.

Il ragionamento non fa una piega. Ma non aiuta: condannato per aver violato gli articoli 3 e 19 della Costituzione (uguaglianza e libertà di culto) e due articoli del codice deontologico. “Io non ho insultato nessuno né limitato la libertà di alcuno. Ho solo espresso un giudizio sull'islam”. Tradotto: critichi Maometto e finisci nei guai.

Commenti
Ritratto di sailor61

sailor61

Ven, 28/07/2017 - 10:13

pazzia pura! I cattolici devono accettare che si pubblichi Gesù crocifisso e vituperato perchè se no siamo uno stato confessionale però se dici una parola contro l'Islam sei subito denunciato per islamofobia! ma dove stiamo vivendo????

alfonso cucitro

Ven, 28/07/2017 - 10:29

Questa è una delle tante conseguenze alle quali ci ha portato la farneticazione continua e incessante della sinistra italiana.Ne pagano le conseguenze tutti coloro che non si allineano ai loro diktat. Ormai,in Italia oppressa dai politicanti sinistroidi,non esiste più il libero pensiero:siamo sotto una dittatura becera e arrogante. Solo un rivoluzione totale ci potrà liberare da essa,poiché questi facinorosi parassiti sono ben attaccati alle loro poltrone.

TitoPullo

Ven, 28/07/2017 - 10:33

CHI E' QUELLA SCEMETTA CANDIDATA ITALIOTA CHE HA PROTESTATO ? AVRA' UNA CARRIERA COME PIDIOTA !! STUDIA INVECE DI PERDERE TEMPO CON SCEMENZE DI QUESTO GENERE !!!

fifaus

Ven, 28/07/2017 - 10:38

Piena solidarietà al professore. Andrebbe destituito il capo d'Istituto e rimpatriata l'alunna con tutti i familiari

internauta

Ven, 28/07/2017 - 10:38

Ha da venì "Baffetto" dicevano i compagni... e invece è arrivato "Barbuto", ma per loro pelo è pelo, lo lisciano comunque! Sozzoni.

Yossi0

Ven, 28/07/2017 - 10:41

molto bene introduciamo il reato di bestemmia solo per gli isolamici, e comportiamoci come in pakistan dove vengono accusati di bestemmia e condannati alla pena di morte i cristiani..... Avanti cosi evviva la banana's republic

01Claude45

Ven, 28/07/2017 - 10:47

LICENZIARE LA PRESIDE BOLDRINIANA.

Ritratto di sepen

sepen

Ven, 28/07/2017 - 10:48

Regime, oramai la cosa è conclamata.

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Ven, 28/07/2017 - 10:52

Sono notizie che non si possono sentire... Comunque lo dico sempre: prendere nomi e cognomi dei responsabili di certe vergogne ed annotarli in una lista. Forse il momento di tirare fuori quella lista per andare a trovarli uno ad uno non verrà mai, ma se invece succedesse...chissà!

Ritratto di paola2154

paola2154

Ven, 28/07/2017 - 11:02

Non ne posso più di queste cose. Basta basta basta. E questi pure con lo jus soli

Lucky52

Ven, 28/07/2017 - 11:08

Se all'islamica non gli sta bene l'insegnamento di un liceo italiano se ne torni al suo paese poichè qui nessuno la costringe a restare, anzi...! Conosco islamici che mandano nel periodo scolastico i figli in Egitto a studiare nelle scuole coraniche poi in estate tornano in Italia con la mamma sempre incinta a partorire nel ns. paese ed attingere al bonus bebe. Grazie alla sinistra siamo diventati un paese di idioti.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Ven, 28/07/2017 - 11:14

Siamo alla sudditanza malata, siamo al piegaschienismo servile. Tra l'altro il Professore in questione è super titolato per esprimere i giudizi che ha espresso. Ecco come ci hanno ridotti nei confronti dei musulmanti: proni, servi, schiavi... esattamente comne ci vogliono loro e i loro complici del vaticano.

RexMastrin

Ven, 28/07/2017 - 11:18

In primo luogo bisogna precisare che la religione non ha nulla a che vedere con l'islam in quanto questo altro non è che una ideologia estremamente violenta e pericolosa il cui unico obiettivo è imporre la sharia. Chiunque abbia anche solo sfogliato l'unico libro da cui questa gente ricava le proprie regole di vita, si sarà accorto che non c'è nulla di spirituale e o filosofico se non regole e punizioni; più che un libro sembra un "copia e incolla" di pezzi di testi abramitici ad uso e consumo del controllo della popolazione. Purtroppo in tutta Europa stiamo vivendo una silenziosa sottomissione all'islam promossa dalle politiche globaliste di onu e ue. Chiunque osi esprimere il proprio pensiero contrario a queste politiche di islamizzazione viene censurato e tacciato di razzismo, fascismo, islamofobia, eccetera.

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Ven, 28/07/2017 - 11:20

Questa islamica mussulmana non si alza dalla sedia xchè in ramadam ??? Che se ne stia a casina sua...anzi che torni in Egitto...Ne abbiamo le tasche piene di questa gente senza rispetto per tutto quello che non inizia con il corano...Pagliaccia la preside...no censure

Libertà75

Ven, 28/07/2017 - 11:22

Ma non era libera Chiesa in libero Stato? qua finisce che è libero Islam in servo Stato, come in tutti i paesi mussulmani. Almeno un PDfan che si scandalizzi di ciò? Uno almeno da poter abbracciare?

buri

Ven, 28/07/2017 - 11:25

triste esempio di resa all'Islam, per secoli i nostri antenati si sono dovuto difendere dalle tentative di invasione e soprafazione, le torre di avistamento sulle le coste ce lo dovrebbero ricordare, laq varie battaglie condotte dalla cristianitò in difesa della libertà vengono messe in patumiera dei buonisti, i nostri figli li malediranno quando dovranno subire il giogo islamico

jenab

Ven, 28/07/2017 - 11:41

se non è follia questa !!! da mettere in galera il preside e bastonare l'egiziana, cha ora sarà con la sua famiglia a ridere degli italiani pensando a quanto siamo stupidi. l'islam ci ucciderà tutti.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 28/07/2017 - 11:45

Giustissimo, non si va contro chi comanderà tra poco in itaglia!!!Salam Allium per tutti

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 28/07/2017 - 11:47

un'alunna 18enne di origine egiziana che si giustifica affermando di essere in periodo di ramadan..What is he question??There are other ..channels

venco

Ven, 28/07/2017 - 11:52

Dobbiamo tutti conoscere il libro sacro dell'islam, in particolare l'odio e la criminalità descritta nei nostri confronti, è un libro spaventoso che va messo al bando.

justic2015

Ven, 28/07/2017 - 11:54

Popolo di traditori quando incomincia la rivolta contro questo regime balordo i vostri figli vi malediranno per eterno ,popolo di vigliacchi.

AndyFay

Ven, 28/07/2017 - 11:55

Il preside è un demente. Ha un incarico direzionale che non merita perchè non sa usare il buon senso.

beedom

Ven, 28/07/2017 - 12:05

Domanda chi è esperto di ISLAM. Ma durante il RAMADAN i fedeli non devono astenersi da qualunque attività oltre che dal mangiare e bere? E allora perché questa è andata a scuola?

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 28/07/2017 - 12:06

Questa si chiama integrazione? Questa è maleducazione e mancanza di senso civico, tutto in nome della religione. Un domani questa stessa studentessa si sentirà in diritto di mettersi a sparare sulla folla in nome di quella stessa religione.

kitar01

Ven, 28/07/2017 - 12:07

La libertà inizia dove inizia la libertà di critica. Su molti argomenti ormai non c'è più la libertà di dissenso.

Ritratto di Lissa

Lissa

Ven, 28/07/2017 - 12:08

Non vedo l'ora che le boldricchiane orde vengano annientate.

tosco1

Ven, 28/07/2017 - 12:09

La democrazia dell'Islam e', come da sempre, un esempio per tutti i popoli .Leggiamo il Corano pubblicamente ad alta voce, in televisione, e lasciamo che parli da solo.

@ollel63

Ven, 28/07/2017 - 12:24

Prima o poi torneranno i crociati a brandire le spade e liberarci dagli invasori islamici e dagli italici sinistrati, distruttori della nostra sacra patria, allontanando anche il Francesco argentino, responsabile anch'egli di tanto misfatto.

robertoGo1

Ven, 28/07/2017 - 12:32

non si può fare nulla contro questa preside , una protesta, una petizione un esposto al ministero o cose simili?? Da come è riportata la notizia mi sembra molto professionale e corretto il comportamento del professore, mentre è gravissimo quello della preside che si dimostra assolutamente non all'altezza del suo incarico. A casa lei e senza stipendio subito.

Ritratto di LadyCassandra

LadyCassandra

Ven, 28/07/2017 - 12:36

In altri paesi episodi simili a questo hanno cominciato a verificarsi molto tempo fa. In UK una studentessa é stata ARRESTATA perché nel gruppo di studio in cui era stata inserita solo uno studentE parlava inglese inoltre gli altri parlavano tra loro in una lingua asiatica che lei non capiva. La ragazza ha chiesto se poteva essere inserita in un gruppo dove gli studenti parlavano inglese e l’insegnante ha chiamato la polizia. E’ successo nel 2006, DUEMILASEI ripeto DUEMILASEI il Daily Mail ha pubblicato un articolo intitolato “Schoolgirl arrested for refusing to study with non English pupils” MEDITATE GENTE

Ritratto di paola2154

paola2154

Ven, 28/07/2017 - 12:43

Solidarietà al professore. Io non sono sui social, ma chi lo è perché non avvia una petizione in suo favore? Con l'avallo dei suoi studenti che erano in aula e possono smentire l'islamica?

@ollel63

Ven, 28/07/2017 - 12:45

Via tutti gli islamici dall'Italia, compreso il Francesco argentino e tutti sinistrati loro sostenitori

sonosempreio

Ven, 28/07/2017 - 12:49

Ma cosa deve ancora accadere affinché si capisca che dovremmo ribellarci e "ribaltare l'Italia come un calzino"?

Sonia51

Ven, 28/07/2017 - 12:56

Guai a criticare l' islam! Invece togliere i crocefissi con i "cadaverini" si deve, vero? Siamo proprio rinco...

leopard73

Ven, 28/07/2017 - 13:10

Sarà CONTENTA LA BOLDRINA!!!!

tosco1

Ven, 28/07/2017 - 13:11

Nel mio intervento delle 12.09, ho l'impressione di essermi spiegato male.Si puo' non capire l'ironia delle mie parole. Allora aggiungo: poiche' parlare male dell'ISLAM sembra che non sia consentito, e poiche'tutto il significato antidemocratico, prevaricatore dei diritti degli altri, sopraffattore, contrario all'umanita' ecc. dell'islam e' scritto nel Corano, invece di criticare, leggiamo pubblicamente il corano, onde chiarire la situazione alle popolazioni. Non capisco ,per esempio, di come uno stato,si fa per dire, come l'Italia possa fare una legge antifascista quando, l'esempio massimo di fascismo che e' l'islam, viene accettato, o sopportato senza colpo ferire. ! E' strano.!

fisis

Ven, 28/07/2017 - 13:31

Solidarietà piena al professore. Ricordiamocene alle prossime elezioni. Così come ci dobbiamo ricordare dei furti e delle rapine in casa, degli stupri da parte degli immigrati, dei controllori malmenati sugli autobus, etc. Ma anche delle tasse da strozzinaggio, dell'invasione di clandestini, della disoccupazione alle stelle. Mai più sinistra in Italia, che non fa nulla per risolvere tutto ciò. Neanche cinquestelle rosse e incompetenti . Solo centrodestra o destra. Se non dovesse bastare, estrema destra.

agosvac

Ven, 28/07/2017 - 13:31

Ma cerchiamo di essere seri: il ramadan è una deformazione dell'intelligenza perché non prescrive il digiuno ma dice che non si può mangiare dall'alba al tramonto dopo di che si può gozzovigliare come si vuole! E' molto più seria la "quaresima" Cristiana perché prescrive una limitazione del cibo e di alcuni cibi ma non il digiuno a determinate ore del giorno. Comunque questa "signorina" egiziana pur essendo nel Ramadan avrebbe dovuto alzarsi quando è entrato in aula il professore, in segno di rispetto, non avendolo fatto avrebbe dovuto essere punita lei. Purtroppo in molte scuole italiane non c'è più rispetto né per l'insegnamento né per gli insegnati, ma solo per alunni o alunne molto scarse mentalmente.

Malacappa

Ven, 28/07/2017 - 13:41

Uno non puo' piu' dire quello che pensa,dov'e' finita la liberta' di espressione,perche' una alunna ovviamente mussulmana protesta puniscono il prof.gli altri alunni che fanno????restano vigliaccamente in silenzio?????? permettono un abuso cosi.

giovanni951

Ven, 28/07/2017 - 13:45

ma non é possibile che uno non possa criticare l'islam o qualunque altra religione. Me che razza di paese stiamo diventando ( o siamo giá diventati) ? succubi degli islamici e delle minoranze.

Giorgio Colomba

Ven, 28/07/2017 - 13:58

Le istituzioni di questo sciagurato paese, laiche fino al midollo quando si sputacchia sul crocifisso, diventano d'emblèe ultraconfessionali appena si sfiora il pianeta-islam. Sono i frutti bacati degli ex-post sessantottini al potere che ci stanno conducendo ad un (mica tanto) lento e forse irreversibile "cupio dissolvi".

petra

Ven, 28/07/2017 - 14:08

La preside ha fatto la cosa piu' semplice per sè. Si fosse schierata con il professore, avrebbe avuto pure lei dei problemi. Ormai siamo ricattati su tutti i fronti.

@ollel63

Ven, 28/07/2017 - 14:16

I compagni di classe della musulmana avrebbero dovuto essere solidali con il prof e attaccare ferocemente quella studentessa. La scuola che frequenta è italiana e deve rispettare le sue regole e tradizioni. Non può essere il contrario. Si adegui o vada via. Siamo proprio impazziti. Questo è razzismo al contrario. Ci stiamo infognando con le nostre stesse mani. Ci stiamo lasciando derubare della nostra civiltà, tradizioni, cultura ... persino della nostra stessa terra, delle nostre case, dei nostri beni ... VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA MALEDETISSIMI SINISTRATI!

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 28/07/2017 - 14:17

È l'arroganza dell'islam nei confronti della nostra società. Siamo noi che ci dobbiamo piegare ad usi e costumi non nostri. E la debolezza delle nostre istituzioni sarà la nostra rovina.

27Adriano

Ven, 28/07/2017 - 14:22

Il regime voluto da re giorgio e continuato da mattarella sta dando i frutti...Che Allah, li preservi!

maurizio50

Ven, 28/07/2017 - 14:33

Grande Professore. Purtroppo la scuola Italiana è da tempo in mano a caterve di ignoranti, made in CGIL, che hanno come compito solo quello di lisciare i beduini qui arrivati da oltre mare. Per di più i dirigenti scolastici sono abitualmente mezze tacche che, piuttosto di mettersi in lite con i Sindacati e l'opinione dominante pro beduini, preferiscono legnare il docente che aveva non una ma MILLE RAGIONI!!!!

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Vogelspinnen-Ch...

Ven, 28/07/2017 - 14:36

Provvedimento giusto! L'Islam è religione di Pace, saggezza, cultura, tolleranza, armonia, gaudio, letizia ecc e bene, anzi, benissimo, la chiesa straordinaria di papa ciccio, sempre in prima linea a difendere 2000 anni di storia della Cristianità. Bene anche i nostri governanti che non arretrano mai di un millimetro nel tutelare le tradizioni, cultura, usi e costumi Italici.

Frank90

Ven, 28/07/2017 - 14:50

Regime palesemente anti-Cristiano e di natura diabolica-marxista. Solidarietà piena al Professore, naturalmente. Quello che più fa pensare è l'atteggiamento dei cattolici, i quali, talmente sedotti, non riescono ad unire i puntini e tirare le somme. A Roma l'ATAC può permettere l'affissione di manifesti blasfemi senza che nessuno protesti; mentre nelle scuole si assistono a fatti come questo. Ma sveglia! Devono iniziare a deportare e sgozzare perché i cristiani si diano una svegliata?!?!

il-gatto

Ven, 28/07/2017 - 14:50

il 25 luglio dello scorso anno PADRE JAQUES veniva sgozzato sull'altare di una chiesa in Normandia da 2 islamici. E'passato un anno da quel martirio. Forse mi sono sfuggite ma non ho sentito parole di ricordo dai media o quantomeno dalla chiesa (non dico una messa sull'altare del martirio da parte del papa oppure, per la ricorrenza, l'istituzione di una GIORNATA MONDIALE DEI MARTIRI CRISTIANI). Che tristezza e che rabbia... Ho pregato con gli occhi lucidi.

herman48

Ven, 28/07/2017 - 15:26

Ho fatto bene a andarmene dall'Italia nel 1975. Vedo che e' ritornato il fascismo. Dal regime di Mussolini al regime della Boldrini. Non c'e' differenza.

cianciano

Ven, 28/07/2017 - 15:31

Io direi: via la preside.... licenziata in tronco.

paco51

Ven, 28/07/2017 - 16:03

colpa dell'argentino, Signore dacci un papa vero! e il motto Dio, Patria e Famiglia dove è finito? tranquilli tonerà!

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Ven, 28/07/2017 - 16:08

La scuola italiana è stretta nella morsa ferale, soffocante e spietata dell'intolleranza cattocomunista. Come diceva esattamente Winston Churchill «chi non è di sinistra da giovane è senza cuore, ma chi non è di destra da vecchio è senza cervello». La ragazza e il professore.

Ritratto di karmine56

karmine56

Ven, 28/07/2017 - 16:15

Nella nostra costituzione c'è la libertà di parola; devo pensare che per la sinistra demente, prima ci sono i tagliagole e poi la costituzione.

27Adriano

Ven, 28/07/2017 - 16:26

Ma come vi permettete di toccare la preside, arrivata magari con concorsi (truccati), grazie al 6 politico e a innumerevoli raccomandazioni (al pari della Fedeli)?

Marcello.508

Ven, 28/07/2017 - 16:32

Libertà75 - Appunto. Ma sta storia del "disturbo e di una critica non certo estremista di una religione che vorrebbe assoggettare tutto il mondo alle proprie peculiarità, fanno comprendere che la mamma di certi incapienti è sempre incinta. L'atto di intolleranza lo ha commesso la preside che andrebbe sì lei redarguita o mandata a fare altro.

Divoll

Ven, 28/07/2017 - 16:45

E immaginate cosa avverrebbe, se gli silamici divenissero tanti quanti noi, o di piu'. Al povero professore avrebbero forse mozzato le mani o lo avrebbero lapidato.

Divoll

Ven, 28/07/2017 - 16:47

Anche questo e' uno dei risultati di cui dobbiamo ringraziare Boldrini & complici. Ci si dimentica che SIAMO IN ITALIA, non a Dubai o a Ryad.

Divoll

Ven, 28/07/2017 - 16:49

Dobbiamo anche ringraziare Renzi per aver dato troppo potere discrezionale ai vari presidi che, per non avere fastidi, arrivano a questo tipo di aberrazioni nei confronti dei propri professori e allievi ITALIANI. Via la preside che ha preso una decisione da sharia!

Divoll

Ven, 28/07/2017 - 16:50

Genitori e ragazzi dell'istituto, esigete le dimissioni di questa preside pro-sharia.

antonmessina

Ven, 28/07/2017 - 16:52

ma siamo in dittatura da stasi ! ma ci rendiamo conto che dobbiamo adeguarci al pensiero unico e non avere piu idee e pensieri propri? ma la famosa costituzione piu bela del mondo che vorrebbe libero pensiero che fine ha fatto? solidarieta con un insegnante che non puo insegnare ! per il resto VERGOGNATEVI

RenatoBozzini

Ven, 28/07/2017 - 16:54

E' pazzesco pensare che l'Italia, con il regime PD in corso, è destinata a togliere la nostra cultura e origine cristiana per questi pazzi che ospitiamo e gratifichiamo di tutto come fossero dei principi del Mondo. Quale mondo? Quello di Maometto? Ma siamo fuori di senno?

marygio

Ven, 28/07/2017 - 16:55

allah al bar

gianfran41

Ven, 28/07/2017 - 16:58

Ma non viviamo in un paese libero e democratico? Probabilmente no se non è possibile esprimere una propria disinteressata opinione. Probabilmente non ci si rende conto che si sta scadendo nel ridicolo più becero.

gianfran41

Ven, 28/07/2017 - 17:01

Hanno intenzione di mettere al rogo anche i libri della Fallaci?

CarlSchmidt

Ven, 28/07/2017 - 17:16

Si tratta di un attacco alla libertà di opinione che, nei paesi cristiani fa parte delle libertà basilari. L'islam . .."è una religione così terribilmente ristretta per la sua aridità e desolata semplicità. Neppure la più tetra contemplazione e ascesi cristiana sono state così dannose alla cultura come l'Islam" (J. Burckhardt (1818-1897), Considerazioni sulla storia universale).

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 28/07/2017 - 17:20

Quando ci accorgeremo (tutti) che siamo in piena dittatura? Certo,ci viene indorata a piccole dosi quotidiane (per il momento),ma pur sempre dittatura. E la storia ci insegna che c'è un solo modo per abbattere le dittature.....

atlante

Ven, 28/07/2017 - 17:30

Una storia assurda di imbecillità italiota. Quella preside è una demente. Nei paesi musulmani ti tagliano la testa se offendi l'Islam. Quii si permette ai musulmani di umiliarci. Non ci sono parole. Italiani popolo di pecoroni.

tosco1

Ven, 28/07/2017 - 17:30

Questa sinistra sta portando gli italiani alla guerra civile. Ci sono centinaia di guerre nel mondo, e, a quanto risulta, una delle due controparti e'quasi sempre l'Islam, che ,come ripeto spesso, significa solo sottomissione.(obbligata)Quando avverra' ,perche' avverra', non appena il limiti della decenza saranno stati superati, ci sara' la guerra di liberazione. Ma la cosa buffa e' che dalla parte dei mujaeddin vedremo schierati la Boldrini,Mattarella,Grasso,tutto il PD, e le sinistre,compreso il premio di maggioranza con il quale lavorano, oltre Alfano, da come si e'posto con gli immigrati. Dall'altra parte tutto il popolo italiano.Gli italiani dormienti si sveglieranno,saremo tanti, ed affideremo tutti agli scafisti. Come sara' nuovamente bella la nostra Italia.!Sto solo sognando ?. Mi auguro che guerre non ci siano, ma anche che questo governo incapace applichi la Costituzione, difenda i confini ed impedisca che avvenga quello che dicevo.

Marcello.508

Ven, 28/07/2017 - 17:48

Vogelspinnen-Ch... - Come ironia non c'è malaccio..

Santippe

Ven, 28/07/2017 - 17:49

Il prof.Pietro Marinelli, cui va la mia solidarietà, ha completamente e assolutamente ragione. Egregia Preside, se è vietato lo spirito critico, la scuola a che serve? Vogliamo farne una madrassa? Sa cos'è una madrassa, signora Preside? E' una scuola coranica, dove si insegna solo islam. Si indottrina e basta. Si fa catechismo. Chieda al prof. Marinelli di somministrarle un ciclo di lezioni private e cerchi di imparare qualcosa, invece di correre alla cieca appresso a una povera indottrinata.Che pena, entrambe!

killkoms

Ven, 28/07/2017 - 17:58

chissà perché chi critica ferocemente il cristianesimo come il famoso predicatore islamico adel s.,un po di anni fa,non viene mai sanzionato!

routier

Ven, 28/07/2017 - 18:40

Se il prof. avesse recitato peana per l'islam avrebbe ottenuto l'ordine della Commenda! Un richiamo o meglio, una censura alla preside sarebbe il minimo per far rinsavire costei. (senza aggettivi perche' verrei censurato) Comunque, alunna e preside, una degna dell'altra.

amicomuffo

Ven, 28/07/2017 - 18:44

quando si arriverà alla resa dei conti ( oh, se si arriverà! E' solo questione di tempo!) allora sarà per volere di Allah!

Franco40

Ven, 28/07/2017 - 19:37

L'ho sempre sostenuto, l'Islam deve essere abolito come il fascismo e nazismo in quanto ha gli stimoli contrari alla nostra Costituzione quando segue pedissequamente il Corano.

perilanhalimi

Ven, 28/07/2017 - 19:43

Oriana fallaci : santa subito!!!!!!

People

Ven, 28/07/2017 - 20:18

Quando cambierà il vento lorsignori si dovranno adeguare in fretta.

Una-mattina-mi-...

Ven, 28/07/2017 - 20:56

DITTATURA SMACCATAMENTE MANIFESTA. ORMAI I BOIARDI SFIDANO IL POPOLO APERTAMENTE

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 28/07/2017 - 21:05

Quando sostengo che i musulmani dal XII secolo in poi hanno "suicidato l'intelletto",non sbaglio.Il problema è che anche in Occidente,dal dopo-guerra in poi,le "masse" hanno iniziato a fare altrettanto!!!

mariod6

Ven, 28/07/2017 - 21:09

Siete soddisfatti islamici prepotenti, arroganti, violenti, terroristi, miscredenti, intolleranti, ignoranti come le cornacchie ?? E lei, preside vigliacca e opportunista perchè invece che difendere un suo professore di 60 anni ha preferito chinarsi a 90° per accontentare una non richiesta ospite non pagante e non rispettosa della cultura di chi la ha accettata senza farle nessun male ?? VERGOGNA - VAI A CUCCIA

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 28/07/2017 - 21:11

Ricordatevi di "Maria Vittoria Amantea"!!!!

sparviero51

Ven, 28/07/2017 - 21:41

LA PRESIDE DEVE ESSERE PREDA DELLA SINDROME DI EMULAZIONE PER LA GALLINA TALEBANA DI MONTECITORIO !!!

uberalles

Ven, 28/07/2017 - 21:50

Un bel monumento alla preside, così saprò dove portare il mio cucciolone a fare i propri bisogni!!

uberalles

Ven, 28/07/2017 - 21:55

E il pastore vestito di bianco che fa? Gongola? Poi commemora i Cristiani trucidati nel mondo, sembra una banconota da 12 euro...

oracolodidelfo

Ven, 28/07/2017 - 23:02

ed allora sospendeteci tutti!!!!!!

Juniovalerio

Ven, 28/07/2017 - 23:04

poveri noi !

odisseus

Sab, 29/07/2017 - 08:22

Da una così bella famigliola islamica e osservante ci si potrebbe anche aspettare una FGM per la giovane. Magari una visita di controllo potrebbe illuminare i benpensanti e far comprendere ai genitori che la Legge funziona anche su di loro.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 29/07/2017 - 08:59

L'occidente è ormai una DITTATURA. Il peggiore perché in mano a minoranze che hanno per scopo proprio la nostra distruzione.

PaoloPan

Lun, 07/08/2017 - 14:37

Prepariamoci ad adorare Allah ... insieme all'imam argentino, vestito di bianco ... qui a schifiu finisci!!!