Il golpe dei magistrati: noi contro il governo razzista e xenofobo

Attacco a Lega e M5s al congresso di Area La leader boccia «politiche governative» e leggi

Le parole sembrano pronunciate da qualche leader dell'opposizione. E invece no. Sorpresa: a scandire un attacco furibondo al governo gialloverde è una delle voci più titolate della magistratura italiana. È Maria Cristina Ornano, segretario di Area, la componente di sinistra delle toghe italiane, a rendere incandescente il congresso della corrente. La sua relazione è un susseguirsi di giudizi affilatissimi: «La Lega, partito di matrice leaderistica, declina la sua offerta politica in chiave nazionalista, sovranista, populista, razzista e xenofoba». Ai 5 Stelle va un po' meglio: «Il Movimento 5 Stelle, non esente anch'esso da spinte leaderistiche, trova la sua legittimazione nella base della piattaforma Rousseau e su un consenso tutto giocato sul terreno di una politica populista».

Può parlare in questo modo un magistrato chiamato ad amministrare la giustizia in nome del popolo italiano? Tutto il popolo italiano? Eccome se può: questo è accaduto a Roma nei giorni scorsi, nell'adunata di quelle che un tempo si chiamavano le toghe rosse e oggi fanno capo ad Area. Ornano è inarrestabile e si produce in una serrata analisi del contratto di governo che regge l'inedita e traballante alleanza fra i due partner: «Nel nostro Paese abbiamo assistito ad un fenomeno nuovo, un contratto di governo, che a ben vedere pare un non senso politico». E perché mai? «Perché - è la pronta risposta - se la politica è mediazione e sintesi anche fra posizioni distanti e diverse, non è dato comprendere come questo possa accadere nella logica del do ut des».

Giudizio severo, ma la vera questione è un'altra: a che titolo un magistrato può dare voti, tutti naturalmente bassissimi, alla Lega, ai 5 Stelle e all'esecutivo?

Domanda posta in diretta da Claudio Rinaldi per Quarta Repubblica, il programma di Nicola Porro andato in onda lunedì sera; ma la replica, davanti alle telecamere è disarmante: «Le mie sono valutazioni tecnico giuridiche».

Un diluvio di scomuniche e anatemi accolti, a quanto sembra, senza particolari scossoni dalla folta platea proveniente da tutta Italia, anche se qualche imbarazzo si coglie nel servizio girato da Rinaldi. Avanti, dunque, con fulmini e saette: «Il parlamento appare essere sempre meno quel luogo, disegnato dalla Costituzione repubblicana, di confronto e di sintesi fra le diverse opzioni politico-culturali, per assumere sempre più spesso un ruolo notarile di ratifica di decisioni già prese dal Governo, o peggio, in taluni casi, altrove».

Ornano punta il dito contro il già bersagliatissimo Forum delle famiglie di Verona, poi infilza «buona parte delle politiche governative», bocciando una raffica di provvedimenti: «Decreto sicurezza, autodifesa legittima, riforma delle autonomie, sicurezza bis, decreto Pillon». Ma questa contrarietà, spiega il segretario di Area, non è preconcetta, ma nascerebbe dalla «problematica compatibilità costituzionale di questi interventi normativi».

La difesa della Costituzione giustificherebbe quindi una serie di plateali interventi a gamba tesa. Ornano anticipa eventuali obiezioni: la linea dura «non intacca la nostra imparzialità e terzietà perché ci rende leggibili». E può quindi lanciare la scomunica finale: «L'opzione securitaria porta con se un progetto e una visione di società in cui noi magistrati progressisti non possiamo riconoscerci perché é un progetto che postula una società chiusa». Non è una sentenza. È una condanna.

Commenti

Giorgio5819

Mer, 12/06/2019 - 09:11

Azzerare tutta la congrega, sono spocchiosamente comunisti e palesemente contro la legge.

claudioarmc

Mer, 12/06/2019 - 09:12

Ma come la politica non deve iterferire nella magistratura ed invece la magistratura può fare politica?

cecco61

Mer, 12/06/2019 - 09:17

Simili magistrati andrebbero sollevati immediatamente dall'incarico dimostrando fedeltà alle loro idee politiche e non allo Stato. Purtroppo tutti zitti a cominciare dall'inutile presidente del CSM.

oracolodidelfo

Mer, 12/06/2019 - 09:27

Maria Cristina Ornano, le critiche che rivolge al Governo....calzano di più alla Magistratura (o meglio, ad una parte) Il bello è che non se ne è accorta.....

oracolodidelfo

Mer, 12/06/2019 - 09:28

Chinnici, Livatino si rivoltano nella tomba.

oracolodidelfo

Mer, 12/06/2019 - 09:31

Niente da dire sull'affaire Palamara?

rudyger

Mer, 12/06/2019 - 09:35

Mattarella, sei d'accordo ? parla, per favore. Parla, se non vuoi diventare complice. La storia è tremenda. rispolvera i morti e rimette in luce anche le malefatte.

Trinky

Mer, 12/06/2019 - 09:36

Ok, a questo punto necessitano 2 cose:denunciarli e destituirli dai poteri di giudicare nei tribunali!

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 12/06/2019 - 09:36

Che cosa? LA COMPONENTE DI SINISTRA DELLE TOGHE ITALIANE??? LA COMPONENTE DI SINISTRA DELLE TOGHE ITALIANE?????????? LA COMPONENTE DI S I N I S T R A di un Organo che dovrebbe essere apolitico??? Non solo la storia della separazione delle carriere, ma anche attivi in politica??? RESET TOTALE!!!

meverix

Mer, 12/06/2019 - 09:37

Salvini non conta nulla, non comanda da solo e finchè non avrà il 40 percento dei consensi non potrà far nulla. E anche se al comando fosse da solo, s e la farebbe nelle braghe. Se vuoi tenere a bada l'opposizione (di qualsiasi tipo) devi avere le palle.

cgf

Mer, 12/06/2019 - 09:38

come fanno ad essere dichiaratamente di DX o SX i magistrati se... se la Costituzione la tengono tipo baguette? Ovvio che la Legge NON è uguale per tutti, possono anche parlare in nome di quel popolo che al referendum è stato chiaro, poi ci dicono che le sentenze debbono essere rispettate, ci mancherebbe! e che nessuno è al di sopra della Legge... beh dai fatti...

Giorgio5819

Mer, 12/06/2019 - 09:42

"governo razzista e xenofobo".... magistratura comunista razzista contro gli italiani e buonista con i criminali musulmani... IL GOVERNO E' STATO ELETTO, i magistrati NO. Basta !.

Giorgio Colomba

Mer, 12/06/2019 - 09:44

E' (quanto meno) dal '92 che da parte delle toghe rosse è in atto un golpe in servizio permanente eccessivo.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 12/06/2019 - 09:51

I giudici dovrebbero essere super partes - ne di destra, ne di sinistra - se un giudice accosta la propria figura ad una corrente politica, a mio parere perde di autorevolezzza e credibilità. Quando poi partecipa attivamente al dibattito politico, l'autorevolezza, la credibilità e soprattutto la fiducia da parte dei cittadini nella giustizia, diventa risibile.

Montesquieu2000

Mer, 12/06/2019 - 09:56

Accade di rado assistere allo scempio dello STATO DI DIRITTO come propugnato dal congresso dei magistrati di Area. Il programma platealmente eversivo deve essere valutato dal CSM e richiede l'immediato intervento del Presidente della Repubblica per far rientrare quei magistrati entro i CONFINI STABILITI DALLA COSTITUZIONE. Art. 101 Cost.: " I giudici sono soggetti soltanto alla legge." Se la funzione di applicare la legge ai casi concreti è ritenuta "noiosa", ebbene, cambino mestiere. L'infausto tentativo di ASSOGGETTARE IL POTERE LEGISLATIVO alle pulsioni di certi magistrati può portare a conseguenze catastrofiche per la democrazia. Dopo la repubblica islamica dovremo vedere la repubblica dei magistrati?

SpellStone

Mer, 12/06/2019 - 09:59

Riforma subito

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 12/06/2019 - 10:01

L'opzione securitaria porta con se un progetto e una visione di società in cui noi magistrati progressisti non possiamo riconoscerci perché é un progetto che postula una società chiusa..APPUNTO!PER QUESTO DATE LE DIMISSIONI E TORNATE ALL'AGRICOLTURA

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Mer, 12/06/2019 - 10:02

Presidente Mozzarellaaaaaaaaaa..... dove seiiii ?????

Ritratto di marmolada

marmolada

Mer, 12/06/2019 - 10:04

Da paura veramente!! Un vero intervento da leader dell'opposizione con l'aggravante che è fatto da un magistrato che dovrebbe rispettare la Costituzione e il ruolo che questa assegna alla Magistratura!! Ma questo nessuno lo dice...! In Italia ormai i magistrati che "esigono la loro indipendenza" di fatto la TOLGONO al potere legislativo e al potere esecutivo! Alla faccia dell'imparzialità o dell'essere "super partes". Siamo di fatto sempre più in un regime fascista gestito dai magistrati!!

Ritratto di marmolada

marmolada

Mer, 12/06/2019 - 10:06

La gentile signora Ornano se vuole candidarsi lo faccia nel suo PD e si faccia votare dagli italiani, altrimenti tenga le sue perfide idee per se stessa almeno fintanto che farà il magistrato!!!

nopolcorrect

Mer, 12/06/2019 - 10:19

Riforma della giustizia SUBITO, LICENZIAMENTO in tronco di magistrati politicizzati, scioglimento delle correnti e proibizione di ricostituirle.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 12/06/2019 - 10:21

inasclotabile questa ROSSA anti ITALIANI....... beh..nome e cognome sono noti.....

Ritratto di tox-23

tox-23

Mer, 12/06/2019 - 10:23

Idea: a questo punto dovrebbero essere i magistrati a dirci chi dobbiamo votare, sarebbe tutto più semplice.

Ritratto di w la rivoluzione

w la rivoluzione

Mer, 12/06/2019 - 10:24

Finalmente si sono scoperti, questa è la Nostra Giustizia, Politici e terroristi per difendere la LORO linea politica. Mattarella ne prenda atto e faccia il Presidente del CSM

Gio56

Mer, 12/06/2019 - 10:30

"una visione di società in cui noi magistrati progressisti non possiamo riconoscerci".Visto che è una dipendente statale,licenziarla in tronco e che si cerchi un posto di lavoro a lei più congeniale,magari in catena di montaggio.

paolone67

Mer, 12/06/2019 - 10:31

Fintanto che dalle parti del governo non si capirà che una magistratura così non va bene per gli equilibri istituzionali e che va profondamente riformata, l'Italia viaggerà alla velocità di un'anatra zoppa.

Tip74Tap

Mer, 12/06/2019 - 10:36

Controllare come ha fatto carriera ed è entrata in magistratura....

gianrico45

Mer, 12/06/2019 - 10:51

Un ramo della magistratura che condanna pubblicamente e arbitrariamente la politica di un governo, se fosse in un paese normale già sarebbe stato rimosso dalle sue funzioni e denunciato per attentato alla democrazia.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 12/06/2019 - 10:58

se non riuscite ad "richiamarli all'ordine" neanche ora che sono annichiliti dagli scandali che hanno provocato, vuol dire che non siete elicotteri e non avete le pale! ricordatevi che questi si possono rimettere nel loro argine solo se si riesce a eleggere un p.d.r. di destra!

vottorio

Mer, 12/06/2019 - 11:07

Area, è un'associazione di magistrati comunisti che fanno di tutto meno che il proprio lavoro.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 12/06/2019 - 11:08

Ma questo Governo vuole muovere milioni di persone in piazza per fare capire a questi cocciuti quello che noi vogliamo? Ma guardate i gay come fanno i loro pride per insultare e nessuno li ferma.

Valvo Vittorio

Mer, 12/06/2019 - 11:10

Le leggi e relative norme non sono la parola di Dio, (sempre ragionando per ipotesi e qualora questa entità esistesse), pertanto intelligenza vuole l'adeguamento alle scoperte, cosiddette scientifiche e all'evoluzione delle società. "Crimini" sono stati commessi anche da società evolute, occorre adeguarsi alle nuove scoperte. L'economia è la "scienza" più inesatta che ci sia perché i parametri che la sorreggono sono molti, pertanto e altrettanti sono imprevedibili! Intelligenza vuole che si proceda senza guizzi di fanatismo. Ci si può indebitare, ma in previsione di un futuro prossimo migliore.

uberalles

Mer, 12/06/2019 - 11:11

Componente di sinistra? Le altre dove sono? Correnti politiche nella magistratura? Neanche in Venezuela siamo a questi livelli...Basta!

uberalles

Mer, 12/06/2019 - 11:12

Il compianto Borsellino non era affatto di sinistra: quindi, secondo questi soloni, era un farabutto? Si dovrebbero vergognare!

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 12/06/2019 - 11:13

Magistrati comunisti e politicizzati. Montesquieu si rivolta nella tomba. Il dogma della tripartizione dei poteri naufragato per sistema. Così é se vi pare.

ginobernard

Mer, 12/06/2019 - 11:20

non c'è niente di immutabile soprattutto di questi tempi. Molto probabilmente prossimamente avremo un governo di destra 100% che potrà mettere mano alle leggi capestro verso il popolo italiano ed a favore dei clandestini. Una cosa che dovrebbe fare vomitare chiunque. Perchè in fondo lo stipendio ai magistrati lo pagano gli italiani con le tasse e non i clandestini. Loro devono servirci. Lo stato siamo noi.

VittorioMar

Mer, 12/06/2019 - 11:26

..scusate,ma siete certi che abbiano un Presidente della Repubblica ??..avrei qualche dubbio GIUSTIFICATO...!!...e non scomodiamo il Ministro della GIUSTIZIA..sempre ASSENTE ...chi l'ha visto ?? cercatelo...!!

ROUTE66

Mer, 12/06/2019 - 11:26

PAROLE DETTE DA CHI, SI AUTOASSOLVE,SI AUTOINCENSA, SI AUTOGOVERNA, non sbagliano MAI ma se per caso ti mettono in galera e risulti poi innocente,una scrollata di spalle e la coscienza TRANQUILLA. magistratura indipendente sì ma con la possibilità di sbagliare E MAI PAGARE

investigator13

Mer, 12/06/2019 - 11:30

nel caso fosse, seguirebbe, almeno ce lo auguriamo, un golpe militare per ragioni di Stato sovranisti a prescindere, per ribadire il concetto che i veri razzisti e xenofobi sono coloro che tramano sulla sicurezza dell'Italia in quanto ci troviamo difronte ad una vera invasione voluta da forze esterne, UE e ONU. la magistratura ci pensasse due volte prima di agire, avrebbe il popolo contro.

Antibuonisti

Mer, 12/06/2019 - 11:33

Non l'opposizione ma la componente di sinistra della magistratura. e che differenza c'e' ?. Sono tutti fatti della stessa pasta, anti italiani !!

anfo

Mer, 12/06/2019 - 11:43

Raglio d'asino non arrivò mai in cielo!

SPADINO

Mer, 12/06/2019 - 11:44

MA COME SI PERMETTE QUESTA QUI? VIA TUTTI.....DOV'E' LA DEONTOLOGIA DEL MAGISTRATO ? ESSO PUO' AVERE LE PROPRIE IDEE POLITICHE MA NULLA DEVE TRASPARIRE DAL PROPRIO COMPORTAMENTO, DICHIARAZIONI E SOPRATTUTTO...NELLE SENTENZE.

DRAGONI

Mer, 12/06/2019 - 11:55

SONO I "SOMMI SACERDOTI" DEL : POTERE CHE LOGORA CHI NON CE L'HA!

McGeorge

Mer, 12/06/2019 - 11:57

Siamo in democrazia e, per citare Eschilo, i cittadini italiani "di nessuno sono servi e schiavi se non della legge" e, quindi, neanche dei giudici. Per le eventuali norme anticostituzionali si faccia ricorso alla Corte Costituzionale. L'attuale Parlamento e l'attuale Governo sono entrambi conseguenza delle scelte politiche e dei voti degli italiani; se ne facciano una ragione e si chiedano piuttosto perché i colleghi giudici degli altri Paesi europei non inquisiscono i loro governi per il rifiuto di accogliere i migranti. In nessun altro Paese europeo i giudici parlano così dei loro governanti.

TIRATARDI

Mer, 12/06/2019 - 11:57

Come la componente di sinistra delle toghe Italiane!! un organo dello stato che dovrebbe invece distinguersi per l'imparzialita' al 100% non lo e' ?? letta cosi' da da pensare e non poco, forse un bel reset di fabbrica giusto per fugare qualsiasi dubbio non sarebbe male.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 12/06/2019 - 11:59

I magistrati dovrebbero occuparsi di eliminare le "mele marce" al loro interno compresi i magistrati apertamente schierati politicamente e occuparsi, a tempo pieno, dell'applicazione delle leggi e non di chi governa.

DRAGONI

Mer, 12/06/2019 - 11:59

LA MANCNZA DI CORAGGIO DA PARTE DELLA POLITICA NEL NON VOLERE AFFRONTARE LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA METTERA' LA PAROLA FINE ALLA DEMOCRATICA E LIBERA VITA DEGLI ITALIANI.

Ritratto di ateius

ateius

Mer, 12/06/2019 - 12:07

è lotta politica che supplisce quella della sinistra perdente e allo sfacelo.- senza neppure più l'indecenza di ritenersi tale.

Demetrio.Reale

Mer, 12/06/2019 - 12:23

unica soluzione: mettere la magistratura sotto il controllo dell'esecutivo, come nei paesi civili.....altro che "matrice leaderistica"

silvano45

Mer, 12/06/2019 - 12:27

Una vera oltraggio ai cittadini e alle istituzioni democratiche...si leggano la costituzione

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 12/06/2019 - 12:35

vanno ARRESTATI o LICENZIATI che schifo e' questa roba! eversione! mandare i militari a prenderli

venco

Mer, 12/06/2019 - 12:40

Giudici razzisti e xenofobi dei cittadini italiani, anzi pure traditori degli italiani e dell'Italia.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 12/06/2019 - 12:52

sono 25 anni che ci provano, i magistrati e la sinistra! se poi aggiungiamo che i babbei quando votano la sinistra, e sono tanti, vuol dire che gli italiani non hanno capito un kaiser. poi però si lamentano qua e la, che la magistratura non va bene....eh certo! ogni volta che votano per la sinistra, le cose non vanno mai bene !!!

nexux

Mer, 12/06/2019 - 12:56

la magistratura italiana andrebbe completamente sciola. chiusa. licenziare tutti e affidare la nostra giustizia ad una Paese straniero. Persino l'Albania farebbe meglio

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 12/06/2019 - 12:57

Gentaglia vergognosa e scandalosa che ha il coraggio di fare una sola cosa, giudicare e criticare !!!!!

giosafat

Mer, 12/06/2019 - 13:01

Salvini metta sul tavolo del consiglio dei ministri una riforma da brividi della giustizia con un post-it: o si prende o ci si lascia. E' ora di tagliare le unghie, e qualche dito, a questa prorompente e invadente magistratura.

rocchetti

Mer, 12/06/2019 - 13:01

La magistratura è da riformare completamente con la separazione netta, proprio anche fisica dei PM dai giudici, i giudici devono essere ed apparire imparziali e quindi per il loro delicato lavoro non possono avere nessuna associazione e nessun sindacato, io di destra, NON VOGLIO ESSERE GIUDICATO DA UN MAGISTRATO DI SINISTRA E VICEVERSA. Occorre modificare la costituzione cominciando dagli articoli che stabiliscono COME SI MODIFICA LA COSTITUZIONE, in modo da rendere meno difficoltoso MODIFICARE LA COSTITUZIONE. E finiamola di dire, facciamo così perché lo dice la costituzione, perché l'hanno scritta, e neanche tanto bene degli uomini, non è stata scritta da DIO e si può e si deve poter cambiare.

Mborsa

Mer, 12/06/2019 - 13:08

Se fossi in lite con una controparte di colore, vorrei ricusare il magistrato perché non indipendente.

Anticomunista75

Mer, 12/06/2019 - 13:23

Parole di una violenza inaudita, pronunciate avendo bene in mente che non causeranno nessuna percussione per chi le ha fatte uscire dalla propria bocca. Salvini, questo è il dramma del paese. Devi ripulire la Magistratura, disinfettarla dal putridume che l'ammorba, o ogni tuo sforzo per rendere migliore questo paese sarà vanificato dai tuoi nemici interni.

Una-mattina-mi-...

Mer, 12/06/2019 - 13:27

IN CASO DI EVERSIONE, E ISTIGAZIONE A DELINQUERE BASATE SULLA DIFFAMAZIONE DELLE ISTITUZIONI, DI SOLITO SI PROCEDE CON GLI ARRESTI

agosvac

Mer, 12/06/2019 - 13:31

Credo che un magistrato, anzi in questo caso una donna magistrato, che parli con questi termini contro il Governo italiano, votato dagli italiani, debba immediatamente essere messo sotto inchiesta per sovversione. Forse , a questo punto, bisognerebbe fare intervenire la magistratura militare perché si tratta di tradimento nei confronti dello Stato. Questi traditori devono essere messi in condizione di non potere più nuocere alle istituzioni italiane. Una vergogna simile non si era mai vista.

ruggerobarretti

Mer, 12/06/2019 - 13:41

Leggerissimo conflitto di interessi.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 12/06/2019 - 13:49

Il tutto ovviamente con il compiacente silenzio del capo supremo della magistratura che vive al quirinale !!!Èeee!!!jajajajajajaja.

Anticomunista75

Mer, 12/06/2019 - 14:04

percussione...ripercussione volevo scrivere. Salvini, riforma giustizia al più presto. Seria...

Anticomunista75

Mer, 12/06/2019 - 14:06

d'accordissimo agosvac!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 12/06/2019 - 14:31

Questi devono andare tutti in galera, sono fuorilegge. Il potere Giudiziario deve amministrare la Giustizia in nome del Popolo Italiano, quindi in base alle leggi emanate dal pPotere Legislativo democraticamente eletto.Devono amministrare la Giustizia non fare politica. Se invadono i campi altrui sono fuorilegge, vanno incarcerati per essere dei malfattori.

Ritratto di spectrum

spectrum

Mer, 12/06/2019 - 14:35

Sappiamo che tutto e' lecito alla sinistra. Anche Berlusconi era un presidente del consiglio, ma e' stato offeso e infangato da libri giornali e singoli. Loro, i sinistri, sono i chiaramente finti buyoni che lottano per i diritti umani ma imbavagliano e eliminano il nemico con un sistema di poteri che va sopra i governi.

Ritratto di niki 75

niki 75

Mer, 12/06/2019 - 14:55

Questi sono veramente pericolosi. Infatti, solo perché hanno vinto (magari non si sa come) un concorso, diventano intoccabili, non responsabili e non giudicabili (se non da sé stessi).

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mer, 12/06/2019 - 14:57

Licenziare in tronco i magistrati che fanno politica. La politica nella magistratura è una pericolosa degenerazione, uno scandalo, mina le fondamenta della democraticità dello Stato, vulnera il diritto di ciascuno di essere giudicato imparzialmente, nonché il diritto di milioni di cittadini di eleggere suoi rappresentanti che non siano aggrediti dalla magistratura per ragioni ideologiche.

Ritratto di karmine56

karmine56

Mer, 12/06/2019 - 15:00

Ma questi sanno che siamo in democrazia ?

Tip74Tap

Mer, 12/06/2019 - 15:16

CHE VERGOGNA.... CHE VERGOGNAAAA!!!

lawless

Mer, 12/06/2019 - 15:20

il popolo italiano non è scemo, scemi sono quelli che lo considerano tale e che non vogliono capire che il responso delle urne va rispettato. Urge una riforma del potere giudiziario togliendo la patente da "padreterno" a chi esula dalle proprie competenze.

Giorgio5819

Mer, 12/06/2019 - 15:34

"Il golpe dei magistrati: noi contro il governo razzista e xenofobo"... questi soggetti, dichiaratisi appartenenti ad uno schieramento politico, non sono nelle condizioni di esercitare serenamente la loro professione, non possono dare garanzia di imparzialità ... Il ministero della giustizia e il Presidente della repubblica DEVONO SPIEGAZIONI E GARANZIE AGLI ITALIANI.

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 12/06/2019 - 17:23

E comunque... altri voti per la Lega...

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Gio, 13/06/2019 - 13:03

Non leggo neanche l'articolo ma il fatto stesso che questi a gente parla del governo e lo definisce razzista e xenofobo , andrebbero tutti sollevati dai propri incarichi perché non in grado di giudicare in linea con il governo .