Governo Gentiloni, gara di volgarità a 5 stelle sulla Boschi

Il Movimento 5 stelle non digerisce il nuovo governo Gentiloni e così prende di mira con insulti e volgarità Maria Elena Boschi e Angelino Alfano

Il governo Gentiloni piace solo al Pd che con abile mossa ripropone lo stesso schema di gioco, fatta eccezione per qualche modifica. Angelino Alfano nel ruolo di Ministro degli Esteri e Maria Elena Boschi come sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, queste due scelte sono quelle che più indignano il mondo della politica e i cittadini.

Lo sfogo della senatrice grillina

Tra quelli a cui proprio non va giù la nuova squadra del governo, ci sono i grillini. Tra le voci della protesta targata 5 stelle, ce n'è una che spicca per veemenza e toni: quella di Paola Taverna. Notissima per le sue sfuriate postate sul celebre social network Facebook. La senatrice pentastella non risparmia colpi duri. I destinatari dell'attacco sono (ovviamente, ndr) Alfano e Maria Elena Boschi.

Nel post pubblicato dalla Taverna sulla piattaforma creata Zuckenberg si legge: ""Premiato Alfano per evidente incapacità di essere degno di qualunque incarico in un paese normale. E per non farci mancare la ciliegina sulla torta di letame c'è posto pure per Maria Etruria Boschi". Ma la senatrice non si ferma qui: "Si prevede l'innalzamento del livello di sicurezza dei fiume per inondazioni di vomito da chi con un NO pensava di esserseli levati dalle palle". Insomma la protesta assume toni molto coloriti e decisamente esagerati.

Alfano e Boschi nel mirino pentastallato

Ma la Taverna non è l'unica del Movimento 5 stelle a esagerare. Il deputato Giuseppe D'Ambrosio la segua a ruota libera: "C'era una volta Maria Elena boschi, Ministro del governo renzi, che disse più volte che se avesse perso il referendum della sua riforma costituzionale si sarebbe ritirata dalla vita politica... Poi arrivò gentiloni come presidente del consiglio e maria elena boschi diventó addirittura sottosegretario alla presidenza del consiglio! ci pisciano in testa e ci dicono che piove".

Luigi Di Maio invece cerca di mantenere i toni più pacati twittando: "Maria Elena Boschi, Luca Lotti e Angelino Alfano promossi. Squadra che perde non si cambia. #votosubito". Poco prima aveva scritto: "Ho visto Gentiloni leggere i ministri del governo Renzi, bocciati dal 60% di NO al referendum. Non ha sbagliato elenco, ma paese #votosubito", come riportato dall'Huffington Post

Commenti

Giacinto49

Mar, 13/12/2016 - 16:51

Non è una questione di ipocrisia o di falsa politica, men che meno di "bon ton". E' che questi non sono ancora usciti dai banchi di scuola. Figurarsi al Governo.

Tarantasio

Mar, 13/12/2016 - 16:52

perche' solamente a questi due?... FORSE PER MANCANZA DI TEMPO...

unosolo

Mar, 13/12/2016 - 16:54

fate e dite quello che volete ma resteranno a galla fino al 18 e forse proseguiranno ancora , sveglia la DX buonista ha permesso la rielettura di un governo non eletto ma sponsorizzato per la legge elettorale ma se ne fregheranno e andranno avanti ad oltranza, saluti cari !

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 13/12/2016 - 17:04

Bugiarda e falsa peggio di Giuda!

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 13/12/2016 - 17:35

Questi ministri hanno già provocato una valanga di danni al nostro paese. Sono stati premiati. Che dire? Siamo una pseudo-dittatura dove la parola "riforme" ha un significato deleterio per i cittadini. E questo andazzo c'era prima, per esempio con il governo Monti (legge Fornero) ed è continuato con gli altri governi non eletti, dove le riforme hanno reso più poveri e precari gli italiani.

sparviero51

Mar, 13/12/2016 - 17:59

PURTROPPO QUESTO È IL RISULTATO DI SCEGLIERE LA PLEBAGLIA DAL WEB E MANDARLA IN PARLAMENTO !!!

skomodo

Mar, 13/12/2016 - 18:09

A fronte del disprezzo nei confronti degli italiani , in particolare delle fasce deboli , dimostrato in innumerevoli occasioni dalla nostra casta politica credo che questi sfoghi dialettici nobilitino la protagonista degli stessi e la rendono degna di rappresentarci inviando segnali chiari di quello che pensiamo di loro. Con stima

Ritratto di ierofante

ierofante

Mar, 13/12/2016 - 18:12

La Signora (eufemismo) Taverna (nomen omen) farebbe cosa più consona alla sua natura se si dedicasse alla mescita dei vini ad avvinazzati clienti della suburra romana. Purtroppo siede in Parlamento in qualità di senatrice eletta dal popolo sovrano. Certo questo popolo sovrano ne combina di guai!

Ritratto di Daniele Milan

Daniele Milan

Mar, 13/12/2016 - 18:28

Ha fatto bene, d'altronde è la verità.

Ritratto di kardec

kardec

Mar, 13/12/2016 - 18:31

Non conosco ne mi interessa conoscere Paola Taverna. Ma i suoi toni sono esagerati "un par de balle !". Questa gente meriterebbe ben altro che insulti. E' meglio che rinforzino le scorte se decidono di farsi vedere in giro.

rossini

Mar, 13/12/2016 - 18:42

L'importante è che il Popolo Italiano conservi buona memoria. Quando si tratterà di tornare al voto dobbiamo ricordarci degli sputi in faccia che ci sono stati somministrati con questo governo fotocopia. Dobbiamo ricordarci di Alfano e della Boschi che non si schiodano dalle loro poltrone. E della Finocchiaro che si fa spingere il carrello della spesa dalla scorta. Siamo stati capaci di cacciare Renzi con una valanga di NO. Alle prossime elezioni, facciamo come Gesù, CACCIAMO I LADRONI DAL TEMPIO.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 13/12/2016 - 18:48

La riflessione che si dovrebbe imporre agli Italiani, cominciando dallo stesso P/te della Rep., dovrebbe riguardare il fatto, unico nella storia repubblicana, di un gruppo politico minoritario nel Paese che continua regolarmente a governare grazie alla circostanza che non è possibile indire le dovute elezioni in mancanza di una legge elettorale applicabile. Non si può non ricordare al riguardo che il medesimo gruppo politico ha sconvolto, forse deliberatamente, il sistema elettorale, formulando una legge (l’italicum applicabile dal maggio 2015) incongruamente pensata con riferimento ad una modifica della Costituzione, allora ancora da venire e pochi giorni fa bocciata dalla maggioranza del popolo italiano (circa il 60%), talché siamo in presenza di una crisi di governo insanabile senza che sia prima prodotta una nuova legge elettorale. Trattasi di una crisi istituzionale mai verificatasi ed accolta, anche dal Quirinale, come fosse cosa normale in una democrazia. Amen

antiom

Mar, 13/12/2016 - 18:49

Per me la Taverna è stata fin troppo moderata...

avallerosa

Mar, 13/12/2016 - 18:50

VERGOGNA SENZA DIGNITA'

cicocichetti

Mar, 13/12/2016 - 18:54

però se lo scrivono belpietro o sallusti, allora tutto ok ! ecco perchè ho smesso di leggere la vostra testata ! come molti altri ! tenetevi i vari elkid e pontalti !

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 13/12/2016 - 18:55

La VOLGARITÀ più autentica è che la ex ministra Boschi sia stata imposta nel nuovo governo benché sia la principale responsabile dello sfascio costituzionale provocato dalla inadeguatezza giuridica sua e dello stesso presidente del Consiglio, che quanto meno si è dimesso, temo “furbescamente”.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 13/12/2016 - 19:02

Questo ormai è un paese becero dove non esiste più alcun pudore o dignità.Lo scontro politico è il sale della democrazia, è necessario e deve esistere,ma bisogna saperlo sostenere con intelligenza e con un minimo di civiltà ed educazione,cosa che manca in maniera trasversale(nemmeno i piddini sono immuni da certe volgarità).

mezzalunapiena

Mar, 13/12/2016 - 19:04

come dargli torto critiche un po' pesanti ma giuste

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 13/12/2016 - 19:16

LA BOSCHI A QUANTA GENTE L'HA FATTA ANNUSARE PER AVERE LA POLTRONA.

Ritratto di DuduNakamura

DuduNakamura

Mar, 13/12/2016 - 19:19

A parte i toni un po troppo accesi, come darle torto nella sostanza? Questa compagine è un insulto agli Italiani.

Ritratto di bobirons

bobirons

Mar, 13/12/2016 - 19:36

Dall'articolo non si evincono frasi dirette a questo governicchio che possano neppure rasentare il concetto d'insulto. Questo, casomai, é proposto dai culi di pietra attaccati alle poltrone che senza alcuna dignità continuano l'occupazione del potere già cassata dal 60% degli elettori. Sono senza alcuna vergogna !

JosefSezzinger

Mar, 13/12/2016 - 19:41

Interessante la frase di Giulia Grillo: "La cosa più grave di queste ore è l'indifferenza, da parte dei nominati dai partiti, di fronte allo spettacolo della produzione seriale di PRIMI MINISTRI ULTRACORPI. Sono figure neppure scelte o individuate; sono il frutto di un macabro ALLEVAMENTO INTENSIVO dove ogni CARATTERE, PERSONALITA' o qualunque altra forma di ESSERE non è prevista."

Ritratto di LIAZ

LIAZ

Mar, 13/12/2016 - 21:00

M5S UNICA E VERA OPPOSIZIONE!!!

MOSTARDELLIS

Mer, 14/12/2016 - 02:25

Caro Gabriele Bertocchi, ma dov'è la volgarità? E soprattutto dove sono i toni esagerati? Mi pare tutt'altro... toni molto ma molto pacati in confronto a quello che questa gentucola si meriterebbe. Ma le isi rende conto di quello che hanno fatto agli italiani? Si rende conto che il 60% degli italiani li ha mandati a casa e loro sono ancora lì a giocare con la dignità degli italiani? Altro che volgarità e toni esagerati. Cambiate titolo all'articolo che è meglio, per favore.

pier1960

Mer, 14/12/2016 - 06:34

due facce toste come quelle che vivono da anni alle nostre spalle possono anche mettere in conto qualche insulto, ampiamente compensato dalla vita da nababbi che fanno, riveriti, ossequiati mantenuti

pier1960

Mer, 14/12/2016 - 06:36

vi state adeguando al buonismo natalizio cercando di impietosirci per la sensibilità di alfano e boschi urtata dal popolo volgare?

Popi46

Mer, 14/12/2016 - 07:07

Raffinate espressioni di dissenso politico apprese dal padre padrone.