Grecia, ecco l'ipotesi choc: via dall'euro ma nella Ue. Così è la fine di Maastricht

L'obiettivo di Tsipras è ottenere 7 miliardi per saldare le rate di luglio. Draghi assicura che terrà a galla le banche greche altri 5 giorni

Da un personaggio biblico a un altro. Finora Alexis Tsipras era Davide contro Golia. Con le ultime idee che circolano a Bruxelles, però, rischia di trasformarsi in Sansone contro tutti i filistei. Nei corridoi di Justius Lipsius circola infatti l'ipotesi che Atene possa uscire dall'Unione monetaria, pur rimanendo dentro l'Unione europea. E che possa adottare l'euro come valuta di riferimento: come fu per l'Ecu. Per fare un paragone: una situazione simile a quella della Polonia; meno a quella inglese. A quel punto, però, tutti i paesi dell'Eurozona dovrebbero interpretare l'euro come valuta di riferimento. Insomma, la soluzione punterebbe a disgregare l'Unione monetaria ideata a Maastricht. Al momento, nessuno è pronto ad assumersi la paternità dell'ipotesi. Ma c'è ed è sul tavolo delle trattative riservate. Avanzata e prospettata forse in sede di Eurogruppo. E utilizzata, probabilmente, come minaccia da Tsipras per convincere la riottosa Angela Merkel a dare semaforo verde per l'apertura immediata del portafoglio europeo. Portafoglio che, però, rimarrà chiuso. Almeno per il momento. Il nuovo ministro greco delle Finanze, Euclid Tsakalotos, non presenta alcuna proposta per convincere i colleghi europei a concedere un prestito ad Atene. La Merkel, in serata, annuncia un nuovo vertice per domenica, questa volta con tutti i 28 Stati membri. «Il presidente della Bce Mario Draghi ha assicurato che farà il necessario per tenere le banche greche a galla sino a domenica», aggiunge la cancelliera. E il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk riassume: «Atene deve presentare la sua proposta giovedì (domani, ndr ) e domenica i 28 Paesi la discuteranno. Abbiamo quindi solo cinque giorni di tempo per un accordo».

La Grecia avrebbe avanzato la richiesta alla Ue di un prestito-ponte di 7 miliardi, che non è stata però ufficializzata. I mercati digeriscono male le conclusioni dell'Eurogruppo: Milano perde il 3%. Stabile, invece, lo spread a 165 punti. La richiesta, molto probabilmente, verrà ufficializzata oggi da Tsipras intervenendo al Parlamento europeo. Il premier greco, a costo di allungare di altri 20 giorni l'agonia del Paese (più o meno questi i tempi necessari per ottenere il prestito ponte dall'Esm, il Fondo salva Stati Ue), continua a negare i programmi di risanamento e di riforme chiesti dalla Commissione Ue. Da Atene, il governo fa filtrare indiscrezioni sul fatto che il programma di interventi seguirà la falsariga della Proposta Juncker, bocciata dal referendum di domenica scorsa. In realtà, quel progetto era stato ampiamente emendato da Tsipras, fino al punto di annacquarlo.

Barack Obama si augura un successo del negoziato. Angela Merkel, però, ritiene che - su queste basi - non possa nemmeno inziare. François Hollande sottolinea che «spetta ad Atene l'onere delle proposte». E il suo primo ministro, Rafael Valls, apre anche a una rinegoziazione del debito: bestemmia per Berlino. «Chi conosce i trattati Ue - sottolinea Wolfang Schaeuble, ministro delle Finanze - sa che il taglio del debito è vietato».

Il problema è che Atene ha bisogno dei 7 miliardi entro 48 ore per evitare il fallimento e consentire alle banche di riaprire i battenti. Tsipras dice: datemi in tempi rapidi questi fondi, e poi faccio le riforme. Tempismo che lascia perplessi un po' tutti a Bruxelles. Anche perché sono convinti che quando arriverà la proposta greca, non sarà in linea con i parametri europei: la cui flessibilità è ormai arrivata al limite. D'altra parte è ormai chiaro a tutti che Tsipras non ha nessuna intenzione di presentare schemi rigorosi. E che voglia i prestiti per «motivi politici»: da qui i contatti ora con Putin ora con Obama.

Commenti

vince50_19

Mer, 08/07/2015 - 08:23

Sono in piena crisi di astinenza (alccolica, tranne uno..) ..

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 08/07/2015 - 08:36

alla fine, la sinistra è quella che decide di restare nell'euro fatto male e di costringere la grecia a rimanere dentro, pur cercandola di farla stare fuori: una enorme contraddizione ! ma come cavolo si ragiona? è come chiedere ad un figlio che fa parte del nucleo familiare, di tenere un piede fuori dalla casa e uno dentro!! roba da malati psicotici!!

Blueray

Mer, 08/07/2015 - 08:38

Non è un'ipotesi choc, è la cosa più ovvia da fare. L'avrò detto chissà quante volte che condizionare l'uscita dall'euro a quella dall'Ue era un assurdo, posto che ci sono nell'unione Stati che mantengono le loro monete. Speriamo vada in porto.

Lollob

Mer, 08/07/2015 - 08:39

Perchè ipotesi "choc"..? L'Inghilterra, la Danimarca, la Polonia e altri paesi sono nella UE ma non sono nella moneta unica (e stanno meglio). Perchè continuano a dire che non si può uscire..? Cos'è, l'Unione sovietica europea..?

Maver

Mer, 08/07/2015 - 08:41

Facciamo il punto: l'Europa dimostra una sicurezza senza eguali quando si tratta di digerire l'emigrazione dei popoli africani, mediorientali, ecc. Allo stesso modo si dice pronta ad ogni sacrificio pur d'inglobare un ipotetico ed ideale islam democratico che la ripaga con un odio senza pari (nessun cenno ai danni economici derivati tanto odio) però si accinge ad espellere proprio quel paese che le ha dato i natali. Ma cosa ci stanno raccontando.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 08/07/2015 - 08:45

non so se qualcuno se ne rende conto ma la Cina sta per saltare in aria a causa di una bolla speculativa al confronto della quale la crisi del prime rate statunitense nel 2008 era una scampagnata al mare. se la ueeee non e' in grado di mettere a posto il problema grecia come puo' sperare di far fronte allo tsunami di M. che presto o tardi arrivera' da oriente?

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 08/07/2015 - 08:48

perché no! cosa dovremmo dire dell' inghilterra o della danimarca che continuano a vivere meglio di noi in nazioni non legate alla moneta unica?? Anche noi dovremmo fare altrettanto per poterci sganciare dalla presunzione e dalla ipocrisia di questa germania che npon cessa di pretendere una politica economica adattata solo alle proprie esigenze.

Maver

Mer, 08/07/2015 - 08:48

Impossibile non detestare il canovaccio di questa farsa. Una farsa studiata a tavolino con poca eleganza. Colpirne uno per educarne cento, il vecchio adagio di Mao Zedong rispolverato alla bisogna. Questa UE costruita senza tenere in alcun conto la volontà dei suoi cittadini (meglio-popoli) si accinge ad impartire una lezione ad ogni sana richiesta di maggior democrazia, oggi denominata populismo. Insomma proprio un calcio diretto nella pancia del populismo per chiarire bene chi comanda e chi deve obbedire. La volontà di sottomissione non è prerogativa esclusiva dell'islam.

cgf

Mer, 08/07/2015 - 08:50

sarà anche via dalla NATO e poi? I russi sapranno dove andare in vacanza e non solo.

Ritratto di scandalo

scandalo

Mer, 08/07/2015 - 08:54

LA MIA PROPOSTA CHOC : la germania si compra tutto il debito greco , sono circa 500 miliardi, andrebbe a circa al 120% del rapporto debito pil , più che sostenibile !! In cambio la grecia diventerebbe territorio tedesco , la bandiera del 4 reich sventolerebbe sul partenone , i greci diventerebbero a tutti gli effetti cittadini tedeschi smetterebbero di parlare la loro lingua incomprensibile e imparerebbero il dolce stil nuovo dei mangiakrauti , non mangerebbero più olive e fetta ma wurstel e krauti , l'oktoberfest si terrebbe ad atene , i pensionati tedeschi si stabilirebbero tutti nella nuova germania bagnata dall'egeo ecc...!! l'italia si riprenderebbe i quattrini del fondo salva stati , circa 60 miliardi , e vivremo tutti felici e contenti !! magari lo potessimo fare noi con il nostro meridione !!il

Ritratto di Idiris

Idiris

Mer, 08/07/2015 - 09:02

Mañana.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 08/07/2015 - 09:02

Non per essere polemico ma mi piacerebbe sapere se la foto inserita è voluta o casuale. Vista così se non fosse per la notorietà dei personaggi presenti sembrerebbe il quarto d'ora precedente la riunione di un gruppo di dipendenti bancari in attesa di approvare il bilancio semestrale....pausa caffè sorrisino di circostanza e via dicendo. Invece,e purtroppo, in quella sala si sta discutendo (!) il futuro della Grecia e forse dell'Europa questo a prescindere dalle colpe o errori delle controparti. Il sorriso di Tsipras,poi,data la situazione del suo paese è proprio vergognoso.....insomma penso che questa foto sia inappropriata,considerata la situazione ma sia ben chiaro che questo mio post non vuole mettere in discussione le qualita giornalistiche di chicchessia,si riferisce solo alla foto.

franco-a-trier-D

Mer, 08/07/2015 - 09:04

LO FACESSE ANCHE LA ITALIA TENERE DUE MONETE 2 VALUTE LIRE E EURO, GUADAGNARE IL £IRE E PAGARE IN EURO AJAJAJAJAJ, MA SAREBBE IL CONTRARIO

Sleeper

Mer, 08/07/2015 - 09:07

Cominciamo con il dire che la Grecia è un paese di furbastri ladri e paraculi! È la versione ortodossa dell'italietta mafiosa e cattocomunista! Garantismo estremo, comunismo della domenica ma con i soldi degli altri! La Germania della Merdel d'altra parte si sta sempre più definendo, non come paese leader in Europa, ma come paese finanziariamente "neonazista": di fatto sta cercando di distruggere le economie degli altri paesi affinché la propria valuta, il marco tedesco (dal 2001 rinominato Euro) sia sempre più forte a tutto vantaggio dei teutonici birraioli. Questa altro non è che una guerra di espansione combattuta a colpi di bond, spread, banche e borse, ma è forse più deleteria di una guerra convenzionale perché è in grado di sbragare ed umiliare un paese meglio delle cannonate!!! Il torto dunque è, come sempre a metà strada: Grecia colpevole di non pagare i prestiti di cui aveva accettato le condizioni e Germania colpevole di umiliare e ridurre sul lastrico le economie di tutta Europa. A questi aggiungo come correi e forse ancor più colpevoli gli altri 26 stati membri (Italia per prima) che con la loro ignavia e cieco servilismo (virtù nelle quali non siamo secondi a nesssuno) hanno permesso che tutto ciò accadesse....

Ritratto di Situation

Situation

Mer, 08/07/2015 - 09:07

si cambia territorio, nazione, tempi ma dove ci sono gli schifosi ☭☭ certi problemi sono standard. Questo essere schifoso scravattato, venditore di fumo ci ha preso per il (_!_) per mesi, questo truffatore levantino falcemartellato ha truffato la UE. Una cosa positiva l'ha dimostrata comunque: il Board della UE (notoriamente composto da socialistume) non è capace di prendere alcuna decisione ed ancor peggio non sa valutare le persone.

abocca55

Mer, 08/07/2015 - 09:13

Mettersi contro la Grecia vuol dire mettersi contro gli USA, ed ora incombe questo pericolo, e Draghi la vede giusta.

ilbelga

Mer, 08/07/2015 - 09:18

via dall'euro grecia e italia. ci ha rovinato è anche vero che all'inizio i conti sono migliorati, si: ma quelli delle banche. faccio qualche esempio: jeans a 77.000 lire passati a 77 euro, vitamina c a 3800 lire passata a 3,50 euro, crema per dolori reumatici 7000 lire passata a 7 euro, la pasta in generale il doppio anche quella. mah, dico mah, gli stipendi sono rimasti uguali. fuori dall'euro subito, avremmo 4 o 5 anni di difficoltà ma poi ci riprenderemmo la nostra sovranità monetaria. capito renzie, torna a scuola sei un inetto buono a nulla

unz

Mer, 08/07/2015 - 09:19

Lollob ha centrato esattamente i termini della questione.

ilbelga

Mer, 08/07/2015 - 09:26

non abbiamo soldi per mantenere i magnati e i pensionati greci, noi abbiamo il centro sud d'italia da mantenere e i nostri pensionati con 14 anni di lavoro, con 19 anni, i militari, i vitalizi dei politici i funzionari della camera e senato , i forestali siciliani e avanti così, che c'è posto per tutti. renzie tagliati i cxxxxxxi se non hai coraggio di metter mano nel pubblico impiego. hai rotto il cxxxo anche tu.

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 08/07/2015 - 09:38

Scusate tanto signori, DOVE HANNO STUDIATO QUESTI """FILISTEI"""? HANNO STUDIATO ECONOMIA E POLITICA , OPPURE STRATEGIE DI GUERRA? Di ECONOMIA, sanno solamente salvarsi, EMANANDO nuove tasse! Con ARROGANZA e SUPERBIA dimostrano di fare una politica DITTATORIALE, BASATA SUL CAPITALISMO DELLE BANCHE,LE QUALI SOVVENZIANO, LA DELINQUENZA,LA CORRUZZIONE, LE GUERRE E LE FABRICHE DI ARMI."""MENTRE LA POLITICA,NON HÀ ALCUNA VOCE IN CAPITOLO PER FERMARE TUTTO QUESTO TRAFFICARE DELLE BANCHE"""!!! L`UNICA SOLUZIONE PLAUSIBILE, E QUELLA DI AIUTARE GLI STATI DEBOLI E CERCARE DI DEBELLARE LA CORRUZZIONE INTERNA CAUSATA DALLE """SETTE POLITICHE""", SI PERCHÈ A QUESTI """SETTISTI""" INTERESSA SOLAMENTE IL DANARO DELLE BANCHE, LA POPOLAZIONE VIENE USATA SOLAMENTE PER SOCCOMBERE SOTTO IL PESO DELLE TASSE!!!

Raoul Pontalti

Mer, 08/07/2015 - 09:38

Ma non diciamo eresie! Non vrebbe senso pratico, per tacere della violazione dei Trattati, essere agganciati all'euro senza avere l'euro, avendo ossia oneri e niente vantaggi.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mer, 08/07/2015 - 09:50

È la soluzione migliore, e dovremmo anche noi adottare questa formula.

marygio

Mer, 08/07/2015 - 09:53

panico choc incubo crollo...avete rotto le palle.

unosolo

Mer, 08/07/2015 - 09:56

sarò un poco strano , lo riconosco, ma evidentemente sto Tsipras è convinto di ricattare senza dover fare un programma di tagli dello spreco politico che esiste in Grecia , punta sul fatto di avere pressioni Russe come da contatti avvenuti per metanodotto e forse anche la concessione di una base Russa , forse , dico forse con questo crede di ricattare e vincere 7 miliardi senza garanzia , mica semo scemi , tirasse fuori veri tagli e allungasse l'età pensionabile subito per almeno di cinque anni tanto per dare un segno di ripresa e stop a pensionamenti subito con effetto immediato.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 08/07/2015 - 09:59

Sarà anche un'ipotesi choc quella della Grecia via dall'Euro ma nella UE, con la conseguente fine di Maastricht, ma sarebbe la soluzione migliore per tutti. Maastricht sarebbe anche potuto andare se il Trattato non fosse stato stravolto dai successivi Regolamenti, imposti da chi aveva inconfessabili disegni di predominio economico sugli altri stati membri. Si dia il rompete le righe allora, senza penali e ognuno torni alla propria sovranità monetaria. La Grecia non paga i debiti? Ne pagherà le conseguenze, e duramente. Non sta scritto da nessuna parte che debbano vivere da mantenuti a motivazione del loro passato remoto.

Ritratto di N€URO£andia

N€URO£andia

Mer, 08/07/2015 - 10:03

partita a poker col morto

marygio

Mer, 08/07/2015 - 10:06

prendiamo la borsa a riferimento. è in mano a scalzacani ma a parte rari casi le aziende quotate fanno utili importanti, non è che l'euro funziona? poi a noi squassano i marroni con lo spread ma avessimo fatto le riforme adesso non staremmo a discutere di questi ladri greci. facciamo un referendum in europa e vediamo chi è disposto a dissanguarsi per mantenere questi falliti pecorai.

marygio

Mer, 08/07/2015 - 10:09

ancora...il crollo della borsa era previsto ...c'era un gap di 20000pti in basso e i gap si chiudono sempre. adessso il gap è 20000pti sopra.....AHHHHHHHHHHHHH. SPARATE UN SACCO DI BOIATE

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 08/07/2015 - 10:14

Ma, Cosa farebbe Tsipras per stabilizzare il Paese se la Grecia non avrebbe l,euro?, Ebbene che lui faccia le riforme per risanare il Paese, perche non é giusto che per decenni in Grecia gli Armatori non Hanno pagato le Tasse, é solo i normali Cittadini sono stati tassati. La, grecia ha il sistema pensionistico piu caro d,Europa, ebbene che Tsipras incominci a fermare le pensioni d,oro in Grecia, é qui non si parla dei normali pensionati che devono vivere della loro pensione, ma di chi prende pensioni da capogiro,(Italia Docet)É i Greci una Cosa devono comprendere che gli altri Paesi non vogliono piu pagare per far vivere loro sulle spalle degli Altri!.

acam

Mer, 08/07/2015 - 10:16

ilbelga Mer, 08/07/2015 - 09:18 Mer, 08/07/2015 - 09:26 attento alle molte minchiate che scrivi dal belgio

acam

Mer, 08/07/2015 - 10:20

Lollob Mer, 08/07/2015 - 08:39 330 180 65dubito

giovanni PERINCIOLO

Mer, 08/07/2015 - 10:21

L'unica proposta ragionevole sarebbe quella di costringere la Germania ad onorare il suo debito di guerra alla Grecia, cio' consentirebbe di azzerare cosi' tutto il debito pubblico, e subito dopo buttare la Germania fuori dalla EU lasciandola sola soletta a dilettarsi col suo neo-marco!

marygio

Mer, 08/07/2015 - 10:28

passssquale...è: se la grecia non avesse....AHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

marygio

Mer, 08/07/2015 - 10:39

ma dico io si è mai visto il fallito che detta le condizioni al creditore? ma vadano fuori dalle palle una volta per tutte. disprezzo la germania ma in questo caso hanno ragione da vendere. questi greci non solo sono falliti ma pure mafiosi. ricattano? cxxxi loro

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 08/07/2015 - 11:46

pascquale.esposito: cosa faresse la Grecia se avrebbe...

Grix

Mer, 08/07/2015 - 12:12

Mi associo agli altri lettori. Ma quale ipotesi CHOC? E' solo per enfatizzare il titolo giornalistico o cosa? Prima dell'Euro c'era Schengen, non c'erano i dazi doganali. Tutto esattamente come adesso tranne che per il maledettissimo Euro. E si stava di un bene, si guadagnava parecchio, si mettevano via soldi. Non e' una proposta choc, e' solo fare un passo indietro rispetto ad un progetto FALLIMENTARE di nome Euro che ha fatto guadagnare i soliti noti a discapito di intere nazioni.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 08/07/2015 - 12:19

#gianky53. CAPRA! CAPRA! CAPRA! É ANCORA CAPRA! SCRIVI IL MIO NOME COME SI DEVE PASQUALE É NON "PASCQUALE"!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 08/07/2015 - 12:25

MA; GUARDA UN PÓ A QUESTA TAVOLATA CI MANCA SOLO RENZI! DA QUESTO SI VEDE IL PRESTIGIO CHE HA L;ITALIA GRAZIE AI COMUNISTRONZI DAL 2011 IN POI! TUTTI CI VOGLIONO! É TUTTI CI CERCANO! MA NESSUNO CI INVITA! GRAZIE PDPCI TU! SI CHE HAI DATO PRESTIGIO AL NOSTRO PAESE!!!.

Marcolux

Mer, 08/07/2015 - 12:43

Dovremmo fare così anche noi. Fuori dall'Euro, prima che sia troppo tardi!

idleproc

Mer, 08/07/2015 - 12:50

E' il modo migliore per farsi spolpare. Tenersi vincoli regolamenti, perdite di sovranità e non aver la possibilità di fare una politica estera che è sempre politica economica. Nà fesseria da manuale.

Leo.1050

Mer, 08/07/2015 - 13:49

Ma non sarebbe più facile allentare le maglie del Maastricht? Così saremmo anche noi tutti un tantinello più contenti!

marygio

Mer, 08/07/2015 - 14:10

va detto che dopo l'euro abbiamo avuto le torri gemelli e i derivati.due crisi da ammazzare un toro..... il cancro è in usa non in europa

billyserrano

Mer, 08/07/2015 - 14:37

Stanno scherzando con il fuoco. La Grecia ha bisogno di liquidità per andare avanti, se l'Europa gliela negherà dovrà per forza rivolgersi ad altri, Russia e Cina o altri, che non aspettano altro, ma, a loro volta gli chiederanno delle cose in cambio (provate a indovinare cosa). Se tutto questo avverrà, all'Europa costerà molto di più che il semplice debito della Grecia. E intanto si continua a perdere tempo.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 08/07/2015 - 17:36

E tu esposito evita di usare i congiuntivi alla Di Pietro. CAPRONE!