Grillina incassa rimborsi viaggio Ma offre passaggi su BlaBlaCar

Il consigliere regionale M5S ha già offerto passaggi incassando 6 euro a tratta. Ma lei si difende: "Un esperimento. E chiederò di detrarli dal rimborso spese"

La grillina offriva (nel senso che si faceva pagare) passaggi con BlaBlaCar e poi chiedeva i rimborsi alla regione. Raffaella Sensoli, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle in Emilia Romagna, potrebbe anche rischiare l'accusa di peculato per aver incassato 6 euro a tratta e poi aver incassato comunque il rimborso spese per i viaggi da circa 2mila euro al mese.

Non ci sarebbe nulla di strano nel cercare di rientrare delle spese di viaggio per le attività istituzionali grazie a BlaBlaCar, il sistema online che organizza viaggi e permette di offrire-ricevere passaggi in auto con un semplice clic. Il problema sorge quando a farlo è una consigliera grillina, portavoce dell'onestà, che rinuncia a tutto tranne che al rimborso forfettario da 1.950 euro al mese (se arriva ad almeno 12 presenze). Quei viaggi per andare da Rimini a Bologna, insomma, alla Sensoli li paga già la Regione.

Intanto lei ha già provato a difendersi: "Ammetto di essermi iscritta a Blablacar da novembre - ha detto al Carlino - e di aver pubblicato già alcuni annunci e in queste settimane ho già accompagnato una persona. Ma è stato, per così dire, un esperimento: volevo capire meglio come funziona questo sito, visto che come Movimento 5 stelle crediamo fermamente nella mobilità sostenibile. E il car pooling, che permette la condivisione del viaggio e riduce così l’uso delle auto e dell’inquinamento, è una forma di mobilità sostenibile". Il problema sorge sul rimborso spese che comunque ha percepito a Novembre dalla Regione. "E’ stato uno dei miei primi pensieri – assicura la consigliera – e ne parlerò presto con i funzionari della Regione. Se andrò avanti con l’esperienza di Blablacar chiederò di detrarre dal mio rimborso i soldi che mi vengono pagati per i passaggi offerti, oppure donerò in beneficenza l’incasso dei passaggi stessi".

Commenti
Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 12/12/2016 - 13:33

Credo alla grillina. Sono fatti così. Tuttavia monitoriamola..

fifaus

Lun, 12/12/2016 - 14:07

Beh, per trarsi d'impaccio può sempre chiedere una consulenza a Napolitano, esperto di rimborsi..

manfredog

Lun, 12/12/2016 - 14:12

..Lo specchio del Grillo..la Grillezza..!! 'Quant'è bella la Grillezza, che si arraffa tuttavia! chi vuol esser politico, sia: di Italia non c'è certezza. mg.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 12/12/2016 - 14:33

Credo che l'inesperienza le ha giocato un brutto scherzo. Ha fatto benissimo a provare il cd. ''blablacar''; ha fatto malissimo a chiederne il rimborso dal momento che ogni mese riceve una cuota fissa di 1950 euro per rimborso spese di viaggio. Il blablacar va bene per una zona non servita da adeguati mezzi pubblici. La tratta ferroviaria Rimini/BO é servita da svariati treni (interregionali e frecce) nell'arco delle 24 ore. Un abbonamento, come fanno tutti, non le costerá certo 1950 euro.

elio2

Lun, 12/12/2016 - 15:48

E' sufficiente non dar peso a quello che dicono e sono come i compagni, tali e quali. Non è casuale che in Parlamento hanno sempre votato in perfetta sintonia con i comunisti, tutte le porcherie che questi ultimi hanno voluto far passare, dato che provengano tutti da sinistra o dall'estrema sinistra. Se li conosci li eviti.

schiacciarayban

Lun, 12/12/2016 - 15:55

2000 euro al mese per andare da Rimini a Bologna? Altro che bla bla car, se foste coerenti dovresti ridarli tutti! E poi rinunciano allo stipendio, certo, lo prendono come rimborso spese!

Pinozzo

Lun, 12/12/2016 - 16:28

Bologna-Rimini a/r sono 250 km, 1950 Eu di rimborsi sono abbastanza ma non scandalosi. Certo che 6 Eu x 3 persone x 14x2 viaggi (calcolando 14 viaggi a/r) fanno altri 504 euro puliti in tasca. Una brutta figura evitabile. Raffaella, sei fuori.

unosolo

Lun, 12/12/2016 - 16:51

le Regioni , i comuni , le province ( ancora ) sono un salasso per i rimborsi oltre i vitalizi che si mantengono , quindi sarebbe di scrivere una bella legge e aboire queste anomalie ormai diventati diritti acquisiti , il popolo , i cittadini devono mantenere una marea di parassiti e con tanti , tanti diritti acquisiti che si potrebbero abbattere per legge , evidentemente se ne gloriano tutti quelli che riescono a salire in quei ruoli, spending review ? con cavolo per la casta !

achina

Lun, 12/12/2016 - 18:36

La solita Italia che avanza: anziché detrarre e/o richiedere chiarimenti, NON si faccia pagare, considerato che il tragitto è già profumatamente pagato da noi cittadini! Forse è meglio dire "il nuovo che arretra!"

papik40

Lun, 12/12/2016 - 19:17

TUTTI ONESTI FINO A QUANDO NON ENTRANO NELLA STANZA DEI BOTTONI!

chebruttaroba

Mar, 13/12/2016 - 14:06

Per 6 €. Una vera marciona!