Beppe Grillo ai farmacisti: "Non dovete vendere i prodotti omeopatici"

Attraverso il suo blog, Beppe Grillo condanna le cure alternative: "I cittadini rischiano di perdersi in quest ciance"

Mentre l'obbligatorietà dei vaccini è stata rimandata e si inizia a parlare di un obbligo flessibile, Beppe Grillo passa all'attacco della omeopatia: "Mi appello al vostro Ordine e a tutti i professionisti che rappresentate, evitiamo che le farmacie continuino a confondere i cittadini con la vendita di prodotti omeopatici. I fortissimi dubbi sulla loro efficacia da parte del mondo scientifico sono di dominio pubblico. Così, senza permettermi un giudizio definitivo, l'omeopatia è stata più volte messa in discussione, sino a ripetuti quanto implacabili verdetti di inefficacia e inopportunità. Questo sia per quanto concerne la validità come opzione terapeutica che per la possibilità di un ritardo nell'approccio adeguato. Ritardo che potrebbe essere causato proprio dall'abuso di prodotti così a rischio di inefficacia e che, pur essendo in vendita in molte , farmaci non possono essere definiti".

Beppe Grillo, quindi, non ha alcun dubbio e chiude alle cure alternative lanciando un appello a tutte le farmacie. "ll nostro sistema sanitario - continua sul suo blog - è uno dei migliori al mondo, per affidabilità e livello di copertura nei confronti dei cittadini. Agli occhi del Ssn siamo tutti uguali nei diritti, indipendentemente da quale patologia ci ha colpiti. Ed è anche in nome di questa evoluzione che chiediamo la sospensione della vendita presso le farmacie italiane di prodotti senza che ne sia stata scientificamente comprovata l'efficacia. I medici di base e le farmacie rappresentano uno dei fari sempre fissi per il cittadino, sempre a rischio di perdersi fra le ciance infinite, le opinioni e i dibattiti: di fronte alle difficoltà che la malattia ed il disagio comportano non si devono, e non si possono, creare dubbi nella sua mente".

E subito dopo la condanna della omeopatia da parte di Grillo, a fargli eco e un plauso è l'immunologo Roberto Burioni, da giorni sotto attacco per le sue posizioni in merito ai vaccini. "Bravissimo Beppe Grillo - scrive su Twitter il dottore -. Speriamo che questa presa di posizione chiara, coraggiosa e illuminata sua di buon auspicio per il futuro".

Ma le parole di Grillo hanno scatenato la rete. Il suo blog, infatti, è stato bombardato di attacchi. "E no!!! Stavolta hai proprio toppato!!!!", "Su questo, mi deludi", "Stai scherzando, vero?", sono alcuni dei commenti. E ancora: "Questa roba non la condivido neanche a pagamento", "Beppone ma cosa dici mai?". Ma, accanto a questi, ci sono anche quelli che sono d'accordo con il garante del M5s: "Sono d'accordo. I prodotti di omeopatia li possono vendere nei negozi specializzati del loro settore".

Commenti

manfredog

Lun, 13/08/2018 - 21:12

..ogni tanto ne dice una giusta.. mg.

franfran

Lun, 13/08/2018 - 21:37

E lui che ne sa? Faccio il farmacista da quarant' anni e ( a volte) uso gli omeopatici con soddisfazione ( del cliente, naturalmente). Bisogna saperli usare.

Reip

Lun, 13/08/2018 - 21:58

...Roba da caricarlo su un barcone a questo pazzo di un comico fallito e spedirlo in africa!

lavieenrose

Lun, 13/08/2018 - 22:35

ma per favore: questo ciarlatano domani dirà che le cure omeopatiche salveranno il mondo.

Marguerite

Lun, 13/08/2018 - 23:53

Be a vedere la famiglia reale d’inghilterra che si cura solo con l’omeopatia, mi sembra che funziona bene ed e meno cara. Io sono molto convinta dall’omeopatia !

Klotz1960

Mar, 14/08/2018 - 01:32

Una tantum, ha ragione. L'omeopatia e' una buffonata inventata e gestita dai Tedeschi.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Mar, 14/08/2018 - 01:35

Adesso Grillo è anche esperto di medicina?

GPTalamo

Mar, 14/08/2018 - 02:01

"franfran", perche' non hai fatto il farmacista serio negli ultimi 40 anni? Non c'e' bisogno della laurea per capire che l'omeopatia non e' "scienza", ma e' una truffa. Grillo e' un comico, ma in questo caso ha detto una cosa giusta. Se non sei d'accordo, indica qui al blog ai lettori una pubblicazione di omeopatia su una rivista scientifica di medicina seria, non la tua opinione personale. Ci vogliono studi clinici randomizzati. Senza quelli, dato che il 70% delle condizioni patologiche si risolvono da sole, puoi dire che l'omeopatia "funziona" nel 70% dei casi.

BALDONIUS

Mar, 14/08/2018 - 05:15

Quì si che ha ragione! Non sui vaccini.

Duka

Mar, 14/08/2018 - 07:17

Questo continua a fare il comico , ma travestito da SANTONE non fa ridere ma pena-

Ritratto di sergio.stagnaro

sergio.stagnaro

Mar, 14/08/2018 - 07:36

Caro Beppe Grillo,un contribuente è libero di preoccuparsi della salute altrui e sentenziare contro l'omeopatia od altro, a patto che prima di tutto si fosse preoccutato della sua condizione fisica, presente e futura, conoscendo i propri Reali Rischi Congeniti, dipendenti dalle relative Costitutzioni SBQ, e struttura/funzione dell'area centrale ed anteriore del cervelletto.Per motivo di spazio, continuo nel mio blog.

Renee59

Mar, 14/08/2018 - 08:52

Già, adesso è anche medico specialista!!

Savoiardo

Mar, 14/08/2018 - 08:52

Delenda Cartago: nunc Vaticani Urbs delenda est. ..... Forza Beppe.

Renee59

Mar, 14/08/2018 - 08:53

Comico, politico, ora anche dottore in medicina...che curriculum.

Yossi0

Mar, 14/08/2018 - 09:55

Sono le ultime battute di un comico che non fa più ridere, ammesso che lo facesse prima ? O trattasi di un attuale oracolo al quale bisognerebbe dare ascolto ?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 14/08/2018 - 10:18

I farmaci omeopatici sono armi terapeutiche potentissime. Secondi solo alle flatulenze. Che contengono H2S e, quindi, più attive (seppur di poco) dell'H2O che costituisce la molecola esclusiva contenuta nelle varie confezioni.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mar, 14/08/2018 - 10:24

Che ciarlatano... per i vaccini la scienza medica non conta una mazza, per corroborare la sua tesi contro la medicina omeopatica ne fa appello. Ora non mi permetto di giudicare tale scienza medica che in altri continenti è cultura millenaria, mi limito ad osservare le esternazioni di questo pseudo comico che, non parla delle cosette che il suo gioiellino sta facendo al governo, ma parla di un qualche cosa di cui non capisce una cippa ma ne fa una campagna agostana. Esternazioni banali e qualunquiste degno di quello che Totò chiamava qua, qua, ra, qua.

Magosirian

Mar, 14/08/2018 - 10:56

Egregio sig. franfran certo la soddisfazione è sua, per il cliente è da appurare, perche' incassa subito il danaro dal momento in cui questi pseudo farmaci non sono mutuabili. Comunque la maggior parte sono zigulì.