Grillo insulta gli autistici, Renzi: "Mi fai schifo"

Il fondatore del Movimento 5 Stelle dal Circo Massimo prende in giro la politica denigrando le persone affette da sindrome di Asperger. Famiglie e associazioni insorgono

L'ha definita "la malattia del secolo", l'autismo. E poi l'ha utilizzata, con sarcasmo, come espediente da inserire nella sua orazione, sul palco di Italia 5 Stelle, per prendere in giro la politica. Così, dal Circo Massimo, le parole di Beppe Grillo hanno raggiunto chiunque. Anche associazioni e famiglie di persone affette da questa patologia. Che, dalle quelle frasi, si sono sentite offese. "Siamo pieni di malattie nevrotiche, siamo pieni di autismi", aveva detto il fondatore del movimento, di fronte agli attivisti. E aveva aggiunto: "L'autismo non lo riconosci. Per esempio, la sindrome di Asperger: c'è pieno di questi filosofi in televisione che hanno la sindrome di Asperger. Che è quella sindrome di quelli che parlano in un modo e non capiscono che l'altro non sta capendo e vanno avanti. E magari fanno esempi che non c'entrano un c...o con quello che stanno dicendo, hanno quel tono sempre uguale. C'è pieno di psicopatici. Abbiamo bambini violentati da anziani, come Macron, che ci danno dei lebbrosi. Io a sentirmi dire da uno psicopatico così che sono un lebbroso dico: in fondo, della lebbra, chi c...o se ne frega".

Le reazioni di famiglie e associazioni

"Perché ci prendi in giro?", hanno chiesto, arrabbiati, malati e familiari al comico genovese. “Complimenti per la tua generalizzazione, per la tua ironia sfrontata su un tema così delicato e complimenti alla tua platea, per le risate su questa tua ironia fuori luogo. Vedi, la tua ignorante descrizione denota, immediatamente, che la voglia di focalizzarsi sulle potenzialità di queste persone speciali è pari a zero”, ha scritto Mario Pingerna su pernoiautistici.com.

E sulla pagina Facebook del gruppo, nelle stesse ore, sono stati pubblicati diversi contenuti. Video, post e lettere. Tra cui una, che porta la firma di un portavoce: "Caro Beppe Grillo, tanti mi stanno scrivendo incazzati per quello che hai detto al Circo Massimo, ma hanno paura di dirtelo apertamente: non conviene farsi nemici dalla parte di quelli che stanno sul carro del vincitore. Te lo dico io, che non ho nulla da perdere e faccio parte di quei 'malati' cui accennavi nella tua orazione. Non è bello prendere in giro noi autistici, darci degli psicopatici e usarci come oggetto di scherno".

L'uomo, nella lettera, ha anche invitato il comico a riflettere sulla lotta che, quotidianamente, le famiglie con persone affette da questa disturbo devono affrontare: "Dobbiamo combattere, ogni istante, perché il figlio non sia discriminato, perché non debba subire lo scherno di chi non capisce che, proprio quel suo 'non capire', non è dovuto a cattiveria ma a un suo modo di essere, al suo 'cervello diverso'". E aggiunge: "Suscitare la risata della folla su quello che, per un Asperger, è sintomo della sua diversità è ingeneroso. Gli autistici hanno diritto di essere trattati da cittadini, come qualsiasi altro abitante di questo Paese".

Questione di civiltà

L'uomo, affetto da Asperger, e padre di un bambino colpito dalla sindrome, ha concluso così il suo appello: "Noi facciamo battaglie per diffondere cultura sulla neurodiversità, perché i nostri figli non siano le prime vititme degli atti di bullismo dei loro compagni di scuola, come dicono le statistiche. Se un leader politico arringa la folla sul disprezzo degli autistici, torniamo indietro di anni luce. Qui non è questione di essere grillini o antigrillini, ma di civiltà".

Renzi: "Grillo, fai schifo"

Matteo Renzi, prima su Facebook e poi su Twitter, ha commentato, duramente, questi passaggi del comizio del fondatore del M5S. E, senza giri di parole, ha scritto: "Beppe Grillo, per me fai schifo". L'ex presidente del Consiglio, che chiama Grillo "il noto pregiudicato genovese" e che sui social ha ricordato le offese del comico al Capo dello Stato, a Macron e all'opposizione, ha detto: "Grillo, non pago, ha pensato bene di insultare anche le persone che soffrondo per l'autismo. Chi ha un figlio con disturbi dello spettro autistico combatte ogni giorno perché il suo bambino non venga discriminato. Che vergogna vedere il primo partito italiano chiudere la propria festa annuale con parole di scherno verse queste famiglie". E ha concluso dicendo che denigrare una persona autistica è peggio di farlo con il Presidente.

Commenti
Ritratto di angie14

angie14

Lun, 22/10/2018 - 14:15

Beppe Grillo è nella condizione di poter dire quello che vuole come chiunque, siamo in democrazia. Altrimenti, se così non fosse, SAVIANO andrebbe arrestato per vilipendio

cir

Lun, 22/10/2018 - 14:15

ha detto la verita'. Basta vedere Fonzie ....che sputacchia le parole..

Ritratto di angie14

angie14

Lun, 22/10/2018 - 14:37

è vero che B.Grillo è nella condizione di poter dire tutto, ma chiederei scusa agli autistici

APPARENZINGANNA

Lun, 22/10/2018 - 15:01

Chi canzona, seppur parlando per immagini, gli autistici, è un maledetto. Del resto il soggetto ha dimostrato che cuore di pietra ha, nei riguardi della famiglia delle vittime del suo incidente. In Liguria, dove lo conoscono bene, non ha mai avuto granché successo, specie politico. Immaginate perché.

cir

Lun, 22/10/2018 - 15:25

angie14 14:37 e perche????

cecco61

Lun, 22/10/2018 - 16:04

Tutti come sempre a fare le vittime e a piagnucolare. Grillo potrà piacere o meno ma ha solo detto che molti dei politici attuali sembrano autistici, facendo riferimento alla sola incapacità e/o difficoltà di comprendere e comunicare, non ha preso in giro gli autistici. In pratica, se a qualcuno si dice che cammina come un'anatra, si offende eventualmente lui, non le anatre, ma evidentemente gli autistici (o comunque con problemi visto che neppure comprendono quello che sentono) sono molto più numerosi di quello che dicono le statistiche ufficiali.

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 22/10/2018 - 16:17

questa volta sei in errore, i politici non sono autistici; sono ladri!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 22/10/2018 - 16:26

Grillo ha dato una grande dimostrazione di ignoranza.

Geegrobot

Lun, 22/10/2018 - 16:43

E si renzi no parli bene ma razzola male , quando eri al governo hai tagliato e tolo i servizi essenziali a questi malati,si ai malati non autosufficienti, e adesso ti indigna?, un bel taglio sui servizi necessari pari a 50 milioni. Memoria corta pentolaio? sapessi quanto fai schifo a me??

elfrate

Lun, 22/10/2018 - 18:02

GRILLO è DA COMPATIRE E NON PUO' PERMETTRSI DI DIRE STUPIDAGGINI PROBABILMENTE E' MALATO E SPARLA BASTA NON DARGLI IL MICROFONO E LE PROPRIE DISGARZIE SE LE TENGANO IN CASA I GRILLINI

hellas

Lun, 22/10/2018 - 22:50

Grillo è un personaggio ributtante, ha costruito tutta la sua recente carriera di giullare politico basandola sulla mancanza di rispetto, sugli insulti a tutti, sui vaffa a tutto il mondo....approfittando della coglionieria di un elettorato incanaglito e imbarbarito , ha guadagnato milioni di euro, ora si permette di vomitare cattiveria anche su chi ha problemi di salute,deridendo i malati di autismo....È un individuo schifoso, e chi ride delle sue menate fa più schifo di lui.

ex d.c.

Lun, 22/10/2018 - 23:11

Solo polemiche, Non ha offeso nessuno . Comunque gli autistici sono i suoi elettori

arex75

Mer, 24/10/2018 - 09:42

Uno puo' anche aver dato il voto a Grillo ma se non condanna le sue parole sull'autismo,mette dei pero', dei distinguo,beh quell'elettore e commentatore e' solo un poveretto e un miserabile.Vergognatevi.