Grillo ribatte ai dissidenti: "Sono più vivo che mai"

Il leader del M5S: "Sono più vivo che mai. Nonostante questo tentativo di seppellimento mio, di Casaleggio, del M5S"

"Sono più vivo che mai. Nonostante questo tentativo di seppellimento mio, di Casaleggio, del M5S. C’è un ribaltamento della realtà: i morti vogliono seppellire i vivi. I morti come Marino e Renzie vogliono seppellire movimenti della società civile. Non ce la faranno mai. Non ho fatto un passo indietro, ne ho fatto uno avanti!". Così Beppe Grillo sul blog precisa quello che aveva detto giorni fa quando si dichiarò un po' stanchino e nominò un direttorio di cinque persone per affiancarlo. E risponde alle accuse proveniente dai dissidenti pentastellati che si sono riuniti oggi a Parma. "Il MoVimento 5 Stelle è andato avanti!, è un movimento complicato, con migliaia di consiglieri comunali e regionali, centinaia di parlamentari, decine di europarlamentari. Non potevo avercelo sulle spalle solo io o Casaleggio, stiamo distribuendo competenze e responsabilità. Ora ce ne sono altri cinque, poi saranno dieci, venti, trenta, quaranta... È l’inizio di una nuova fase straordinaria per il M5S. Invece loro cercano di ribaltare la realtà attraverso questi media ormai esangui, che si buttano sulla triste storia di un bambino morto e notizie veramente vergognose, e ci fanno apparire come chissà cosa. Noi ci siamo e siamo ancora più determinati", assicura il leader M5S.

Commenti

KARLO-VE

Dom, 07/12/2014 - 18:50

Grillo non ha fatto riferimento a nessun dissidente semmai ha parlato di morti come Marino, come Renzie, che vogliono seppellire i movimenti della società civile. Soliti disinformatori seriali

Publio Sestio Baculo

Lun, 08/12/2014 - 00:18

Sarà anche "...più vivo che mai...", ma l'espressione che ha nella foto deve essere stata molto simile a quella del generale Custer quando si è reso conto di aver leggermente sottostimato il numero e la combattività dei suoi avversari.

Ritratto di £aPAPPAkeko£a

£aPAPPAkeko£a

Lun, 08/12/2014 - 10:00

...la guerra contro mafiosi e p2isti è appena cominciata