Guai per l'ex europarlamentare del Movimento 5 Stelle Giulia Moi: "Molestò assistente"

Giulia Moi, autosospesasi dal Movimento 5 Stelle, è stata multata dall’Europarlamento per i maltrattamenti psicologici a danno di un collaboratore

L’europarlamentare Giulia Moi, eletta con il Movimento 5 Stelle e poi autosospesasi dal gruppo pentastellato in Europa, è stata multata da Strasburgo per aver molestato psicologicamente un suo assistente.

La punizione comminatale? La sospensione della diaria per dodici giorni.

Ad annunciare la sanzione contro la Moi è stato lo stesso presidente dell’Europarlamento Antonio Tajani durante la seduta plenaria a Strasburgo. L’azzurro, infatti, ha dato appunto dato notizia dei provvedimenti presi contro l’esponente ex Movimento 5 Stelle autosospesasi: "In base alle conclusioni del comitato consultivo competente per le denunce di molestie riguardante assistenti parlamentari accreditati e deputati e avendo preso nota delle osservazioni scritte della deputata interessata, ho deciso di comminare una sanzione all'onorevole Giulia Moi per la sua condotta nei confronti degli assistenti parlamentari qualificata come molestie psicologiche".

Ora contro la decisione annunciata dalla presidenza del Parlamento Ue, la Moi potrà - qualora lo ritenesse opportuno - presentare ricorso.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 02/10/2018 - 19:34

lo specchio riflesso! cioè avete dei problemi a relazionarvi con il mondo :-) ecco perchè non vi capite neanche...

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mar, 02/10/2018 - 20:07

Magari gli ha gridato "SVEGLIAA!!"...