Halloween, notte col brivido Da passare con un fantasma

Apre le sue stanze (solo a quattro audaci) il Castello Dal Pozzo. A caccia dello spettro di Barbara Visconti

D icono che talvolta si senta uno scricchiolìo di porta, lassù nella torre del Castello. Dicono che quando il vento soffia, arrivi un gemito, come un lamento angoscioso. Dicono anche di avere visto un'ombra... la figura di una donna vestita di bianco che scivola davanti alla finestra. Sembra guardare in lontananza, oltre il lago, come aspettasse qualcuno... Poi, vabbè, dicono anche che al Castello le tubature si rompono di continuo, non come in una casa come le altre - che già non lo è - ma in modo strano, decisamente inspiegabile.

Al Castello si sono fatti l'idea che sia Barbara di quando in quando a giocare qualche scherzo. Perché sul fatto che Barbara-il fantasma da secoli viva tra queste mura, nessuno al Castello Dal Pozzo ha il benché minimo dubbio. «Non siamo soli. Viviamo in compagnia di uno spettro gentile», raccontano tranquillamente i Marchesi che ci abitano da generazioni. «Barbara è la mia coinquilina» sorride la figlia Guendalina come se parlasse di una sua compagna di università.

E voi, avreste il coraggio di dormire una notte in un castello infestato dai fantasmi?

Se la risposta è sì, l'occasione arriva da Airbnb, per la notte di Halloween, il prossimo 31 ottobre. Per la prima volta i Marchesi Dal Pozzo, proprietari della tenuta a Oleggio Castello sul Lago Maggiore, daranno la possibilità a 4 ospiti di dormire nelle due stanze della torre.

La serata funzionerà così. Chi riuscirà ad aggiudicarsi le camere, sarà accolto sul portone del Castello dagli stessi proprietari. Prima un tour privato, poi cena e ballo rigorosamente in maschera a tema Halloween. Quindi se ne andranno tutti. Porte e portoni si chiuderanno. Nel Castello rimarranno solo i 4 ospiti. Con Barbara ovviamente. Che, leggenda vuole, da 600 anni si aggira tra i corridoi in cerca del suo grande amore.

La storia. Siamo nel 1400. Milano è un ducato. Messer Matteo De Grander è un giovane capitano arruolato nelle truppe del Duca Galeazze Maria Sforza. Un bel giovane. Peccato che non sia nobile. Almeno di nascita. Perché di cuore lo è eccome. Quando il Duce lo manda in avanscoperta per fronteggiare l'avanzata delle truppe di Amedeo IX di Savoia, viene ospitato nella fortezza di Oleggio Castello allora di proprietà del nobile Alberto Visconti. E qui succede il fattaccio. Il bel Matteo e la giovane Barbara si innamorano. Un amore di quelli medievali, assoluti e impossibili. Barbara è promessa al figlio del feudo confinante. E Matteo... chi è mai Matteo per pretendere la sua mano? Al lume di candela negli antri del Castello, Barbara e Matteo decidono la fuga e si promettono amore eterno. Ma i sogni, si sa, muoiono all'alba. Il padre, scoperta la tresca, fa allontanare dall'Italia il gagliardo Messere colpevole di aver sedotto la figlia e rinchiude la giovane nella torre del castello. Era il tempo dell'armi e degli amori. Per i quali si viveva e si moriva. Barbara non regge al dolore e muore di crepacuore. La storia sarebbe finita così. Se non fosse che Barbara dal Castello non se ne è mai andata.

Il castello è passato di Visconti in Visconti e di Visconti in Dal Pozzo d'Agnona che la storia fa discendere addirittura da Enea. Ora, gli ultimi giovani eredi, Aimone e Guendalina, offrono con Airbnb le due stanze al costo di 50 euro l'una. La prenotazione sarà possibile a partire da venerdì 18 a mezzogiorno. Un'occasione unica. Per novelle coraggiose coppie.

Dicono infatti che Barbara vegli sugli innamorati. Dato il suo cuore spezzato, leggenda vuole che faccia un incantesimo ai futuri sposi assicurando che il loro amore duri per sempre.

Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 14/10/2019 - 09:35

non occorre andare pe ri castelli..basta andare a montecitorio!!