"Ho insegnato a mia figlia a rispettare gli islamici Ma la Fallaci ha ragione..."

La lettera di una mamma preoccupata

Sono una mamma. Ho una figlia a Parigi, appena laureata.Ho passato attimi terribili, e sono profondamente vicina a tutte le mamme, di qualsiasi nazionalità, colpite al cuore dagli ultimi terribili eventi. Ma mi chiedo... solo da mamma, da persona: se l'Oriana era tacciata di pazzia e di essere una Cassandra perché io se vado come turista in certi Paesi non mi metto gli shorts? Perché se visito una moschea a Bodrum mi copro la testa e mia figlia ha giocato sui tappeti con le altre bambine? Perché se entro da amici in Tunisia a bere una menta mi levo le scarpe? Perché a Singapore dovevo piegarmi ai vicini in saluto con mille convenevoli ogni volta che entravo in casa? Perché ho rispetto del Paese che mi ospita e delle loro tradizioni e di chi mi accoglie. Ho insegnato alle mie figlie a tenere sempre gli occhi e la porta aperta al mondo, e sul mondo. Le ho portate dovunque perché penso che chi non viaggia, non può dire di avere vissuto, ho dato loro una cultura internazionale, scegliendo scuole straniere con 56 nazionalità, che non potevo permettermi, per aprire loro la mente e guardare fuori dal proprio piccolo angolo. Ho cucinato menù diversi rispettando i loro amici, che ho visto crescere, giocare, studiare e dormire da noi, senza nemmeno accorgermi delle loro differenze etniche, ma badando solo che insieme non facessero stupidaggini come tutti gli adolescenti.Ma oggi ed ora MI CHIEDO:a che è servito tutto questo da parte mia, se le nostre regole e norme di Stato di Diritto, le nostre tradizioni, la nostra storia, cultura e la nostra democrazia non è di contro rispettata al medesimo modo? Ho fallito io, o chi mi toglie l'ora di religione? Il crocifisso dalla classe, la mostra sacra perché può offendere, il maiale dalle mense scolastiche, certi farmaci dalle infermerie,il presepe? mia figlia, che non può ribellarsi alla semplice maleducazione o alle sgarberie o agli apprezzamenti pesanti maschili, senza aver paura di essere tacciata di razzismo, o altro? Ho fallito io che mi «integro» o loro, che non hanno nessuna intenzione di integrarsi? Mia figlia che a 23 anni deve arrendersi all'evidenza, ora, a Parigi, rispetto a tutto quello che desideravo trasmetterle? L'altra figlia che mi dice che non vuole piu prendere un aereo?Forse sia io che l'Oriana siamo due pazze. Ognuna a modo suo!Grazie.

Commenti

HappyFuture

Lun, 16/11/2015 - 09:21

Lei è piena di "sagezza" Signora! Le aule delle scuole dei nostri figli sono assolutamente "multirazziali"! Etnie con tradizioni totalmente diverse dalla nostra sono presenti fra i ragazzi che fraternizzano! E' assolutamente "irresponsabile" continuare a martellare con la fallace Oriana, che ha sciolto la sua bocca al più assurdo razzismo! L'Oriana non aveva niente da perdere, sapeva che stava perdendo la vita! Noi vogliamo che i nostri figli coltivino la "pace", non l'odio!

ORCHIDEABLU

Lun, 16/11/2015 - 09:36

ORIANA HA SBAGLIATO.LEI NON HA SAPUTO ASPETTARE I TEMPI GIUSTI PER AIUTARE LE PERSONE DEI LUOGHI CHE HA VISITATO,INVECE DI INTEGRARSI LEI HA FORZATO AFFINCHE' CAMBIASSERO GLI ALTRI LA PROPRIA CULTURA.ORIANA FALLACI E' STATA UN FALLIMENTO DI DONNA.NON ESSENDO MADRE NON POTEVA CAPIRE CHE SE ANCHE LE MOGLI E MADRI DEI LUOGHI CHE LEI VISITAVA,CHIEDEVANO INFORMAZIONI SULLA SUA VITA COSI' DIVERSA DALLE PRIPRIE,NON ERA RINNEGARE LA LORO STESSA CULTURA,MA SOLO PER CURIOSITA' E PER RISPETTO,ALTRIMENTI L'AVREBBERO MANDATA VIA SENZA NEPPURE AVVICINARSI A LEI.BASTA CON QUESTA DONNA ARRIVISTA PIENA DI SE,E PREPOTENTE.

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 16/11/2015 - 09:36

Una madre che non ha capito niente della cultura islamica nonostante che abbia viaggiato in paesi islamici. L'islam NON RISPETTA CHI NON E' ISLAMICO, NON RISPETTA NEMMENO LE PROPRIE DONNE. Noi infedeli per loro siamo gente da conquistare e sottomettere, addirittura da rendere schiavi. Le nostre cose sono convinti che gli appartengono perchè Allah glie le ha concesse, quindi qualsiasi atto di aiuto verso di loro è inteso come qualcosa che gli è dovuto, anzi, che non gli viene dato completamente. Di conseguenza come si fa a rispettare uno che ti vuole rendere schiavo e che schifa la tua cultura, il tuo credo, le tue donne le considera delle puttane e i tuoi beni come appartenenti a lui di diritto dato da Dio? Si quella madre è stata un emerita cre-tina a non comprendere le profonde e insormontabili differenze culturali.

ilbelga

Lun, 16/11/2015 - 10:17

Signora mi dispiace per lei, ma deve capire che noi siamo gli infedeli, o ci convertiamo o ci uccidono, glielo dice uno che li ha conosciuti da vicino. auguri

linoalo1

Lun, 16/11/2015 - 10:26

Certo che la Fallaci ha ragione!!!Lei ha fatto solo un ragionamento logico che,chiunque con un po' di cervello,avrebbe fatto!!!!Ed è,appunto per questo,che è stata tanto odiata!!!Lei ha usato il cervello,provocando una feroce invidia da parte di chi,invece,ne è privo!!!!

routier

Lun, 16/11/2015 - 10:42

Mio padre, persona di vecchio stampo, (poche parole ma grande saggezza), soleva dire: "Rispetto per tutti ma ognuno a casa sua" Ho adottato la sua "sociologia" e non me ne sono mai pentito.

VivalaVidaV

Lun, 16/11/2015 - 10:47

Lei è una madre lodevole. Solo che l'islam non rispetta le opinioni altrui e più noi cerchiamo la convivenza più loro CI CONSIEDERANO INDEGNI E PUSILLANIMI. Le nostre culture non potranno mai vivere insieme. Quando noi ANDIAMO a visitare le loro meraviglise città ci facciamo scrupolo di osservare le loro leggi. FANNO FORSE COSI' LORO quando vengono in EU o SONO ACCOLTI A NOSTRI SPESE? Non mi sembra!!!!!! In quando ad Oriana Fallaci, si ricordi "HappyFuture" che lei avrebbe molto da imparare da UNA giornalista che fin da bambina andava sui campi di guerra ad intervistare personaggi temuti universalmente ed è sempre stata accolta con il massimo rispetto. Non ha certamente scritto del pericolo dell'islam da quando era ammalata. E' tutto qui sotto i nostri offchi. Se "HappyFuture" pensa che gli islamici infiltrati in Europa ed in Italia siano qui "per coltivare la pace" PREGHI BENE E TANTO CHE UNO DEI SUOI FIGLI NON SI TROVI AL POSTO SBAGLIATO NEL MOMENTO SBAGLIATO.

buri

Lun, 16/11/2015 - 11:16

Prtroppo la Falaci è stata trattata come Cassandra, non è staraascpltata ed pra è tardi èer dire "avea ragione"

roberto.morici

Lun, 16/11/2015 - 11:17

Mi è capitato di soggiornare per qualche anno, per lavoro, in Arabia ed in Iran. Ricordo ancora vivamente un episodio capitato a Teheran. Tolidaroo, periferia della città, uscita dei fedeli dalla Moschea. Gran vociare e distintissimi commenti ed insulti nei riguardi delle occidentali "cagne cristane".

ziobeppe1951

Lun, 16/11/2015 - 12:20

ORCHIDEABLU...Oriana Fallaci verrà ricordata nei secoli mentre tu e le tue kazzate neanche i vermi si ricorderanno più

mezzalunapiena

Lun, 16/11/2015 - 12:34

questa lettera dovrebbe essere pubblicata da tutti i quotidiani specialmente quelli di sinistra che hanno sempre e continuano a difendere gli immigrati di qualsiasi religione e colore l'importante sono i voti.

ORCHIDEABLU

Lun, 16/11/2015 - 14:11

IL TEMPO DARA' RAGIONE DEI FATTI.

roberto.morici

Lun, 16/11/2015 - 18:33

@ORCHIDEABLU. Mi scusi l'intrusione. Mi consenta di farLe notare che i "fatti" sono quelli che stanno avvenendo. Sono disponibile a non accettare l'idea che la Sgnora Fallaci non sia stata una "profeta", ma non è difficile verificare che un certo clima da essa ipotizzato si è instaurato alla grande. Almeno che si ipotizzi che la Fallaci stessa si sia attivata per creare a posteriori questa situazione se non altro per dimostrare di avere visto giusto.