I centri sociali attaccano Casa Pound

Il blitz si è consumato a Roma ma Simone Di Stefano, candidato sindaco nella Capitale, ha annunciato che non vi saranno ritorsioni

Blitz dell’estrema sinistra contro un banchetto di CasaPound. A Roma, nel quartiere Prenestino, i ragazzi dei centri sociali di sinistra hanno aggredito con mazze e bastoni i militanti di CasaPound e hanno ferito persino un ragazzo disabile (guarda il video).

"Cinquanta persone del centro sociale qui vicino hanno assaltato il nostro banchetto con i manici di piccone e caschi in testa ferendo un disabile e una donna. Ora, se chiamo 100/150 ragazzi, vado dentro il centro sociale e lo mettiamo a ferro e fuoco, secondo voi qualcuno può darci torto?", si chiede Simone Di Stefano, candidato sindaco di CasaPound a Roma, nel video dell’aggressione pubblicato dai militanti del movimento su YouTube. "È questo l’atteggiamento che deve avere l’estrema sinistra nei confronti di chi liberamente e democraticamente fa la sua campagna elettorale?", ha concluso Di Stefano che ha chiesto agli altri candidati sindaci di stigmatizzare le violenze subite dai suoi militanti e simpatizzanti.

Il candidato sindaco ha poi dato notizie delle condizioni di salute del disabile aggredito sul suo profilo Facebook. Di Stefano ha raccontato che il ragazzo è stato colpito alle spalle e si ritrova con due punti in testa, ma ha anche subito la frattura dello zigomo e dell'arcata oculare e per ora si ritrova in prognosi riservata. "Non minaccio nessuna ritorsione, anzi sottolineo che noi non abbiamo mai assaltato l'avversario politico, anche di fronte a tanta infamità e vigliaccheria. Forza Marco, ti siamo vicini", conclude Di Stefano nel suo post.

Commenti
Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 14/05/2016 - 18:10

La Magistratura indagherà? Ne dubito fortemente!

tonipier

Sab, 14/05/2016 - 18:17

"DOVREBBERO MURARE LE FOGNE DOVE VIVONO QUESTI VERMI".

Una-mattina-mi-...

Sab, 14/05/2016 - 18:19

TIPICHE AZIONI DI CHI NON HA ARGOMENTI, SE NON QUELLO DELLA VIOLENZA

antonio666

Sab, 14/05/2016 - 18:32

Marco è un ragazzo disabile al 75%. Ha riportato la frattura dello zigomo e dell'orbita oculare e una ferita alla testa che ha richiesto sei punti di sutura. Dovrà sottoporsi ad un intervento maxillo facciale. Questo grazie ai centri sociali, che questa mattina hanno assaltato il banchetto elettorale di CasaPound Italia.

emulmen

Sab, 14/05/2016 - 18:50

e i sinistri si lamentano di Costantini di FN che ieri sera ha attaccato un foglietto alla porta di uan sede romana dei gay ribadendo che la famiglia è una sola...e la Cincillà e degni accoliti subito a dire che si tratta di una aggressione fascista e violenta...IPOCRITI, FALSI BUGIARDI QUESTI SINISTRI!!! CHE TORNINO DAVVERO NELLE FOGNE DA DOVE SONO VENUTI...

obiettore

Sab, 14/05/2016 - 19:52

2° invio (per difficoltà collegamento). Siamo in piena dittatura. Sembrerà una fesseria, ma sul televideo RAI, nella sezione "EDICOLA" è rimasta la sola pagina 801, con solo 4 testate, indovinate quali. La Repubblica, Il Corriere della Sera, La Stampa ed il Sole 24 Ore. Niente più pag. 802 con le edizioni regionali. Comunqua, un augurio di pronta guarigione al povero ragazzo vittima della violenza della squadracce di regime.

Ritratto di GiovanniBagheria

GiovanniBagheria

Sab, 14/05/2016 - 21:02

Faccio per dire, tanto non succederà nulla: chiudere i centri sociali covi dei violenti. Sono di sinistra e il ministro non farà niente, Solidarietà a CasaPound.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 14/05/2016 - 22:54

cosa vi dicevo a riguardo l'articolo di quello di FN che ha incollato solo un manifesto nel circolo gay? Solo per quell'azione li hanno definiti fascisti. Poi ho scritto che se fossero stati quelli dei centri sociali, altro che incollare un manifesto, infatti hanno incollato una badilata in testa a quelli di Casapound.

Keplero17

Dom, 15/05/2016 - 01:11

Si tratta di personaggi border line che fanno della violenza la loro ragione di esistere. Probabilmente si drogano prima di queste spedizioni punitive. Naturalmente sono coperti da caschi per pura vigliaccheria poichè hanno paura di apparire a volto scoperto. Non vogliono farsi riconoscere e già questo fa capire che non sono uomini ma delle bestie.

hellas

Dom, 15/05/2016 - 10:12

La magistratura indagherà ? Certo, indagherà Casapound per occupazione abusiva di spazio pubblico, o per sfruttamento di disabile aggravato dalla Legge Mancino ! Ma cosa volete che indaghino..... Coraggio ragazzi di Casapound, essere una delle poche voci fuori dal coro, a fare opposizione in questo strisciante e viscido sistema, costa caro, è pericoloso!

gioet

Dom, 15/05/2016 - 10:24

Incoscienti che attaccano vecchi nostalgici .Tutti e due fuori dal tempo ,fanno pena entrambi

katy61

Dom, 15/05/2016 - 10:50

Questi fatti oltre a quelli politici fanno votare a destra per sempre...grazie per convincerci sempre di più...Da anni dobbiamo sopportare queste notizie gravi...a partire dal G8 DI GENOVA ..SONO ANCORA SCANDALIZZATA DALLA MAGISTRATURA. GENOVA A FERRO E FUOCO....MA ROMA NON SI TOCCA...CONDANNE ESEMPLARI.

Ritratto di Memphis35

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 15/05/2016 - 11:09

Il guaio è che Casapound non è presente nelle liste elettorali di tutti i comuni. Pazienza! Ripiegheremo su Salvini.

cecco61

Dom, 15/05/2016 - 11:16

@ gioet: concedimi, ma quello che fa veramente pena sei soltanto tu. CasaPound sarà pure formata da vecchi nostalgici ma ciò non autorizza nessuno a massacrarli di botte. In Italia esiste la libertà di parola e di opinione e quindi, anche se può non piacere, Casa Pound ha tutto il diritto di fare quello che sta facendo. I picchiatori al contrario, anche se adorati, finanziati e supportati dalla sinistra, dovrebbero andare in galera. Aggiungo che qualcuno potrebbe considerare anche le tue idee "fuori dal tempo": che ne diresti se restassimo tutti a ridacchiare mentre qualcuno, con idee differenti dalle tue, ti spacca la faccia?

hellas

Dom, 15/05/2016 - 11:42

Gioet , il tuo commento fa pena ! Quelli che tu chiami " incoscienti " sono solo dei delinquenti che sprangano un ragazzo disabile in carrozzina, pensa che eroi ! Delinquenti protetti dal sistema! È quanto si nostalgici, credo tu non conosca nemmeno i programmi di Casapound, dunque sarebbe molto meglio che tacessi.

Ritratto di Runasimi

Anonimo (non verificato)