I Renzi soci in affari del banchiere fallito

Nelle dichiarazioni patrimoniali i genitori del presidente hanno omesso le relazioni con l'ex presidente dell'Etruria

Occhiali a specchio, musica ritmata di sottofondo e documenti in mano Franco Bechis lancia la sua accusa su Facebook dal suo quotidiano «Abitacolo», registrato nell'auto in mezzo al traffico cittadino. E l'accusa è pesante, perché investe direttamente il premier Matteo Renzi, attraverso la sua famiglia. E si riassume nel termine: conflitto d'interessi.

In sostanza, il vicedirettore di Libero dice che il padre del capo del governo, Tiziano e la madre Laura Bovoli, hanno giurato il falso «sul proprio onore», nelle dichiarazioni patrimoniali d'obbligo come genitori del premier, pubblicate sul sito di palazzo Chigi del 2014 (relative al 2013) e confermate senza variazioni nell'agosto 2015, in cui si cita solo la ditta a nome di Tiziano Renzi e la società Eventi Sei, di cui è presidente con l'8 per cento la signora Laura (azioniste le figlie).Perché hanno nascosto la scottante verità, di essere in affari con Lorenzo Rosi, presidente di Banca Etruria prima del commissariamento, oggi nell'indagine della Procura di Arezzo. Hanno nascosto l'uno, Tiziano Renzi, di avere il 40 per cento della società Party srl di Rignano sull'Arno e l'altra, Laura Bovoli, di esserne amministratore delegato unico.

Società fondata nel novembre 2014, dunque prima della seconda dichiarazione patrimoniale dei Renzi, di cui uno dei due soci era la Nikila Invest, società immobiliare che compra grandi complessi e li trasforma in resort di lusso per immetterli sul mercato internazionale. Consocio dell'avventura è appunto Rosi, che ha creato con altri soci, «misteriosi» secondo Bechis, una terza società legata a questi affari, la Egnazia Shopping. Con essa ha fatto un bell'affare con il Comune di Firenze, di cui è sindaco il renziano Dario Nardella, successore dello stesso premier, sottolinea il giornalista. Ha, infatti, comprato il teatro comunale di Firenze dalla Cassa depositi e prestiti, a quasi metà del valore iniziale (25 milioni invece dei 44 stimati nel 2009), per trasformarlo in resort di lusso e vuole esportare il modello di successo (più visitatori degli Uffizi) del grande centro outlet di Firenze, The Mall, in Liguria, in Puglia, poi altrove.Tutte «coincidenze», chiede Bechis, quelle che legano questi grandi affari gestiti dalle scatole cinesi di società una dentro l'altra, con le vicende oggi ben note della Banca dell'Etruria?

Istituto di credito, ricordiamolo, di cui Rosi era presidente e il padre del ministro delle Riforme Maria Elena Boschi, Pierluigi, è vicepresidente, quando il decreto di un anno fa sulla trasformazione in società per azioni delle banche popolari fa impennare i titoli della banca dell'Etruria del 60-80% (la stessa Maria Elena ne aveva 1.500). Poi è intervenuta Bankitalia con il commissariamento, Rosi e Boschi hanno dovuto lasciare il loro posto e l'istituto è finito con altri tre nel mirino dei pm. Proprio allora Rosi, si getta nella nuova avventura e investe il suo denaro creando la Ignazia Shopping, che lo lega a papà Renzi.«Confitto d'interessi gigante», denuncia dopo le rivelazioni di Bechis Giovanni Donzelli di Fratelli d'Italia, chiedendo la testa del premier. «È gravissimo - dice - che i genitori del premier abbiano volontariamente omesso di citare le loro reali cariche societarie nella dichiarazione che devono alla Presidenza del Consiglio. In un paese normale un premier normale si sarebbe già dovuto dimettere». Il coordinatore nazionale e capogruppo in Toscana di Fdi definisce il fatto «clamoroso, anche alla luce dei recenti interventi del governo sulle banche». E sottolinea: «Il padre del premier fa tutt'oggi affari con uno dei personaggi più potenti di Banca Etruria, e la figlia di un altro dirigente è ministro. Il governo deve rispondere urgentemente e la magistratura indagare».

Commenti
Ritratto di mambo

mambo

Dom, 13/12/2015 - 10:17

SE l'avesse fatto Berlusconi .................

silvio50

Dom, 13/12/2015 - 10:33

provate a pensare x un attimo se tutto questo fosse capitato a belrusconi, erano gia tutti in piazza, non si viveva piu, invece x il pd tutto tace.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 13/12/2015 - 10:36

..."deve rispondere urgentemente e la magistratura indagare"... Lui é troppo occupato per rispondere e la magistratura sta inseguendo il berlusca, ergo...... Campa cavallo! Ma loro restano comunque "onesti", tanto onesti che hanno preteso le dimissioni di Lupi per molto meno, già, ma lui mica fa parte della "onesta famiglia trinariciuta"... e comunque l'onestà a prescindere é stata dichiarata e confermata da nientepopodimeno che da sua onestà bersanof!

steacanessa

Dom, 13/12/2015 - 10:37

Sono birichinate! Lasciate perdere, se dovesse succedere qualcosa finirebbe come con penati.

giovanni951

Dom, 13/12/2015 - 10:38

se al posto loro ci fosse stato berlusconi avrebbe mezza magistratura alle calcagna, invece...... a pensare male si fa peccato ma spesso ci si azzecca.

istituto

Dom, 13/12/2015 - 10:40

L'appellativo di ROTTAMATORE non dovrebbe essere solo per Renzi ma per tutti quelli del PD. Cioè ROTTAMATORI. Intendo dire cioè che i piddini mandano in ROTTAMAZIONE tutto quello di cui entrano in possesso,in questo caso le BANCHE.

Ritratto di gammasan

gammasan

Dom, 13/12/2015 - 10:46

Sono tutta gente del PD, cioè intoccabili in base al detto: cane non mangia cane.

Libertà75

Dom, 13/12/2015 - 10:55

il PD serve a questo, a rendere più povera la povera gente per il mero discorso che essendo poveri non se ne fanno nulla di poche centinaia di migliaia di euro, mentre se accumulati nelle tasche di qualche finanziere amico si possono fare molte più cose per le tasche di altri amici...

Maura S.

Dom, 13/12/2015 - 10:57

Come al solito in Italia la magistratura si muove solamente quando cerca di togliere il Berlusca dalla vita politica. In che paese viviamo....... semplicemente in un paese in mano a una dittatura.

Invisibleman

Dom, 13/12/2015 - 10:58

dove sono tutti quei sinistri moralisti e giustizialisti, che negli anni passati, pur di sputtanare il centrodestra, inondavano internet con ogni genere di critica, atta a tifare e manifestare un appartenenza ed una presunta superiorita intellettuale e morale di quelli che oggi ci stanno fottendo!!! dove sono!!!???

cameo44

Dom, 13/12/2015 - 11:01

Vi immaginate cosa sarebbe successo se quanto accaduto in merito alle banche ci fosse stato il Governo Berlusconi? se la Boschi fosse stato Ministro del governo Berlusconi la sinistra tutta e non solo sarebbe scesa in piazza a chiedere le immediate dimissioni ma dato che è un Ministro del PD il PD tutto la difende per questa non esiste il conflit to d'interesse questo esiste solo per Berlusconi

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 13/12/2015 - 11:01

Adesso si capisce meglio il perché di questo salvataggio veloce come un fulmine...... fosse stata un'altra banca l'avrebbe lasciata fallire.

cameo44

Dom, 13/12/2015 - 11:07

I Renzi sono di sinistra quindi intoccabili sono innocenti a prescinde recome tutti quelli di sinistra Renzi è un arrogante è il Mussolini del terzo millennio con una differenza Mussolini ha anche fatto cose buone ancora oggi vi sono le strade e le colonie fatte durante il ventennio in ottimo stato Renzi ha fatto solo chiacchiere e promesse insiste nel dire che grazie alle sue riforme il paese è ripartito come si vede che vive molto lontano dalla realtà ignora l'aumento dei senzatetto dei poveri e sopratutto il mancato aumento dei consumi sa questo signore ed il Suo Governo quante imprese chiudono ogni giorno?

fgerna

Dom, 13/12/2015 - 11:07

Ma in Italia la legge è uguale per tutti? Oppure ha ragione Berlusca che la magistratura insegue solo la DX e collusa con la SX? Ogni giorno si leggono porcherie che fanno questi politici e non succede nulla

ilbelga

Dom, 13/12/2015 - 11:09

mi dispiace dirlo ma sembrava che con tangentopoli tutto il marciume fosse finito invece mi devo ricredere. vorrei fare due considerazioni: la prima è che con la prima repubblica boschi e renzi si sarebbero dimessi e di conseguenza nuove elezioni, la seconda se al posto di etruria ci fosse stata la mediolanum, apriti cielo. compagni di merende siete. fate solo schifo

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Dom, 13/12/2015 - 11:11

Gratta gratta,tutti da galera.Mattarello,se ci sei batti un colpo,anzi,sveglia gli ottuagenari ermellinati e dille di prendere in considerazione altri cognomi,non solo Berlusconi.Forza,facci il regalo di Santa Lucia.

Ritratto di giorgio51

giorgio51

Dom, 13/12/2015 - 11:13

È assordante e vomitevole il silenzio dei doppio pesisti. Se il fatto lo compie la sx tutto bene, anche per i magistrati solerti a sprecar soldi in indagini inutili, se ci spostiamo succede il finimondo. Non vi sembra che questa dittatura NapolitanRenzi abbia rotto le balle?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 13/12/2015 - 11:18

Ora ci sono le feste per il Natale,le toghe sono in ferie,magari se fosse stato per mettere al palo Berlusconi,avrebbero fatto gli straordinari,ma qui si tratta di toccare la sinistra ed allora si va molto cauti.Da questo articolo si capisce pure come e perchè la ministra boschi sia stata nominata.Ci sono degli intrecci spaventosi tra gli avventurieri della finanza ma la magistratura non si muove e quando si muoverà lo farà con molto garbo per non disturbare la privaci.Gli onesti sono stati gabbati per favorire gli amici degli amici e la storia si chiude qui......................

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Dom, 13/12/2015 - 11:22

A Berlusconi l'hanno condannato:" Perchè non poteva non sapere" e allora lo stenterello Fiorentino e la sua ministrina boschi "potevano non sapere"?????????????????????????????????????????

buri

Dom, 13/12/2015 - 11:22

interessante ed istrutivo, ma tanto non preoccupiamoci, tutti finirà in una bolla di sapone, o forse anche une denuncia per diffamazione, il pinocchio fiorentino non è sicuramente pronto a farsi impallinare per quella storia è userà tutte le armi a sua disposizione per mettere tutto a tacere e farla pagare a chi si è permesso di portare quella storia alla luce

VittorioMar

Dom, 13/12/2015 - 11:30

..quanto mi mancano i CORTEI e SVENTOLII di bandiere!!...-dove sono i SINDACATI?..dove sono i VERDI..ROSSI e a POIS?..tutti "IGNORANTI"?...o tutti "CONSAPEVOLI"?...è stato abolito il "DIRITTO DI SCIOPERO"?...è stato abolito il DIRITTO A MANIFESTARE"??..dove sono gli "ANTAGONISTI"??...tutti in ferie ?..o è "BUONISMO NATALIZIO"'.....quanta ignavia da far " PAURA"!!!...

Giorgio1952

Dom, 13/12/2015 - 11:41

Una domanda ma nella famiglia Renzi sono così fessi?

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 13/12/2015 - 11:41

.... svegliamoci ed auguriamo (politically correct) Buone Feste ai Renzi, ai Boschi, al PD ed alle Coop ed a tutti gli imbroglioni(uso termini gentili)che ci derubano, quotidianamente, in nome del popolo (bue)

Scighera

Dom, 13/12/2015 - 11:49

hanno la faccia come il "cubo"..

Ritratto di brigante_garganico

brigante_garganico

Dom, 13/12/2015 - 11:51

"Magna tu.... che magno io!" Slhurrp...

Giorgio Rubiu

Dom, 13/12/2015 - 11:52

La faccenda si trascinerà per un po' con discrezione e pietosi silenzi, poi, a tempo debito, finirà tutto in niente. Come il caso Penati ed il Sistema Sesto. Ci mancherebbe altro! Fossero gente di destra...Beh, allora sarebbe tutt'altra cosa.

pavarotti

Dom, 13/12/2015 - 11:53

grillo avanti a tutta forza....mandateli a casa

Giovanmario

Dom, 13/12/2015 - 11:54

ecco perchè renzi non vuole che si leggano certi giornali

giulio.totaro

Dom, 13/12/2015 - 12:01

e io pago che letamaio

Libertà75

Dom, 13/12/2015 - 12:02

Se Karl Marx nascesse oggi, scriverebbe "il Capitale" parlando contro lo sfruttamento che fa il PD della povera gente, impoverendola sempre più e costringendola a svendersi per nulla pur di sopravvivere

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Dom, 13/12/2015 - 12:03

Storie di ordinario renzismo...?

semprecontrario

Dom, 13/12/2015 - 12:07

mi chiedo: se l'avesse fatto Berlusconi cosa sarebbe accaduto? interrogaziomi parlamentari, girotondi dei lecchini, popolo rosa, popolo verde, e tanti altri leccaculo rossi

syntronik

Dom, 13/12/2015 - 12:09

Dove sono in questo momento, tutti i giornalisti da carta da toilette, quelli che muovevano il mondo, quando el Berlusca, andava alla festa del compleanno della figlia di un suo amico, sembrava la terza guerra mondiale, cosa ne pensano ora della moralità e delle raffinate ammondozie delle idologie rosse, per natura " Sane" si, si denota ora a che sanitá fanno parte, ma è inutile proseguire, come sempre saranno sfumati nel breve tempo, ma Attenzione, anche la sabbia finisce, ora é rimasto il melmone che avete tirato negli anni, ora statene certi che vi ritornerá, ed affogherete, é sempre quello che ho detto, e piangere piano si avvera, Buon affogamento.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 13/12/2015 - 12:14

ULTERIORE CONFERMA DI QUANTO E' STUPIDO IL POPOLO ITALIANO. PEGGIO PER VOI CHE PERMETTETE TUTTO CIO', L'ITALIA E' DI TUTTI VOI E NON DI QUESTE MARIONETTE DEI MASSONI CHE RIESCONO SEMPRE A RIFILARVI.

Dordolio

Dom, 13/12/2015 - 12:19

Strano mondo. Quando volano le mutande (di Berlusconi) si verificano terremoti politici e giudiziari. Quando volano invece le banconote (del clan Renzi&Boschi) nessuno fiata. E la politica e i palazzi di giustizia dormono. Dei media mainstream nemmeno a parlarne poi...

ermejodermonno

Dom, 13/12/2015 - 12:25

ITALIANI , DATEVI UNA SVEGLIA PRIMA O POI VI TROVERETE SPOGLIATI ANCHE DELLE MUTANDE, RITIRATE I SOLDI DALLE BANCHE E FATELE FALLIRE TUTTE , TANTO SONO PIENE DI CARTA STRACCIA , VI DANNO 0,09 CENT DI INTERESSI , MA PROVATE AD ANDARE A CHIEDERE UN PRESTITO VEDRETE COSA VOGLIONO . FATE COME I NOSTRI NONNI , CHE SONO QUELLI CHE HANNO FATTO GRANDE L'ITALIA NOSTRA,SOTTO IL MATTONE.

agosvac

Dom, 13/12/2015 - 12:29

In effetti dovrebbe essere la magistratura ad indagare d'ufficio con accuse così gravi. Io non sono di quelli che pensano che le colpe dei padri ricadano sui figli, in fondo Renzi figlio potrebbe anche essere all'oscuro di tali fattacci. Ma che ci sia un conflitto palese d'interessi è chiarissimo!!!

unosolo

Dom, 13/12/2015 - 12:39

su questi spazi si accennava che qualcosa di sporco esisteva ed infatti il ministro desertando la Leopolda il primo giorno in quanto doveva salvare capra e cavoli , altro che lavoro per la legge di stabilità , forse si ma stabilità per i genitori salvandoli e salvarsi nello stesso tempo , ma ovviamente la legge ha le persone adatte e se sono serie lo dimostreranno senza farsi sottomettere come sempre ,.,.,

aldoroma

Dom, 13/12/2015 - 12:40

a casaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Ritratto di il navigante

il navigante

Dom, 13/12/2015 - 12:48

L'usura o interessi sul denaro è sempre stata condannata! Cristo cacciò gli usurai fuori dal Tempio. Nel cristianesimo del Basso Medioevo, l'usura era qualsiasi pagamento dovuto per un prestito di denaro, considerato proibito in base a un passo del Vangelo di Luca (6,34s.). Era una categoria morale negativa anche per Aristotele che nell'Etica Nicomachea spiegava come solo dal lavoro umano o dal suo intelletto potesse nascere la ricchezza, mentre quella prodotta dal denaro era dannosa. Secondo Aristotele: nummus nummum parere non potest (il denaro non può generare denaro). E tutte le varie religioni hanno sempre condannato o condannano l'usura e gli interessi sul denaro, ci sarà forse un motivo?

Felice48

Dom, 13/12/2015 - 12:50

Ormai questa gentaglia può far tutto impunemente non è Berlusconi.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Dom, 13/12/2015 - 13:08

Siamo in mano a questa gente che hanno a favore anche le parti del paese che dovrebbero vigilare sul malaffare , quindi ....... il caso Penati ci fa capire come vanno le cose , a questo punto si può solo sperare nella sorte........................... del divino .

Duka

Dom, 13/12/2015 - 13:31

QUESTO PREMIER E' SEMPRE PIU' VOMITEVOLE . IN CONFRONTO IL BERLUSCA ERA UN ANGELO.

rosalba cioli

Dom, 13/12/2015 - 13:46

steacanessa, presumo di si! l'Italia comunista è questa cosa qui! e noi tutti zitti e mosca, per quanto resisteremo....... silenziosi?

Libero1

Dom, 13/12/2015 - 14:26

Amici cari i "SE e i MA" alla cricca komunista pidiota non mette paura. Grazie anche agli infami traditori che malgrado fossero stati eletti dagli elettori del centrodestra hanno saltato il fosso per dare una mano al pagliaccio toscano e la sua cricca.Non e'la prima voilta che le giubbe rosse komuniste fanno finta di non sentire che le zampette dei renzi-boschi puzzano di lardo.

antipifferaio

Dom, 13/12/2015 - 14:50

A beh...dicevo che ci doveva essere la mano della dinastia del piffero nell'affaire Etruria... Fossimo in un paese serio tipo USA dove mentire è peggio che rubare, il capo del governo sarebbe durato si e no un giorno... Ora voglio proprio vedere la magistratura così solerte e stacanovista verso Berlusconi e la destra in genere se prende carta e penna (non pretendo l'uso del pc...non sia mai) ed annota quel che dice almeno il sig. Bechis...voglio prorpio vedere...anche se alla fine andrà a finire come per Penati...ormai vivamo in un Italia a forma di "mortadella"...almeno finchè al potere ci saranno i peracottari del pd...

Fracassodavelletri

Dom, 13/12/2015 - 15:19

Non succederá nulla. Mica si chiamano Berlusconi. Se si fosse trattato di lui apriti cielo. Le sbrodolanti comari della sinistra a spandere tonnellate di indignazione. Repubblica e stampa sabauda a sviscrerare i retroscena. Pm a far la gara a chi lo indagava per primo

Libero1

Dom, 13/12/2015 - 15:52

Che strano. La stampa filokomunista ne parla poco del fatto che il padre della boschi faceva parte della cricca degli imbroglioni che hanno frecato i poveracci che hanno investito tutti i loro risparmi.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 13/12/2015 - 17:49

Il giornalista Bechis, qui citato, rivela alcuni pezzi del mosaico che sta dietro Renzi e ne ha fatto un "genio" della politica. Un potere bancario dietro a Boschi e quindi, di riflesso, dietro a Renzi? Che dietro a Renzi ci fosse qualcuno era voce che circolava fin dall'inizio in certi ambienti della sinistra. Aspettiamo nuove e più gustose rivelazioni.

acam

Dom, 13/12/2015 - 21:32

sto cercando i miei commenti