"I russi sono troppo forti" L'America è sotto choc

In Siria i soldati di Putin mettono in campo armi, velocità di movimento e sfrontatezza mediatica. Un'esibizione di forza che spaventa

Gli Stati Uniti sono sotto choc per quel che hanno visto della non prevista capacità militare dei russi in Siria. Non si tratta soltanto delle armi nuovissime ed estremamente precise, ma anche dello stile, della velocità di movimento militare e persino della sfrontatezza mediatica del Cremlino che sfida apertamente gli americani a fornire gli obiettivi che vorrebbero bombardati e quelli che vorrebbero risparmiare. Washington è rimasta interdetta e sembra che la risposta sia stata: ci stiamo lavorando, vi faremo sapere. Vero o falso che sia, questo scambio di battute ha prodotto il suo effetto. Un dettaglio per rendere l'idea: i russi hanno portato in Siria caserme prefabbricate per migliaia di soldati e hanno allestito spettacoli serali con ballerine e comici, varietà e teatro.

Ieri il New York Times dava un quadro molto documentato dell'effetto traumatico che sta avendo sull'America la guerra di Putin in Siria. Tutti sono colpiti da un trauma che ha un solo precedente: quello del lancio del primo satellite artificiale Sputnik il quattro ottobre del 1957. Allora l'America pensò di aver sbagliato tutto: scuole, addestramento, università, investimenti e si sottopose a una vera autoflagellazione che poi dette come risultato il primo uomo sulla Luna. Adesso non si tratta di andare sulla Luna ma di prendere decisioni, anche diplomatiche e di intelligence, all'altezza del nuovo oggetto sconosciuto che non è più una palla di latta del diametro di 58 centimetri in orbita nello spazio, ma una macchina militare mai vista ancora in azione con tutti i nuovi armamenti che Vladimir Putin ha tenacemente voluto anche durante la devastante crisi per il crollo del prezzo del petrolio.

Alla Casa Bianca e al Pentagono lo staff militare e operativo ha passato ore difficili da cui alla fine è scaturita la notizia di ieri: Obama ha capovolto la sua politica e ha annunciato che a ritirarsi dall'Afghanistan non ci pensa nemmeno. I ground boots a stelle e strisce restano sul campo anche per sostenere la concorrenza russa sul campo di battaglia. Le forze armate di Mosca, nell'immaginario americano ma anche europeo, erano finora prigioniere del cliché sovietico: milioni di soldati ingolfati in uniformi sgraziate e milioni di tonnellate di ferro in marcia spargendo miasmi e cannonate. Ora, con l'intervento in Siria ci troviamo di fronte al primo caso di una Russia che esce fuori dai confini del vecchio impero, cosa che non succedeva dai tempi dell'Afghanistan.

La sorpresa dello schieramento e l'inaspettata velocità di programmazione hanno portato vertici e analisti a concludere che l'operazione militare in Siria doveva essere stata preparata da mesi. In realtà le forze armate russe non sono nuove a imprese veloci e impressionanti: quando nel 1945 Stalin si decise a spazzar via l'armata giapponese in Manciuria a guerra praticamente finita per bilanciare l'effetto delle atomiche americane aveva a disposizione magnifiche truppe che avevano combattuto in Europa mentre la produzione militare industriale era al suo massimo. Ondate di grandi aerei sbarcavano divisioni e armamenti sul campo di battaglia riforniti da una combinazione mai vista di aria e terra. Degli ottocentomila giapponesi non rimase nulla. Oggi la situazione è ovviamente tutt'altra e gli analisti americani notano il netto progresso russo dall'intervento in Georgia del 2008 a oggi, passando per la guerra segreta e senza mostrine in Ucraina. In Georgia le cose non andarono totalmente lisce: Putin perse alcuni aerei e la fanteria non si dimostrò all'altezza. Sono passati da allora sette anni e in questo periodo è cambiata radicalmente la modernizzazione oltre che il look militare russo: vedi questi soldati in televisione, e sembrano americani. Mostrano i filmati dei loro bombardamenti e trattano gli statunitensi come cretini («Hanno la testa piena di funghi» ha detto Putin). Le uniformi, le navi lanciamissili, i ponti di comando, tutto è mostrato come in una showroom che è anche una guerra.

Che cosa succederà quando gli americani si saranno ripresi dal trauma? Il Pentagono è sotto accusa per aver trascurato un monitoraggio all'altezza dei cambiamenti. La Cia è ovviamente sotto tiro anche se l'intelligence americana ha da tempo lanciato l'allarme specialmente nel centro Europa. L'esperienza storica insegna che gli Stati Uniti hanno al loro interno un software autocorrettivo che ha funzionato nel passato ogni volta che si doveva confrontare con potenze soverchianti sul campo, come la Germania e il Giappone, ma oggi non si tratta per fortuna di combattere una guerra fra potenze, ma soltanto di capire bene quel che accade per non fare e non concedere errori.

Annunci

Altri articoli
Commenti
Ritratto di viperainseno

viperainseno

Ven, 16/10/2015 - 08:52

americani... che figura di m...a!!!!

edo1969

Ven, 16/10/2015 - 09:15

Io sto sempre con gli USA, f**k russia, non basta lo "stile" delle unfiormi e le ballerine. USA FOREVER

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 16/10/2015 - 09:18

era inevitabile! putin ha fatto bene il suo lavoro, in segreto e in silenzio, lasciando far credere gli americani che non stavano facendo nulla di straordinario. Obama, che è di sinistra, come quella italiana, non ha capito niente! ora sta correndo ai ripari, ma il suo mandato americano è volto al termine, e non ci sarà un altro mandato, a meno che non farà un colpo di stato interno, cosa ALTAMENTE improbabile, perché il senato americano NON è come quello italiano :-)

fer 44

Ven, 16/10/2015 - 09:19

Contro la Russia si sono già "scornati" Napoleone e Hitler! L'"abbronzato" vuole fare il TRIS ????

fer 44

Ven, 16/10/2015 - 09:23

E poi, gli americani sul campo se non hanno il computer, l'aria condizionata e la coca cola ghiacciata sono "morti"! I russi sono abituati a ben altri climi!!!!

Tobi

Ven, 16/10/2015 - 09:26

ma i cittadini americani dovrebbero essere sotto choc per ben altri motivi. Solo pochissimi americani sono al corrente dello scandalo criminale di cui i loro governanti si sono resi responsabili. La Siria era una nazione in cui si viveva benissimo fino a pochissimo tempo fa, ma gli U.S.A. l'hanno distrutta creando l'Isis ed istigando una guerra "civile" (con ribelli stranieri, stranamente). Centinaia di migliaia di civili morti e milioni di profughi. Ripeto, si viveva bene in Siria fino al 2011. Sono complici i grossi giornali che rifilano la bugia che la Siria si trova sotto una dittatura feroce e che per questo Assad va eliminato. E' una vergogna indescrivibile. Bisognerebbe sensibilizzare l'opinione pubblica americana. Chi ha amici americani spieghi loro cosa sta facendo il bugiardone ipocrita e malefico Obama.

-cavecanem-

Ven, 16/10/2015 - 09:39

E' tempo che lo dico, gl'americani devono svegliarsi. In primo luogo la loro tattica politica d'intervento e' tanto prevedibile da far ridere i polli. Anche i bambini sanno che quella del "dittatore cattivo", "del terrorismo creato a tavolino" e "dell'uomo nero" sono solo ridondanti pretesti . Infatti in Syria Putin ha dimostrato come batterli al loro stesso gioco facendo sprofondare l'inetto Obama nel ridicolo. Poi bisogno far si che le grandi coorporazioni Americane inizino a cacciar un po di capitale per modernizzare alcuni settori militari, e comunque cercare di fare miglior screening anche a livello individuale. E non mi riferisco ai vari livelli di "security clearance" (quelli ne hanno pure troppi) ma invece al livello di intelligenza generale, dato che per la maggior parte il servizio militare US ultimamente attrae solo lo scarto della societa', almeno cosi' sembra. Di certo i Russi non stanno li a guardare.

cgf

Ven, 16/10/2015 - 09:42

se non vogliono più concedere errori, destituiscano Obama l'incapace.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 16/10/2015 - 09:50

e se ne sono accorti ora?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 16/10/2015 - 09:53

gli USA non sono mai stati sulla luna hanno dovuto bleffare di fronte al mondo per non restare indietro alla superiorità russa , badate dico russa non comunista.Dopotutto Berlusconi è amico di Putin (per fortuna)

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 16/10/2015 - 09:53

gli USA non sono mai stati sulla luna hanno dovuto bleffare di fronte al mondo per non restare indietro alla superiorità russa , badate dico russa non comunista.Dopotutto Berlusconi è amico di Putin (per fortuna)..

paviglianitum

Ven, 16/10/2015 - 09:54

quando gli americani fanno le guerre sono imperialisti assassini, quando non le fanno sono degli inetti. insomma decidetevi. comunque che l'america sia sotto shock perchè la russia tira qualche bomba non ci credo proprio

morghj

Ven, 16/10/2015 - 10:00

Gli stati uniti pagano un lungo periodo (troppo lungo) nel quale hanno scelto di essere governati da un presidente che definire smidollato è riduttivo. Obama incarna tutto il contrario di quanto è stata e dovrebbe essere l'America.Comunque vale il solito motto: chi è causa del suo mal.........

VittorioMar

Ven, 16/10/2015 - 10:02

...prima non lo potevano prevedere ,evidentemente anche i Servizi sono scarsi,hanno abbaiato e minacciato a lungo ma ..vedendo gli effetti pratici ...stanno riflettendo... e qualcuno si è già dimesso..

Renee59

Ven, 16/10/2015 - 10:12

Ma a questi sinistri americani, non gli passa minimamente in quel loro cervelletto di pappa, che potrebbero unirsi ai Russi anzichè considerarli concorrenza?

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Ven, 16/10/2015 - 10:13

anche molti italiani sono coi russi ed io con loro! Onore ai difensori dell' Occidente che sono la vera e unica risorsa per la Cristianità.

Ritratto di SAXO

SAXO

Ven, 16/10/2015 - 10:14

L esercito nordamericano composto da un miscuglio di razze,ispanoamericani,sudamericani,orientali ecct.Non sanno tenere in mano un fucile.Combattono per fare ottenere al loro gruppo familiare ,alcuni componenti della famiglia, la GREEN CARD promessa dalla zio tom o tobia? Io penso tobia visto chi comanda ogginelle dirigenze del governo nordamericano .

paviglianitum

Ven, 16/10/2015 - 10:15

@tobi, tutto è iniziato perchè il governo siriano ha ucciso delle persone che manifestavano pacificamente nel 2011. lei si farebbe sparare addosso senza reagire?

Ritratto di Svevus

Svevus

Ven, 16/10/2015 - 10:20

Gli USA si sono strettamente alleati con le forze più retrograde del mondo : Arabia Saudita Emirati vari con annessi ISI Al Nusra-Al Qaeda . E' ovvio che una nazione che fa tali alleanze deve avere del marcio dentro !

giampiroma

Ven, 16/10/2015 - 10:26

gli stati uniti hanno ancora la più grande forza atomica del mondo.ci vorranno 15-20 anni perchè Cina e Russia riescano a bilanciarla. non sono mai stati e non sono combattenti di terra.si è visto nella seconda guerra mondiale, in Vietnam,in medio Oriente prima e ora.perchè dopo che distruggi un nemico coi bombardamenti devi materialmente andare sul suolo e quello è il problema. il pericolo è che i guerrafondai americani, sapendolo, vogliano scatenare una guerra atomica prima dei 20 anni avendo ancòra una supremazia nucleare.Quindi creino situazioni per far vedere che sono stati costretti. hanno sempre fatto così da quando esistono.

gian paolo cardelli

Ven, 16/10/2015 - 10:34

Franco_a_Trier_DE: "gli USA non sono mai stati sulla luna hanno dovuto bleffare di fronte al mondo per non restare indietro alla superiorità russa" se è questo a cui crede ha perso ogni credibilità.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 16/10/2015 - 10:34

Beh se gli americani sono fessi è affar loro. Hanno impiegato 6 anni per capire chi fosse veramente Obama, ora se ne godano i frutti. Voglio vedere se continueranno pure con la cornuta planetaria, allora si che resteranno sotto scok.

Tarantasio.1111

Ven, 16/10/2015 - 10:44

edo 1969...non illudiamoci con USA FOREVER...la Russia per molti versi è un paese tale quale gli USA...solo che i russi hanno sempre dimostrato di avere le palle special modo ora che il comunismo vige solo in certi paesi americani e soprattutto in Italia. Un premio Nobel per la pace che arma l'ISIS...meditate gente meditate.

Tobi

Ven, 16/10/2015 - 10:44

per paviglianitum: riguardo alla sua asserzione "tutto è iniziato perchè il governo siriano ha ucciso delle persone che manifestavano pacificamente nel 2011. lei si farebbe sparare addosso senza reagire?", secondo lei è andata proprio così? Erano tutti manifestanti pacifici? Si legga l'articolo di Sebastiano Caputo su Il Giornale di cui riporto un estratto: "Violenza gratuita? L’agenzia governativa siriana SANA affermava che tra i manifestanti si era infiltrata una “una gang di sobillatori armati” (che peraltro aveva dato fuoco alla sede del partito Baath) e le la polizia locale aveva risposto con la forza per ripristinare l’ordine." Il link all'articolo completo lo trova qui: http://blog.ilgiornale.it/sebastianocaputo/2015/10/01/siria-i-ribelli-moderati-non-esistono/

Lo Stivale

Ven, 16/10/2015 - 10:46

Il declino degli USA è irreversibile: declino economico e soprattutto morale, disgregazione sociale e familiare, conflitti razziali che stanno esplodendo e porteranno alla frammentazione del paese. La società multiculturale e multirazziale, quando perde il nucleo aggregante (per gli USA la ormai minoranza WASP) è destinata a fare questa fine. Le società monorazziali e monoculturali sono le uniche che funzionano nella Storia, la Russia lo sta dimostrando.

paviglianitum

Ven, 16/10/2015 - 10:58

@svevus, invece la russia sta con il venezuela, cuba, l'iran e la corea del nord. tutte nazioni all'avanguardia come è noto

claudio faleri

Ven, 16/10/2015 - 11:00

mi fa propio piacere che l'america sia nella m.........a, occorre una russia forte in europa, l'america dovrebbe pensare ai c......i suoi e basta

buri

Ven, 16/10/2015 - 11:05

Forse qyel choc riporterà gli USA a rivedere il loro atteggiamento nei confronti della Russia e accetterano di collaborare per combattere ed annientare i tagliagole

Ritratto di Sampras

Sampras

Ven, 16/10/2015 - 11:05

AMICI MIEI....MI RENDO CONTO CHE PER PARLARE DI SUPERIORITA' DELLA RUSSIA NON AVETE BEN PRESENTE LE FORZE IN CAMPO. SI CHIAMA IGNORANZA, MA NON TEMETE, SI PUO' CURARE: MEZZ'ORA AL GIORNO, DOPO IL LAVORO, SU WIKIPEDIA. A COMINCIARE DA OGGI, SU!

Luigi Farinelli

Ven, 16/10/2015 - 11:09

Ma anche nell'esercito USA sono stati fatti cambiamenti: ora ci sono gli omosessuali e persino generalesse a 5 stelle: "pro venienti dalla prima linea" come enfatizzato da un notiziario RAI, sempre ligio a proporre modelli gender con sessi "intercambiabili in tutto e per tutto". Dunque, di cosa hanno paura gli Americani?

paviglianitum

Ven, 16/10/2015 - 11:09

@tobi, sebastiano caputo è notoriamente giornalista di parte e quindi non affidabile

paviglianitum

Ven, 16/10/2015 - 11:11

@Lo Stivale, perchè secondo lei la russia funzione e ha funzionato nel secolo scorso (vedi urss)?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 16/10/2015 - 11:29

cardelli ci sono le prove che gli yankees non sono mai stati sulla luna.Come ci sono prove e testimoni che lo zio Hitler è morto il Argentina è stato visto da diverse persone per non parlare poi della logica come ad esempio la pilota donna decorata dal Fuherer Anna Reitch va a trovarlo nel Bunker circondato dai russi poi dopo riparte sola lasciandolo là? o per la visita di Speer stessa cosa, perchè non se lo hanno portato via? Voi siete dei polli che credete a tutto , basta dire che avete il PD al governo lui vi conosce bene.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 16/10/2015 - 11:29

cardelli ci sono le prove che gli yankees non sono mai stati sulla luna.Come ci sono prove e testimoni che lo zio Hitler è morto il Argentina è stato visto da diverse persone per non parlare poi della logica come ad esempio la pilota donna decorata dal Fuherer Anna Reitch va a trovarlo nel Bunker circondato dai russi poi dopo riparte sola lasciandolo là? o per la visita di Speer stessa cosa, perchè non se lo hanno portato via? Voi siete dei polli che credete a tutto , basta dire che avete il PD al governo lui vi conosce bene...

fisis

Ven, 16/10/2015 - 11:33

Meno male che c'e la Russia a combattere l'Isis e quindi l'estremismo e il nazismo islamico. I paesi europei dovrebbero cominciare a trarne le conseguenze e liberarsi dal gioco americano, ormai obsoleto, avvicinarsi e integrarsi sempre più con la Russia, che è essa stessa uno stato in parte eruropeo, sia dal punto di vista geografico che culturale.

roliboni258

Ven, 16/10/2015 - 11:37

grande Putin

Marcobaggio

Ven, 16/10/2015 - 11:37

Francamente non me lo vedo il Pentagono piangere o preoccuparsi dei Russi.La potenza di fuoco degli Stati Uniti e tecnologica rappresenta ancora un orizzonte lontano per Putin,al di là delle caserme prefabbricate o altro.Articolo ingenuo e vorrei dire provocatorio ,per innescare un dibattito ai fans russi vogliosi si vede di rivincite mal riuscite.Per gli amici degli USA,la certezza è quella che il nuovo secolo sarà sempre e di più Americano.

paviglianitum

Ven, 16/10/2015 - 12:03

franco-a-trier_DE, fuori le prove che gli americani non sono stati sulla luna, altrimenti taci

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Ven, 16/10/2015 - 12:03

BEH, PUTIN MICA È UNA PIPPA COME OBAMA, DI CONSEGUENZA...

berserker2

Ven, 16/10/2015 - 12:14

Grande Madre Russia!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Ven, 16/10/2015 - 12:18

Mi fa piacere... Americani svegliarsi e smettere di rompere i gol*oni!

elalca

Ven, 16/10/2015 - 12:21

cardelli: ma quando mai quello spostato di trier ha avuto credibilità.........

sorciverdi

Ven, 16/10/2015 - 12:22

@ edo 1969: trovo patetica la sua affermazione di fedeltà ad un "alleato" che ci pugnala alla schiena da tempo: si ricordi di Soros con l'attacco alla Lira e via avanti in crescendo fino all'attuale guerra finanziaria per spolparci meglio. Per questo vorrei chiederle se le viene mai da pensare che il buonsenso suggerisce di stare dove sta la ragione e non dove ci dice la pancia. Si faccia forza...la troppa ideologia assimilata per lunghi periodi può dare effetti collaterali come il suo ma si può sempre ritrovare il giusto equilibrio con dosi quotidiane di pensiero indipendente. ;-)

giacomominella@...

Ven, 16/10/2015 - 12:27

bene ,bravi, sono i piu' forti al mondo.....e chi se ne frega la russia fara' guerra agli usa? no in afganistan i russi l'hanno presa in cu...o, gli usa hanno fatto piazza pulita il probelma e' che se gli usa vanno troppo pesante tutti dicono che siamo assassini...se lo fa la russia e' la piu' forte

Ritratto di IRON

IRON

Ven, 16/10/2015 - 12:27

Vedo con soddisfazione che l' evidenza alla fine si impone. A "tifare" Obama e quindi ad augurarsi altri disastri rimangono i soliti noti targati PD. e dintorni. Altre evidenze si imporranno in Italia ed in Europa : i fatti hanno una forza che nessuna ideologia o menzogna mediatica possono fermare.

Lo Stivale

Ven, 16/10/2015 - 12:32

@paviglianitum: dal punto di vista scientifico-tecnologico la Russia non è mai stata inferiore all'Occidente soprattutto nei settori energetico e aerospaziale; quello che le mancava era l'economia di mercato, che rendeva più difficile la vita di tutti i giorni alla gente comune e ritardava anche lo sviluppo della componentistica per l'industria e il settore militare. Ma oggi questo problema appare superato, anche perhè molto materiale sofisticato non si produce più in Occidente ma in Asia, dove la Russia ha porte aperte.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 16/10/2015 - 12:33

..." per non fare e non concedere errori"... Non é un po' tardi?? dalla seconda guerra mondiale in poi, a cominciare dal Vietnam non hanno fatto altro che cumulare cxxxxxe ed errori e stanno continuando a fare danni. Quindi non ci resta che ringraziare Putin se l'isis sarà finalmente sconfitto.

giacomominella@...

Ven, 16/10/2015 - 12:33

@viperainseno..la figura di me...a l'avete sempre fatta voi, mai iniziata una guerra e finita con gli stessi alleati, mai vinta una guerra e un esercito inutile, marina senza navi e quattro aerei che fanno la guerra dove non c'e'...prima di parlare e offendere studia la storia e guarda in casa tua.

giacomominella@...

Ven, 16/10/2015 - 12:39

@italia nostra...senza gli americani non avreste neppure i GOLD ONE..marca di preservativi (poi chiamati goldoni in italia)..senza gli americani sareste sotto Hitler..ma avete gia' dimenticato Quindi dovete solo ringraziare..ma da veri italiani voltate le spalle e accoltellate alle spalle anche i genitori per due soldi. Tieniti la tua ITALIA, che fra qualche anno sara' araba come tutta L'europa...i tuoi figli andranno alla moschea! Mentre noi berremo coa-cola allo stadio!

Norberth

Ven, 16/10/2015 - 12:42

"Hanno la testa piena di funghi" ha detto Putin. Non riuscirei a elaborare una definizione più azzeccata. Perseo ha tagliato la testa della Medusa, ed ora l'esercito dello Zio Sam brancola smarrito a tentoni. Ci voleva. Ci voleva qualcuno che ponesse un freno allo strapotere usraeliano. Peccato che il nostro Paese oggi sia dalla parte dei "cattivi". Ma, come storia insegna, siamo anche sempre satati abili a cambiare bandiera. La speranza è l'ultima a morire.

paviglianitum

Ven, 16/10/2015 - 12:42

IRON, cosa dici. la russia è statalista quindi molrto vicina all'urss, l'america invece tutela l'iniziativa privata, cosa che dovrebbe sostenere anche questo giornale se vuole chiamarsi di centro-destra. bella questa, ora se sei filoamericano sei comunista. bah!

berserker2

Ven, 16/10/2015 - 12:43

Ah per inciso....essere ADESSO dalla parte della Russia è sinomino di intelligenza e cultura. Specialmente se uno è di destra! Prima si chiamava URSS erano comunisti, professavano ideali sbagliati, internazionalisti, senza valori e atei e ovviamente non ci si poteva schierara dalla loro parte. Adesso è tutto il contrario e quindi si può essere dalla parte della Russia , europea e cristiana. I ridicoli sono invece i sinistrati nostrani che invece parteggiano per gli USA, che invece sono sempre i soliti guerrafondai, manovrati da poteri "semi occulti"! Facile no!

giacomominella@...

Ven, 16/10/2015 - 12:44

Che vengano a romperci le scatole e poi vedremo..tutto facile quando sono a 100 km da casa...non 8000 km come gli usa. solite cxxxxxe giornalistiche comuniste, tanto per dire contro agli stati uniti. Memoria corta..tutti allucinati dalla velocita e organizzazione degli USA contro afghanistan e irak..loro un esercito l'avevano, qui si parla di due beduini con un toyota!

giacomominella@...

Ven, 16/10/2015 - 12:48

@sorciverdi..ma perche' non vai a vivere in russia se sei cosi attaccato alla loro cultura e societa'...vai, vai ma perfavore vai!!

amecred

Ven, 16/10/2015 - 12:48

Gli USA sono di gran lunga piu' forti militarmente della Russia. La novita' direi sta nel fatto che hanno interamente bruciato la simpatia verso di loro. Almeno 3 miliardi di persone odiano gli stati uniti, ed agli altri non stanno troppo simpatici. E'difficile quantificarne gli effetti, ma sono certo che nel tempo questo fatto si fara' sentire. Addirittura in Europa si comncia a parlare di uscire dalla NATO. Gli europei, dopo Afganistan, Iraq, Libia, Yemen, Ucraina ed Siria, non se possono piu' delle guerre sporche degli USA. Se sono sotto schock adesso, beh, mi domando cosa penseranno quando alcuni paesi usciranno dalla NATO, perche' schifati dalle nefandezze della CIA.

paolonardi

Ven, 16/10/2015 - 12:55

Che si aspettavano da un presidente imbecille, pavido e privo anche del minimo buon senso comune. Purtroppo un grande paese ridotto a fare da comparsa per le decisione idiote di questo abbronzato; ma la colpa e' di quegli americani che non sono andati a votare e vedo lo stesso fituro per la povera Italia.

berserker2

Ven, 16/10/2015 - 12:59

Ah per inciso....essere ADESSO dalla parte della Russia è sinomino di intelligenza e cultura. Specialmente se uno è di destra! Prima si chiamava URSS erano comunisti, professavano ideali sbagliati, internazionalisti, senza valori e atei e ovviamente non ci si poteva schierare dalla loro parte. Adesso è tutto il contrario e quindi si può essere dalla parte della Russia , europea e cristiana. I ridicoli sono invece i sinistrati nostrani che invece parteggiano per gli USA, che invece sono sempre i soliti guerrafondai, manovrati da poteri "semi occulti" che c’hanno sul groppone il viet-nam, la CIA, invasioni varie di mezzo mondo e con la polizia che spara alle gente disarmata per strada ! Facile no!

soldellavvenire

Ven, 16/10/2015 - 12:59

tra i bananas c'è chi vorrebbe l'Italia tra i BRICS (Brasile, Russia, India,Cina ed affini)! E ditelo, no? Che siete comunisti! che parteggiate per gli assolutismi neocomunisti e non volete ammetterlo

Cheyenne

Ven, 16/10/2015 - 12:59

ABBASSO GLI IMPERIALISTI STOLTI USA W PUTIN

giacomominella@...

Ven, 16/10/2015 - 13:10

@Perniciolo..se gli usa facessero un attacco come fanno i russi il mondo ci chiamerebbe sterminatori...ma se lo fa la russia sono i piu' forti...come se noi non avessimo il potenziale di rasare a terra quei quattro beduini. Il problema che noi siamo sempre stati troppo buoni e cerchiamo di no infliggere in nostro poter mentre Putin se ne sbatte delle vostre opinioni del cavolo.

ziobeppe1951

Ven, 16/10/2015 - 13:10

@ Paviglianitum ore 11.11...non guardare indietro, stai parlando dell'urss della guerra fredda, dei Chruscev, dei Breznev, quando le poche macchine che circolavano erano trabant e lada, oggi viaggiano in mercedes e ferrari, non esiste più l'urss, fattene una ragione

soldellavvenire

Ven, 16/10/2015 - 13:13

i bananas tifano BRICS... non è mai troppo tardi per diventare comunisti,eh?

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 16/10/2015 - 13:32

Se gli USA arrancano nel mondo solo colpa di Obama. http://vincenzoditolve.blogspot.it/2015/10/se-gli-usa-arrancano-nel-mondo-solo.html http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/11838758/Giorgio-Napolitano-senatori-a-vita-privilegi-abolizione-Senato.html

agosvac

Ven, 16/10/2015 - 13:32

Il problema è semplice: Putin favorisce Assad per eliminare l'isis, Obama vorrebbe combattere Assad favorendo l'isis!!!!! Se consideriamo che lo scopo dell'Isis è distruggere l'Europa con le invasioni dei profughi per poi continuare e cercare di distruggere tutto il mondo non islamico, non si capisce come mai l'UE appoggi Obama e non Putin!!!!! In psichiatria si direbbe che i governanti europei siano affetti da autolesionismo o masochismo, ma chissà, forse è semplice idiozia!!!!!

gian paolo cardelli

Ven, 16/10/2015 - 13:39

Come al solito, un "Democrat" mette gli USA nei guai, e tocca poi ad un Repubblicano cavarli dall'impiccio...

Mechwarrior

Ven, 16/10/2015 - 13:41

Qualcuno puo' gentilmente spiegare a mr soldellavvenire che in russia ormai vige il piu' sfrenato capitalismo esclusa la ex nomenclatura che vive sempre da nababbo?

ziobeppe1951

Ven, 16/10/2015 - 13:53

@soldellavvenire...il mondo si è capovolto, ormai i comunisti sono in itaglia, parte dell'europa e in vaticano, la grande Russia è da molto che ha bruciato la falce e martello

alox

Ven, 16/10/2015 - 14:18

E I Russi EMIGRANO grazie Putin: non e' cosi' che si vince!

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 16/10/2015 - 14:21

La Russia non è certo meno forte ed organizzata rispetto agli USA e non è da sottovalutare, anzi dovrebbero capire di collaborare (come nella ricerca spaziale, vedi la MIR) per insieme debellare radicalmente il cancro dell'integralismo mussulmano. Le considerazioni pseudo-politiche che si leggono nel forum, specialmente quelle fatte dai pidoti, sono semplicemente patetiche.

l'occidentale

Ven, 16/10/2015 - 14:21

Berseker2.....ha proprio ragione. Anche io sono stato sempre un americanista convinto ma da un pò ormai ho cambiato opinione. La Russia non è perfetta ma almeno la guerra la fanno a quelli giusti...

Tobi

Ven, 16/10/2015 - 14:33

paviglianitum, mi segua. Negli scontri della manifestazione del 2011 in Siria sono morte alcune persone. A prescindere se è stato il governo a reprimere con violenza, oppure se tra i manifestanti ci fossero infiltrati violenti, le vorrei fare una domanda. A causa di scontri in una manifestazione del 2011 in Siria, le sembra logico che venga istigata una guerra "civile" (ho messo tra virgolette perché vi combattono miliziani provenienti da diverse parti del mondo, ed armate U.S.A., Turche, dell'Arabia Saudita, del Qatar, Russe, Cinesi, e di altre paesi ancora) che ha causato centinaia di migliaia di morti e diversi milioni di sfollati? Mi dica se le sembra logico e se crede davvero che il motivo di questa guerra "civile" sia per un disinteressato desiderio di nazioni estere di rimuovere Assad per portare la pace in Siria. Lei ci crede?

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Ven, 16/10/2015 - 14:45

"I russi sono troppo forti" ... è la loro determinazione che li fa forti. Parlano poco e agiscono. E come se non bastasse hanno ... Putin! America ed Europa sono "frenate" dalla loro "avanzata" civiltà, mentre gli avvenimenti di questi ultimi tempi vanno avanti e tendono ad incancrenirsi per un futuro (purtroppo) peggiore.

elpaso21

Ven, 16/10/2015 - 14:48

A ma i Russi stanno simpatici.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 16/10/2015 - 14:53

la differenza sostanziale e' che mentre il soldato Russo sa per cosa comabatte e contro chi combatte, quello stautnitense non ne ha idea ma sa di preciso che quelli per I quali combatte oggi gli sparerebbero volentieri alle spalle sia oggi che domani, e non capisce il perche'.

releone13

Ven, 16/10/2015 - 14:57

certo......mezzi fantastici, moderni.....come il furgone che compare nella foto da VOI pubblicata, no??????....quello in coda in mezzo ai camion, furgone UAZ di RECENTISSIMA produzione.... e poi vuoi mettere, hanno portato ballerine e spettacoli teatrali, cacchio, ammazzeranno quelli dell'ISIS a colpi di CAN CAN e spettacolini vari!!!!!!!!!!!! ma si , che ci vadano pure loro, sono tornati a casa scornati dall'afganistan , figurarsi qui....e poi ci dovranno pensare come al solito gli yankees...come sempre.L'unico problema è che gli USA non possono pestare duro, altrimenti tutti gli vanno contro, mentre i komunisti possono farlo, tanto non gli frega nulla di nulla.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 16/10/2015 - 15:07

@Sampras , vedo che sei rimasto a Q.I. 37 . tu pensi che per stabilire chi sia piu' dotato militarmente tra usa e Russia sia sufficente andare su Wikipedia? Credi davvero che uno come Putin faccia pubblicare i dati tecnici delle armi in dotazione all'esercito, marina ed areonautica sul web? su, piano piano, dopo il lavoro concentrati e cerca di elevare il tuo Q.I. almeno a 37.5

tuttoilmondo

Ven, 16/10/2015 - 15:12

La conquista (?) della luna avvenne il 20 giugno del 1969, se ben ricordo. Tito Stagno ebbe l'onore di fare la telecronaca dell'allunaggio. A quei tempi un elaboratore con 12 k di ram era grosso come un armadio. Sono passati 45 anni ma la luna è ancora deserta. Mi sarei aspettato un piccolo insediamento permanente, o molto di più. Invece... più che molto di meno... assolutamente niente. Questa cosa è strana, molto, molto strana. Capricorn one?

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 16/10/2015 - 15:20

@releone13 ecco un altro Q.I. 37 - Putin non e' comunista. la Russia non e' comunista. A quel che vedo alla casa bianca c'e' un negro del partito democratoco che negli usa significa ''sinistra''. l'unione sovietica e' scappata dall'afghanistan a seguito della batosta presa dai mussulmani armati dagli stati uniti. dopodiche' I mussulmani incluso Osama bin laden, hanno utilizzato le stesse armi per comettere atti di terrorismo proprio contro l'occidente e soprattutto contro gli stati uniti.

fisis

Ven, 16/10/2015 - 15:27

La Russia è un paese immenso, il più esteso del mondo, con risorse inestimabil, gas, petrolio, ancora in gran parte inesplorate (in Siberia). Si aggiunga che la radice della sua cultura è pienamente europea (mai sentito parlare di Dostoijevsky?) e cristiano-ortodossa. Come se non bastasse, ha rinnegato il comunismo ed è in piena espansione capitalistica. Oggettivamente, combatte sul campo, non a parole, e con buoni risultati, il nazismo islamico targato Isis. Cos'altro si vuole di più per capire con chi allearsi, lasciando gli usa e questa ue insipiente da buoni amici e abbandonando una nato obsoleta?

fisis

Ven, 16/10/2015 - 15:30

La Russia è un paese immenso, il più esteso del mondo, con risorse inestimabil, gas, petrolio, ancora in gran parte inesplorate (in Siberia). Si aggiunga che la radice della sua cultura è pienamente europea (mai sentito parlare di Dostojevskij?) e cristiano-ortodossa. Come se non bastasse, ha rinnegato il comunismo ed è in piena espansione capitalistica. Oggettivamente, combatte sul campo, non a parole, e con buoni risultati, il nazismo islamico targato Isis. Cos'altro si vuole di più per capire con chi allearsi, lasciando gli usa e questa ue insipiente da buoni amici e abbandonando una nato obsoleta?

Ritratto di MetalMusic666

MetalMusic666

Ven, 16/10/2015 - 15:30

Vai Putin!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 16/10/2015 - 15:32

mi ricordo che da ragazzo vedevo uscire dalla vicina base Usa dei ragazzoni alti, biondi con i cappelli a spazzola, orgogliosi ed anche arroiganti. Al tempo della crisi serba, mi trovavo sul treno diretto a Venezia. Alla stazione di Pordenone sono saliti un numero impressionate di giovani sempre con i cappelli a spazzola, ma erano bruni, tarchiati, bassi e parlavano spagnolo con accento prevalentemente messicano. Chiedevo da dove venissero cosí per curiositá. Erano i nuovi marines americani. Quello che interedssava a questi giovani era ottenere la cittadinanza tanto agognata, anche facendo il servizio militare in uno scacchiere di guerra. Degli Usa, del suo presidente gliene importava un ciufolo. Quello che importava era risolvere i propri problemi. Me lo hanno detto chiaro e tondo: de los problema de los americanos no me importa un carajo.

m.nanni

Ven, 16/10/2015 - 15:33

ridotti a tifare Putin e con preghiera di liberare il globo dai tagliagole prima possibile! europa e obama, fate schifo!

Clericus

Ven, 16/10/2015 - 15:36

C'è poco da andare sotto choc. Quando Obame era ancora un senatore dell'Illinois scrisse "dreams from my father" (non è un documento segreto, si compra su Amazon per 8 dollari e spicci) dove si crucciava per l'eccessiva influenza degli USA nel mondo. Gli Americani lo hanno eletto presidente e poi rieletto ed in due mandati ha attuato i suoi niente affatto segreti propositi: adesso gli USA non contano più niente in Medio Oriente e molto meno di prima anche altrove. Detto e fatto, tutto legale, tutto regolare.

Ritratto di mambo

mambo

Ven, 16/10/2015 - 15:38

con Obama gli Stati Uniti si sono ritagliati un ruolo marginale nello scacchiere del mondo. Comunque lo hanno votato quindi lo hanno voluto.

ccappai

Ven, 16/10/2015 - 15:41

Scusate... non per interferire con la vostra follia... Ma di cosa state parlando? Di quali successi? Ma davvero credete a quello che srivete. Provo e ci riprovo a comprendervi, ma non mi viene nulla di sensato. Avete inventato di sana pianta una notizia che non ha riscontri in nessun giornale. O forse avete dei personalissimi informatori? Mi spiace dirvelo ogni volta, ma siete davvero tristi, ridicoli e penosi.

ccappai

Ven, 16/10/2015 - 15:42

Ho già commentato l'articolo e detto quanto è ridicolo... ma i commentatori!!!! che fanciulli deliziosi siete...

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Ven, 16/10/2015 - 15:43

America ... America ... e il ragazzo disse: " Scusate ma questa sera non posso fare la guerra perché il TV passano il film " La febbre del sabato sera" con John Travolta.

tuttoilmondo

Ven, 16/10/2015 - 15:46

La russia non è mai stata inferiore in tecnologia militare e spaziale. Sputnik, stazione orbitante, missili intercontinentali, mig in corea, mig 25, mig 29 killer del f22 raptor, missili antimissile killer dei tomhawaks, missili cruise che lanciati dal mar Caspio centrano la monetina nella tasca del terrorista indicato nella mappa, più 10.000 bombe atomiche. L'America ha l'enorme vantaggio di avere centinaia di basi militari in tutto il mondo. Un vantaggio, forse decisivo.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 16/10/2015 - 15:51

giacomominella@. Non ho mai detto che gli usa non sono forti, semplicemente constato che dopo la seconda guerra mondiale hanno fatto solo minchiate e danni a non finire. Vietnam, Afghanistan, Iraq, Libia, Siria non ti dicono nulla???

Libertà75

Ven, 16/10/2015 - 16:08

Questi traumi avvantaggiano i repubblicani americani

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 16/10/2015 - 16:08

Se, le Guerre si vincessero con la Propaganda allora la Russia di Putin vincerebbe ogni Guerra, ma purtroppo la realtá é un,altra é cioe che i Popoli sono contenti dei loro Governanti quando questi assicurano richezze e benessere al loro Popolo, ma Putin mandando i soldati in siria non assicura il benessere ai Russi, ma vuole solo mostrare i suoi muscoli agli USA, é questo e uno sbaglio colossale che un Paese come la Russia non si puo permettere. Il, nostro Paese é nella NATO é non nella Federazione Russa,é questo dato di fatto viene dimenticato volentieri da chi scrive i commenti su questo blog, Ma é da 60 anni che parecchi Italiani criticano gli Americani é si dimenticano che noi dobbiamo il nostro benessere é la libertá agli Americani, é anche quel,idiota di franco a Trier dimentica che senza gli Americani la Germania sarebbe ora una provincia Russa!.

fisis

Ven, 16/10/2015 - 16:13

@m.nanni Perchè "ridotti". La Russia è un grandissimo paese, in tutti i sensi, situato nel continente europeo (oltre che in Asia), con grandissime risorse, di cultura europea, radici cristiane. E' il nostro più naturale alleato. In più, combatte sul campo l'isis. L'attuale America di Obama, invece, è ambigua nei confronti dell'isis e del nazismo islamico, che potrebbe distruggere la nostra civiltà e perfino le nostre vite, dei nosttri figli o dei nostri cari.

Ritratto di Sampras

Sampras

Ven, 16/10/2015 - 16:41

Fermi tutti @marco piccardi sostiene che la potenza militare della Russia e' superiore a quella degli Stati Uniti, ma i dati sugli asset e sistemi d'armamento non sono disponibili su internet perche' tenuti segreti. SIGNORI SIAMO AL TOP, POTETE CHIUDERE BARACCA. IL PIU' FORTE E' @marco piccardi !!!

manente

Ven, 16/10/2015 - 16:42

Il danno devastante che stanno producendo i Sukhoi russi in Siria, è l’aver svelato ad americani ed europei una realtà ben diversa dalla vulgata main-stream che vuole la Russia “lmpero del male” e gli Usa “modello di Democrazia”. Scoprire che i veri capi dell'Isis ed Al Quaeda sono proprio quelli che li governano, è un fatto traumatico. Se Obama ha mentito quando affermava di combattere il terrorismo, ha mentito anche quando ha imposto leggi restrittive delle libertà in nome della “sicurezza”. Una catena di bugie che rischia di svelare a tutti quello che è il segreto meglio custodito in Occidente, il fatto che la democrazia è diventata il simulacro di se stessa da quando le Lobby della Finanza ne hanno preso il controllo ed usano il “terrore” per ridurre le libertà dei cittadini, per impoverirli in favore delle banche, distruggendo anche la cultura, le tradizioni e la stessa “identità”, per evitare che se ne possano accorgere!

zucca100

Ven, 16/10/2015 - 16:48

berserker 2, russia europea e cristiana???? ma dove vivi? cosa dici? come fai a sostenere quel campione di di liberalismo e diritti umani di putin, lui sì ex comunista e torturatore di dissidenti?

alfonso cucitro

Ven, 16/10/2015 - 16:50

Onore e gloria al grande Putin,che ha saputo riportare la sua nazione a valori eccelsi.E' l'unico che può opporsi all'invasione mussulmana e a riportare la pace nel mondo.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 16/10/2015 - 16:50

#tuttoilmondo. Io, le vorrei ricordare che gli Americani Hanno anche alleati come il Giappone, l,Australia, il Canada,la Francia é l,Inghilterra é che la maggior parte dei paesi Sudamericani sono dalla parte degli USA. Ma, per certi Italiani criticare sempre gli USA fá comodo, perche criticare gli amici non si corre nessun rischio, ma io le voglio ricordare che i Giapponesi nel 1941 dopo aver distrutto la Flotta Americana di Pearl Harbor credevano di aver distrutto gli USA, ma questo ha dato agli Americani un vantaggio che ha fatto vincere loro la II Guerra Mondiale, é chi crede che la Russia sia piu forte degli Americani dimentica che gli USA Hanno nelle loro mani la piu forte Economia Mondiale é il Club Bilderberg, é che noi mettendoci contro gli USA rischiamo di fare la fame noi é i nostri Figli, é allora invece di scrivere sxxxxxxxe sarebbe meglio riflettere su quello che si scrive. Ciao.

fisis

Ven, 16/10/2015 - 17:12

@pasquale.esposito Mi sa che lei, prima di studiare la geopolitica, deve studiare un po' di più la grammatica italiana.

sorciverdi

Ven, 16/10/2015 - 17:23

@ manente: Pienamente d'accoro con lei!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 16/10/2015 - 17:29

@Sampras mai detto che la Russia e' superiore agli U.S.A. ma puo' essere possibile per cio' che ne sappiamo noi. certamente la determinazione del soldato Russo e di gran lunga piu' forte. Loro sanno per cosa stanno combattendo.

tuttoilmondo

Ven, 16/10/2015 - 18:38

pasquale.esposito ho scritto cose vere, senza fare il tifo per nessuno. Se lei mi chiedesse dove voglio vivere, le risponderei: in California. E allora! Devo per questo sostenere la politica estera usa che ha massacrato il nord dell'Africa e il medio oriente? le sxxxxxxxe le dice Lei.

dave_

Ven, 16/10/2015 - 21:05

mi ero perso il momento in cui la potenza dell'esercito è tornata ad essere metro di progresso di una nazione.

lellykelly

Ven, 16/10/2015 - 21:22

Ma se hanno mandato quattro aerei e uomini in croce? Di cosa stiamo parlando? Non vedo brigate, divisioni e grande dispendio di mezzi. Mi pare, al contrario, un intervento in grande economia. Intervento giunto peraltro in ritardo, considerato che la Siria è alle porte di casa. Se ne escono ora con due/tre dozzine di aerei?

sorciverdi

Ven, 16/10/2015 - 21:55

@ pasquale.esposto: la fame a noi ed ai nostri figli la stanno già facendo fare con questa finta crisi che in realtà è una guerra economica tesa a togliere risorse a chi ne ha, "amici" e nemici. S'è scordato del cittadino statunitense George Soros che nel 1992 fece un attacco speculativo alla Lira? Forse qualcuno dei suoi governanti gli tirò le orecchie? E questo, badi bene, è solo UNO dei TANTI esempi che si potrebbero fare. Comunque continui pure a bere un cucchiaio di ideologia diluito in un bicchiere di false notizie prima, durante e anche dopo ogni pasto...così si mantiene.

alox

Sab, 17/10/2015 - 00:28

La Russia avanti? Ma se si moriva di fame pochi decenni fa'? ERA UN PAESE COMUNISTA COME CUBA, LA NORDO COREA, CINA ETC! HA AVUTO UNO SPIRAGLIO DI APERTURA CON GORBACIOV, YELTSIN...MA COMUNSTI!!!!OGGI IL DITTATORE PUTIN NON SOLO RIPORTERA' FAME E POVERTA' E MISERIA MA ANCHE LA GUERRA!!!!...SVEGLIATEVI RUSSI NON MERITATE QUESTO DITTATORE!!!!!

giacomominella@...

Sab, 17/10/2015 - 12:00

2 MINUTI PER CAPIRE.....Andate tutti a quel paese...se l'europa..si casa vostra..non e' sotto la russia e' perche l'america e' sempre stata l'angelo custode dell'europa..adesso da classici europei ci sputate dietro ma quando vi cagate adosso subito chiamate gli americani. L'armata russa ci fa ridere..quella cinese ci fa ancora piu' ridere...se un giorno ci rompete le palle abbiamo l'esenziale per spazzare via tutti...LA VOSTRA FORTUNA..e che noi siamo buoni, tanto buoni e rispettiamo le leggi internazionali. QUINDI QUANDO VI SVEGLIATE E SIETE LIBERI..NON SOTTO HITLER O PUTIN....RINGRAZIATE GLI USA

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Sab, 17/10/2015 - 12:08

Sampras# WIKIPEDIA è l'enciclopedia degli ignoranti, l'han dovuto ammettere perfino a RAI3 dove era considerata infallibile e democratica: contr'ordine compagni, siamo degli scemi han detto a quelli come lei. Si adegui.

giacomominella@...

Sab, 17/10/2015 - 12:15

ottimoabbondante...L'IGNORANZA E' PEGGIO DI UNA BOMBA ATOMICA! uno..per essere soldato americano devi essere americano!! non lo fai per diventare cittadino. due..l'esercito americano e' formato da volontari (pagati) e da Reserve Force..pagati ( anche molto bene) e addestrati e poi due week end al mese fanno esercitazioni terzo..l'esercito ti da una educazione all'universita' e tu in cambio (invece di pagare soldi) offri i tuoi servizi all'arma quarto...in italia ha avete tutta questa organizzazione? no E allora un po' di silenzio farebbe bene.

sorciverdi

Dom, 18/10/2015 - 07:47

@ alox: la gente come lei (e alcuni altri commentatori col paraocchi) è la fortuna dei "geni del bar all'angolo" perché, nel paragone, sembrano dei Cartesio. Peraltro non credo che il suo sia un problema di QI ma di mancanza d'informazione, insomma una specie di avitaminosi. Per questo mi prendo la libertà di consigliarle di assumere dosi da cavallo d'informazione onesta oltre che di astenersi completamente dall'ingerire le dosi eccessive di luoghi comuni che palesemente lei oggi assume. Completerei la cura con qualche viaggio in Russia: molti Russi parlano Inglese e non pochi anche Italiano quindi provi a parlare con loro e vedrà che, dato che la sua è una intossicazione, una volta depuratosi si farà un'idea più vicina alla realtà. La saluto e le auguro buona cura!

edo1969

Dom, 18/10/2015 - 10:33

USA = progresso e libertà, Russi arroganti ignoranti e schiavi in una dittatura: Putin prosegue solamente la vecchia URSS

alox

Dom, 18/10/2015 - 15:04

@Sorcioverde questi sono Russi (vivi) che parlano inglese ed informati su quello che succede in Russia: Zhanna Nemtsova, Svetlana Alexievich, Ella Pamfilova, Ilya Ponomarev, Alexei Navalny, Garry Kasparov etc Sei ridicolo sostenitore di un DITTATORE!

russo-turisto

Mar, 20/10/2015 - 13:54

ciao dalla Russia! Le prossime elezioni di nuovo vado a votare per Putin

Enricodiba

Gio, 24/12/2015 - 12:05

I russi negli ultimi 15 anni hanno riprogettato l'esercito con amri nuove e superiori alla nato, inoltre hanno ripreso vecchi sistemi d'arma e le hanno riviste con la tecnologia moderna, gli usa invece che sono nella mani delle lobby hanno spesso miliardi in armi moderne e futuristiche che sono state cancellate percheé non funzionanti, per esempio le navi zumwalt o gli stessi f22 che da 180 ne sono abilitati al volo solo 123 e di questi solo 50 come caccia anti-aeri, un flop clamoroso, per non parlare del f35 che si trova sulla stessa via

manente

Lun, 25/01/2016 - 23:15

Questo succede quando le scelte politiche economiche e militari vengono fatte non nell'interesse della Nazione ma in quello delle lobby economiche che hanno preso il controllo delle istituzioni.