I trucchi della Camera: tagliati appena 4 milioni

La presidente Boldrini prometteva di ridurre le spese di Montecitorio per 50 milioni Ma dopo un anno e mezzo i conti non tornano. Anzi, i deputati ci costano di più

Che belli che erano. I neo presidenti dei due rami del Parlamento quando, gomito a gomito, annunciarono, quel 20 marzo 2013, in collegamento con Ballarò , di tagliarsi lo stipendio del 30%, rinunciando addirittura all'abitazione ufficiale. Laura Boldrini, di nero vestita come fosse a lutto, e Pietro Grasso con cravattone rosso, proposero persino l'innalzamento delle ore lavorative del Parlamento e i tagli all'ufficio di presidenza. «Basta ai pagamenti forfettari», tuonarono con voce ferma e decisa. Che belli che erano. La gente disse: però, che bravi, almeno loro danno il buon esempio. Stavolta si comincia bene. E pensare che allora non c'era neppure Renzi a fare marketing con le slide .

Sono passati sedici mesi e quei tagli promessi non si sono visti nemmeno con il monocolo. Anzi no, non è vero. Ci sono stati. Ma talmente minuscoli da perdersi nel deserto degli sprechi. Non è una polemica. Sono semplici numeri.

A fare i conti in maniera precisa e dettagliata ci ha pensato Roberto Perotti del sito lavoce.info . Il costo effettivamente sopportato dal contribuente per far funzionare la Camera dei deputati nel 2013 è diminuito, in modo permanente, di soli 4 milioni. E la spesa per i deputati è aumentata di ben 10 milioni.

Ma partiamo dal principio. L'anno scorso, in sede di bilancio di previsione per il 2013, la Camera dei deputati annunciò, con una grande operazione di marketing , che aveva ridotto «la richiesta per la dotazione che riceve ogni anno dallo Stato di 50 milioni di euro». Traduzione per i duri: dal 2013 la Camera aveva deciso di pesare sul contribuente 50 milioni in meno che nel 2012. Eureka! , avrebbe detto Archimede.

In effetti a guardare i bilanci la riduzione pare addirittura superiore. Il costo della Camera nel 2012 è stato di 723 milioni e nel 2013 di 656 milioni, ovvero 67 milioni in meno. Tuttavia, ovviamente senza dirlo, la Camera ha abbellito i suoi conti con due efficaci giochi di prestigio. Il primo, detto raiding the fund , usa i fondi di solidarietà dei deputati (circa 15 milioni l'anno) come se fossero un bancomat temporaneo per tappare i buchi; il secondo genera residui passivi, cioè somme che ci si impegna a pagare in futuro, ma che non vengono tirate fuori nell'esercizio in corso. Et voilà , la magia è fatta.

Nel 2013 la Camera ha deciso di «prelevare» dal fondo 40 milioni per finanziare le sue spese. Così ha ridotto i contributi netti al fondo, da 15 milioni a -25 milioni. Purtroppo c'è una pesante controindicazione a fare questo giochino. Con un raid di 40 milioni all'anno, il fondo di solidarietà si esaurirà nel 2016. A quel punto il contribuente ricomincerà a pagare. Risparmio a tempo, insomma.

Se, dunque, non tenessimo conto degli effetti di questo raid , il costo totale della Camera diminuirebbe, nel 2013, di 27 milioni e non di 67. Ma anche questi 27 milioni sono solo un'illusione ottica perché frutto del secondo gioco di prestigio: l'aumento dei residui passivi, cioè soldi che la Camera si è impegnata a pagare, ma il cui esborso effettivo viene rimandato agli anni successivi. Questi soldi promessi e ancora non pagati sono aumentati di ben 17 milioni. Il risultato finale è che le spese della Camera sono diminuite di soli 10 milioni, un settimo di quello che era stato promesso.

Non è finita qui. Anche questi 10 milioni sono solo apparenti, risultato di due eventi casuali non dipesi dalle scelte della Camera: le elezioni del 2013, che hanno chiuso la Camera per qualche tempo portando ad un calo della spesa per i collaboratori esterni di circa 4 milioni e il raddoppio degli interessi attivi, da 2 a 4 milioni. Se si tolgono anche queste cifre, il costo della Camera diminuisce di soli 4 milioni, lo 0,5 per cento. A fronte di questa orgia di numeri si aggiunga che la spesa per i deputati, invece, è aumentata di 10 milioni (3 milioni per le indennità e 7 milioni per le pensioni).

Che belli che erano sedici mesi fa.

 

 

di Fabrizio Boschi

 

 

Commenti
Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 26/07/2014 - 15:09

Niente paura, e` in arrivo la miracolosa cura riformista Renzi-Berlusconi.

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Sab, 26/07/2014 - 15:12

E'uguale alla "cura monti", massacrati di tasse e....... il DEBITO PUBBLICO AUMENTATO. Questi non hanno nessuna intenzione di tagliare qualcosa che gli conviene. Fagocitano tutto, BISOGNA MANDARLI VIA !!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Sab, 26/07/2014 - 15:17

E' una comunista,cosa vi aspettate?

Ritratto di wtrading

wtrading

Sab, 26/07/2014 - 15:25

guardatela bene, l'ha messa li Bersani l'inutile idiota.

marcomasiero

Sab, 26/07/2014 - 15:28

un Senato che tutti vogliono abolire e che resta là ... una Camera da ridimensionare che resta così ... Regioni fameliche da riformare (meglio eliminare) che restano là ... provincie abolite sulla carta ancora tutte vive ... Ho capito solo che per TAGLIARE dovremmo attrezzarci altrimenti ! dai palazzi non esce novità vera !!!

pittariso

Sab, 26/07/2014 - 15:29

Cosa aspettiamo a toglierci dai piedi questi mangiapane a tradimento?

pittariso

Sab, 26/07/2014 - 15:53

OraBasta- D'accordo.Facciamo subito lo sciopero fiscale e speriano esca un capo i grado di capeggiare una rivoluzione.

Gioa

Sab, 26/07/2014 - 16:00

I TRUCCHI DELLA CAMERA?..PARARSI IL FONDO SCHIENA..TRA VERGINI E SANTI FINTI NON SE NE PUO' PIU'!!. FORZA ITALIA NUVOA PER ESALTARE I VERSI SANTI I VERI ONESTI LA VERA GENTE.

Gioa

Sab, 26/07/2014 - 16:00

I TRUCCHI DELLA CAMERA?..PARARSI IL FONDO SCHIENA..TRA VERGINI E SANTI FINTI NON SE NE PUO' PIU'!!. FORZA ITALIA NUVOA PER ESALTARE I VERSI SANTI I VERI ONESTI LA VERA GENTE.

Gioa

Sab, 26/07/2014 - 16:01

I TRUCCHI DELLA CAMERA?..PARARSI IL FONDO SCHIENA..TRA VERGINI E SANTI FINTI NON SE NE PUO' PIU'!!. FORZA ITALIA NUVOA PER ESALTARE I VERSI SANTI I VERI ONESTI LA VERA GENTE.

Il giusto

Sab, 26/07/2014 - 16:04

wow.ben 4 milioni!Non esagerate con i tagli,mi raccomando!!!

Ritratto di elio2

elio2

Sab, 26/07/2014 - 16:10

Non ho mai conosciuto un comunista che non racconti balle e che rispetti la parola data, la Boldrini è comunista, quindi perché meravigliarsi, se si comporta da comunista?.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Sab, 26/07/2014 - 16:18

Aridanghede con questi tagli. Ancora i "cittadini " , come ora amano chiamarci questi cialtroni,non hanno capito che i tagli dobbiamo farli noi. Del resto , siamo o non siamo cittadini ?

paolonardi

Sab, 26/07/2014 - 16:42

Perche' volete sciuparmi questi due giorni di riposo sparandomi negli occhi la foto di quell'essere?

m.nanni

Sab, 26/07/2014 - 16:46

mentre noi ironizziamo sui tagli mancati o virtuali, lei pensa, seriamente, di andare al Colle e stazionarvi sette anni. i numeri ce li ha. la maggioranza sta dalla sua parte anche perchè nessuno la trascina alla sue pesantissime responsabilità di avere testardamente fomentato il travaso dell'Africa in Italia. oggi ho sentito dire che hanno arrestato tre scafisti per avere traghettato tre barconate di clandestini. non vi dico cos'ho pensato per coloro che hanno fomentato l'immane dramma dell'immigrazione clandestina e il rischio concreto di riempire l'Italia di clandestini africani.

Kosimo

Sab, 26/07/2014 - 17:11

i dipendenti di camera e senato devono essere privatizzati.. sarà un'agenzia interinale che si aggiudicherà l'appalto ad occuparsi della manodopera da inviare così come avviene in tantissime industrie italiane

Joe Larius

Sab, 26/07/2014 - 17:14

È una bella signora. Per la sua bellezza si fa perdonare non poco la sua appartenenza politica. Possibile che non abbia niente di meglio da fare che presiedere una Camera come la nostra?

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 26/07/2014 - 17:25

Bisogna,anzi, occorre essere onesti sino in fondo. Sappiamo che in Parlamento vanno all'Antica e gli Uscieri hanno tanto da fare e il barbiere può solo tagliare i capelli o la barba quindi, per tagliare devono aver assunto delle Sarte appositamente autorizzate. Dovremmo considerare che, visto il tempo trascorso dai proclami, devono aver racimolato quattro milioni in pezzi da cinque euro e sapete come vanno queste cose; tagliateli un pò voi cinque euro per otto ore defilate; occorre considerare poi che le Sarte assunte non dovrebbero essere numerose. Facendo il conto della serva, considerando che in otto ore venti Sarte possono aver tagliato circa cento pezzi ciascuna da cinque euro; giornalmente hanno tagliato diecimila euro al giorno che moltiplicati per quattrocento giorni lavorativi, considerando anche il Sabato fanno quattro milioni di euro tagliati di netto. Che fatica; ringraziando Dio le Sarte ancora sono al loro posto e sembra che monete da cinque euro non ve ne siano più; speriamo che la prossima tornata taglino carta moneta da dieci o venti euro. Shalom

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 26/07/2014 - 18:06

ma che bravi :-) i PSICOSINISTRONZI non criticano? se ne stanno zitti? non belano neppure sotto pressione.... pecoroni!!!

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 26/07/2014 - 18:35

Perchè non la mandano in Africa con la Kyenge, forse potrebbero portare un po di CIVILTÀ nel continente nero, ( SI PERCHÈ I NEGRI NON VENGONO DALL`ASIA ).

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Sab, 26/07/2014 - 19:00

Bisognerebbe riappropriarsi della propria libertà e mandare a casa tutti questi personaggi.............

cast49

Sab, 26/07/2014 - 19:43

SI STAVA MEGLIO CON BERLUSCONI PREMIER...QUESTI KOMUNISTI ARRAFFANO TROPPO E SE NE FOTTONO DEL POPOLO... CHE SIANO MALEDETTI...

MEFEL68

Dom, 27/07/2014 - 10:44

@@@ pravda99 - Uno dei tanti ossessionati che infestano questo forum. Quando imparerete a valutare i fatti per quello che sono e non per chi li propone? Mi ci giocherei quello che ho di più prezioso, che se le stesse IDENTICHE cose fossero targate, ad esempio, Bersani-Vendola, i sinistrati le avrebbero accettate di buon grado. Forse ne sarebbero stati addirittura entusiasti. Sono fatti così!