La Iena col parmigiano. E Conte s'infuria subito: ​"Così non difendi l'Italia"

Il premier Conte non ha digerito l'intrusione della Iena durante il vertice con il Segretario di Stato Usa, Mike Pompeo

Scintille tra la Iena Alice Martinelli e il premier Giuseppe Conte. Durante l'incontro tra il presidente del Consiglio e il Segretario di Stato Usa, Mike Pompeo. Il premier e Pompeo si sono incontrati nella sala dei Galeoni a Palazzo Chigi. All'improvviso è arrivato il blitz della Iena che si è avvicinata al premier con in mano un pezzo di parmigiano reggiano. Il tutto lanciando una provocazione sulle scintille sui dazi tra Italia e Usa degli ultimi giorni. La reazione del premier Conte è stata immediata. Ha allontanato la Iena ricordando il suo ruolo da premier. Poi, come riporta l'Adnkronos, il premier, rivolgendosi a La Iena avrebbe detto: "Non è così che si difende l'Italia". Conte è apparso particolarmente irritato per il blitz della Iena. E di fatto il tema dei dazi è caldissimo ed è un punto importante nei rapporti diplomatici tra Italia e Usa. Proprio Conte qualche giorno fa intervenendo davanti ai membri di Coldiretti ha affermato: "Aspettiamo, credo ormai si tratti di qualche giorno, per il responso dell’arbitrato Wto sulla decisione degli Stati Uniti di applicare dazi a prodotti europei. Quella decisione ci farebbe molto molto male, per cui vi posso assicurare che avrete la massima attenzione del governo e la mia personale. Avete ricordato gli incontri al vertice con l’amministrazione americana. Non è facile, perché nonostante gli ottimi rapporti, anche personali, e gli ottimi rapporti tra i due Paesi - ha spiegato - siamo in un quadro di negoziato in cui gli Stati Uniti difendono i loro interessi nazionali e, come sempre, anche noi difendiamo i nostri interessi nazionali. Quindi non è facile intervenire a far pesare specifiche considerazioni, ma - ha assicurato - ce la metterò tutta".

E su questo fronte è intervenuto anche il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio che ha spiegato la sua posizione proprio sui Dazi: "E' vero che gli Stati Uniti vogliono imporre dei dazi - ha detto a "Non è l'arena" - Ma io non ho mai sentito dire che non vogliono i prodotti Made in Italy, anzi c'è una grandissima voglia di Italia negli Stati Uniti. Noi i dazi li vogliamo evitare e sono sicuro che riusciremo ad evitarli". Insomma il braccio di ferro tra Usa e Italia sui dazi potrebbe durare a lungo e con esiti imprevedibili.

Commenti

opinione-critica

Mar, 01/10/2019 - 20:44

La iena non difende l'Italia dei venduti e dei traditori, difende l'Italia di chi lavora e produce

porcorosso

Mar, 01/10/2019 - 21:01

Glielo avessero fatto assaggiare il parmigiano, e magari anche una delle provole che arrivano dalla terra di Conte... fosse che fosse la volta buona che gli Yankees assaggiano qualcosa di gustoso. Dagli Americani possiamo sicuramente imparare cosa sia la libertà, ma non cosa sia la buona tavola: passiamoci i nostri valori a vicenda.

19gig50

Mar, 01/10/2019 - 21:53

Dopo la figuretta, ha cercato di sdrammatizzare raccontando una barzelletta al Segretario di Stato Americano...Un bambino si lamenta con la maestra perchè si rivolge ad altri bambini usando dei vezzeggiativi e con lui no! Giovanni diventa Giovannino, Paolo diventa Paolino... e la maestra un giorno lo capirai Pompeo

Ritratto di BoycottPoliticalCorrectness

BoycottPolitica...

Mar, 01/10/2019 - 21:54

Confidiamo molto su giuseppi che è tanto competente e onesto. Basta prometta che ci prenderemo una mezza milionata di messicani ed è fatta. Insomma, basta calare le braghe come ha fatto con la mafia ue, ormai è pratico...

claudio63

Mar, 01/10/2019 - 22:07

..." siamo in un quadro di negoziato in cui gli Stati Uniti difendono i loro interessi nazionali e, come sempre, anche noi difendiamo i nostri interessi nazionali. Quindi non è facile intervenire a far pesare specifiche considerazioni,..." azz! e ci voleva un Conte per capire la struttura di un " Negoziato"? a Houston si direbbe: Way to Go, Captain Obvious!

HARIES

Mar, 01/10/2019 - 22:28

Alla faccia della sicurezza! E chi l'ha fatta entrare quella intrusa? Che figuraccia! Bene Conte, dovevi prenderla a calci immediatamente. Facciamoci riconoscere nel mondo dalle buffonate nostrane.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mar, 01/10/2019 - 22:51

Di Maio : "...Noi i dazi li vogliamo evitare e sono sicuro che riusciremo ad evitarli..." Credo che a questo guaglione convenga rientrare nello scroto.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 01/10/2019 - 22:53

Difendere? Chi lavora e produce eccellenza, deve essere ONORATO, non "difeso".

oracolodidelfo

Mar, 01/10/2019 - 23:10

Conte, la Iena ha difeso l'Ialia mentre tu l'hai offesa e la offendi in tutte le Sedi. Illustre Azzeccagarbugli, fai attenzione perchè gli italiani non sono i polli di Renzo di manzoniana memoria!

TitoPullo

Mar, 01/10/2019 - 23:45

Ma......abbiate pazienza, non c'é un controllo su chi e' ammesso? O possono entrare cani e porci? Un'idiozia é un'idiozia e cio' che ha fatto la pasionaria (in buona fede?) in questione "E'" un'inutile, vacua, sterile ed insulsa idiozia!!

GGuerrieri

Mer, 02/10/2019 - 00:01

Bisognerebbe spiegare al signor "non eletto da nessuno", che certamente gli yankees fanno i loro interessi, ma altrettanto certamente la classe politica italiana non sa, o non può, o non vuole fare i nostri interessi... Infatti qui l'agroalimentare alimentare italiano rischia una doppia fregatura, cioè di finire "cornuti e mazziati", nel senso che prima abbiamo perso le opportunità del mercato russo, causa sanzioni volute dai padroni americani, per la vergognosa vicenda ucraina, ed ora ci mettono loro i dazi... Comunque i cosiddetti sovranisti, in primis Salvini, dovrebbero capire che il concetto di sovranismo americano è molto elementare: loro sono i sovrani, e tutti gli altri si devono adeguare.

batteintesta

Mer, 02/10/2019 - 04:00

Conte partirò... su navi per mari OENNEGI...(Fosse vero!)

mifra77

Mer, 02/10/2019 - 06:07

Conte non ha digerito il Parmigiano della Iena? Pensi a quanti Italiani non se lo possono più permettere e piuttosto che continuare a fare il mendicante a novanta gradi o in ginocchio dovunque si presenta, cominci a pretendere visto che vogliono fare dell'Italia la pattumiera del mondo. Se Salvini aveva aperto una strada, ci costruisca sopra una autostrada e non la faccia tornare una mulattiera come sta facendo.

maxmado

Mer, 02/10/2019 - 07:56

Gli USA questa volta hanno agito secondo le regole del WTO, sono nel giusto a dare sanzioni alla UE. Purtroppo come sempre capita che a perderci siamo sempre più noi (ma anche i Francesi e gli Spagnoli) degli altri (Tedeschi, Olandesi per esempio), perchè se per giusta ritorsione agli aiuti di stato illegittimi ad Airbus metti dazi sull'agroalimentare non ci perde Airbus, non ci perdono le case automobilistiche tedesche, ci perde tutta la filiera del cibo e del vino (per esempio) di Italia, Francia e Spagna in primis. Più di tutti noi.

wrights

Mer, 02/10/2019 - 07:59

Conte dovrebbe ringraziare il cielo che il Blitz lo hanno fatto le iene con il parmigiano e non i produttori di armi italiane, che verranno anche loro penalizzati dai nuovi dazi. Rimane da stabilire se il blitz sia vero o presunto (ossia agevolato), perché se è vero, sono sconcertanti le misure di sicurezza.

GeoGio

Mer, 02/10/2019 - 08:14

Italexit?

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 02/10/2019 - 09:40

19gig50 Mar, 01/10/2019 - 21:53 XD

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 02/10/2019 - 09:59

è dddaiiii! non infierite, a conte devono ancora spiegare per che si trova li!

mifra77

Mer, 02/10/2019 - 13:57

Che esempio di sicurezza! una ragazza arriva a contatto con l'ospite illustre e nessuno se ne accorge. Una bella garanzia per un signore che viene a parlare di NATO e di difesa. Lui si che fa ridere il mondo dei polli