Ilva, bocciati emendamenti Fi e Italia Viva per ripristino scudo penale

La commissione Finanze della Camera ha giudicato inammissibili gli emendamenti di Forza Italia e Italia Viva per la reintroduzione dell'immunità penale ad Arcelor Mittal. Gelmini: "Decisione grave". Ruocco (M5S): "Vogliono solo speculare"

Ancora caos su Ilva, con il Movimento 5 Stelle fermo nella sua posizione contraria al ripristino dello scudo penale per Arcelor-Mittal. Questa mattina la commissione Finanze della Camera, presieduta dalla grillina Carla Ruocco, ha bocciato gli emendamenti presentati da Forza Italia e Italia Viva che chiedevano il ripristino dell'immunità per il gruppo anglo-indiano in caso di reati ambientali. Le proposte sono state dichiarte inammissibili a causa, da quanto si apprende, dell'estraneità della materia.

Gelmini: "Movimento 5 Stelle irresponsabile"

Durissima reazione della capogruppo di Fi a Montecitorio, Mariastella Gelmini: "La presidente della Commissione Finanze di Montecitorio, la grillina Carla Ruocco, con una decisione miope ed estremamente grave, ha dichiarato inammissibile l'emendamento che il gruppo Forza Italia ha presentato al decreto fiscale, in discussione alla Camera, per ripristinare immediatamente, in merito alla vicenda dell'ex Ilva, lo scudo penale. I partiti che sostengono il Conte-bis - attacca Gelmini in una nota - si comportano in modo irresponsabile e bloccano, senza alcun motivo, quello che poteva rappresentare un primo tassello utile per risolvere la crisi intorno all'acciaieria di Taranto. Pd-M5S-Iv-Leu hanno preferito scappare, rimandando ulteriormente decisioni che andranno inevitabilmente prese, e lasciando nell'incertezza un'intera città, le famiglie di 15mila lavoratori e il comparto dell'industria siderurgica italiana. Questo governo - conclude - non è adatto a guidare un grande Paese come l'Italia".

Ruocco (M5S): "Da Fi e Iv speculazione politica"

Forza Italia, insieme a Italia Viva, chiedeva la reintroduzione dell'esonero da ogni "responsabilità penale e amministrativa per le condotte di attuazione del Piano ambientale di Ilva". L'unico modo possibile, al momento, per provare a convincere Arcelor-Mittal a fare marcia indietro rispetto al recesso dagli obblighi di legge dettati dal contratto di affitto, vincolato al successivo acquisto, degli stabilimenti ex-Ilva di Taranto, Novi Ligure e Genova. Ma i pentastellati, nella persona della deputata Ruocco, si sono opposti.

Il motivo lo ha spiegato la stessa presidente della commissione Finanze della Camera: "Vergogna! Esprimo profonda indignazione per questa indecente speculazione politica sulla pelle dei cittadini di Taranto: abitanti e lavoratori. Questi emendamenti - accusa la grillina - sono stati presentati con la consapevolezza che sono emendamenti civetta per fare un'indegna speculazione politica. L'emendamento è stato dichiarato inammissibile perché esula dalla materia del decreto fiscale e questa è una questione di rispetto della legge. E chi dice il contrario - attacca ancora l'esponente pentastellata - mente sapendo di mentire!".

Gasparri: "5S ai piedi di una nullità come Lezzi"

Ma Forza Italia non ci sta. Il senatore Maurizio Gasparri se la prende con i 5 Stelle, definendoli una "banda di irresponsabili" che stanno "ai piedi di una nullità come Barbara Lezzi. Questa signora, priva di qualsiasi competenza e qualificazione, diventata parlamentare per caso, fu nominata Ministro del Sud. Non ha fatto assolutamente nulla perché non è in grado di fare nulla". Una vicenda, quella dell'ex-Ilva, che Gasparri definisce "incredibile. Quale reputazione potrebbe avere l'Italia se abbiamo un Governo inesistente messo in ginocchio da una persona priva di qualsiasi competenza e peso politico?", si chiede con ironia il senatore Fi.

Commenti

bernardo47

Mer, 13/11/2019 - 11:52

f.i. fa il suo mestiere di opposizione.La smetta invece renzi di fare il solito cialtrone di sempre. Oppure vada a opposizione, con quello che ne conseguirebbe per sua diretta responsabilita'!

QuasarX

Mer, 13/11/2019 - 12:44

Sarebbe da ridere se non fosse che sono in pericolo centinaia di miglia di posti di lavoro, quasi il 2% del pil e il futuro dell'industria italiana; siete veramente ridicoli andatevene; per il bene dell'italia

paolone67

Mer, 13/11/2019 - 12:45

Anche per i parlamentari è arrivata la mannaia: non si vota l'emendamento perché altrimenti il M5S perde. Con tanti saluti alla democrazia.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 13/11/2019 - 13:32

TRANQUILLI GIGGINO 'O BIBITARO STA PREDISPONENDO 15000 RDC!!

Iacobellig

Mer, 13/11/2019 - 14:05

Mattarella dove sei? Dormi ancora? Cosa aspetti che il M5S finisca di distruggere il paese? Datti una mossa e sciogli le camere. Non vedi cosa sta succedendo? Fai finta di niente?

franky55

Mer, 13/11/2019 - 14:12

beh....ora faranno i corsi di addestramento agli operai per riconvertirli in operatori impegnati nel turismo,per cercare di valorizzare una terra da cui nel frattempo saranno fuggiti tutti, rimane un'altra opzione la coltivazione delle cozze, intanto l'ex Ilva sta chiudendo, con buona pace dei francesi dei tedeschie e dei cinesi,che diventeranno i nostri futuri fornitori.Operazione antiitaliana riuscita!!!!!!

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mer, 13/11/2019 - 14:53

P.D. M5***** LEU ? MEGLIO L'ARMATA BRANCALEONE CHE LORO AL GOVERNO

Libero 38

Mer, 13/11/2019 - 15:02

Vivere in italia e' uguale se non peggio di vivere in Cile dove il presidente decide chi deve governare.mattarella non intervieve perche' sa' che se cade il governo p-idioti-5 stalle sara' costretto a chiamare nuove elezioni dalle quali p-idioti e 5 stalle faranno la fine dell'Andrea Doria.

bernardo47

Mer, 13/11/2019 - 15:34

Renzi la smetta di fare la zanzarina inutile......il,paese lo guarda e lo valuta.stia sereno.

nromeo46

Mer, 13/11/2019 - 16:02

Ma dov'è il PD? Possibile che si faccia imporre la linea politica da una banda di cialtroni? Di questo passo sarà risucchiato nell'annichilimento dei M5S.

Silpar

Mer, 13/11/2019 - 16:26

iacobelli..? Mattarella chi? il fantasmeadell'opera di distruzione dell'Italia con la gioia dei francesi tedeschi e cinesi!!!

ilrompiballe

Mer, 13/11/2019 - 17:30

Che la Lezzi non abbia fatto nulla non è assolutamente vero. Gasparri si informi presso i lavoratori ILVA.

paco51

Mer, 13/11/2019 - 17:35

bene , avanti così! con un a crisi ancora più grande e la storia si ripete!

MOSTARDELLIS

Mer, 13/11/2019 - 18:31

"...emendamenti civetta"??? Ma che cavolo dice questa incompetente nullità 5S?

Iacobellig

Mer, 13/11/2019 - 18:35

Pagliacci di sinistra con l’avallo di Mattarella!

sparviero51

Mer, 13/11/2019 - 19:28

CON I FORCONI SOTTO PALAZZO CHIGI AL PROSSIMO CDM . NON SI PUÒ LASCIARE UNA NAZIONE IN MANO A DEGLI IMBECILLI . IL PRIMO COLPEVOLE È MATTARELLA !!!

sparviero51

Mer, 13/11/2019 - 19:31

BENE HA FATTO RENZI AD ABBANDONARE QUESTA MASSA DI IDIOTI !!!

bernardo47

Mer, 13/11/2019 - 20:21

renzi se ne vada dal governo! vada a lavorare piuttosto,che lo manteniamo noi con le nostre tasse da 20 anni e oltre!

guido.blarzino

Mer, 13/11/2019 - 21:19

La colpa è del Presidente Mattarella. E' di tutta evidenza che non esiste una maggioranza capace di portare avanti una manovra finanziaria. Si sgambettano all'interno della maggioranza. 2 mesi fa si sono giustificate le mancate elezioni anche per la necessità della stessa manovra per avere affidabilità verso l'UE. Ed ora come la mettiamo ? Quale giustificazione, quale affidabilità ? Questa è nata come maggioranza virtuale per la poltrona. La maggioranza di governo non esiste. I danni sono incalcolabili: avanti di questo passo rischiamo gravi disordini interni perché l'economia non regge e ci porta seriamente alla fame. Mattarella !!!!!!!!!

leopard73

Mer, 13/11/2019 - 22:59

Un branco di somari che fanno miliardi di danni che pagheremo tutti noi!!! Questi vanno presi a calci nel sedere e mandarli a casa!!!!