Indagato il dem Beppe Lumia, paladino dell'antimafia

L’ex senatore dem Beppe Lumia, membro della commissione antimafia nella scorsa legislatura, è indagato dalla procura di Caltanissetta

L’ex senatore dem Beppe Lumia, membro della commissione antimafia nella scorsa legislatura, è indagato dalla procura di Caltanissetta.

Lumia è coinvolto nell’inchiesta su Antonello Montante, paladino antimafia di Confindustria, che sarebbe a capo di una rete illegale nata con lo scopo di spiare le indagini per mafia avviate sul suo conto e, poi, archiviate. La procura, poi, con la sua indagine, si sta occupando anche di far luce sulla gestione dei finanziamenti dell'assessorato alle Attività produttive. È per questo motivo che tra gli indagati son finiti anche l’ex presidente di Regione, Rosario Crocetta, gli ex assessori Linda Vancheri e Mariella Lo Bello, accusati di aver assicurato risorse economiche alle iniziative di Montante. Quest’ultima tranche dell’inchiesta vede coinvolto non solo Lumia ma anche l’ex assessore regionale Marco Venturi per concorso in corruzione, amico di Montante di cui ora è grande accusatore. Tra gli altri indagati ci sono anche Dario Lo Bosco ed Emanuele Nicolosi, rispettivamente ex presidente ed ex direttore generale dell'Ast (Azienda siciliana trasporti).

Non è ancora dato sapere quale sia esattamente il reato contestato all’ex senatore Lumia ma, come rivelato ieri da Repubblica Palermo, il suo nome compare in un’intercettazione ambientale tra Venturi e Alfonso Cicero, ex stretto collaboratore di Montante e poi, anche lui, suo accusatore. I due, nella conversazione, parlano di un finanziamento di 20mila euro in nero destinati alla campagna elettorale di Crocetta, chiesto proprio da Lumia. L’ex senatore ha già smentito tutto mesi fa: “Sul finanziamento a Crocetta si sono dette frasi gravemente diffamatorie nei miei confronti per le quali in sede legale chiederò conto e ragione”. Al di là dei soldi, vi sono le parole di Massimo Romano, imprenditore siciliano anch’egli coinvolto nell’inchiesta, che, in una conversazione con Venturi avrebbe detto: “Io - dice il primo - ho passato degli anni più brutti della mia vita, quando qui in questo tavolo, guardando in faccia Beppe Lumia, gli ho detto "ma vai a fare in culo perché tu vuoi che io denunzio una cosa che non ho fatto e io non la faccio, hai capito? Voleva che io denunziassi”.

Commenti

un_infiltrato

Mer, 17/10/2018 - 11:12

Anche in questo caso, sarebbe interessante conoscere un commento a caldo del giornalista in pensione Emilio Fede.

VittorioMar

Mer, 17/10/2018 - 11:42

..ma no ..è solo PUBBLICITA'..non è possibile ..!!

sergio_mig

Mer, 17/10/2018 - 11:47

Ecco i colletti bianchi infiltrati negli apparati dello stato. La mafia di stato esiste eccome.

Papilla47

Mer, 17/10/2018 - 12:17

C'è un detto che dice: dopo il malgiudizio viene la mala fortuna. Il PD, man mano che crolla, comincia ad essere abbandonato e la grande nave perde i suoi topolini quando affonda.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 17/10/2018 - 12:48

i Soliti terroncellli

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 17/10/2018 - 13:42

I pidioti? Tutte brave persone.