"Io, carabiniere ferito a terra. Un inferno di calci e pugni"

Il dramma del brigadiere massacrato negli scontri con gli antifascisti a Piacenza. Ha la spalla rotta, sarà operato

I mmaginate la scena: otto carabinieri in tenuta antisommossa con di fronte duecento giovani pronti a tutto, dotati di fumogeni, che non aspettano altro che picchiare. Parte la carica. Uno dei militari inciampa mentre viene dato l'ordine di indietreggiare e cade. Mentre i suoi compagni scappano, per non essere sopraffatti, l'uomo rimane a terra e gli antifascisti, in un attimo, gli sono addosso.

Il brigadiere capo Luca Belvedere, un passato alle spalle di trent'anni trascorsi nell'Arma dei Carabinieri è un «leone». Così lo descrivono gli amici. «È sempre stato il primo ad arrivare al lavoro e l'ultimo ad andarsene», racconta chi lo conosce bene. L'altro ieri a Piacenza era lì, come sempre, tra blindati e celerini a fare il suo lavoro, quello di tutti i giorni, quello di un padre di famiglia che per portare a casa lo stipendio è anche disposto a prender botte. «Che ci vuoi fare - dice un collega - siamo tutori della legge, abbiamo giurato fedeltà alla Patria e manteniamo la parola data ogni giorno. Viviamo per strada, aiutiamo la gente. Di botte ne prendiamo tante. A volte va bene, a volte va male». E a Luca sabato è andata male. Di fronte a quella folla di giovani incappucciati e armati di spranghe non ha indietreggiato. A lui, che fa parte del Quinto battaglione «Emilia Romagna» e che è di stanza a Bologna, la trasferta è costata cara: una spalla rotta e diverse contusioni. «Luca - raccontano gli amici - ha tentato di bloccare i manifestanti ed evitare che sfondassero il fronte. Ci sono stati momenti di tensione e provocazioni, con tentativi di far scatenare lo scontro fisico tra loro e i carabinieri. A quel punto sono partite le prime manganellate, date per contenere la situazione, ma il muro delle divise si è sfaldato subito».

Otto contro duecento, troppo pochi. Subito dopo il caos. Belvedere è inciampato ed è caduto, perdendo lo scudo. Ha cercato di proteggersi per come poteva, ma era sotto una gragnola di pugni e calci dati dappertutto. Qualcuno ha preso lo scudo e glielo ha letteralmente scaraventato addosso. Chi era lì ha visto che è riuscito ad alzarsi. Il carabiniere era evidentemente preoccupato per la pistola. Perché in questi casi il rischio è che in mezzo a una folla di giovani inferociti possa esserci uno squilibrato che prende l'arma e, in preda all'esaltazione, scatena l'inferno. Lo hanno visto mettersi la mano sulla fondina. «Si è sentito sollevato - raccontano gli amici -, ma la spalla gli faceva malissimo. È riuscito a rialzarsi e si è allontanato». A pochi metri da lì c'erano dei poliziotti e dei vigili urbani che lo hanno accompagnato a una loro auto di servizio. È stato portato all'ospedale di Piacenza, dove è stato soccorso inizialmente. Ieri il trasferimento a Bologna. Dovrà essere operato alla spalla fratturata. Solidarietà bipartisan dalla politica. Il ministro dell'Interno Marco Minniti oggi gli farà visita. E il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, a proposito degli scontri di Piacenza, si è schierato dalla parte dei tutori della legge: «Solidarietà e vicinanza agli agenti feriti - ha detto -. Un ringraziamento ai Carabinieri che, anche in momenti difficili e pieni di tensione, continuano a svolgere il loro lavoro in difesa della sicurezza dei cittadini e della libertà di manifestare. Ai feriti va il mio augurio di pronta guarigione».

Commenti

gneo58

Lun, 12/02/2018 - 08:43

bisogna dare la possibilita' alle forze dell'ordine di difendersi e di sparare, senza conseguenze postume. O si muove lo stato o su muovera' la gente, e sara' peggio, molto peggio.

27Adriano

Lun, 12/02/2018 - 08:45

Voglio chiedere agli antifascisti, all'ANPI, ai centri sociali..tutti, ai governanti della sinistra, all'inesistente ministro dell'interno e della giustizia, al presidente della repubblica cosa dicono riguardo all'episodio.. E' la libertà komunista, brigatista e stalinista legalizzata di picchiare, deridere le Forze dell'ordine e creare il terrore???

jaguar

Lun, 12/02/2018 - 08:52

Il ministro Orlando ringraziando i carabinieri, parla di sicurezza e libertà di manifestare, ma quello che è successo a Piacenza è guerriglia, non può chiamarsi manifestazione. Si parla tanto del reato di ricostituzione del partito fascista, ma i centri sociali sono peggio, vanno messi al bando.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 12/02/2018 - 08:53

Sono dei vigliacchi mascherati. Se li prendi da soli si mettono a piangere, sono dei debosciati senza attributi, non sanno cosa significa lavorare e non hanno rispetto della Società civile. Maniere forti e rigore con queste teste vuote.

Ritratto di laky

laky

Lun, 12/02/2018 - 08:59

chi alza la mano contro un carabiniere deve pagare veramente l'atto ignobile... è comunque una canaglia da mettere al bando... purtroppo potrebbe essere coperto dalla bandiera comunista !

andy15

Lun, 12/02/2018 - 09:10

O l'avete raccontata male o le forze dell'ordine sono messe ancora peggio di come si potrebbe pensare. 1. Sono in 8 contro 200. Si capisce, brutta situazione. Ma uno cade e i 7 colleghi si danno alla fuga, lasciandolo in balia degli "antifascisti". Insomma, scappano invece di chiamare rinforzi e di fargli scudo. Mah. 2. A detta dell'articolista, a due passi dal luogo dell'aggressione contro il carabiniere c'erano poliziotti e vigili. E questi che hanno fatto? Invece di intervenire hanno aspettato che il Belvedere si rialzasse da solo e l'hanno poi accompagnato ad un loro mezzo. A me pare una scena boccaccesca, con le forze dell'ordine impaurite o indifferenti (o avevano ricevuto l'ordine di non intervenire?). Peccato solo per il Belvedere, che c'ha rimesso la spalla, e per l'Italia, sempre piu' in mano a criminali esteri o nostrani.

schiacciarayban

Lun, 12/02/2018 - 09:13

Con la scusa dell'anti-facsismo consentiamo a gruppi di esaltati spesso drogati di farsi beffa delle forze dell'ordine. Questi vigliacchi che hanno picchiato un carabiniere in dieci si vedono nei video, perchè sono ancora liberi???

DRAGONI

Lun, 12/02/2018 - 09:25

AVREBBE FATTO MEGLIO AD USARLA LA PISTOLA!! I DELINQUENTI ROSSI CHE LO HANNO AGGREDITO SAPEVANO E SANNO BENISSIMO CHE I SINGOLI COMPONENTI DELLE FORZR DELL'ORDINE SONO LETTERALMENTE "CONDIZIONATI" A NON USARE L'ARMA IN DOTAZIONE QUANDO IN SERVIZIO DI "ORDINA PUBBLICO" E NON SOLO. I BENEMERITI CARABINIERI SONO STATI MANDATI ALLO SBARAGLIO VISTO IL LORO NUMERO "INSUFFICIENTE" PER FRONTEGGIARE LA MARMAGLIA ROSSA E LA RELATIVA COLPA CERTAMENTE E' DA ADDEBITARE AGLI ATTUALI GOVERNANTI CHE HANNO CAUSATO GLI SCONTRI DI PIAZZA FACENDO DARE IL NULLA OSTA ALLA MANIFESTAZIONE ROSSA CHE SI PREANNUNCIAVA COME VIOLENTA COSI' COME NELLA MAGGIOR PARTE DEGLI EVENTI SIMILI.

oracolodidelfo

Lun, 12/02/2018 - 09:26

andy15 9,10 - non le risulta che se le Forze dell'Ordine si difendono, vengono perseguite e chi le offende viene premiato?

VittorioMar

Lun, 12/02/2018 - 09:27

....QUESTI "GORGOGLIONI" PESTANO FISICAMENTE E TORTURANO LE FORZE DELL'ORDINE...MA IDEALMENTE ....PESTANO MINNITI...ORLANDO(SE E' IN GRADO DI COMPRENDERE!) E IL CAPO DELLA COMUNITA' ITALIANA ...SE NON REAGISCONO ...VA'BENE COSI' !!!...MA NON E' QUESTA LA DEMOCRAZIA !!

Giorgio Colomba

Lun, 12/02/2018 - 09:35

Rimuovere immediatamente chi ha emesso l'ordine di servizio inviando otto carabinieri, per di più con le consuete regole d'ingaggio che precludono il ricorso all'arma, contro duecento facinorosi decerebrati.

handy13

Lun, 12/02/2018 - 09:37

...strani questi vocaboli, antifascisti quando il fascismo NON c'è più,....(ma c'è una destra patriottica dell'ordine e di governo)....mentre NON si vedono gli anticomunisti, altra forma di governo che ha provocato altrettanto milioni di morti...

efferaia

Lun, 12/02/2018 - 09:37

Li aspettiamo per strada il 5 marzo questi delinquenti.

paco51

Lun, 12/02/2018 - 09:46

scusi prossimo ministro dell'interno; non si possono usare gli idranti e le pallottole di gomma? gomma non vere; anche se molti potrebbero ritenerle non adatte!

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 12/02/2018 - 09:52

@andy15 - o che la prefettura/questura locale di Pc hanno sottovalutato la situazione, per inviare così pochi agenti in rapporto al numero di idioti comunisti in corteo, o che siamo DAVVERO MESSI MALE e purtroppo per come le ns Forze dell'Ordine sono state penalizzate negli ultimi anni, propendo per questa ultima ipotesi. Circa la presunta "indifferenza" di poliziotti vicino alla scena, la cosa è da relazionare all'ordinamento RIDICOLO che regolamenta le Forze dell'Ordine in questo paese RIDICOLO, ovvero appena un ns rappresentante fa un graffio ad un dimostrante o ad un clandestino irregolare per FARE RISPETTARE LA LEGGE, corrono il rischio di essere inquisiti dalla Magistratura e passare guai seri. Qui occorrerebbe cambiare l'ordinamento dando molta più facoltà decisionale alla ns Forze d.Ordine (ovvero = manganelli e botte consentite, e proiettili se non bastano i primi, in ingaggi come questo).

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 12/02/2018 - 10:02

Questo carabiniere "per portare lo stipendio a casa" più che a "prenderle" le botte è stato sempre disponibile a darle.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Lun, 12/02/2018 - 10:08

signor andy15, bisogna trovarsi coinvolti in fatti del genere. Non dimentichi che le forze dell'ordine sono limitate nei loro interventi in quanto un eccesso di difesa o reazione con conseguenti lesioni e feriti da parte dei facinorosi la nostra magistratura, politicizzata e di parte, indaga e condanna gli agenti anziché i delinquenti. Non dimentichi il delinquente divenuto eroe mentre il carabiniere, che giustamente si difendeva, fu condannato nei tragici fatti del G8 di Genova. Per quanto mi riguarda le forze dell'ordine dovrebbero avere più possibilità di difesa e più automezzi pesanti, compresi gli idranti messi al bando dai politici ipocritamente buonisti, per poter fare veri sbarramenti contro questi scalmanati fascisti comunisti che tutto hanno fuorché idee democratiche e di rispetto per chi dissente da loro.

LOUITALY

Lun, 12/02/2018 - 10:10

I carabinieri che frignano, si lamentano, impietosiscono e cercano compassione mi fanno pena! I carabinieri devono farsi rispettare sono pagati per questo hanno armi a disposizione che le usino come in un qualsiasi altro paese del mondo! Basta lamentarsi AGIRE LEGGE ORDINE ED ONORE

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 12/02/2018 - 10:22

SPERIAMO CHE TUTTA L'ARMA VOTI COMPATTA PER SALVINI, SOLO LUI AVRA' CURA E RISPETTO DELLE FORZE DELL'ORDINE. SE VOTERETE A SINISTRA ECCO COME SARA' IL FUTURO PIENO DI VIOLENZE ED ANARCHIA.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 12/02/2018 - 10:30

Siete considerati solo carne da macello, ribellatevi !!!!!

Lapecheronza

Lun, 12/02/2018 - 10:30

@andy15 - non tutti sono addestrati bene per la guerriglia urbana in cui puoi solo difenderti e scappare non potendo usare armi. Se un gruppo di 8 persone, che viene monitorato come ad un esame di guida, con la paura che se ti scappa una frase sbagliata come “adesso vi facciamo male” o “attaccate” o due poliziotti ne attaccano uno vieni subito indagato…hai voglia a combattere. La polizia urbana, ”i vigili” non ha dotazione antisommossa e se qualcuno prende loro la pistola finisce in prima pagina.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 12/02/2018 - 10:30

... e i luridi politicanti della sinistra TACCIONO !!!

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 12/02/2018 - 10:31

... e la magistratura, COSA FA ?

maricap

Lun, 12/02/2018 - 10:34

In casi del genere, prima di essere investiti dalla marea, vanno estratte le armi. Colpo di avvertimento in aria, e poi se la merd non dovesse retrocedere, fuoco a volontà. Arma in dotazione Beretta 92 con quindici colpi nel caricatore più uno in canna, più un caricatore di riserva che s'inserisce in cinque secondi. Se poi qualcuno dei soliti noti, cercasse di interferire in questa operazione di legittima difesa, dovrà essere trattato per quello che è , ovvero il mandante/fiancheggiatore di questa teppaglia rossa.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 12/02/2018 - 10:41

Mandare allo sbaraglio otto contro 200 scalmanati senza aiuto di blindati e idranti è da folli!

oracolodidelfo

Lun, 12/02/2018 - 10:42

Omar el Mukhtar 10,02 - che goduria se qualora le avesse date....ne avesse date un pò a lei.....

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 12/02/2018 - 11:07

@andy15 - o che la prefettura/questura locale di Pc hanno sottovalutato la situazione, per inviare così pochi agenti in rapporto al numero di idioti comunisti in corteo, o che siamo DAVVERO MESSI MALE e purtroppo per come le ns Forze dell'Ordine sono state penalizzate negli ultimi anni, propendo per questa ultima ipotesi. Circa la presunta "indifferenza" di poliziotti vicino alla scena, la cosa è da collegare all'ordinamento RIDICOLO che regolamenta le Forze dell'Ordine in questo paese RIDICOLO, ovvero appena un ns rappresentante fa un graffio ad un dimostrante o ad un clandestino irregolare per FARE RISPETTARE LA LEGGE, corre il rischio di essere inquisito dalla Magistratura e passare guai seri. Qui occorrerebbe cambiare l'ordinamento giuridico dando molta più facoltà decisionale alla ns Forze d.Ordine in ingaggi di questo tipo.

Fjr

Lun, 12/02/2018 - 11:19

Ma io dico e i camion con gli idranti?

Ritratto di Michirod

Michirod

Lun, 12/02/2018 - 12:26

sono comunque persone che lavorano e hanno famiglia... bisogna dar loro la possibilità di difendersi se davvero è necessario. Certo, il confine tra necessario e non necessario è sottile, ma stiamo diventando un paese ridicolo e senza polso.

Holmert

Lun, 12/02/2018 - 13:54

Ridateci Scelba all'interno, basta ed avanza. Nosferatus è un incapace,che prende ordini dal suo "democratico partito. Alle prossime elezioni tutti compatti per Salvini, non disperdete voti dati a quel boccalone.

Lexius

Lun, 12/02/2018 - 19:33

Il reparto è operativo per controllo ed eventuale contrasto alle manifestazioni o cortei che, principalmente hanno natura politica. Le dotazioni sono idonee per il particolare lavoro. Se si è parte di questa unità si mette in conto ilo rischio professionale tipico ....altrimenti si chieda il trasferimento ad una stazione , comando territoriale , NORM o altro ..... Altrimenti è come salire sul ring e credere o sperare di non ricevere cazzotti!

Lexius

Lun, 12/02/2018 - 19:43

Dai commenti si rileva che parecchi , se chiedessero di arruolarsi , sarebbero inidonei dopo le prove psicotecniche ed attitudinali ( se eseguite seriamente).

RNA

Mar, 13/02/2018 - 09:50

SONO A MIO AVVISO DA RIVEDERE LE REGOLE DI INGAGGIO IN QUESTI CASI. I CARABINIERI NON DOVREBBERO ESSERE DOTATI DI ARMA DA FUOCO IN QUANTO LA PERDITA DI UNA PISTOLA PUO' ESSERE CAUSA DI GUAI SERI A CAUSA DEL LORO REGOLAMENTO. DOTARLI DI TASER E SPRAY URTICANTI COME IN FRANCIA E SE ACCADE QUALCOSA AL MANIFESTANTE SE L' E' ANDATA A CERCARE. IN GERMANIA POI HO VISTO DEI VIDEO E MI SEMBRA CHE NON SI FACCIANO AFFATTO PROBLEMI A MANGANELLARE A PIU' NON POSSO I MANIFESTANTI.