"Io a quell'incontro c'ero. Gheddafi gli pagò 20 milioni"

L'interprete del Colonnello: "Il faccia a faccia nel 2005. Sarkozy chiese aiuto. E ho visto la bozza dell'intesa"

Moftah Missouri è stato ambasciatore, responsabile del dossier Francia, consigliere di Gheddafi, poliglotta e interprete negli incontri più delicati. A cominciare da quello fra il Colonnello e l'allora ministro dell'Interno francese Nicolas Sarkozy durante la visita a Tripoli del 6 ottobre 2005. Le foto dell'epoca lo ritraggano in mezzo ai due leader intento a tradurre ogni parola. Professore, uomo elegante e di cultura, alto funzionario del regime libico, che non ha le mani sporche di sangue, Missouri è un testimone chiave del finanziamento alla campagna elettorale di Sarkozy. Oggi l'ex ambasciatore è a Tunisi dove il Giornale l'ha raggiunto via Whatsapp. Il testimone non si è tirato indietro raccontando tutto quello che ha visto, sentito e letto. Una conferma del finanziamento libico alla campagna presidenziale di Sarkozy con nomi e cognomi dei protagonisti dell'accordo.

Quando è stata la prima volta che ha sentito parlare di questa storia?

«Sono stato ambasciatore e responsabile del desk Francia. Nel 2005 quando Sarkozy era ministro dell'Interno ho tradotto l'incontro con Gheddafi a Tripoli».

Cosa si dissero?

«Fu Sarkozy a introdurre il discorso dicendo che era sua intenzione candidarsi alle presidenziali francesi. Gheddafi rispose che come amico non avrebbe esitato ad aiutarlo. Non parlarono di soldi, ma il concetto era chiaro. Gheddafi disse è un bene avere un amico come presidente francese. E sottolineò: Ti incoraggio e sono pronto ad aiutarti».

Come si è arrivati ai soldi?

«Dopo qualche tempo ho visto la bozza della lettera d'accordo per finanziare la campagna elettorale di Sarkozy sulla scrivania di Gheddafi. Non ricordo il giorno esatto, ma il mese sì. La data del documento era dicembre 2006. In calce aveva firmato Moussa Kussa (il potente capo dei servizi segreti libici per l'estero riparato in Qatar, nda) e la lettera era indirizzata a Gheddafi».

Cosa c'era scritto?

«Ricordo bene di aver letto che la cifra proposta era di 50 milioni di euro, ma poi Gheddafi decise di versare 20 milioni di dollari. I personaggi indicati da parte francese per la finalizzazione dell'accordo erano Brice Hortefeux (ex ministro, alleato politico e amico personale di Sarkozy anche lui interrogato due giorni fa, nda) e l'intermediario franco-libanese Ziad Takieddine (che ha ammesso di aver portato delle valigette con 5 milioni di euro a Sarkozy ed il suo entourage fra fine 2006 ed il 2007, dopo la lettera di Moussa Kussa, nda). Da parte libica si indicava Bashir Saleh (capo di gabinetto di Gheddafi, nda) e se non sbaglio Abdallah Senoussi (cognato del colonnello e capo dei servizi interni, nda). Non so come i soldi siano stati versati, ma queste persone dovevano occuparsene».

Come ha saputo che Gheddafi stanziò solo 20 milioni di dollari?

«Durante un'intervista alla vigilia dei bombardamenti della Nato nel marzo 2011, Gheddafi disse a una giornalista francese che aveva aiutato la campagna elettorale di Sarkozy. Alla domanda su quanti soldi avesse versato rispose che non si ricordava la cifra. Qualche giorno dopo Gheddafi mi rivelò che il contributo libico a Sarkozy era stato di 20 milioni di dollari».

Gheddafi non le confidò cosa pensava del cambio di fronte radicale di Sarkozy da amico a nemico?

«No, a parte qualche dichiarazione alla stampa sul fatto che aveva problemi mentali. Probabilmente, ma è una mia analisi, Sarkozy era rimasto sbalordito della mancata realizzazione di diversi contratti con la Libia (anche in campo energetico, nda) firmati durante la visita di Gheddafi a Parigi (nel dicembre 2007 dopo l'elezione all'Eliseo, nda), dove fu accolto con tutti gli onori».

I ribelli volevano il colonnello vivo, ma fa ucciso durante la cattura. Cosa ne pensa?

«Non ho informazioni dirette, ma molti in Libia pensano che sia stato un agente dei francesi infiltrato a premere il grilletto. Così non avrebbe potuto raccontare tante cose».

Commenti
Ritratto di bassfox

bassfox

Gio, 22/03/2018 - 10:18

classico politico di destra.. infatti la vostra amica Le Pen lo difende ancora...

venco

Gio, 22/03/2018 - 10:19

Sarkozy non ha smentito le sue origini zingare.

FabioFaenza

Gio, 22/03/2018 - 10:30

L'ubriacone francese ha smesso di ridere. Peccato che per colpa sua e della culona tedesca e del reuccio del Quirinale, un Governo è caduto e ci siamo sorbiti 4 Governi non eletti e una miriade di tasse, oltre all'invasione dei clandestini da mezzo mondo.

pisopepe

Gio, 22/03/2018 - 10:33

TUTTE BALLE UNA VENDETTA DEI GHEDDAFIANI ARABI DI CAMBRONNE

Mechwarrior

Gio, 22/03/2018 - 10:34

il problema non è tanto prendere fondi dagli amichetti.....il problema è che sta gente ha fatto morire 1,5 milioni di persone sovvenzionando primavere arabe per destabilizzare chi non volevano e per coprire le loro porcate! Belle democrazie quelle europee.

Ritratto di Marco-G

Marco-G

Gio, 22/03/2018 - 10:36

Si come no, pseudo politico di destra che è stato osannato ed appoggiato dalla sinistra pur di far cadere un governo democraticamente eletto ed usurpare il parlamento. Napolitano e le primavere arabe non ti ricordano nulla?

MOSTARDELLIS

Gio, 22/03/2018 - 10:36

Continuo a dire che queste sono cose sapute da sempre, per cui non si capisce perché la magistratura francese si sia mossa soltanto adesso. Bisognerebbe vedere anche se Gheddafi aveva finanziato anche la Clinton e gli altri "attori" coinvolti nell'assalto alla Libia, dando inizio all'escalation terroristica che poi ha cambiato il mondo. Tutta quella gente andrebbe messa in galera per alto tradimento, ciascuno nel suo paese..

santecaserio55

Gio, 22/03/2018 - 10:40

Vi siete dimenticati che Berlusconi bacio le mani a Ghedaffi

ginobernard

Gio, 22/03/2018 - 10:41

"Sarkozy non ha smentito le sue origini zingare" zingare ? veramente su web parlano delle sue origini ebraiche. Addirittura c'è chi dice che è un agente dei Rothschild ... chiamali zingari.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 22/03/2018 - 10:44

La vera domanda è la seguente: Visto che i fatti si conoscevano ormai da anni , come mai si procede solo adesso contro Sarkozy quando ormai politicamente non conta più nulla ? Forse perché l'ipotesi che gli attacchi sulla Libia fossero da parte francese voluti per seppellire una scomoda verità forse indebolisce indirettamente la figura del Presidente della Repubblica francese, e quindi Macron ?

arkangel72

Gio, 22/03/2018 - 10:46

Adesso verrà fuori che Gheddafi a confronto di Sarkozy era un galantuomo! Si dovrebbe indagare meglio sul ruolo avuto dal Quirinale a quel tempo e quella strana fretta a concedere le basi italiane ai francesi. Mi sa tanto che ne vedremmo delle belle...

Xplr

Gio, 22/03/2018 - 10:48

Tipici politici burocrati, senza nessun curriculum di lavoro e carriera, nullafacenti e senza prospettive, non hanno mai creato niente per se e per gli altri: Cosa vi aspettate, appena vanno al potere, considerano la poltrona come il loro lavoro (e non un MANDATO temporaneo) e se lo tengono stretto, legiferano solo per il mantenimento del loro "lavoro", e appena si presenta l'occasione di prendere qualche milioncino lo fanno subito. Dicevo tipici politici Europei, sono tutti uguali! Berlusconi, Trump , uomini del fare che si sono già creati delle proprie autonomie professionale e ricchezze, non cercano DENARO e non scambiano il MANDATO per il proprio lavoro a tempo indeterminato! Svegliatevi, il politico deve essere l'uomo che dimostra capacità e ha realizzato già la propria vita professionale, non quelle sanguisughe!

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Gio, 22/03/2018 - 10:49

Se Sarkozy avesse avuto soldi da Gheddafi, perchè questi a suo tempo gli finanziasse la campagna elettorale, di per sé non sarebbe stato uno scandalo: per la semplice ragione che le cose pratiche del mondo funzionano così. Anzi spesso le cose fatte di nascosto sono quelle che veramente fanno tirare avanti il mondo: perchè si oppongono pragmaticamente all'ipocrisia su cui si fondano le società degli umani. Però bisognerebbe stabilire che cosa si aspettava in cambio Gheddafi per questo aiuto finanziario. Perché è praticamente impossibile, anche solo pensare, che il denaro sia stato dato per mera generosità. Al contrario sarebbe ed è uno scandalo solo per le tante, solite anime candide che credono o vogliono credere alle favole di un mondo in cui tutto viene fatto nel solco della trasparenza, della giustizia, della bontà, dell'umanità e del diritto. Poveri allocchi.

cabass

Gio, 22/03/2018 - 10:56

Dai due tizi ai lati della foto, con facce così, non comprerei manco una bici usata...

tttito

Gio, 22/03/2018 - 10:58

Fonte molto attendibile. Suggerisco di pubblicare anche un'intervista a Spatuzza prossimamente.

ginobernard

Gio, 22/03/2018 - 11:00

Sarkozy ha fatto persino male al suo paese. E se la Le Pen lo difende sbaglia. Il problema della destra rimane la smania colonialista. Ognuno deve stare a casa sua. Perché poi i colonizzati alla fine te li ritrovi in casa ... e ti colonizzano loro. Come è successo in Francia e UK per esempio ...

Ritratto di benita

benita

Gio, 22/03/2018 - 11:07

Sarkozy è il classico comunista che si fingeva di destra.

Ritratto di pao58

pao58

Gio, 22/03/2018 - 11:10

Come la maggior parte dei maggiorenti francesi, ad una analisi pacata e riflessiva, rivela essere semplicemente il Nulla passato in padella con abbondante burro di fattoria... All'inizio gran sapore, per il resto del tempo mappazzone presuntuoso ed indigeribile...

Popi46

Gio, 22/03/2018 - 11:14

Beh,sono contenta che oggi i cosiddetti media pubblichino novità da tutti (i cerebrati)note da circa 20 anni...

Silvio B Parodi

Gio, 22/03/2018 - 11:16

SI SAPEVA DA ANNI,dei 50 milioni dati a Sarkozy e si sapeva pure che i bombardamenti e l'uccisione di Gheddafy erano stati pianificata dalla Clinton, Sarkozy i motivi erano diversi,la Clinton odiava il libico, piu' volte lo aveva dichiarato in tv, il francese voleva far fuori Gheddavi per non restituire i soldi e per impossessarsi del petrolio libico, ricordiamoci che Berlusconi aveva fato importanti contratti con il libico Gheddafy e a Sarkosy gli bruciava il lato b, cosi prese due piccioni con una fava, contratti petroliferi e non pagamento dei 50 milioni, solo che ora la fava la prende nel lato b proprio lui!!!!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 22/03/2018 - 11:20

siete in errore, come già detto, i milioni di euro che gheddafi diede al nano ungaro/francese erano 50 , e questo fu il motivo dell'assassinio di gheddafi da parte dei francesi e per mano di gente pagata dai francesi.

tuttoilmondo

Gio, 22/03/2018 - 11:21

Gheddafi era un dittatore alla Mussolini che faceva stare bene, anzi benissimo, il suo Popolo. Un operaio libico o un impiegato guadagnavano più di un loro pari grado europeo. Ogni villaggio libico, anche il più sperduto nel deserto, aveva l'acqua corrente. Ma il popolo libico, come quello italiano, traditore e irriconoscente, lo ha trucidato. Ora stiamo tutti meglio.

VittorioMar

Gio, 22/03/2018 - 11:22

..MA DOPO TUTTE QUESTE PROVE...NOTIZIE ..TESTIMONI..IL TRIBUNALE PER I DIRITTI UMANI NON DOVREBBE APRIRE UNA INCHIESTA A CARICO DI : ONU..USA..GB...FRANCIA..ITALIA ...NATO.. UE ...O NO ??...CREDO CHE SAREBBE DOVEROSO ,PER RIPRISTINARE VERITA' E GIUSTIZIA.PER TUTTI I MORTI E LE SCIAGURE CAUSATE ...O NO ?

UgoCal

Gio, 22/03/2018 - 11:23

Gli si sarà spento quel sorrisetto sarcastico quando denigrò l'Italia nella conferenza con la Merkel.

salvatore40

Gio, 22/03/2018 - 11:24

Lo sapevamo : pecunia non olet.In espressione francese: "Monsieur le Président, pecunia non olet, disaient les Latins,"l'argent n'a pas d'odeur" !!! La democrazia è il velo, dietro il quale nascondesi la Plutocrazia.

Angelo664

Gio, 22/03/2018 - 11:25

Giuda Iscariota era piu' leale !!!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Gio, 22/03/2018 - 11:41

Per il nano dell'eliseo sara' dura a morire, pensando che lascera' sola la sua carla' come una passera in calore..

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 22/03/2018 - 11:51

tuttoilmondo 11:21 - Concordo.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 22/03/2018 - 11:52

Il fatto che il nano ridens ha attaccato immediatamente la Libia e fatto assassinare Gheddafi è la pistola fumante dei soldi che ha preso dal dittatore. Ora deve far eliminare l'interprete. Pensiamo cos'è la ue e a chi è in mano.

27Adriano

Gio, 22/03/2018 - 11:54

..Tipico dei komunisti: eliminare i testimoni scomodi...vero Sarkozy e successivamente napolitano, presidente della repubblica?. E' il vizio dei komunisti e ANPI di sparare alle persone disarmate.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Gio, 22/03/2018 - 11:59

E questo lo dice dopo 13 anni ??? Ma qualche cosa non quandra.

Robertin

Gio, 22/03/2018 - 12:00

e adesso ? i morettini li mandiamo tutti a casa della carlà ?

umberto nordio

Gio, 22/03/2018 - 12:06

Adesso la sente Carlà alla quale non aveva detto niente a nemmeno fatto un regalino, malgrado le entrate extrà!

Ritratto di abj14

abj14

Gio, 22/03/2018 - 12:15

Durante l'interrogatorio (fonte France24), il Sarko-Ridens dixit : "Come si può dire che ho favorito gli interessi dello Stato Libico ? Sono io che ho ottenuto il mandato dall'ONU per picchiare lo Stato Libico di Gheddafi. – Senza il mio impegno politico, questo regime sarebbe senza dubbio ancora in essere [en place]" - - - Ecco, con una simile confessione del suo impegno, dovrebbe starsene in galera a vita (insieme al ns napoletano nazionale) e lo Stato Francese, da lui rappresentato, dovrebbe risarcire l'Italia almeno dei danni subiti con l'invasione "migratoria".

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 22/03/2018 - 12:18

@FabioFaenza - hai pienamente ragione. Solo gli invasati di sinistra non si sono accorti.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 22/03/2018 - 12:20

signor bassfox, quando si è ladri si è ladri e basta, sia a destra che a sinistra. Non faccia la solita retorica dei "moralmente superiori", l'onestà rimane una virtù senza colore e nei ranghi del potere, purtroppo per noi, si attiene a poche persone.

Ritratto di roberto_g

roberto_g

Gio, 22/03/2018 - 12:21

@tuttoilmondo 11:21 - Esattamente.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Gio, 22/03/2018 - 12:22

kirie eleison ,christe eleison .....questi sono i potenti che decidono il futuro dell'Europa ?

Ritratto di adl

adl

Gio, 22/03/2018 - 12:22

E' a codesti personaggi che si riferisce il Gentil OTANUEISTA, quando si allinea agli ANTIITALIANI d'Europa, contro gli interessi italiani, dicendo che vuole preservare l'integrità dell'UNIONE EUROPEA ANTIITALIANA ???!!!

Terenzio-Plauto

Gio, 22/03/2018 - 12:31

L'aria "devota" che mostra Sark. in questa foto è ammirevole . L'estasi procurata da Mammona !

ammazzalupi

Gio, 22/03/2018 - 13:08

La IENA RIDENS non ride più!!! E' la fine di tutti i TRADITORI. Un'infame in meno in circolazione. Peccato che il male fatto non potrà mai essere ripagato. Ad metalla...!!!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 22/03/2018 - 13:32

ma costa davvero così tanto diventare presidente in francia? noi poveri pensiamo che i politici siano tutti grandi, invece se ci ipotechiamo casa compriamo due o tre seggi al parlamento italiano...

hornblower

Gio, 22/03/2018 - 14:05

@ "bassfox - ascolta "bassavolpe", classico politico di destra tanto amato dalla sinistra quando scambia sorrisini con la Merkel e che, alle ultime presidenziali francesi, s'è schierato contro la e Pen.

Duka

Gio, 22/03/2018 - 14:08

Povero Sarkò, bisogna capirlo : tiene famiglia costosa.

luna serra

Gio, 22/03/2018 - 14:16

se ne parla dal 2015 di questa cosa, pare che Gheddafi volesse i soldi indietro e per repica fu bonbardato

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 22/03/2018 - 14:32

.....ridi pagliaccio ed ognun applaudirá.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Gio, 22/03/2018 - 14:46

santecaserio55, pur di sparlare,cosa vuol dire Berlusconi le baciò le mani,non lo bombardò nè le inviò sicari o napolitani,fu contrario all'attacco e ora vengono fuori i miserabili alla sarkozy e ai napolitano.Con Gheddafi Berlusconi fece gli interessi dell'Italia e questa fu una ragione che lo costrinsero ad andarsene. Pertanto il baciare la mano è segno di rispetto e amicizia,il bergoglio lava i piedi agli islamici,vuol mettere!

audace

Gio, 22/03/2018 - 15:47

a vera storia dell'invasione dei neri africani in Italia. Ci sono un italiano un francese e un libico. L'italiano dà 5 mld al libico per fermare gli immigrati. Il libico dà 20 milioni al francese per farsi eleggere, il francese eletto bombarda il libico e ci lascia gli immigrati sugli scogli in Italia. Risate con la tedesca, all'italiano!

Ritratto di bergat

bergat

Gio, 22/03/2018 - 16:19

e se SARKOZY AVESSE BOMBARDATO LA LIBIA PER NON RIDARE I SOLDI A GHEDDAFI?questo è il dubbio che alberga nelle nostre menti. Insomma ha prodotto un danno colossale per non rispondere di un debito personale. Su questo devono indagare i giudici.

Libero 38

Gio, 22/03/2018 - 16:20

Ora ridi.....ridi infame criminale di guerra.La sola cosa che merita e metterlo nella stessa cella che ha ospitato per 25 anni toto reina e buttare la chiave nell'oceano atlantico.

SAMING

Gio, 22/03/2018 - 17:00

A BASSFOX. Perchè di DX ? quelli di DX sono farabutti e quelli di SX no ? Cominciamo con le coop. rosse per gli immigrati, gli scandali delle Banche, tutto perpretato, per stare alla tua teoria, da classici politici di SX. Il farabutto nonnha colore politico, è farabutto e basta ma, guarda caso quelli di SX lo sono un po' più farabutti. Ti va?

Happy1937

Gio, 22/03/2018 - 17:14

Il Signor Sarkosi ammogliato Bruni`non è né di destra né di sinistra. Solo uno sporco profittatore pro domo sua. Il sostegno economico da parte di Gheddafi è cosa risaputa da tanti anni; meglio tardi che mai.....

Happy1937

Gio, 22/03/2018 - 17:20

santecaserio: trattando con Gheddafi Berlusconi ebbe il merito di tenerci immuni da invasioni barbariche. Napolitano, accordandosi con Sarkosi per ammazzare Gheddafi, ci ha riempito di disgraziati che, sfruttati da rossi e bianchi che intascano i soldi che non spendono per mantenerli, delinquono e stuprano a gogo`.

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Gio, 22/03/2018 - 17:53

Bisognava pur pagare la buonuscita a madame Carlà...........

Anonimo (non verificato)

pisopepe

Gio, 22/03/2018 - 18:28

MA QUALI PROVE BUFFONI LA PAROLA DI UN LIBICO NON E' MAI ATTENDIBILE!!!

umberto1964

Gio, 22/03/2018 - 18:35

Marco-G hai perfettamente ragione , i sinistrati nel cervello che si ritengono sempre e comunque , moralmente e culturalmente superiori a tutti odiavano e odiano tuttora i loro avversari politici che si taglierebbero gli organi sessuali pur di danneggiarli , vedi appunto caso Libia che ci è costato miliardi di euro e conseguente invasione di risorse boldriniane .Altro fenomeno poi ricorda il baciamano di Berlusconi a Gheddafi , loro preferiscono fare da tappeto ai vari satrapi orientali vedi visita degli iraniani e ultimamente con il tiranno Erdogan

Magosirian

Gio, 22/03/2018 - 18:43

ma perchè con la sua super intelligenza con la sua super visione con la sua lungimiranza accondiscese a fare decollare gli aerei dalla Sicilia per fare contento a chi? Egregio sig. Berlusconi cosa ci abbiamo guadagnato noi Italiani? Purtroppo siamo complici di questo omicidio e di conseguenza ci dobbiamo accollare tutto ciò che ne scaturisce. Speriamo che non venga a galla che sti milioni non siano stati divisi fra le parti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 22/03/2018 - 19:58

@santecaserio55 - ti sei dimenticato che derideva il governo italiano con la panettona tedesca? E gli imposero di dare in uso le basi per attaccare la Libia? E la conseguenza è che ci prendiamo 2 milioni di profughi mentre gli stessi francesi hanno chiuso le frontiere (anche a noi)? Memoria corta o faziosità. In entrasmbe i casi, meschino.

manente

Gio, 22/03/2018 - 20:29

Bene, questa si chiama "Nemesi storica" e dopo il nanetto traditore, verrà il turno di Napolitano !

Magosirian

Gio, 22/03/2018 - 21:11

qualcuno mi sa dire per cortesia perchè il Sig Berlusconi accondiscese a dare le basi aeree italiane per bombardare Gheddafi dopo che avevano stretto un patto di amicizia e di collaborazione riguardo agli sbarchi dei clandestini?

magnum357

Gio, 22/03/2018 - 21:34

Si chiama merdo'-si'!!!

parigiro

Gio, 22/03/2018 - 21:58

E. Mo' ridi Sto cxxxo insieme ai compagni lecchini che facevano vedere le risatine al tgs3 e La7 anzi visti i risultati elettorali ridete sto cxxxo pure voi Scusate la volgarità ma quando ce vo

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 23/03/2018 - 07:14

Quello che mi fa bollire il sangue sono i pidioti di quel tempo,che abbaiavano sulla necessita' di colpire Gheddafi perche'tremendo dittatore.Anche un troglodita aveva capito che qualcosa non quadrava,ma cosa volete... chi vota pd e'un bipede senza intelletto.