Tra Jackie e Maria Antonietta Melania sfila da principessa azzurra

Perfetta nel look e composta nel ruolo la nuova first lady Ha umiliato chi non ha voluto vestirla. E l'ingrassata Michelle

Peggio per chi non l'ha vestita. Peggio per tutti gli stilisti che si sono affrettati a specificare che «mai!» avrebbero compromesso una loro creazione per avvolgere il corpo, statuario ma politically incorrect, della signora Melania Trump.

Peggio per chi non l'ha vestita Melania. Che ieri, al giuramento del marito Donald come presidente degli Stati Uniti d'America era firstissima e bontonissima. Abito azzurro polvere, guanti azzurro polvere, scarpe azzurro polvere, sguardo azzurro polvere, sorriso azzurro polvere Maniche tre quarti, tubino longuette, tacco misurato, capelli raccolti, brillanti alle orecchie. Un po' Jacqueline Kennedy, un po' Claire Underwood, perfino un po' Maria Antonietta forse. Perché, non che in realtà c'entrasse ma la scatola di Tiffany (azzurra-di-un-altro-azzurro) portata in dono all'immusonita Michelle Obama ci ha ricordato un po' le imprudenti brioches al popolo della regina martire.

Tutta questa inelegante polemica per rifiutarsi di vestire una signora elegante (che poi ha finito con l'essere griffata Ralph Lauren, nientemeno...) è stata stucchevole e incomprensibile. Melania è stata perfetta ieri: abbigliata, pettinata, distaccata, composta, rigida al punto giusto: molto meno Trump di suo marito, insomma. In barba a quanti obiettavano «a cosa servirà mai un'ex modella alla Casa Bianca!?» intanto a sfilare in maniera impeccabile davanti alla Nazione per l'Inauguration Day. Ha apparecchiato un sorriso all'inizio dello show e lo ha tenuto in ordine fino alla fine, perfino mentre rimbrottava il figlio sul palco, perfino mentre Michelle le buttava invidia e disapprovazione addosso, a colpi di sguardi obliqui e smorfie dritte.

Non un gran giorno ieri, per la first lady uscente. Imbronciata, opaca, imbolsita come si fosse consolata a cioccolata per il fine mandato del consorte. Spenta dentro, livida fuori e vestita color vinaccia: che giornataccia. Abdicare fa ingrassare, sgonfiarsi gonfia, evidentemente. Melania era asciutta, lunga, sorridente e azzurra come la cravatta di Obama. Era lì, a reggere la Bibbia di Abramo Lincoln mentre la manona del marito ci si appoggiava sopra per giurare fedeltà agli Usa, ma era soprattutto altrove. Da tutt'altra parte: ai compiti del figlio, ai traslocatori che in cinque ore (non un minuto in più, non un minuto in meno) avrebbero dovuto collocare tutti i loro effetti personali alla Casa Bianca, al nuovo cuoco, al prossimo stilista che le negherà un abito, al fiocco del pacchetto di Tiffany portato in dono a quell'ingrata di Michelle... Era lì, sembrava lì, perfettamente compresa, davanti al popolo americano, ma in realtà non c'era. Dite se non è la First Lady perfetta.

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Sab, 21/01/2017 - 16:26

Finalmente vediamo una first lady presentabile. E non aggiungo altro per carità cristiana.

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Sab, 21/01/2017 - 16:57

si una ex comunista

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Sab, 21/01/2017 - 16:59

Alla faccia dei burka ...

Cheyenne

Sab, 21/01/2017 - 17:15

bellissima e di gran classe altro che culona n.2 michelle

VittorioMar

Sab, 21/01/2017 - 17:15

....vi ricordate tutte le "SMANCERIE" della STAMPA MONDIALE per evidenziare la MICHELLE in tutte le sue attività giornaliere???....il TEMPO e le MODE PASSANO e tutto sbiadisce...!!!

Ritratto di kopenscott47

kopenscott47

Sab, 21/01/2017 - 17:21

Per i coniugi Trump veniva tutto naturale anche se erano gli ultimi arrivati.A differenza degli altri loro avevano già da tempo tutto quello che gli altri hanno quando arrivano a quel traguardo.

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 21/01/2017 - 17:22

Che ridere Trump che ha scambiato cravatta con il suo vice Pence. All'inizio era zzurra e Pence rossa e poi lui rossa e Pence azzurra.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 21/01/2017 - 17:31

Valeria Braghieri, "stucchevole" come al solito e` il suo articolo, piu` che di costume, intellettualmente scostumato. Si avverte altresi` un che' di invidia per la slava(ta).

steacanessa

Sab, 21/01/2017 - 17:34

che meraviglia la smanicata di viola vestita. Ma non era la donna più bella ed elegante del mondo? Sinistri di merenda trinariciuti mononeuronali andate all'inferno!

Ritratto di Alesssandraa

Alesssandraa

Sab, 21/01/2017 - 17:37

Era bellissima.

antonmessina

Sab, 21/01/2017 - 17:44

è una quasi cinquantenne bellissima e chi le trova da dire è solo perche rosica e la invidia. è un matrimonio che non nasce ora ma 13 anni fa. parla 7 lingue. l'invidia delle varie lucarelli e di chi la denigra fa solo grande pena. non saranno mai donne con la D maiuscola come Melania!

Opaline67

Sab, 21/01/2017 - 17:46

STUPENDA ED ELEGANTISSIMA, CON CLASSE E STILE DI UN COLORE PERFETTO E MOLTO FEMMINILE. RIGUARDO A CHI NON HA VOLUTO VESTIRLA, CAVOLI LORO, CHI SE NE FREGA!! MELANIA NON CI RIMETTE DI SICURO; SE MAI,PUO' SOLO GUADAGNARE RISPETTO ALLE RIPICCHE DA ASILO-NIDO DEI DETRATTORI. NON CHE SU UNA DONNA BELLA COME LEI CI VOGLIA PARTICOLARE SFORZO DI INGEGNO E TAGLIO SARTORIALE MA IL RISULTATO RESTA IMPECCABILE

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 21/01/2017 - 17:50

franco.a.trier_DE: Abito a pochi METRI dalla ex Jugoslavia, ora Slovenja; all'epoca era OBBLIGATORIO essere COMUNISTI! Difatti,appena morto quel assassino di josiph broz(minuscolo ci sta)detto tito, la Jugoslavia si è dissolta!

routier

Sab, 21/01/2017 - 17:50

Due first ladies. (un paracarro ed una gazzella)

ectario

Sab, 21/01/2017 - 17:55

@Franco il tedesco, ammesso e non concesso che lo fosse, la tua acidità rivolgila alla tua cara frau Merkel, che lo è stata davvero comunista, e si vede nello stile politico e nel "vestiario". Ariconsolete.

paolo1944

Sab, 21/01/2017 - 18:02

E' anche un piacere per gli occhi. Disintegrata la Bruni.

Lapecheronza

Sab, 21/01/2017 - 18:08

Le ragazzuole che non volevano avvolgere il corpo statuario di una politically incorrect se ne faranno una ragione, tanto la signora rimane una molto piacente anche se vestita con un sacco di patate.

lambi65

Dom, 22/01/2017 - 15:56

Michelle sembrava uscita dal libro la capanna dello zio Tom, sembrava una contadina tracagnotta, la classe o ce l'hai o non ce l'hai e mi fermo qui.

Scirocco

Dom, 22/01/2017 - 18:08

x lambi65 - Lei ha perfettamente ragione. Probabilmente la signora Obama, per ingannare il tempo aspettando l'arrivo della signora Trump era andata a lavorare nell'orto. Infatti una giornalista della Rai, evidentemente fervente democratica, ha detto che Michelle porta le maniche corte per mettere in mostra le braccia toniche e la sua operosità.

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 22/01/2017 - 20:42

La qualità di una,persona non si misura solo dall'aspetto fisico E Michelle Obama ha fatto molto durante gli,ott,anni di mandato di suo marito Pr me e stata un'ottima forse lady

lambi65

Lun, 23/01/2017 - 10:03

Nahum allora tutte possono fare le modelle, ci sono ruoli dove l'immagine ha la sua importanza, Michelle ha zappato l'orto, Michelle parla 8 lingue ed è laureata, ha bon ton, gusto, educazione, sarà un'ottima first lady.