Jean Claude Juncker bacia la guardia fuori dal Parlamento europeo

Buffo siparietto all'esterno del Parlamento Europeo, dove il presidente della Commissione Europea ha baciato una guardia prima di salire in auto

Il moto d'affetto inaspettato di Jean Claude Juncker. Buffo siparietto nella giornata di oggi (venerdì 22 marzo, ndr) in quel di Strasburgo, con protagonista il presidente della Commissione Europea.

Cos'è successo di divertente? Presto detto. Junker ha un po' perso il controllo e in preda a un momento di inaspettata tenerezza, ha sorpreso tutti salutando molto calorosamente una guardia all'ingresso del Parlamento Europeo. Già, il presidente uscente – a fine maggio si voterà infatti in tutti gli Stati membri per il rinnovo dell'aula – ha baciato sulla guancia l'agente di sicurezza.

Poi, come nulla fosse, è entrato in auto, allontanandosi dal Consiglio Europeo. E l'uomo come ha reagito? Con un imbarazzato sorriso, che denota tutta la sorpresa per quanto successo qualche attimo prima.

Commenti

gio777

Ven, 22/03/2019 - 22:03

so what's the use to getting sober....when you're gonna get drunk again.... ah ah ah

DRAGONI

Ven, 22/03/2019 - 23:32

ERA SOBRIO?

blackbird

Ven, 22/03/2019 - 23:34

In preda a un momento di inaspettata tenerezza? Anche il mio vicino mi baciò innaspettatamente le mani e una guancia, ma era sbronzo, barcollava da non stare in piedi...

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 23/03/2019 - 00:37

Avra' avuto una "balla affettuosa"... Povera la guardia... avra' rischiato forte, con Superciuk cosi' vicino!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 23/03/2019 - 00:49

Magari sta pregustando l'arrivo di Jiping, sperando che gli porti in omaggio una cassa di "GaoLiang Jiu"... (60º...)