Jobs Act, il governo presenta un emendamento. Ncd: "L'accordo non è questo

L'esecutivo depositerà martedì in Commissione Lavoro un emendamento che recepirà l'intesa del Pd. Sacconi: "Con un testo diverso, contenzioso nella maggioranza"

Non c'è pace per Ncd. Dopo l'intesa all'interno del Partito Democratico sul Jobs Act, il partito di Angelino Alfano aveva alzato la voce chiedendo un nuovo vertice di maggioranza. Poi gli animi sembravano essersi calmati, ma adesso la situazione è ancora precaria. Perché il sottosegretario al Welfare, Teresa Bellanova, ha annunciato che il governo depositerà martedì in Commissione Lavoro un emendamento alla delega sul Jobs act che riguarda l’articolo 18. La replica stizzita del Nuovo Centro Destra è arrivata a stretto giro di posta. "Non corrisponde a quanto concordato. Se vedessimo un testo diverso da quello che conosciamo, ce ne andremmo dalla Commissione e si aprirebbe un bel contenzioso nella maggioranza", ha tuonato Maurizio Sacconi.

"Confermo che c’è un emendamento che parla del tema del reintegro in caso di licenziamenti disciplinari, nessun maxiemendamento in vista", ha provato a chiarire il presidente della commissione Lavoro alla Camera Cesare Damiano, aggiungendo che "al massimo c’è una riformulazione normale, niente di più e niente di meno". L'emendamento che ha mandato su tutte le furie gli alfaniani dovrebbe prevedere il diritto al reintegro per i licenziamenti discriminatori e per quelli disciplinari gravi mentre per quelli senza giusta causa di natura economica sarà contemplato un indennizzo economico crescente sulla base dell’anzianità di servizio. Il voto finale alla Camera è previsto per il 26 novembre.

Commenti

AG485151

Lun, 17/11/2014 - 18:56

Ma sapete quello che dite ? Come si fa a reintegrare per diritto un licenziato per motivi disciplinari gravi ?

beale

Lun, 17/11/2014 - 19:03

Sacconi, patetico!!!

Giampaolo Ferrari

Lun, 17/11/2014 - 19:07

NCD branco di caregari allo sbaraglio,verrà il giorno del giudizio.Del vostro 2.8% si puo fare a meno,anche perche dubito la gente di destra vi possa ancora votare,i comunistelli di sicuro no.

scipione

Lun, 17/11/2014 - 19:36

Sacconi non ha ancora capito che non contano NIENTE e che queste sono le conseguenze del tradimento infame.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 17/11/2014 - 19:37

State sereni..l'unico che vi sta aspettando è Fini..

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 17/11/2014 - 20:29

NCD, per quanto bassa potrà essere la soglia per le elezioni, VOI SARETE FUORI ED IL VOSTRO CAPOLECCHINO SPARIRA' DALLA POLITICA!

moichiodi

Lun, 17/11/2014 - 20:45

nessun problema, forza italia è pronta a soccorrere il governo. perchè dovrebbe dire non ad un emendamento che vuole impedire di licenziare per motivi disciplinari(=mettere in riga perchè il padrone sono io, e la dignità umana non deve avere spazio)?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 18/11/2014 - 00:40

È proprio vero. Stanno applicando la tecnica del "neolinguaggio" ipotizzata da Orwell nel romanzo 1984. Quando questi stolti parlano di JOBS ACT non fanno che allontanare il linguaggio del potere dalla comprensione dei cittadini. I MAIALI ORMAI PADRONI DELLA FATTORIA PARLANO IL NEOLINGUAGGIO. Chi li capisce e li approva è un disonesto.

Ritratto di Gius1

Gius1

Mar, 18/11/2014 - 08:00

Caro sacconi,da Forza Italia eri qualcuno. Ora non sei....... Nessuno

bruna.amorosi

Mar, 18/11/2014 - 08:35

A SACCONI vedi di farla finita non ci credi neanche tu a quello che dici . intanto voterai la fiducia poi come fu per FINI arriverà anche per voi la stessa fine politica .

Duka

Mar, 18/11/2014 - 08:44

l'NCD si è accomodato solo ed esclusivamente per salvare la BUSTA PAGA- Fate pena!!!!!!!!

ilbarzo

Mar, 18/11/2014 - 08:49

Sacconi,tu come pure il tuo capo di c...o Alfano siete due scarafaggi(piattole o anche ruzzolamerde),non fa differenza.Alla prossima tornata ve ne andrete a casa,vigliacchi tradirori.

pupism

Mar, 18/11/2014 - 11:39

La poltrona prima di tutto!!!