Jobs Act, dopo le tensioni arriva il sì ai decreti attuativi

Braccio di ferro con Ncd in Consiglio dei ministri, poi arriva l'ok del governo ai decreti attuativi del Jobs Act. Via libera anche ad Aspi, decreto Ilva e Milleproroghe

Nonostante le tensioni con Ncd che hanno rischiato di spaccare la maggioranza sul Jobs Act e hanno fatto slittare di oltre due ore il Consiglio dei ministri, il governo ha approvato i decreti attuativi del ddl sul lavoro.

È stato approvato quindi il decreto attuativo che disciplina il contratto a tutele crescenti, la modifica dell'articolo 18 e i nuovi indennizzi in caso di licenziamento illegittimo ("due mensilità per ogni anno di servizio, non inferiore a quattro mensilità e non superiore a 24"). Approvata anche "salvo intese" l'estensione dell'Aspi che concede le tutele dell'ammortizzatore sociale anche ai lavoratori fino ad oggi esclusi. Nel decreto non c'è però il cosiddetto "opting out", la possibilità cioè per il datore di lavoro di superare il reintegro in caso di licenziamento ingiustificato con un super-indennizzo. "Sarebbe stato un eccesso di delega", ha detto Renzi, sostenendo che il Jobs Act è una "rivoluzione copernicana".

Inoltre non è previsto il licenziamento per scarso rendimento: "Mettiamoci in testa che sarebbe stata una polemica solo di applicazione giurisprudenziale", spiegha il premier, "Il datore di lavoro può comunque intervenire per licenziamento economico". Poi ha aggiunto: "Ci sono momenti in cui un leader o presunto tale si assume la responsabilità delle scelte finali. A quelli di destra che volevano di più, chiedo: dove eravate in questi anni? A chi da sinistra voleva più tutele ricordo l'Aspi e le tutele crescenti. Si poteva fare di più? Può darsi, ma intanto abbiamo fatto dei passi avanti".

Il governo ha poi prorogato i contratti dei lavoratori precari delle Province. "Con #superamentoprovince nessuno perde il posto e si danno migliori servizi ai cittadini", scrive il ministro Marianna Madia su Twitter.

Via libera anche al "milleproroghe più light della storia degli ultimi anni", con una ventina di proroghe. Un provvedimento, assicurana Renzi, "molto breve, stretto come numero di norme, siamo stati molto rigorosi con noi stessi".

Il Cdm ha approvato anche il decreto su Taranto, che prevede il passaggio del gruppo Ilva all'amministrazione straordinaria. Per la città di Taranto sono previsti fondi per le bonifiche, risorse per il Porto e per il Museo. "Prevedo un intervento massimo dello Stato di 36 mesi per risanare l'Ilva e rilanciare l'Ilva", ha detto il premier, "L'intervento dello Stato avrà successo se sarà a tempo".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/12/2014 - 16:09

doveva ascoltare berlusconi! ora si dovrà arrangiare! e poi uno che è stato messo li senza il voto del popolo.... può essere solamente un mafioso!! come appunto lo sono i 20 milioni di complici del PD!!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 24/12/2014 - 16:12

Cosa si intende per "illegittimo"?...Chi lo decide?...Il tribunale,il giudice "progressista" di turno?,pletore di avvocati(che costano....chi li paga??),i "sindacati"?...i "patronati?...il "Padre Eterno"?

mariolino50

Mer, 24/12/2014 - 16:13

Così ora saranno liberi di licenziare chiunque con quattro soldi, specialmente le donne incinte o simili, o perchè non tifa per la squadra del capo, succede anche così a volte. L'indennizzo dovrebbe costargli più della riassunzione.

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 24/12/2014 - 16:19

l'Italia intera ricattata dall'art. 18, povera Italia siamo proprio conciati male, siamo destinati a morire di comunismo...e' una vera schifezza.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 24/12/2014 - 16:20

L'art.18 senza fabbriche è come il supermercato super fornito senza clienti.Una scatola vuota ,che può essere riempita solamente con meno burocrazia e costi giusti e certi per chi voglia investire sul territorio.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 24/12/2014 - 16:22

Ce l'ha fatta. In meno di un anno è diventato il più grande statistica italiano dal dopoguerra ad oggi. Ora si potrà licenziare Brunetta per inefficienza

aitanhouse

Mer, 24/12/2014 - 16:44

siate più espliciti nei confronti dei vostri affezionati lettori ,inutile nascondere quelli che tutti pensano.....quale folle avrebbe mai pensato che le minacce dell'NCD ,ritirare i ministri , avessero avuto un seguito? Sbraitare ,solo sbraitare per mostrare la "presenza", ma poi siamo a natale perchè rovinarsi le feste?

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 24/12/2014 - 16:49

IL PINOCCHIETTO CHE SI CREDE IL DUCETTO ITALIANO NON SI ACCORGE CHE ALFANO LO RICATTA, LUI CHE SI VANTA DI AVERE IL 40% DI CONSENSI E' LO SCHIAVETTO DI ALFANO AL 2,2%

vale.1958

Mer, 24/12/2014 - 17:03

Purtroppo ci sono troppi dipendenti statali e collusi nelle regioni rosse piu' ladri dei ladri del PD che voteranno sempre PD ..e l italia fallira' a queste persone dell Italia non gliene frega un caxxo !!!!

paolo1944

Mer, 24/12/2014 - 17:03

Non è vero, non ha cambiato nulla, Sacconi scornato. Renzi vive di chiacchiere e bluff, l'art.18 è rimasto, e il reintegro pure. Questo ciarlatano prende in giro gli italiani mille volte più efficacemente di Berlusconi. BASTA! fermatelo, fatelo star zitto!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/12/2014 - 17:09

LUIGIPISOOOO Se c'è qualcuno da LICENZIARE qui sei TU!!! Sto ancora aspettando di vedere la Tua dichiarazione dei redditi!!LOL LOL Altro TAPIRO che stai collezionando LOL LOL Felz navidad dal VECCHIO LEGHISTA MONZESE.

mifra77

Mer, 24/12/2014 - 17:16

@luigipiso, mi tolga una curiosità,lei per caso,è un precario della scuola? o forse uno di quei docenti, titolare di cattedra repressa per inutilità? Vorrebbe forse prendere il posto di Brunetta? non è facile! non basta l'altezza fisica, ci vuole altro e che a giudicare da quanto scrive, lei non ha.

Villanaccio

Mer, 24/12/2014 - 17:18

Popolo di ingrati invidiosi ! Matteo Renzi è riuscito a fare, all'interno del PD quello che Berlusconi avrebbe voluto fare ma non lo ha potuto da destra per non avere la rivoluzione in Italia! Se già la Camusso e Landini sono "sul piede di guerra" con Berlusconi avrebbero già preso il fucile.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mer, 24/12/2014 - 17:24

Adesso che l'articolo 18 non c'è più , incominciate a risarcire il FIDO FEDE , anche se non ne parlate chiede un risarcimento di 5 milioni (non di lire ma di euro).

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 24/12/2014 - 17:26

"opting out" "Jobs Act" è il primo ministro inglese quindi non ci interessano .... è solo maleducazione!!!

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mer, 24/12/2014 - 17:32

Auguri di Buone Feste a tutti i partecipanti al blog..tranne a Luigipiscio!

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 24/12/2014 - 17:37

luigipiso:è un grande statista comunista amico e socio dei "padroni" ... del resto come TUTTI i sinistri. Alla faccia del '68 ...

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 24/12/2014 - 17:45

luigipiso a me invece sembra il più grande fanfarone di tutti i tempi all'infuori di quello che voleva smacchiare i giaguari.Dostoevskij ti saluta.

Mario Marcenaro

Mer, 24/12/2014 - 18:00

Ma chi sono questi individui che da quattro anni a questa parte, voluti solo da un altro dei loro, senza essere mai passati agli esami di elezioni democratiche, quelle vere, si permettono di fare, disfare e strafare combinando solo disastri man bassa e raccontandoci favole alle quali fingono di credere solo loro? Chi sono? Cosa aspettiamo di peggio?Ma che razza di Repubblica democratica è mai questa? E poi, cosa ce ne facciamo di una Costituzione che ormai solo loro riducono a carta straccia? Perché non si vergognano tutti per la figura di cioccolatai che ci fanno fare con il mondo intero e non se ne vanno con la coda fra le gambe in ritiro finale di penitenza?

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 24/12/2014 - 18:01

Il mio commento era valido, aveva tra i 4 e i 1000 caratteri e non aveva parolacce. E allora?

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 24/12/2014 - 18:02

Abbiamo ricevuto il suo commento. Grazie. Peccato che non era quello che volevo postare.

Ritratto di .MAFIAcapitale...

.MAFIAcapitale...

Mer, 24/12/2014 - 18:17

il povero Copernico si starà rigirando dalla tomba sentendosi tirato in ballo dal parolaio venditore abusivo di fumo

Azzurro Azzurro

Mer, 24/12/2014 - 18:25

Spero che l'articolo 18, che esiste solo in Italia, sia abolito. E' un danno per i lavoratori e i sindacati lo sostengono proprio perche' dei lavoratori a loro non frega nulla. I sindacati andrebbero aboliti.

acam

Mer, 24/12/2014 - 18:28

il Libretto die buoni pricipi del Giovane esploratore ecco Cosa é la Nostra costituzione. una volat cresciuti poi tutti fanno come glipare a meno che non convenga altro

uggla2011

Mer, 24/12/2014 - 18:32

Sarei grato a questo quotidiano se smettesse di mettere tutti giorni in prima pagina le flatulenze verbali di questo bischero.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/12/2014 - 18:33

Il SOLITO vecchio sistema CATTOCOMUNISTA di annunciare qualcosa che poi si rivela essere la METÀ di quello che si STROMBAZZA!!!LOL LOL Feliz Navidad dal Leghista Monzese

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Mer, 24/12/2014 - 18:53

Molte aziende, soprattutto nel settore del credito si stanno preparando da tempo, soprattutto mediante lo strumento della cessione del ramo d’azienda ed attraverso fusioni intragruppo. I dipendenti considerati troppo onerosi economicamente, si troveranno da un giorno all’altro, con un contratto tutto nuovo e licenziabili senza tanti complimenti. Vi sarà un’ondata di nuovi disoccupati, qualificati, in età compresa tra i quaranta e cinquant’anni. Quindi lontanissimi dalla pensione e che nessuno vorrà riprendere. Poi a giugno gli italiani avranno un'altra bella sorpresina, l’amento dell’IVA, auguri !

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 24/12/2014 - 18:54

la solita buffonata all'italiana.

Armandoestebanquito

Mer, 24/12/2014 - 19:09

Non sarai mai e poi mai un comunista ad ampliare la revoluzione liberale che L'Italia ne ha bisogno. Renzi deve solo fare una sola cosa prima di andarsene: accordare con Silvio una riforma elettorale che permetta le elezioni dirette del Presidente e Premier. Italia libera di comunismo subito!! SILVIO BERLUSCONI PADRE DELLA PATRIA, FOR PRESIDENTE!!!

Aristofane etneo

Mer, 24/12/2014 - 19:21

Controversia sull'art.18, ovvero, per dirla alla Tognazzi: "supercazzole prematurate con scappellamento a destra". Anni fa per imparare l'inglese, era per me normale andare in un'agenzia di lavoro del Regno Unito, scegliere tra le opportunità che mi si offrivano, entrare, chiedere se il posto era ancora disponibile, pagare una stupidaggine e andare a lavorare. Se c'era lavoro e mi ero mostrato affidabile, spesso mi pregavano per rimanere con paga maggiorata. Senza intermediazioni sindacali, caporalati ecc. ecc.

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 24/12/2014 - 19:22

Un'occasione mancata quella di potere licenziare senza motivo. Tutti gli imprenditori stranieri in fila alle Alpi stanno già tornandosene indietro

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 24/12/2014 - 19:23

Un'occasione mancata quella di potere licenziare senza motivo. Tutti gli imprenditori stranieri in fila alle Alpi stanno già tornandosene indietro.

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 24/12/2014 - 19:24

Un'occasione mancata quella di potere licenziare senza motivo. Tutti gli imprenditori stranieri in fila alle Alpi stanno già tornandosene indietro!

steffff

Mer, 24/12/2014 - 19:43

Ecco a chi si ispira Renzi: al Gattopardo: "cambiare tutto per non cambiare niente" e cosi' il reintegro, cacciato dalla porta, rientra dalla finestra. Neanche quello Bersanoski e' riuscito a smacchiare..........

gyxo

Mer, 24/12/2014 - 19:55

E cosi' quelli che rubano o che recano danno alle società verranno reimtegrati come se niente fosse.Renzi sei un codardo e sei riuscitoa a fragare tanti del centrodestra(me compreso) che non ti pensavamo cosi' bugiardo e ciarlattano.Guarda renzi che i sinistrorsi estremi stanno facendo fuori te e le tue odalische.BONJOUR TRISTESSE:

marcomasiero

Mer, 24/12/2014 - 20:13

hahahahaha ... che parolaio pirla !!! tanto rumor per nulla ... appecorinato al diktat dei peggior kompagni ... intanto le partite IVA continuano a morire e le aziende produttive a chiudere mentre i furbetti delocalizzano nei paesi protetti dai malfattori di governo (vedi India e vedi l' ignobile infamia e figuraccia Marò) ... FATE PENA come uomini ancora prima che come politici !!!

il nazionalista

Mer, 24/12/2014 - 20:22

Gli ascari possono far tumulti, far la voce grossa o far casino, ma se non c'è un altro padrone, più forte di quello che già c' hanno, a cui vendersi e continuare il loro gioco(sporco), dopo poco cucciano e ubbidiscono!!! Non ho mai dubitato che angelfranco alfini e la sua compagnia di politici di ventura sarebbero giunti a far cadere il governo se le loro richieste non fossero state esaudite. Questo lo sa benissimo anche il mago ' do renzimiento ' che infatti è andato avanti, fregandosene altamente dei voltagabbana al suo servizio. Semmai sta attento a non urtare troppo ' bulldog ' camusso!!

magnum357

Mer, 24/12/2014 - 20:39

Vorrei appendere all'albero di Natale tutte, ma proprio tutte, le palle che il Komunista Fonzierensie ci ha raccontato nel 2014 !!!!!!!!

giseppe48

Mer, 24/12/2014 - 22:30

PIMPINELLO ANCHE OGGI HA FATTO I SUOI DANNI .OGGI è NATALE PER LIUPISIO MI DOVRESTI FARE UN PIACERE ANDARE HA PRENDERLO IN QUEL POSTO CHE TI PIACE TANTOOOOOOOOOOOOOOO

Ritratto di combirio

combirio

Mer, 24/12/2014 - 22:45

Renzi mente sapendo di mentire quando dice dove era la Destra quando bisognava fare le riforme. Basta vedere la differenza. Nel suo caso gode del pieno appoggio del Presidente di sinistra, oltre che dei Presidenti di Camera e Senato tutti di sinistra. Un ampia fetta della magistratura di sinistra, il 90% della stampa di sinistra, un opposizione responsabile che lo sostiene per le riforme. ( B ) invece aveva tutti contro a prescindere appassionatamente, una magistratura assatananata che lo tallonava sin dal primo giorno della sua discesa in campo, il 90% della stampa contro, un opposizione unita solo per fargli una guerra ad oltranza. Se Silvio l' avessero lasciato fare avrebbe riggirato l' Italia come un calzino e non saremmo certo nella crisi drammatica in cui ci troviamo. Un semplice esempio miope di Renzi col Jobs Act se un imprenditore per mandare via un dipendente deve risarcirlo con 24 mesi di mensilità, semplicmente nesuno assumerà più.

Aristofane etneo

Mer, 24/12/2014 - 22:47

desidero precisare che "da sempre" sono iscritto ad uno dei tre sindacati ma molte volte vi ho fatto le mie rimostranze quando non intervenivano come avrebbero dovuto e così di fatto difendevano, il fancazzista che in maniera spudorata non lavorava, seminava zizzania ed esasperava chi gli stava attorno e voleva guadagnarsi lo stipendio che riceveva.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 25/12/2014 - 02:47

Evviva hanno vinto i LAZZARONI. Dei veri ladri che rubano la paga facendosi rimorchiare dagli operai onesti che lavorano anche per loro. IN QUESTO MODO LA SINISTRA SI ASSICURA I VOTI DI TUTTI GLI SCANSAFATICHE CHE IMPESTANO LE AZIENDE ITALIANE. Ha vinto il CIARLATANISMO dei sindacati rossi.

Duka

Gio, 25/12/2014 - 08:47

Eppure il sig. Alfano aveva RUGGITO

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 25/12/2014 - 23:12

Evviva hanno vinto i LAZZARONI. Dei veri ladri che rubano la paga facendosi rimorchiare dagli operai onesti che lavorano anche per loro. IN QUESTO MODO LA SINISTRA SI ASSICURA I VOTI DI TUTTI GLI SCANSAFATICHE CHE IMPESTANO LE AZIENDE ITALIANE