"La Kyenge sembra un orango". Il Senato dà ragione a Calderoli: "Non è istigazione al razzismo"

I grillini contro il vicepresidente del Senato. Ma la Giunta del Senato non concede l'autorizzazione a procedere: "Non ci fu diffamazione"

Roberto Calderoli non sarà essere perseguito per istigazione al razzismo e diffamazione per la sua battuta sull'ex ministro all'Integrazione Cecile Kyenge. La Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari del Senato ha respinto, a maggioranza, la proposta di concedere l'autorizzazione a procedere contro il senatore leghista Roberto Calderoli. La richiesta era stata avanzata dal grillino Vito Crimi. Che s'innervosisce e passa all'attacco: "Attraversiamo un periodo storico in cui l’attacco politico è sempre più forte, ma non è comunque tollerabile che si sconfini nell’odio razziale e nella discriminazione".

Il 13 luglio 2013, durante un comizio a Treviglio, Calderoli definì la Kyenge "un orango". La condotta del vicepresidente del Senato è insindacabile in quanto coperta dal primo comma dell’articolo 68 della Costituzione, in base al quale "i membri del parlamento non possono essere chiamati a rispondere delle opinioni espresse e dei voti dati nell’esercizio delle loro funzioni". Lo Giunta delle immunità del Senato ha così respinto a maggioranza la proposta formulata da Crimi secondo cui l'esponente del Carroccio avrebbe dovuto essere processato. "Quando in un comizio pubblico si fanno dichiarazioni come quelle di Calderoli - ha tuonato il grillino - non ci sono scusanti che tengano, meno che mai quella di essere un senatore".

Di insulti, i Cinque Stelle ne sanno qualcosa. Beppe Grillo ha costruito, infatti, un'intera carriera a son di "vaffa". Parolacce, critiche, prese in giro e veri e propri insulti sono infatti all'ordine del giorno nel vocabolario dei pentastellati. Ma, se ad alzare i toni è un esponente della Lega Nord, allora i seguaci del comico genovese sono subito pronti a far tintinnare le manette.

Commenti
Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 05/02/2015 - 09:06

Giustizia è fatta

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Gio, 05/02/2015 - 09:09

Quando a decidere le sentenze di legge sono gli amici di merenda del Senato invece che i giudici si può fare quel che si vuole. Provi qualche lettore ad offendere pubblicamente un politicante a caso. Si becca una querela ,va in tribunale e se gli va bene deve sganciare un bel risarcimento .

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Gio, 05/02/2015 - 09:25

Uhhh, altra legnata sulle gengive ai manettari, godo come un grillo, aha aha...

epc

Gio, 05/02/2015 - 09:25

Infatti non c'è alcun razzismo. Razzismo è quando accomuni tutte le persone di una razza o un popolo ad un difetto (vero o presunto). Avesse Calderoli detto "Tutti i neri somigliano ad oranghi" sarebbe stato razzismo e discriminazione. Faccio un altro esempio: se uno dicesse "Tutti gli Italiani dicono minxhiate." sarebbe discriminazione. Se invece uno dice "Vito Crimi dice minxhiate" non c'è discriminazione.

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Gio, 05/02/2015 - 09:38

Beh, bella non è. Ci sono negre belle e negre brutte. Razzismo è consentire ai negri o ai mussulmani maggiori diritti di quelli di cui godono gli italiani.

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Gio, 05/02/2015 - 09:41

Tanto per cominciare, lei e i suoi connazionali, i mussulmani e i cinesi, si facciano battezzare assumendo il nome del santo del giorno del calendario giuliano e il cognome del vescovo che li battezza. Poi parliamo di integrazione.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 05/02/2015 - 09:41

Effettivamente.......................

gpetricich

Gio, 05/02/2015 - 09:41

L'unico che dovrebbe incazzarsi è l'orango.

Atlantico

Gio, 05/02/2015 - 09:46

Cane non mangia cane, ma per una cosa analoga un consigliere credo regionale della lega ( che comunque è un partito che fomenta l'odio razziale dal primo giorno di vita ) sta passando un guaio. Ma i nostri parlamentari ( salvo casi rarissimi come per esempio il PD con il suo deputato Genovese ) di solito se la danno una mano.

linoalo1

Gio, 05/02/2015 - 09:51

Meno male,un po' di giustizia!Calderoli ha detto solo quello che lui,insieme anche a qualche milione di Italiani,pensavano!Quello che più meraviglia è che,la Kienge,non sia stata mandata in Congo a difendere i nostri Preti e le nostre Chiese!Li,forse,potrebbe fare qualcosa di utile!Qui in Italia,non fa altro che vivere alle nostre spalle e basta!Lino.

scarface

Gio, 05/02/2015 - 10:11

Anche perchè è difficile dimostrare il contrario...

Ritratto di gianluca1961

gianluca1961

Gio, 05/02/2015 - 10:14

Non sapevo che Calderoli fosse un ottimo studioso dei testi di Lombroso.. La signora, invece, ha fatto presto ad assumere gli atteggiamenti parassitari della sinistra. Le loro diffamazioni, si sa, sono critica costruttiva, quella degli italiani non rossi sono invece da querelare senza ma e bà

rokko

Gio, 05/02/2015 - 10:16

Sono due cxxxxxxi, Calderoli che anziché lavorare (visto quanto lo paghiamo) in parlamento si comporta come un avventore da bar, e la Kyenge che anziché lavorare (visto quanto la paghiamo) l'ha denunciato per una cazzata simile. Speriamo che a partire dal prossimo giro non vengano eletti mai più.

Kamen

Gio, 05/02/2015 - 10:35

Vedo C.R.DARWIN sorridere compiaciuto dal suo Eden abitato anche da oranghi:la sua teoria è stata riconosciuta anche dal Senato italiano.

MEFEL68

Gio, 05/02/2015 - 10:47

Ho un dubbio. Se Calderoli, anzichè dire che la Kyenge sembra un orango, avesse detto che un orango sembra la Kyenge, al posto del Senato, si sarebbe dovuta pronunciare la Protezione animali?

buri

Gio, 05/02/2015 - 10:52

La Kyenge non mi è per niente simpatica, non vedo bene la sua politica d'integrazione, pensiamo prima ai disgraziati italiani che non riescono a tirare a fine mese, se va bene, perché molti non hanno neanche di che iniziare il mese, e poi quando avremo risolti quei problemi potremo pensare ai migranti, all'accoglienza al jus soli ed altre fantasie del genere, il Calderoli è stato graziato dalla commissione delle autorisazioni a procedere, ma rimane un maleducato, non si insulta così una donna anche se africana.

liberalone

Gio, 05/02/2015 - 11:16

@antimo56 "Tanto per cominciare, lei e i suoi connazionali, i mussulmani e i cinesi, si facciano battezzare assumendo il nome del santo del giorno del calendario giuliano e il cognome del vescovo che li battezza. Poi parliamo di integrazione." Sacrosanto! Ma la Kyenge è cattolica ed ha assunto il nome di Cecilia. Quanto al cognome neppure il cristianissimo Magdi Cristiano Allam lo ha cambiato.

fedeverità

Gio, 05/02/2015 - 11:31

NON è PER NIENTE DIVERSA DA TUTTI GLI ALTRI POLITICI.... UNA PERFETTA PARASSITA!!!! COMPLIMENTI...VIVI ALLE SPALLE DEGLI ALTRI!!! BRAVA!!!!

GimmeSong

Gio, 05/02/2015 - 11:36

Perchè, cosa ha contro gli Orango?

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Gio, 05/02/2015 - 11:37

Il grillino che chiede la testa di Calderoli è un cxxxxxo. Non ha cose più serie di cui occuparsi, con l'Italia saccheggiata da un branco di politici ladri e imbroglioni?

epc

Gio, 05/02/2015 - 11:42

Insomma, in pratica un accrocchio di gente ignorante che giudica arbitrariamente in base alle simpatie ed antipatie politiche (la giunta per le autorizzazioni a procedere) ha impedito che un altro accrocchio di gente ignorante che giudica arbitrariamente in base alle simpatie ad antipatie politiche (il tribunale) potesse arbitrariamente giudicare in base alle simpatie ed antipatie politiche sul caso Calderoli.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Gio, 05/02/2015 - 11:44

Come animalista voglio costituirmi parte civile e denunciare per razzismo tutti coloro che discriminano gli animali paragonandoli agli esseri umani.

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 05/02/2015 - 11:50

Censura? Anche dire "Non è un orango e nemmeno un cigno nero. E ancora meno un candido cigno reale.", è offensivo? E' razzismo? Stiamo diventando ridicoli.

titina

Gio, 05/02/2015 - 12:03

Scusate, ma la frase mi sembra più che chi l'ha pronunciata ha dei problemi mentali. Il problema è che una persona simile è ancora in politica

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Gio, 05/02/2015 - 12:08

Nessuno ha denunciato per razzismo la signora Kyenge quando ha detto che sogna tutti i giorni un presidente nero? Allora ritiene gli italiani bianchi esseri inferiori! Per informazione: l'orango è parente stretto dell'uomo,ne condivide il 98 per 100 del dna,con una differenza:è privo di cattiveria, é in via di estinzione, come tanti altri meravigliosi animali vittime della stupidità, avidità e malvagità esclusivamente appartenenti agli umani.

Gianni67

Gio, 05/02/2015 - 12:11

Fuori dall'Italia.

exbiondo

Gio, 05/02/2015 - 12:22

Da medico quale è, la congolese che cosa poteva fare se non il politico in Italia? intanto ci sono i medici italiani che vanno in Congo ad aiutare la povera gente. Del resto è meglio che il medico non lo faccia perché dubito fortemente sulle competenze di questa che crederà ancora nella stregoneria

eglanthyne

Gio, 05/02/2015 - 12:33

Ovvia,almeno su questa faccenda possiamo scrivere la parola FINE!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 05/02/2015 - 12:43

Kyenge o no l'Italia PD-governata sembra la Repubblica delle banane.

Iacobellig

Gio, 05/02/2015 - 12:58

MA QUALE ODIO RAZZIALE! UNA BATTUTA CHE POSSONO FARE ANCHE I NERI NEI CONFRONTI DEI BIANCHI! L'ODIO RAZZIALE È CIÒ CHE SI VUOLE FAR PASSARE QUELLO CHE NON È! BENE HA FATTO IL SENATO! CRINI ATTENZIONE A PARLARE, CON GLI ATTEGGIAMENTI SI ALIMENTANO LE DIFFERENZE!

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Gio, 05/02/2015 - 13:10

Ma non non è ancora tornata in congo? VATTENE, CHE E' MEGLIO.

Giorgio5819

Gio, 05/02/2015 - 13:28

La vera istigazione all'odio razziale è in tutte le azioni di questo personaggio astruso regalatoci dalla sinistra. Questa genietta ha dichiarato pubblicamente che avrebbe voluto un presidente della repubblica di colore per vedere morire di infarto tutti i legisti ! Solo un governo di comunisti può permettere a gente come questa di sguazzare nel pentolone di governo strapagata dai contribuenti. E' un'ospite, se lo ricordi.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 05/02/2015 - 14:04

La Kyenge è una delle tante racchiette del PD. Poi ci sono le ragazze Pom-pom tipo la Boschi e la Moretti, ma esse sono destinate per lo più ad avvizzire precocemente.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 05/02/2015 - 14:05

titina egregia il problema se proprio dobbiamo dirla tutta è che questa........ era al governo del popolo italiano ed ora in europa a pontificare.Provi a pensarci prima di scrivere.!!!!

Much63

Gio, 05/02/2015 - 14:29

Calderoli doveva essere condannato se diceva che era bella.

titina

Gio, 05/02/2015 - 16:36

xgianniverde Neppure io sono stata contenta quando nominarono la KYenge, ma gli isulti sono inaccettabili. E non voglio lo jus soli, per chiarire

SanSilvioDaArcore

Gio, 05/02/2015 - 16:37

Vorrei vedere. Ha ragione

APG

Gio, 05/02/2015 - 16:40

Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ….. finalmente, era ora!

Ritratto di Blent

Blent

Gio, 05/02/2015 - 16:50

beh !!! ad essere sinceri calderoli non ha poi fantasticato molto.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 05/02/2015 - 17:39

titina perchè secondo lei era un insulto??????Forse si ,ma a chi ?????

aldopastore

Gio, 05/02/2015 - 18:09

Quando i Grillini, si contraddicono così, sembrano quelli del PD: due pesi due misure. Per cui mi fanno vomitare anche loro. Non si puo essere daccordo, con loro, a prescindere.Poi quello che ha fatto il rilievo é tal Crimi.............pensate un po'......sort du genio

Ritratto di pinox

pinox

Gio, 05/02/2015 - 19:17

sembra un orango non solo nell'aspetto, ma anche come quoziente intellettivo....calderoli è stato fin troppo tenero!!!

timoty martin

Ven, 13/02/2015 - 19:21

Hooooooo!finalmente una cosa giusta. Bravo Calderoli. E poi, quale politica di integrazione? La kyenge vada a fare integrazione in Congo. Prima di aiutare il resto del mondo ed accogliere anche tanti parassiti, aiutiamo prima TUTTI GLI ITALIANI in miseria, i disabili ITALIANI, i senza tetto ITALIANI, i giovani ITALIANI. Africani ed altri, vadano e se ne tornino dai loro rispettivi governi. Noi qui non livogliamo più. Salvini sei grande.

Ritratto di Baliano

Baliano

Dom, 01/03/2015 - 20:40

-- Embè... se uno definisce Puporenzi " un aerostato", oppure "sembra un porchetto all'ingrasso", o "Fassino un ectoplasma" aprono un "fascicolo"? No!! Se poi quella "sembra un orango..." ma dove kzzo sta il "razzismo"? Teme di esserlo, forse? Se sa di non esserlo, perché s'adonta? Si faccia vedere da un medico, o da un veterinario.

ninoabba

Lun, 02/03/2015 - 08:41

Alt Fermi tutti!;a signnora ha sentenziato. Salvini dimettiti. Signora lei ha gia fatto un distro enorme,quando era ministro. a dimostrato la sua totale ignoranza, e incapacita. la prego vada a dare, li chiami come vuole suggerimenti e consigli a casa sua. forse non si e ancora accorta che quest e L'Italia.Non so che le abbia dato qusto nuovo incarico,ma sicuramente e qualcuno che non conosceva, I Danni che lei ha fatto,o, e un pesonaggio, del suo stesso livello.

tRHC

Mer, 18/03/2015 - 21:45

finalmente che qualche volta in Italia vince il buon senso e non si condanna la sincerita'... ma poi somiglia o no ad un'orango??? Se si che male c'e'???Dini,per esempio, mi sembrava una via di mezzo tra la rane ed il geco,qualcuno lo scrisse pure,ma non ci fu' astio come quello rimostrato da questa signora spocchiosa,dispettosa e (lei si)razzista... EVVIVA CALDEROLI