Con l'aiutino di Renzi De Benedetti speculò sulle banche popolari

Il verbale delle Fiamme gialle in Parlamento Confermato lo scoop del «Giornale» del 2015

Lo scoop firmato da Nicola Porro sulle edizioni del Giornale del 14,15 e 16 dicembre 2015 ha trovato pubblica conferma. Presso la segreteria della commissione d'inchiesta sulle banche è stata, infatti, depositata l'informativa della Guardia di Finanza contenente la trascrizione della telefonata del 16 gennaio 2015 tra l'ingegner Carlo De Benedetti e l'amministratore delegato di Intermonte sim, Gianluca Bolengo. «Se passa un decreto fatto bene, salgono», afferma l'esperto di Borsa riferendosi al prossimo varo di una riforma delle banche popolari che, con l'eliminazione del voto capitario (una testa, un voto), sarebbero diventate contendibili. «Passa, ho parlato con Renzi ieri, passa», risponde De Benedetti. «Se passa è buono, sarebbe da avere un basket (un paniere di titoli. Se vuole glielo faccio studiare», replica Bolengo. «Togliendo la Popolare di Vicenza», taglia corto l'Ingegnere conscio dello stato di decozione dell'istituto vicentino, per altro non quotato.

Il materiale era stato espressamente richiesto dal senatore di Idea, Andrea Augello, dopo che il vicepresidente della Commissione, Renato Brunetta, aveva desecretato la parte riguardante il presunto insider trading dell'Ing durante l'audizione dell'allora presidente della Consob, Giuseppe Vegas, il 14 dicembre scorso. L'Autorità di Vigilanza sulla Borsa ha archiviato il dossier e lo stesso si appresta a fare la Procura di Roma, che aveva avviato le indagini su segnalazione d'ufficio della stessa Consob. Il pm Stefano Pesci e il procuratore capo Giuseppe Pignatone hanno chiesto l'archiviazione e si aspetta solo la decisione finale del gip. «Ora che è tutto documentato, bisogna vedere che cosa decideranno i magistrati», dice il vicepresidente della commissione banche, Renato Brunetta.

Piazzale Clodio aveva ascoltato sia l'ex presidente del gruppo Espresso-Repubblica che l'ex presidente del Consiglio. Entrambi ieri hanno replicato pubblicamente la versione che era stata fornita ai magistrati due anni fa. «Non vi è stato alcun abuso di informazione privilegiata», segnala un portavoce dell'Ingegnere perché «l'approvazione della norma era ampiamente nota, al punto che Ubs aveva tenuto una conferenza stampa sul tema due settimane prima, presso la Borsa di Milano, consigliando di acquistare azioni delle banche popolari». Lo stesso ha ribadito Matteo Renzi. «Tutto quello che abbiamo fatto è perfettamente lecito. Se qualcuno deve accertare responsabilità, è la Procura», ha dichiarato ieri a Porta a porta aggiungendo che «la riforma delle Popolari andava fatta, questa è l'ennesima puntata di un film in cui si continua a ricamare».

D'altronde, il reato di insider trading si fonda sulla nozione di «informazione privilegiata». Poiché dell'imminente varo della riforma si era parlato sulla stampa, è difficile sostenere che l'Ingegnere ne abbia abusato tanto più che su quei titoli gli acquisti furono molteplici. De Benedetti nella conversazione afferma che «il governo farà un provvedimento» senza mai specificare se si sarebbe trattato di un disegno di legge o di un decreto, come invece congettura l'interlocutore. L'Ingegnere, per sua fortuna (visto che ha conseguito una plusvalenza di 600mila euro), è entrato nel novero degli investitori istituzionali in grado di muoversi per tempo su azioni destinate a impennarsi.

Le riserve dal punto di vista penale e amministrativo non valgono, invece, per quanto attiene il profilo politico della vicenda. Il presidente del Consiglio ha, infatti, affrontato con un esponente del milieu finanziario un argomento riservato sul quale potevano crearsi (come si sono creati) conflitti di interesse, essendo De Benedetti un investitore professionale oltreché uno dei numi tutelari del Pd. «Se fosse capitato a me sarei già in croce. Invece vedo che il signor De Benedetti, i cui giornali hanno fatto campagne contro il mio conflitto di interessi, oggi è stato preso con le mani nella marmellata», ha chiosato con ironia Silvio Berlusconi.

Commenti
Ritratto di italiota

italiota

Gio, 11/01/2018 - 08:57

sono tutti brutti, sporchi e cattivi, tutti tranne Silvietto e i suoi alleati

leopard73

Gio, 11/01/2018 - 09:17

VORREI AVERLO ANCH'IO IL PRESIDENTE CHE MI DA UNA MANO AD INVESTIRE LE MIE BRICIOLE!!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 11/01/2018 - 09:30

X leopard73: ce l'avevi, eccome se ce l'avevi! Non ti ricordi quando ti ha detto in TV di acquistare azioni Monte Paschi di Siena che era un affarone?

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 11/01/2018 - 10:19

Gian Maria, mi scusi, ma c'è una "ratio" nella sua metodologia di censura?

tosco1

Gio, 11/01/2018 - 10:34

A Debenedetti ha telefonato , con il suo sorrisino, per dire, io penso, che l'aspettato intervento sulle Popolari era in sala parto. Agli italiani , ha detto invece, utilizzando la faccia seria da chi conosce la situazione, che era il momento di investire sulle nostre Banche, tutte sane,rispetto al mondo che ci circonda. Quindi, Renzi c,e', oppure , ci fa'?. E i magistrati, pure.?

Ritratto di lurabo

lurabo

Gio, 11/01/2018 - 10:45

a quando le manette?

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Gio, 11/01/2018 - 10:56

In questo fattariello si enucleano tutti i mali della povera Italia. E'uno spettrogramma implacabile. Ci sono dentro tutti. C'è il governo (che sappiamo cos'è), c'è l'imprenditoria palancaia (che incenerisce tutte le industrie che tocca), c'è il mondo dei consulenti dell'arraffa arraffa (nulla in parentesi perchè sarei offensivo), c'è l'olimpo della finanza (percepito dal mondo del fare come il girone infernale che è), c'è il mondo politico (taccio perchè su ciò si è già cumulato di tutto) e c'è, sempre e comunque presente nel misterioso cono d'ombra, sorella magistratura (c'è e non c'è, c'è quando vuole esserci, non c'è se non è il caso di esserci, potrebbe voler esserci ma .. valuta che non sia il caso di esserci). Mi fermo qui perchè mi salgono i malori. Povera Italia oppressa da questi potentati.

wania

Gio, 11/01/2018 - 11:04

Ha tradito tutti tutti gli italiani neonati compresi che,se non cambiamo,crescendo,si troveranno a dovere combattere innanzi alle sue nefandezze - via dal parlamento - dalla vita politica - interdizione perpetua dai pubblici uffici - in galera al 41bis.

Anonimo (non verificato)

flip

Gio, 11/01/2018 - 11:48

quanto ha incassate renzi per l' aiutino?

DRAGONI

Gio, 11/01/2018 - 12:02

TUTTO NELLA SCIA DI QUANDO SI SENTI' L'ESULTANZA DI FASSINO: ABBIAMO UNA BANCA. I PD AMANO LE BANCHE PER TRARNE VANTAGGI PRO DOMO LORO. MI SEMBRA CHE ANCHE PER MPS SI STIA "IMBOSCANDO" LA RICERCA DELLA VERITA' , O NO?

Libertà75

Gio, 11/01/2018 - 12:13

un commento dei tanti fan di Renzi? Dai Giorgio1952, tu che sai sempre sull'onestà altrui... dicci qualcosa

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 11/01/2018 - 12:33

Che affermazioni ambigue. Allora perchè non ha avvisato i "Pensionati di Etruria" che i loro soldi sarebbero spariti???????Come LUI SI gli altri no????

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 11/01/2018 - 12:36

@leopard73 Il grande statista renzi aveva suggerito a tutti e quindi anche a lei di comprare azioni Montepaschi quindi non si lamenti!

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 11/01/2018 - 12:44

Pensate se la stessa cosa l'avesse fatta il Berluska...

Trinky

Gio, 11/01/2018 - 12:55

E infatti i loro kompagni nella magistratura hanno già chiesto l'archiviazione...strano vero?

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 11/01/2018 - 12:56

Fosse stato Berlusconi ci sarebbe stato l'ennesimo processo, giustizia ? si ma governata dalla sinistra

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 11/01/2018 - 13:11

É SI!RENZI AGISCE SECONDO IL MOTTO FAI COME DICO IO!MA NON FARE QUELLO CHE FACCIO IO!.

antoniopochesci

Gio, 11/01/2018 - 13:34

Embé? Dov'è la notizia? Io mi meraviglio di chi si meraviglia. Sant'Agostino scriveva:" ama et fac quod vis". Ergo se sei de sinistra, puoi fare quello che te pare. Il problema è quindi nostro che non apparteniamo alla Chiesa di rito sinistro. Quella fondata sul dogma dell'infallibilità, dell'immacolatezza, dell'intoccabilità, dell'immmunità, del Pensiero Unico Dominante propagandato dagli scribi del Sinedrio mediatico e dintorni. La colpa è nostra che pervicacemente ci ostiniamo a rimanere fuori del Tempio, eretici ed apostati. Solo che preferiamo sprofondare nell'inferno del "volgare populismo" piuttosto che ascendere nell'Empireo dell'ipocrisia dei cosiddetti Illuminati

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 11/01/2018 - 13:54

queste cose non si fanno e noi sivioti facciamo bene a scandalizzarci visto che tifiamo per un sant'uomo.

Libero 38

Gio, 11/01/2018 - 14:09

Il pagliaccio di rignano ieri sera ospite di porta a porta al domanda del vespone se ci fosse stata una telefonata tra lui e il maledetti ancora una volta il pagliaccio di rignano con il suo sorrisino beffardo non ha risposto si ma neanche no.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 11/01/2018 - 14:23

Se l'avesse fatto il Berlusca, apriti cielo......Sbrodolamento esondante di indignazione delle comari isteriche di sinistra, iscrizione immediata nel registro degli indagati, via preferenziale per il processo immediato. Ma tant'é ,l'ha fatto lui, la tessera n.1, padrone di repubblica depositaria della veritá assoluta, tutto é permesso. L' é ancora fermo in qualche cassetto della procura e mai uscirá alla luce se non dopo la dovuta prescrizione. Vedasi Penati.

peter46

Gio, 11/01/2018 - 15:35

ersola...per un Sant'uomo che nei suoi 10 anni di governo direttamente e nei 3+1/4,a sostegno di monti,letta,renzi1,non si è mai permesso di 'spifferare' in 'ditta' nè quel che 'entrava' nel consiglio dei ministri,nè quel che usciva dallo stesso consiglio dei ministri ...era già stato lui imbeccato su quel che doveva fare.NB:Sembra che un esecutore sia stato il Gasparri,sembra però.

Trinky

Gio, 11/01/2018 - 19:38

italiota.........e pensi che il magistrato ne ha chiesto l'archiviazione! Proprio vero, avete nsl DNA quello di intrallazzare e truffare con le banche.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 11/01/2018 - 22:31

@Ersola - parla dell'argometo in questione, altrimenti appare chiaro che è un modo subdolo per giustificare le ruberie di sinistra. Così maldestro da risultare irritante e ridicolo. Ma voi comunisti siete campioni in questo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 11/01/2018 - 22:34

@ersola - tentativo maldestro per difendere la propria parte politica, quando fate azioni alquanto strane, per le quali avete sempre ingiuriato la parte avversa. Onestà intellettuale vuole che ci sia lo stesso metro di giudizio. ma a parlare con voi è tempo sprecato, da tanto siete faziosi.

Duka

Ven, 12/01/2018 - 08:25

"LA TORTA" l'avranno fatto a metà ????

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 12/01/2018 - 08:55

cortotti fino al midollo..e compari della sinistra quando si aprira una indagine epocale su cerye procure...sara troppo tardi.

clickexange

Ven, 12/01/2018 - 11:20

beh certo 3 partiti insieme contro due singoli...

Ritratto di Fradrys

Anonimo (non verificato)