L'allarme di Confcommercio. Più immigrati = più crimini

Lo studio: il tasso di reati cresce in proporzione ai clandestini In fumo 26,5 miliardi. Minacciato un negoziante su dieci

Più immigrati uguale più criminalità. L'equazione che qualcuno potrebbe bollare come becera e figlia di un pregiudizio è confermata dalle statistiche. Che ci dicono anche un'altra cosa: il Centro-Nord, sta superando il Sud in quanto a tasso di criminalità. A fare il punto è una delle categorie più penalizzate dalla criminalità, cioè il commercio. Ieri la principale associazione degli esercenti, Confcommercio, ha presentato l'iniziativa «Legalità, mi piace». La denuncia del presidente della Confederazione Carlo Sangalli è chiara: i fenomeni criminali «non diminuiscono e quest'anno sottraggono alle imprese del commercio e ai pubblici esercizi 26,5 miliardi di euro di fatturato con la perdita di 180.000 posto di lavoro regolari». Con un dato più che allarmante: un negoziante su 10 è stato minacciato.

Tra i dati diffusi dal centro studi della confederazione diretto da Mariano Bella, spunta un focus sul ruolo dell'immigrazione. Per capire quanto pesi, il ricercatore ha calcolato quanto varia in percentuale il tasso di criminalità se crescono di almeno un punto percentuale alcune variabili. La prima è il Pil. E la relazione è diretta. Per ogni punto di ricchezza, la criminalità (cioè i reati denunciati) cresce dello 0,3%. La spiegazione è chiara: la ricchezza attira i criminali.

Poi l'immigrazione. Se la presenza di immigrati sale di un punto percentuale nella stessa area si registra un aumento del tasso di criminalità dello 0,4%. Impossibile che non ci sia una relazione.

Bella si è quindi concentrato sugli autori dei crimini. Il tasso per gli italiani è di 4,3 criminali ogni 1.000 abitanti. Gli stranieri residenti regolari sono il doppio: 8,5 ogni mille. Se si passa agli immigrati irregolari, la presenza di autori di crimini sale: tra 148 e 247 ogni mille persone.

C'è un «ma» molto importante nello studio di Bella. La presenza di stranieri con un «progetto formativo» preciso (che in questo caso è dato da un indicatore particolare, l'iscrizione dei ragazzi ai licei) fa calare il tasso di criminalità. Famiglie di stranieri integrati e con progetti di lungo periodo, spiega il ricercatore di Confcommercio, fa calare il tasso di criminalità dello 0,1%. Così come la presenza di «capitale sociale». Cioè di cittadini responsabili, che denunciano i crimini quando li vedono. In questo caso il calo è addirittura dell'1,7%.

Queste variabili hanno condizionato molto il tasso di criminalità delle regioni. In Emilia Romana è altissimo, al 56,7 denunce ogni 1.000 abitanti. In Sicilia e Calabria rispettivamente 38,1 e 32,6. Nella prima regione la presenza di stranieri è intorno al 12%. Nelle due regioni del Sud si ferma al 4%. Anche in questo caso è difficile non vedere un nesso.

Confcommercio ha commissionato a GfK Eurisko una indagine sulla criminalità percepita dai commercianti e imprenditori. Più di un imprenditore su quattro, il 28%, pensa ci sia stato un peggioramento nei livelli di sicurezza per la propria attività rispetto all'anno scorso, il dato si accentua al Nord Est, al Sud e nel settore alimentare. I fenomeni maggiormente percepiti in aumento sono: l'abusivismo (in aumento per il 51% delle imprese), i furti (per il 47%), la contraffazione (per il 44%); seguono le rapine (37%). Più contenuta la crescita dei comportamenti criminali tipicamente collegabili alla criminalità organizzata. «Se vogliamo tornare a crescere - ha sottolineato Sangalli - bisogna rimuovere i difetti strutturali della nostra economia, a partire dal deficit di legalità».

Commenti
Ritratto di alejob

alejob

Mer, 23/11/2016 - 12:03

E NO, signori di Confcommercio, non dovete dire certe cose. Il migrante che ha trovato un portafoglio in strada, si è premurato subito a restituirlo al proprietario. Perciò prima di dire certe cose, dovete MEDITARE. Uno è stato ONESTO e lo dovete ammettere. Se poi altri CENTINAIA di MIGLIAIA sono DISONESTI, siete causa VOI signori di Confcommercio, non gli date LAVORO, perciò sono costretti a DELINQUERE, sanno fare SOLO quello e glie lo volte IMPEDIRE. Sono venuti in Italia perché è POSSIBILE farlo e li volete PUNIRE, allora siete proprio RAZZISTI.

killkoms

Mer, 23/11/2016 - 12:10

alla faccia di quelli che "l'aumento dei crimini non è legato all'immigrazione"!

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Mer, 23/11/2016 - 22:01

Più barconi affondati, meno immigrati e meno crimini. Proporzione ottimale

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Mer, 23/11/2016 - 23:04

HANNO SCOPERTO L'ACQUA CALDA

potaffo

Mer, 23/11/2016 - 23:09

Ributtateli a mare!

killkoms

Mer, 23/11/2016 - 23:19

elementare watson!

MaxHeiliger

Gio, 24/11/2016 - 00:26

Italiani, SVEGLIATEVI. Riprendiamoci il nostro paese. È un obbligo che abbiamo per le future generazioni. Che risponderete ai vostri figli e nipoti quando vi domanderanno che avete fatto per impedire che l'Italia cadesse in mano un paese mussulmano e Africano ?

Tuthankamon

Gio, 24/11/2016 - 00:54

Ma va ... pensavo di essermene accorto solo io!

Ritratto di malatesta

malatesta

Gio, 24/11/2016 - 00:55

Allora Alfano mente spudoratamente...!!

Max Devilman

Gio, 24/11/2016 - 01:08

La Lega nella persona di Salvini lo dice da almeno 2 anni, adesso chi lo spiega a giornali, TV, i partiti di sinistra, centro, M5S che hanno sempre detto il contrario e hanno etichettato la lega con termini del tipo beceri, razzisti, populisti, etc.???? Adesso voglio la stessa forza nel dare le stesse cose anche a Confcommercio, avanti, aspetto, non lo volete fare vero??? Troppa paura di perdere consensi vero???? Codardi e ipocriti. Dimenticavo, cosa diceva Alfano? "non esiste problema immigrazione" "nei migranti non ci sono criminali e terroristi"

Efesto

Gio, 24/11/2016 - 05:50

@alejob - Pensieri idioti e privi della più elementare analisi con un finale accusatorio di rito: RAZZISTA. Questi migranti, dei poveracci sfruttati nel loro mondo e dai trafficanti, vengono illusi per una terra migliore. Non sanno che qui c'è competizione spinta. Dal pascolo di capre e da obbiettivi di vita che si estendono l massimo di una settimana vengono catapultati qui dove tutto è difficile e complesso. Regole per fare il pane, per muoversi nella burocrazie, etc. Stanno segregati nei centri accoglienza e dopo un certo tempo esplodono per la mancanza di relazioni sociali, operative, ed anche sessuali. Rimandiamoli a casa loro, ma per il loro bene.

Martinico

Gio, 24/11/2016 - 06:12

Caspiterina..Ottimo lavoro della confcommercio e affini. Hanno eseguito un indagine da veri 007. Era una mission impossible riuscire a scoprire certi dati.

Ernestinho

Gio, 24/11/2016 - 06:43

Non ci bastavano i delinquenti nostrani!

claudioarmc

Gio, 24/11/2016 - 07:12

Anche io oltre alla Confcommercio ho un grande notizia : OGGI E' GIOVEDI'

CesareGiulio

Gio, 24/11/2016 - 07:21

Ma noo davvero? Ma guarda un po... E non bisognava nemmeno essere tanto svegli per arrivarci....

Pensobene

Gio, 24/11/2016 - 07:38

Alla faccia del bicarbonato! Avrebbe detto così il massimo filosofo del novecento: Totò.

linoalo1

Gio, 24/11/2016 - 08:04

Ma va!!!!Non se ne era accorto nessuno!!!!Comunque:meglio tardi che mai!!!E adesso che siamo allarmati,cosa succederà???

cgf

Gio, 24/11/2016 - 08:04

DA SEMPRE, con immigrati o senza, quando si creano sacche di persone nullafacenti, vuoi per mancanza di lavoro, vuoi perché in attesa di regolarizzazione, vi è SEMPRE STATO un aumento della criminalità. Solo dei PiDioti potevano pensare di avere risorse infinite, proprio loro che, atei, non credono alla Divina Provvidenza. Per [vantarsi di] assistere e curare la povertà altrui stanno provocando altra povertà che prima non c'era, senza contare poi maggiori oneri per sicurezza etc etc. Quanto riportato da Confcommercio è solo l'inizio... non solo immigrati, ma anche un maggior numero di italiani finiranno per delinquere, vuoi perché piace avere tutto e subito e 'si prende' dove si trova (a qualunque costo) o perché "hanno famiglia" per [soprav]vivere delinqueranno. È sempre stato così.

Senatore_B

Gio, 24/11/2016 - 08:11

sulla bocca degli stolti abbonda la parola magica "razzisti". Squallidi.

Ritratto di Shard

Shard

Gio, 24/11/2016 - 08:12

Alejob, una rondine non fa Primavera, non lo sapeva?

routier

Gio, 24/11/2016 - 08:25

La Confcommercio ha scoperto l'acqua calda! Congratulazioni vivissime.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Gio, 24/11/2016 - 08:39

Sarebbe sorprendente il contrario dato che arrivano per lo più giovani,pieni di energia e di aspettative ma senza un soldo ed una professione fuggendo realtà difficili (non guerre) come quelle di Nigeria,Senegal,etc . Come dovrebbero vivere se non di criminalità spicciola ? Altro problema sono quelli che arrivano dalla Siria ,dopo anni di martirio ; questi ,una esigua minoranza, hanno veramente bisogno di un rifugio per rimarginare le ferite trememde . Peccato che l'incapacità cronica di chi governa sia incapace di distinguere e di restituire al mittente i falsi " migranti" ; l'attuale invasione incontrollata diventerebbe una meritevole e necessaria opera di umanità condivisa da tutti.

patrenius

Gio, 24/11/2016 - 08:49

Magari fosse solo il crimine a crescere!! Sifilide, tubercolosi. scabbia ,pidocchi etc etc, tutti gioielli scomparsi da quasi un secolo in Italia tornano a galoppare!!!

Ritratto di perseus68

perseus68

Gio, 24/11/2016 - 09:04

Ma va? Abbiamo scoperto l´ acqua calda! Per favore basta con questa parola "Migranti". Sono CLANDESTINI perche´arrivano clandestinamente pagando le mafie di trafficanti.

il sorpasso

Gio, 24/11/2016 - 09:19

Ma quelli del Confcommercio dove erano prima? Se ne sono accorti solo ora? A casa tutti e la sostituzione con persone più attente.

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 24/11/2016 - 09:31

alejob,ha ragione e voi siete dei fassisti e populisti che non volete dividere la vostra roba con queste risorse che vi pagheranno le pensioni

gneo58

Gio, 24/11/2016 - 09:31

anche perche' tutti questi che scappano sono i delinquenti piu' delinquenti che ci siano - gli altri restano comunque sul posto.

contractor

Gio, 24/11/2016 - 09:40

bannate peggio della Boldrini.

Ritratto di Giancarlo09

Giancarlo09

Gio, 24/11/2016 - 09:51

L'equazione di manganellomonello è meglio di quella di Albert Einstein sulla relatività. Infatti, quest'ultima è pura teoria e non è realmente provata scientificamente, magari nel futuro sarà confutata come lo sono state tante teorie del passato, viceversa, l'altra è incontrovertibile già oggi. Se in Italia non ci fossero africani/asiatici/arabi saremmo tutti molto più ricchi ed al sicuro. Questa equazione la farei studiare a scuola al posto di quell'insulsa poesia di natale sui permessi di soggiorno ai clandestini con cui traviano i nostri bambini.

Ernestinho

Gio, 24/11/2016 - 11:40

Ma la "boldrini" ed altri "politicanti" ("librandi" in primis) non dicevano che erano "risorse"?

pensaepoiagisci

Gio, 24/11/2016 - 17:51

Da anni che è cosi'...ora con quest'accoglienza indiscriminata, senza regole e senza uno stop..perche' sono veramente tanti quelli gia' arrivati sulle nostre coste..la situazione è molto peggiorata !

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 25/11/2016 - 00:34

Evviva, evviva, anche Confcommercio ha scoperto l'acqua calda. Hanno scoperto un problema che da anni i cittadini italiani subiscono sulla propria pelle.

Ritratto di 1Bambinone

1Bambinone

Ven, 02/06/2017 - 12:03

Qui alcune domande utili da porsi: 1) Hanno i poveri dei mezzi pubblici gratuiti quando cercano lavoro e non hanno alcuna entrata economica? Se il governo vuole che i poveri cerchino lavoro e poi li manda in giro attendendo che viaggino illegalmente nei mezzi pubblici, allora significa che il governo sta attendendo che i poveri trovino un lavoro negli ambienti criminali.