L'Anpi vuole impedire a Salvini di manifestare contro Renzi

Tutta la sinistra contro la proposta di Salvini di scendere in piazza il 25 aprile. L'Anpi: "Una provocazione". La replica: "Renzi è come Stalin"

Matteo Salvini ha avuto il coraggio, se così si può chiamare, di violare un simulacro. Una data sacra. Talmente sacra per la sinistra che l'ha monopolizzata. "Nessuno tocchi il 25 aprile, la festa degli italiani", è lo slogan. E così a scendere in piazza possono essere solo loro. Ieri il leader della Lega ha annunciato che ha intenzione di realizzare una grande manifestazione contro Renzi proprio nel giorno della festa della Liberazione. Apriti cielo. L'Associazione dei partigiani e la sinistra tutta è saltata subito sulla sedia. Si è sentita depredata di una data monopolizzata dalla loro bandiera (rossa).

"Spero che quella di Salvini sia solo una battuta infelice e di cattivo gusto - ha detto Carlo Smuraglia, presidente dell'Anpi - altrimenti dovrei pensare che si tratta di una provocazione. Il 25 aprile è una festa nazionale, di tutti gli italiani, che dovrebbe unire nel ricordo della resistenza, della Costituzione. È una giornata destinata a questo. Volerla utilizzare per altri scopi, per di più divisivi come sono sempre quelli politici, è un segno di assoluta insensibilità, se non una vera e propria provocazione". Ha fatto bene il presidente Smuraglia ad usare il condizionale "dovrebbe". Non sempre, infatti, il 25 aprile ha unito l'Italia. Anzi.

Ed ora che Salvini vuole "liberare" l'Italia da Renzi, Anpi e sinistra fanno le barricate. "Renzi si comporta come Stalin - ha detto Salvini lanciando l'idea della manifestazione - sento puzza di regime, di unione sovietica: ci sono parlamentari in vendita, il governo completamente appiattito. L'Italia è al collasso". Sulla falsariga dell'Anpi si sono schierati anche Sel ("in quel giorno gli italiani festeggiano la liberazione dal nazifascismo i cui eredi non alleati di Salvini") e il Pd ("strumentalizza una manifestazione sacra").

Ma Salvini tira diritto. Durante un incontro con Parisi, candidato sindaco di Milano, ha detto che "il 25 aprile non è privatizzato dai compagni e quindi noi ci saremo. L'Anpi non è padrone del 25 aprile perchè la Resistenza ha avuto tante facce e il 25 aprile è di tutti". Poi Salvini ha precisato che "porteremo la voce anche dei partigiani che non avevano il sogno della bandiera rossa Sarà una grande manifestazione per la sicurezza, anche degli immigrati regolari e per i rifugiati veri che sono le prime vittime dell'arrivo di migliaia di balordi e rifugiati finti".

Annunci
Commenti

killkoms

Ven, 19/02/2016 - 12:51

quelli che "la resistenza è cosa nostra"!

Andreahelm

Ven, 19/02/2016 - 12:53

fa bene

marco.olt

Ven, 19/02/2016 - 13:02

Ancora l'ANPI?!! Più rossi dei kmher rossi, orbi come i ciechi, credono Salvini un pericolo ma sono sordi perchè non ascoltano quel che dice. Il pericolo c'è e loro sono pure complici.

Tarantasio.1111

Ven, 19/02/2016 - 13:02

Associazione Nazionale Partigiani d'Italia = ANPI o meglio: gente con le metastasi comuniste nel cervello.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 19/02/2016 - 13:04

La Resistenza l'hanno fatta i democristiani, liberali, repubblicani, socialisti e perfino i monarchici. C'erano anche i comunisti, che però, essendo bugiardi e prevaricatori come fascisti, pretendono tutto il merito degli altri per la vittoria ottenuta.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Ven, 19/02/2016 - 13:06

L'Anpi?? Ma cos'è l'Anpi? L'ennesimo marionetta della sinistra, oppure qualcuno crede che sia composta ancora dagli excombattenti che liberarono l'Italia nel '45? Se oggi esistono ancora dei partigiani, non sono sicuramente di sinistra e non fano certamente parte dell'Anpi viste le strategie antitaliane che gli ultimi tre governi (illeggittimi perchè non votati) hanno messo in atto per distruggere la nostra identità culturale, etnica e storica.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 19/02/2016 - 13:09

L'Anpi dovrebbe stigmatizzare gli "squallidi delinquenti" BR, invece di tenere aperto il sacco al D'Alema del Monte dei Paschi, oppure al Boschi alla Banca d'Etruria, oppure ai fratelli Napolitano in Banca d'Italia.

Una-mattina-mi-...

Ven, 19/02/2016 - 13:12

L'italia è un paese all'incontrario, il regno della contraddizione. Quelli che cantavano bella ciao e che si svegliavano trovando l'invasor, adesso lo aiutano ad arrivare e lo foraggiano illimitatamente.

Miraldo

Ven, 19/02/2016 - 13:13

L'Anpi altro non è che una associazione di falsi partigiani, quei tipi vestivano tutti la camicia nera, i veri partigiani adesso si contano sulla punta delle dita e cercano di dimenticare e non di mettersi in mostra. Si alla manifestazione della Lega di Salvini e di tutto il Centrodestra per il 25 aprile.

paolonardi

Ven, 19/02/2016 - 13:27

Salvini ha ragione sia storicamente che concettualmente, ma i rossi si sono appropriati di una ricorrenza che non e' solo loro ma anche di tutti i combattenti contro le tirannidi di ogni tipo quella fascista e quella conunista; ambedue di chiara discendenza socialista vero cancro lasciato in eredita' dal XX secolo e che trova nel contadino di Rignano l'erede che tenta di istaurare un regime dello stesso stampo. La liberazione da un simile individuo puo' essere paragonata, senza spargimento di sangue, a quella del '45.

Pippo3

Ven, 19/02/2016 - 13:27

il 93enne Smuraglia, residuato bellico del defunto PCI, vecchio arnese male in arnese, ci viene a dire "Il 25 aprile è una festa nazionale, di tutti gli italiani" davvero? E come mai l'ANPI, di cui è presidente è una organizzazione di parte che più rossa non potrebbe essere e che ha monopolizzato la Resistenza? Resistenza fatta anche, ma se non sei rosso evidentemente non vale, da cattolici, liberali, azionisti. Fa benissimo Salvini, basta con le prevaricazioni rosse!!

Mizar00

Ven, 19/02/2016 - 13:29

L'ANPI, una delle barzellette italiote..

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Ven, 19/02/2016 - 13:30

Alla guerra di liberazione parteciparanono uomini e donne dell'esercito Italiano ,dei partigiani bianchi e rossi,degli eserciti del mondo ed ovviamente l'esercito tedesco ed i repubblichini, pochi chiesero asilo politico alla Tunisia.(rifletta ) Finita la guerra in Italia ci fu un partito ,il P.C.I. che avrebbe voluto far diventare l'Italia un paese comunista come la Bulgaria o la Germania Est o altri. Vi furono delle persone che, senza usare armi,si opposero a questo disegno solamente con le parole,il comportamento ed il voto. Dei veri Partigiani! Se lo ricordi ben bene caro Carlo Smuraglia, presidente dell'Anpi . Non si metta oggi a fare il fascista distribuendo il diritti a parlare solamente a chi la pensa lei. Probabilmente suo padre, che avrà anche combattuto il fascismo, ma le ha insegnato ben poco di democrazia, probabilmente perchè era un comunista.

Ritratto di sitten

sitten

Ven, 19/02/2016 - 13:33

Il 25 Aprile non è la mia festa, essa è la festa degli assassini, degli stupratori, dei ladri, etc. Sotto l'insegna dello straccio rosso.Non è della Costituzione, che viene periodicamente violata dalle istituzione, Art.1 Art.2, l'Art.3, l'Art. 34, l'Art. 36. E mi fermo.Dico al signor Smuraglia, che Carnevale non è il 25 Aprile, ma mesi prima.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 19/02/2016 - 13:38

Una volta,negl'anni '80 , per motivi di lavoro sono andato in un comune del pistoiese per presenziare (costretto) ad una cerimonia con una sindaca,in età da latte materno,che esordi così :"noi che abbiamo sconfitto mussolini,noi partigiani che abbiamo dato la vita,noi comunisti che nel mondo abbiamo combattuto contro tutti i facismi...".Sono stato bloccato da 3 colleghi,volevo dargli una badilata per quel concentrato di falsità e castronerie tipiche di chi non vive,non pensa,non è cresciuto in un contesto dialettico,umano,che nella VERITA' vede un punto di partenza e non di arrivo.Quellanon ci stava neanche provando. nopecoroni.it

INGVDI

Ven, 19/02/2016 - 13:39

L'Anpi chi? L'associazione di chi nega le Foibe? E nega pure i crimini dei partigiani rossi anche dopo la guerra? Gentaglia.

il corsaro nero

Ven, 19/02/2016 - 13:41

alla faccia della democrazia e della libertà di pensiero!

il corsaro nero

Ven, 19/02/2016 - 13:43

@andreahelm: perchè farebbe bene? Poi mi spieghi una cosa, ANPI starebbe a significare Associazione Nazionale Partigiani Italiani, ora le chiedo, quanti partigiani ancora sono in vita? E 'sta buffonata, quanto ci costa?

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Ven, 19/02/2016 - 13:43

Ma esistono ancora i cosidetti partigiani? Se si, si tratterà di qualche migliaio di novantenni ed oltre, alle prese con badanti e pannoloni. L'associazione, che dovrebbe chiudere per carenza di "materia prima",ovvero di associati per motivi squisitamente anagrafici, accetta iscrizioni anche di ventenni, per il solo motivo di succhiare il contributo annuo dello stato!

il corsaro nero

Ven, 19/02/2016 - 13:45

ANPI = ASSOCIAZIONE NAZIONALE POVERI IDIOTI!

timba

Ven, 19/02/2016 - 13:45

ancora con la resistenza (va da sé solo rossa) che ha salvato l'Italia. Il rispetto va portato a tutti coloro che versarono il sangue per liberarci. Tra di essi, la maggior parte non furono certamente partigiani italiani ma migliaia di alleati senza i quali sarebbero ancora tutti barricati sulle montagne. Onore ai nostri partigiani (ma non a quelli dell'ultimo minuto... tutti ex repubblichini...troppo facile) ma anche e soprattutto ai migliaia e migliaia di ragazzi stranieri alleati che sbarcarono in Italia e combatterono contro i tedeschi. Salvini è un Italiano ed ha tutto il diritto di celebrare la festa della liberazione come l'aveva la Moratti con il padre partigiano in carrozzella. Solo che l'ANPI è come i comitati studenteschi: ai cortei come a tenere discorsi alle università va solo chi è ...autorizzato. Libertà.. proprio quella per cui i suddetti partigiani hanno combattuto e sono morti... ora proprio loro la negano. complimenti.

kayak65

Ven, 19/02/2016 - 13:47

vogliono bloccare salvini "democraticamente" ma non si oppongonoo mai ad antagonisti,centri sociali e feccia varia che distruggono auto vetrine . chissa' perche? infine ma quanti baldi giovanotti sono rimasti dei partigiani combattenti a distanza di 70 anni ? se la matematica non e' un opinione il piu' giovane dovrebbe avere quasi 90 anni...

marcosabelli

Ven, 19/02/2016 - 13:48

Ma io mi chiedo, la guerra è finita da 71 anni, e chi sarebbero questi partigiani? Il più giovane dovrebbe avere non meno di 90 anni, ma il più giovane,siamo proprio un paese ridicolo.

arcierenero

Ven, 19/02/2016 - 13:48

ma non finiscono mai ? la guerra e' finita da 70 anni e loro sono più numerosi di quanto c'era la guerra!!!!! si moltiplicano per partonogenesi!!!!!!!!!!!!!!

zucca100

Ven, 19/02/2016 - 13:48

L'anpi vive in un altro secolo, pero' quella di salvini e' la solita inaccettabile provocazione

Carboni oreste

Ven, 19/02/2016 - 13:50

anpi,rigorosamente minuscolo. Facciamo due semplici conti.lunedi' compio 70 anni,frutto deil festeggiamento della fine della guerra Ecchekazzo,ma questi partigiani che si definiscono eroi(mi risulta che gli eroi siano morti)inizio guerra 1939 o sbaglio? Cioe' questi "partigiani" sarebbero gli infanti che hanno liberato l'Italia?(non parliamo di pertini e tutti i partigiani scappati all'estero)e che sarebbero gli autori delle foibe? Un sardo separatista non idiota da Hong Kong.

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 19/02/2016 - 13:51

Se fossero in buona fede tiferebbero addirittura per Salvini. Ma sono faziosi e strumentalmente appiattiti sulle posizioni del vecchio PCI. Figuriamoci!!!

milope.47

Ven, 19/02/2016 - 13:52

Ma perché?????????????? C'è ancora qualche partigiano vero ancora in vita? Ammazza come sono longevi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di navigatore

navigatore

Ven, 19/02/2016 - 13:53

IL 25 APRILE non e´la mia festa , ma e´quello che rappresenta lárroganza vigliacca di molti stalinisti che con la´aiuto di altri vogliono far credere al popolo italiota di vare vinto la guerra,e fatto cadere il fascismo, La resistenza comunista altro non e´ che un grande bollitore elettrico cher senza RESISTENzA e´solo un BIDONE per rifuti

Gaeta Agostino

Ven, 19/02/2016 - 13:54

l'AMPI ? ma chi sono? ce ne è rimasto uno ancora vivo di partigiani? Partigiani liberatori, col cavolo, disertori che si dettero alla macchia per non combattere sia dall'una che dall'altra parte, salvo qualcuno s'intende. Presero dollari a tonnellate e fecero massacri di innocenti passando per eroi. Eroi assassini che ancora adesso dopo 70 anni non si ha il coraggio di denunciare e senza vergogna ne pudore celebrano la "liberazione". Ipocriti fascisti rossi, la liberazione la fecero gli americani che morirono sulle nostre coste a migliaia.

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Ven, 19/02/2016 - 14:08

Questi sono gli unici a festeggiare per aver perso la guerra. La resistenza si misura in Ohm...

polonio210

Ven, 19/02/2016 - 14:12

Il 25 Aprile ..la festa degli italiani?Ma di cosa parlano?Il 25 Aprile 1945 è finita,per noi,la 2° Guerra Mondiale nella quale l'Italia è uscita sconfitta e distrutta.Il 25 Aprile 1945 è la data che sancisce l'inizio,da parte dei comunisti e dei loro complici,del tentativo di portare l'Italia nell'orbita della Unione Sovietica.Il 25 Aprile si è dato inizio alla pagina più buia di questo Paese:l'eliminazione fisica di TUTTI coloro che,il partito comunista ed i suoi complici,riteneva nemici del popolo in quanto contrari alla sua egemonia e favorevoli alle democrazie occidentali.Furono uccisi preti,suore,donnen e bambini,intere famiglie,possidenti terrieri ed industriali,piccoli artigiani,ex soldati della repubblica di Salò solo perché avevano indossato quella divisa,democristiani e monarchici avversari politici dei comunisti.MA COSA C'è DA FESTEGGIARE!!!!

Giunone

Ven, 19/02/2016 - 14:15

Ma proprio in quel giorno dovrebbe manifestare Salvini. In nome degli italiani oltraggiati dal regime del farlocco.

giovauriem

Ven, 19/02/2016 - 14:19

facciamo due conti ,questo in foto avrà settant'anni dunque è nato nel 45 a "resistenza" finita , se ha 80 anni è nato nel 35 e ha fatto la "resistenza" a 8/9 anni , io mi chiedo : fare il "resistente" sarà un lavoro remunerativo ?

Giorgio Rubiu

Ven, 19/02/2016 - 14:21

Sono ormai quattro gatti più vicini ai novanta anni che agli ottanta. Cosa credono di fermare? Sono rimasti agli anni della resistenza anti fascista che non è stata e non è una loro proprietà esclusiva come amano credere ed affermare. Appena l'ultimo partigiano (anche tra quelli che si sono accodati dopo) sarà deceduto, chiudere l'ANPI che già adesso ci costa e non serve a niente. Salvini, facciamogli vedere che possono abbaiare ma non hanno i denti per mordere.

egi

Ven, 19/02/2016 - 14:25

Patetici vecchietti, tranquilli i vostri assassini e il vostro passato sono al sicuro ancora per un pò

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Ven, 19/02/2016 - 14:27

In Italia molti dimenticano - quando fa comodo - il significato della parola democrazia.

Cheyenne

Ven, 19/02/2016 - 14:29

ma quando crepano tutti questi finti partigiani e veri assassini

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 19/02/2016 - 14:34

Mah . . . Per me, il 25 aprile è la festa di San Marco Evangelista e, a Venezia, gli ometti usano offrire alla loro amata un bòcolo (bocciolo) di rosa.

Ritratto di Danno

Danno

Ven, 19/02/2016 - 14:53

@Gianfranco Robert Pirelli prima di accostare i comunisti ai Fascisti si faccia i gargarismi

zucca100

Ven, 19/02/2016 - 14:57

Polonio210' leggere un libro di storia, no?

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Ven, 19/02/2016 - 14:57

Il rispetto delle scelte altrui (e di salvino, nella fattispecie) non è di casa in questa associazione etero-comunistoide, che blatera democrazia senza praticarla.

gianrico45

Ven, 19/02/2016 - 15:00

I falliti non potevano avere una festa migliore.Se la tenessero stretta.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 19/02/2016 - 15:03

carlo smuraglia e' del 1923 quindi ha 93 anni, probabilmente sara' assente giustificato il 25 aprile di questo anno. Vai Salvini, non preoccuparti, Mater Tenebrarum si occupera' di costui molto presto

Ritratto di floki

floki

Ven, 19/02/2016 - 15:04

Il 25 aprile ..... San Marco.

Ritratto di onollov35

onollov35

Ven, 19/02/2016 - 15:10

Ma smettiamola con questa ANPI! Bella figura abbiamo fatto nel mondo,uccidendo un Uomo e tenerlo legato a testa in giù.Nel bene o nel male,oggi abbiamo in Italia la maggior parte delle Istituzioni fondate da LUI.

routier

Ven, 19/02/2016 - 15:17

A.N.P.I. chi? Abbiamo importato dagli americani anche il vezzo degli acronimi. Patetici!

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Ven, 19/02/2016 - 15:17

Giornata di riflessione e non di festa dove la bandiera rossa ci sta come i cavoli a merenda. Però si sa, nell'istituzionalizzare certe sigle si garantisce un vitalizio vita natural durante, alla faccia di poveracci in divisa che in nome della libertà sono crepati in un paese straniero o alla faccia di connazionali che sono crepati perché hanno avuto il coraggio di lottare a testa alta senza nascondersi e agire nell'ombra scaricando responsabilità o ritorsioni su poveri innocenti incolpevoli. Questa è la triste realtà che i compagni tenteranno sempre di omettere (vedi foibe), o far passare in secondo piano di fronte alla storia che riconosce, invece, che fu guerra civile. In tale data dovrebbe sventolare solo il tricolore in quanto consapevoli di essere usciti da un periodo buio e che tale data ha segnato l'inizio di una nuova era di libertà e di democrazia facendo fallire la volontà dei compagni di farci annettere all'URSS. Questa è la vera liberazione.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Ven, 19/02/2016 - 15:23

Ruderi ammuffiti, anticaglie imbeccate che, sempre con il torcicollo all'indietro, vanno a sbattere e a dissolversi in nulla, come l'Unione Sovietica verso la direzione della quale hanno avuto il torcicollo, salvo - poi - pentirsene amaramente, dopo essersi accorti (in 70 anni!), di essere stati presi per i fondelli, talché tolsero dalle insegne perfino la falce e martello, seppur restando gli ottusi veterocomunisti i cui rampolli stanno riducendo il paese al caos!!! Resistete, finché potete! Tanto, poi, sarà Belzebù a mantener viva la fiamma della resistenza, al calore della brace, anziché ai raggi del "sol dell'avvenire"!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 19/02/2016 - 15:26

Quando si tratta di andare CONTRO Salvini fanno resuscitare anche i MORTI!!!lol lol Certo che l'ha fatto apposta di citare quella data carissimo Zucca13e48 per "provocare" cosi tutto il MARCIO SINISTRUME che dimostrera la sua prepotenza con i centri sociali,i Black Bloc,gli Antagonisti, i NO TAV,I NO piattaforme ecc, che tengono l'Italia INGESSATA senza poter far piu niente. Ovvero l'arretratezza dei NO TUTTO!!!SI solo ai finti profughi che non ci pagheranno mai le pensioni. Se vedum.

fabioerre64

Ven, 19/02/2016 - 15:26

Ricordo che quando andavo a scuola si festeggiava la fine della prima guerra mondiale, il 4 novembre, poi un bel giorno, non ricordo in che anno ma credo negli anni '80, fu soppressa, allora si disse perchè ormai erano passati parecchi anni dal 1918. Adesso siamo nel 2016 e, con lo stesso criterio, si dovrebbe abolire la festa del 25 aprile. Il paradosso è che la prima guerra mondiale l'Italia l'ha vinta, la seconda l'ha persa, quindi a questi sfigati comunisti piace festeggiare le sconfitte o se vogliamo dirla tutta la liberazione per mano e merito degli angloamericani.

antipifferaio

Ven, 19/02/2016 - 15:28

Beh...tutti i bubboni stanno venedo fuori...che il ballista sia un grassatore da strada di quart'ordine lo sanno tutti...ora pian piano vengono fuori gli altri...i tanto osannati partigiani non sono altro che filo sovietici stalinisti e forcaioli, nonchè odiosi verso chi manifesta apertamente.... nel 1945 non fosse stato per gli anglo-americani con quest'accozzaglia ora avremmo ancora il soviet supremo....

agosvac

Ven, 19/02/2016 - 15:31

Cerchiamo di chiarire una cosa: l'Italia non l'hanno liberata i partigiani, bensì gli eserciti alleati.Furono loro a combattere l'esercito tedesco.I partigiani si limitavano ad uccidere uno o due soldati per poi scappare a gambe levate nelle montagne lasciando civili inermi a sopportarne le conseguenze! Erano solo dei vigliacchi. Uno solo, non era neanche partigiano, era un semplice carabiniere, servitore dello Stato e degli italiani, certo Salvo D'acquisto, pur non essendo colpevole di niente, disse ai tedeschi "lasciate stare la gente, sono io il colpevole". Era un eroe, gli altri solo delinquenti!!!

ermejodermonno

Ven, 19/02/2016 - 15:31

ANPI sigla di persone che non sanno neppure più loro di cosa parlano , si nascondono dietro una sigla che ricopre più zozzure della bandiera rossa che sfoggiano. una sola domanda??? quanti morti si possono annoverare a quello che rappresenta quella bandiera???? una cifra iperbolica "2.000 000 (due milioni) i noti , gli ignoti .....BASTA !!!! COPRIRSI DIETRO CIò CHE NON SI CONOSCE. LO CHIEDONO COLORO CHE SONO MORTI IN SILENZIO ( MIO ZIO E TANTI ALTRI ) LO HANNO FATTO NON PER renzi e i suoi profittatori , MA PER CIO' CHE RAPPRESENTA QUEL TRICOLORE CHE VOI SNOBBATE E CHE NON SAPETE LONTANAMENTE QUANTO SANGUE GIUSTO E' COSTATO. BESTIE , ( MI SCUSINO GLI ANIMALI VERI )

bjelka68

Ven, 19/02/2016 - 15:32

AMPI chi? i stessi partigiani rossi che ancora adesso non parlano delle Foibe? Bell'esempio per l'italia (volutamente in piccolo)

claudioarmc

Ven, 19/02/2016 - 15:33

Me ne frego!

Fossil

Ven, 19/02/2016 - 15:37

La resistenza l'hanno fatta tutti coloroche si opponevano all'invasore di turno: le donne, i civili, i ragazzi, i carabinieri (vedi Fosse Ardeatine), militari di altre Armi e finiamola con quetsa bufala che se non c'erano i partigiani l'Italia non si sarebbe liberata. Comunismo e libertà? Ma dove, ma quando? Hanno continuato ad ammazzare anche loro dopo la guerra ufficialmente conclusa per regolare altri conti. Poi è arrivata l'amnistia Togliatti. Ne vogliamo parlare? ANPI buffoni.

Ritratto di lettore57

lettore57

Ven, 19/02/2016 - 15:39

E i nipoti di questi finti italiani bruciavano la bandiera USA per strada; se non ci fossero stati gli USA (e non solo ora) col ca22o che .......

Aries 62

Ven, 19/02/2016 - 15:50

Cosa c'e' da festeggiare? Questa e' una ricorrenza da abolire immediatamente come i lauti ''contributi'' elargiti all'anpi,uno delle migliaia di rami secchi da tagliare.

PatriaNuova

Ven, 19/02/2016 - 15:54

Se il 25 aprile deve essere considerata la giornata della liberazione allora dovremmo festeggiare gli americani (......purtroppo, ma meglio dei bastardi inglesi ....violentatori delle donne italiane) non certo dei partigiani nati dopo l'8 settembre '43..........,

Libertà75

Ven, 19/02/2016 - 15:54

Io non capisco come mai l'ANPI non collabori con Salvini, del resto se c'è un politico che ha somiglianze con il duce è proprio il ducetto.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 19/02/2016 - 15:59

@floki, grazie

roberto zanella

Ven, 19/02/2016 - 15:59

Salvini ha ragione , è necessario sminuire il possesso della Resistenza Rossa , Titina e Sovietica e il potere culturale che l'ANPI rosso si è preso per colpa della DC e gli accordi con il PCI nel quarantennio di inciucio tra i due . Quindi fa bene ricordare e presentare l'altra Resistenza che non fu rossa...e ne iscritta all'Anpi..inoltre all'Anpi ora ci sono iscritti che non sanno nulla della resistenza essendo solo dei mezzi brigatisti...

27Adriano

Ven, 19/02/2016 - 16:01

I comunisti e le varie combricole ( anpdi, sindacati, collettivici impongono come pensare, cosa fare, cosa dire, come respirare!!!!! Neppure in Corea del nord sono così comunisti.

Silvio B Parodi

Ven, 19/02/2016 - 16:12

anpi = anche... piu'... idiotic ma perche' non la finite di rompere I cxxxxxxi agli italiani?????e siete pure foraggiati con le nostre tasse BUFFONI e ladri

Silvio B Parodi

Ven, 19/02/2016 - 16:13

Andre vai a fare in culo IDIOTA.

Ritratto di OKprezzogiusto

OKprezzogiusto

Ven, 19/02/2016 - 16:28

Le vittime dei partigiani non hanno mai alzato abbastanza la voce per denunciare le angherie patite. A questo proposito, credo che siano numerosi gli episodi raccontati dai nonni (che hanno veramente fatto la guerra) ai nipoti, me compreso, ma solamente gli epici racconti partigiani sono usciti dalle mura di casa. Il 25 aprile si potrebbe festeggiare, al massimo, la fine della guerra, tra l'altro da noi persa.

joecivitanova

Ven, 19/02/2016 - 16:28

E' scritto anche sui VERI libri di storia: mangiare cento zucche può fare molto Danno, state attenti..!!.. Quelli dell'ANPI sono i nuovi fascisti, e assai peggiori di quelli che li hanno preceduti..!!.. Jiusmel..perfetto. G.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Ven, 19/02/2016 - 16:53

Parlo da vecchio ex partigiano e ora dico basta con queste pagliacciate del 25 aprile dove vedo sfilare persone che non erano nemmeno nate L'ANPI E' DIVENTATA UNA ASSOCIAZIONE POLITICA ROSSA. NELLE BRIGATE PARTIGIANE NON C'ERANO SOLO I COMUNISTI MA ALTRE FORMAZIONI CATTOLICHE E IL SOTTOSCRITTO ERA NELLA FORMAZIONE BISAGNO CHE Fù UCCISO DAI ROSSI

Ritratto di fornacchia

fornacchia

Ven, 19/02/2016 - 21:20

Quali partigiani? Dovrebbero avere tutti più di 90 anni. Che siano clonati od Immortali, chissà? Fra cinquant'anni saranno ancora in giro a rompere le palle.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Sab, 20/02/2016 - 05:23

Facciamo due conti.Nell'arco temporale che va dal 1900 al 1926-periodo max di età-,quelli che hanno fatto la resistenza avevano dai 17 ai 43 anni nel 1943,momento della caduta del Sacro Fascio.Siamo nel 2016...Quelli che sono nati nel 1900 sono passati a miglior vita da un pezzo.Gli altri nati nel periodo successivo,anche loro.hanno fatto il salto del fosso.Quanti partigiani sono ancora vivi se Smuraglia ha 90 anni e nel 1943 di anni ne aveva 17?Ma questa associazione parassita ha ancora motivo di esistere?

manente

Lun, 11/04/2016 - 20:20

Qualcuno dica all'Anpi ed Smuraglia che parla di "difesa della Costituzione", che quelli che hanno fatto e continuano a fare scempio della Costituzione e dello Stato di Diritto sono Napolitano, i piddioti ed i mentecatti di Sel i quali, mentre pretendono di essere i depositati dei valori della resistenza, in realtà rappresentano gli interessi di oligarchie finanziarie che sono l'esatto opposto di quei valori ! Nell'Europa e nell'Italia di oggi, la nuova resistenza va fatta contro il Pd, Sel e tutti i servi delle lobby della finanza che opprimono i popoli.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mar, 17/05/2016 - 20:58

Vai Salvini salvaci dai comunisti.