Il neo-assessore toscano: "A Messina puzza di mafia"

Polemiche sul web e in consiglio comunale a Messina dopo le dichiarazioni su Facebook del neo assessore al bilancio Luca Eller Vainecher

Polemiche sul web e in consiglio comunale a Messina dopo le dichiarazioni su Facebook del neo assessore al bilancio Luca Eller Vainecher, di origine toscana, che ha scritto: "Non molti mi hanno spiegato come funziona veramente in Sicilia e specie a Messina, la maledetta mafia ma il tanfo lo sento comunque, i profumi francesi e le varie ciprie non riescono a coprire il lezzo che ammorba l'aria, è l'odore del marciume e della morte fatta di disoccupazione?". A Eller ha risposto il sindacato Orsa di Messina che sottolinea: "Non sentivamo il bisogno dell'ennesimo oriundo salva-sicilia che giunge sul territorio per impartire lezioni di civiltà agli indigeni sottomessi dalla mafia; passando da qui, pagati con i soldi dei siciliani, ci avete detto di tutto: cloaca, verminaio, mafiosi, per esaltare all'inverosimile la missione di civilizzazione che la politica territoriale vi affida dichiarando implicitamente la propria incapacità a gestire la cosa pubblica".

Il deputato regionale di Ncd Area popolare di Messina Nino Germanà invece ha commentato: "Da parlamentare siciliano invito il neo assessore a mettere da parte certe uscite inopportune e preoccuparsi di fare il suo dovere nell'unica città italiana senza bilancio previsionale 2015. Specie considerate le gravi responsabilità che egli stesso ha riscontrato nell'operato della giunta di cui fa parte, dando così ragione alle critiche che sin dalle prime avvisaglie di cattiva gestione avevamo contestato a questa amministrazione".

Commenti

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 27/04/2016 - 17:48

NEGLI ANNI '60 TUTTA LA CITTA' VENIVA INVASA DA ODORE DI ZAGARE, PROFUMO BELLISSIMO CHE RERSPIRAVAMO, CHI GIOCAVA A PALLONE NELLE STRADE O NEI CAMPI DEGLI ORATORI, CHE SI MISCHIAVA ALL'ODORE DI MARE CHE ARRIVAVA QUASI A LAMBIRE LE COLLINE. I POMEIGGI D'ESTATE ERANO BELLISSIMI SI MANGIAVA L'UVA ZIBIBBO E CON QUEGLI ODORI. ORA C'E' PUZZA DI SPAZZATURA TONNELLATE NELLE STRADE TOPI BLATTE SERPI E CINGHIALI. CAMION CHE INVADONO IL CENTRO. PARAGONE COME SE I TIR POSTEGGIANO SOTTO IL DUOMO DI MILANO. ORA C'E' ABBANDONO MENEFREGHISMO NON C'E' PIU' FUTURO GLI IMPIEGATI COMUNALI NON HANNO SOLDI. GLI AUTOBUS SALTANO CORSE E NON PARTONO. C'E' LA MALAVITA CHE E' TROPPO BRUTTA. ANCHE INVASIONE DI CLANDESTINI SONO MIGLIAIA VIVONO DEFECANO E URINANO NELLE STRADE COME MI DICONO

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 27/04/2016 - 19:02

TUTTI GLI ONOREVOLI E TUTTI COLORO CHE ERANO INTORNO ALLA POLITICA, SINDACATI, ELETTORI, IMPIEGATI, CITTADINI, DISOCCUPATI, GALOPPINI, AFFARISTI, APPROFITTATORI SONO RESPONSABILI. E' INUTILE CHE IL SINDACATO E L'ONOREVOLE SI COMPORTANO DA VERGINELLE IMMACOLATE. LA POLITICA E' TUTTO CIO' CHE GIRAVA INTORNO E IL SOTTOBOSCO DELLA CITTA' HANNO ROVINATO QUESTA BELLISSIMA ED TRA LE PIRME 13 D'ITALIA. ORA TRA LE ULTIME 5 D'ITALIA. LA POLITICA HA ROVINATO MESSINA NEGLI ULTIMI 45 ANNI. LA COLPA E' VOSTRA. CHI HA PORTATO ACCORINTI LO SCALZO TIBETANO? VOI RESPONSABILE E' IL PD E I CATTOCOMUNISTI CHE A MESSINA DETENGONO IL POTERE. IL PD E CATTOCOMUNISTI UNICI RESPONSABILI DI ACCORINTI. TUTTI GLI ULTIMI 45 ANNI. LA PROVINCIA STA CHIUDENDO IL COMUNE NON HA SOLDI PER PAGARE GLI STIPENDI (IL SOTTOSCRITTO DICE E CHI SE NE FREGA) BOI SIETE RESPONSABILI ZITTI SE AVETE DIGNITA'

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 27/04/2016 - 19:26

Ma chè succede a questa Toscana??? Non è che la mafia si sia trasferita dalla Sicilia alla Toscana??? Se prendiamo il monte dei paschi di Siena, la banca Etruria gli scandali a destra e manca, SEMBRA CHE LA PIÙ BELLA CITTA EUROPEA, IL NIDO DELLA RINASCIMENTO ITALIANO SIA CADUTA NEL DEGRADO ASSOLUTO E COME SEMBRA, Renzi E LA Boschi DA BUONI TOSCANI FANNO NE PIÙ NE MENO CHE COME I SICILIANI: "SE NE FREGANO DEI PROPRI CONREGIONALI E DEL RESTO DELL`ITALIA"!!!

VESPA50

Mer, 27/04/2016 - 19:46

franzjosef, tu sei sicuramente uno di quelli che appena si allontana dal paese natio subito ne parla male. Hai deswcritto Messina come le favelas brasiliane. Totò le avrebbe detto: Ma mi faccia il piacere

Amazigh

Mer, 27/04/2016 - 20:12

VESPA50: andarsene é la condizione necessaria per potere riconoscere i problemi della Sicilia. L'orgoglio siciliano é totalmente fuori posto ed in gran parte dovuto ad una scarsa capacità di comparazione. I complessi di inferiorità fanno il resto. Fatevi un giro fuori (lavorando però), poi vediamo se tornate.

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 27/04/2016 - 20:17

VESPA 50 TI SBAGLI IO MESSINA NON LA CRITICO ANZI CERCO DI AIUTARLA COME QUANDO ERO A MESSINA. A MESSINA SOTTO TETTA CI SONO I MIEI ANTENATI MORTI NEL TERREMOTO MAI RITROVATI MAI!! IO NON SONO COME QUELLI CHE MANGIANO E SPUTANO NEL PIATTO. IO ERO UNO DEGLI ULTIMI DISCENDENTI VERI MESSINESI E NON OPPORTUNISTI SCESI DALLE MONTAGNE CHE HANNO FATTO LA LORO CARRIERA SFRUTTANDO LE OCCASIONI. TI SBAGLI ANZI SAREBBE QUASI UNA CALUNNIA, MA SICCOME NON MI CONOSCI TI LASCIO PARLARE. VEDERE MESSINA DISTRUTTA NEGLI UTLTIMI 20 ANNI ERA TRA LE PRIME ORE E' ULTIMA IL SINDACO NON MIO E' STATO BUTTATO FUORI DA UN USCERE QUESTA E' MIA EX CITTA'? NO SONO E RESTERO' VERO MESSINESE IO NON CRITICO DICO LA VERITA'

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 27/04/2016 - 20:21

PURTROPPO L'ITALIA E' PIENA DI STRUZZI, OVVERO COLORO CHE NON SANNO RISPONDERE USANO LE STESSE RISPOSTE ODIA LA PROPRIA EX CITTA'. CI SONO RIMPROVERI, CI SONO RIMPROVERI COSTRUTTIVI E RIMPROVERI SEVERI. CHI HA LA CODA DI PAGLIA E LA PAURA DI VEDERE LA VERITA' O SENTIRLA NON SI SA COME RISPONDERE. PER COLORO CHE NON CAPISCONO, ANCHE LE LRO CITTA' O EX CITTA' NON FATE COME I SINISTRI CHE PER LORO LA LORO CITTA' E' PERFETTA. VEDASI CITTA' DELL'EMILIA. ESEMPIO. PRIMA O POI CI SARANNO CITTA' CHE CROLLERANNO E CI SARANNO CITTADINI DISPIACIUTI NEL VEDERE MORIRE LA CITTA' E PERSONE CHE INGRGASSANO E MANGIANO SULLA CITTA' CHE STA MORENDO. MESSANA DOCET

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 27/04/2016 - 20:22

VESPAIO50 DA QUALE QUARTIERE DI MESSINA SCRIVI?

venco

Mer, 27/04/2016 - 20:32

Le verità non si possono dire, non sono politicamente corrette.

FRANZJOSEFVONOS...

Gio, 28/04/2016 - 07:24

VESPA50 DA MOLTI ANNI NON VADO NELLA MIA EX CITTA', MA SONO INFORMATISSIMO. LEI HA MAI SENTITO LA DISPERAZIONE DI UNA CUGINA DI ANNI 46 PARALITICA QUANDO LA CITTA' E' RIMASTA SENZA ACQUA PER OLTRE 15 GIORNI? E' ANDATO CON AUTOBOTTI E DITTE SPECIALIZZATE PER TUBAZIONI D'EMERGENZA AD AIUTARE? SE POTEVO SCENDERE ANDAVO. LEI HA MAI SENTITO PROPOSTE PAZZOIDI POLITICHE DI TOGLIERE UN OSPEDALE, SPECIALIZZATO IN MATERNITA', DAL CENTRO DELLA CITTA' E PORTARLO OLTRE LA PERIFERIA? IL MEDICO" NON MI HA OBBLIGATO AD OPPORMI ALLA CHIUSURA DELL'OSPEDALE DA OLTRE 1500 KM DI DISTANZA. DA LONTANO, AL PARI DI POCHISSIMI MESSINESI, SIAMO RIUSCITI A NON FARLO CHIUDERE. CHI MI SPINGEVA A TANTO CONSIDERATO CHE NON ANDRO' MAI PIU' IN QUELLA MORTA CITTA'? LA DIGNITA' DI SANGUE. IN CONFIDENZA LE DICP SE C'ERA LA REGINA ELENA MESSINA NON SOFFRIVA TANTO. LA STORIA E' MAESTRA DI VITA.

ulisse76

Mer, 11/05/2016 - 18:46

Messina:una donna bellissima vestita di stracci ed abbandonata a se stessa...