L'Economist all'attacco: Renzi mangia il gelato e la barca affonda

Le Monde demolisce la Mogherini: "Non ha esperienza per Bruxelles"

Matteo Renzi che tiene in mano un gelato mentre affonda la "barca" dell’euro. È quanto si vede sull’ultima copertina del settimanale britannico Economist, in uscita domani, che ha pubblicato un fotomontaggio in cui il presidente del Consiglio italiano è assieme alla cancelliera tedesca Angela Merkel, al presidente francese Francois Hollande e a Mario Draghi, presidente della Bce, che tenta freneticamente di svuotare d’acqua l’imbarcazione ricavata da una banconota da venti euro con un secchio. Il titolo è "Quella sensazione di affondare (ancora)" e riguarda le difficoltà economiche che sta attraversando l’eurozona.

Ma le critiche nei confronti dell'esecutivo italiano non arrivano solo dalla stampa anglosassone. Le Monde pubblica un articolo al vetriolo dedicato allaa futura Mrs Pesc, Federica Mogherini. "Mogherini, proposta con insistenza dal premier Matteo Renzi, soddisfa convenientemente diverse condizioni: è una donna, è socialdemocratica, permette all’Italia di piazzare una delle sue pedine e consente ad Angela Merkel di fare una concessione a Renzi, di cui ha bisogno per sostenere la sua strategia economica. Soddisfa tutte le condizioni tranne una: l’esperienza", attacca l'editoriale del quotidiano parigino. 

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 29/08/2014 - 11:35

E' come lo studente che non ha neanche aperto il libro di economia. Sul mercato vige la legge della domanda e dell'offerta per cui il prezzo è determinato dal punto d'incontro delle due curve. Ora se le aziende italiane hanno i prezzi troppo alti per salvarle bisogna sostenere l'offerta e non la domanda. Dunque gli 80 euro sono controproducenti. Come dire che il sedicente nocchiero della "barra diritta" invece che orzare ha poggiato, per cui aspettiamoci, che la barca si rovesci. Speriamo solo che prima della scuffiata Renzi ci ripensi, un sorbetto mantecato e un compito a casa, revochi l'assurda gratifica di 80 euro.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 29/08/2014 - 11:36

E' come lo studente che non ha neanche aperto il libro di economia. Sul mercato vige la legge della domanda e dell'offerta per cui il prezzo è determinato dal punto d'incontro delle due curve. Ora se le aziende italiane hanno i prezzi troppo alti per salvarle bisogna sostenere l'offerta e non la domanda. Dunque gli 80 euro sono controproducenti. Come dire che il sedicente nocchiero della "barra diritta" invece che orzare ha poggiato, per cui aspettiamoci, che la barca si rovesci. Speriamo solo che prima della scuffiata Renzi ci ripensi, un sorbetto panna e limone e un compito a casa, revochi l'assurda gratifica.