La Lega sotto il tiro dei pm spara sulla magistratura: "Derubati da un giudice"

Salvini: "Con noi elezione diretta delle toghe. E daremo mano libera alle forze dell'ordine"

Pontida (Bergamo) - Il tema dei giudici politicizzati irrompe sul pratone di Pontida, con i conti correnti della Lega (fino a coprire la cifra monstre di quasi 49 milioni di euro) appena sequestrati dal Tribunale di Genova per fatti che risalgono a sette anni fa, quando le casse del Carroccio le gestiva ancora Francesco Belsito, all'epoca tesoriere di Bossi, ora titolare di un bar. «Giustizia, giustizia» la parola, scandita due volte, che Matteo Salvini sceglie non a caso per iniziare il lungo comizio (più di un'ora) al raduno, dove parla solo lui per la Lega mentre i veterani del palco, da Bossi a Calderoli, restano in silenzio dietro le quinte («Il messaggio è chiaro: il grande capo sono io e voi non siete un c», sintetizza un vecchio colonnello).

In attesa di incontrare gli avvocati per capire come far andare avanti la macchina della partito con i soldi congelati, Salvini annuncia battaglia sulla giustizia, introdotto dal ruggito dello storico speaker di Pontida, il segretario bergamasco Daniele Belotti, sulle «vergognose sentenze che ci possono togliere i soldi ma non la libertà». «Noi abbiamo militanti condannati a pagare di tasca propria 15mila euro, col conto bloccato, perché hanno scritto su Facebook che le coop si arricchiscono con l'immigrazione clandestina. E abbiamo un giudice che è entrato di notte nelle sedi della Lega a ripulire le vostre tasche, a portare via non il finanziamento pubblico che non prendiamo più, ma i 10-20 euro di contributi dei pensionati, degli studenti, degli operati e degli artigiani che credono nel nostro progetto. Ma se pensano di bloccarci rubandoci il frutto del nostro lavoro hanno sbagliato a capire, andiamo avanti più arrabbiati di prima!», urla Salvini a cui risponde il boato dei militanti. E lancia la prima proposta di legge che verrà presentata «l'anno prossimo, quando saremo al governo», cioè l'elezione diretta dei giudici, «giudici eletti direttamente dal popolo, e chi sbaglia paga, chi sbaglia paga», anche questo concetto scandito con il bis. Per una legge da fare, ce ne sono «due liberticide» da cancellare, la legge Mancino e quella Fiano, perché «le storie e le idee non si processano in un paese libero, lo facevano in Urss». E poi la sicurezza: «Daremo mano libera a uomini e donne delle forze dell'ordine per darci pulizia e sicurezza».

Giustizia a orologeria, con le elezioni alle porte? Il timing del Tribunale è sospetto per il segretario: «Voi capite che l'iniziativa di alcuni magistrati di questi giorni non è casuale». Alcuni, però, mentre agli altri Salvini fa un appello: «A nome di 60 milioni di italiani, chiamo ad una reazione di orgoglio i migliaia di magistrati che fanno bene il loro lavoro e non usano le sentenze per fare politica». E fa un nome, quello di Carlo Nordio, l'ex procuratore di Venezia che sul provvedimento delle toghe di Genova si è espresso in modo molto critico («un atto politico»). «Ecco, per mettere mano alla riforma della giustizia chiameremo tanta gente per bene come Nordio». Ed è il «giuramento» che propone anche il governatore azzurro Giovanni Toti sul palco (mai successo a Pontida), una «riforma della giustizia insieme alla parte migliore della magistratura» come priorità del futuro governo di centrodestra. Non sarebbe la prima volta per Nordio. Nel 2002, con il leghista Roberto Castelli al ministero della Giustizia, fu chiamato proprio lui a riformare il codice penale.

La coreografia dominata dallo slogan «Salvini premier» su fondo blu (il modello è la campagna di Trump), i tre governatori Maroni, Zaia, Toti - come modello della coalizione che lo sosterrà, spiegano cos'ha in mente il leader leghista. Di intese coi grillini non c'è molta aria: «È spuntato il funghetto Di Maio. Li scelgono con i click. Di Maio ha scoperto l'immigrazione clandestina, ci ha messo qualche anno, però hanno votato l'abolizione del reato di clandestinità insieme a Renzi. Chiacchieroni». Il programma del governo Salvini: via il Jobs act, via il decreto Lorenzin sui vaccini, via la Buona Scuola del Pd, «ultima chance alla Ue» con la revisione dei trattati sulla sovranità, abolizione di Equitalia, galera per i banchieri ladri, più culle oltre al Pil.

Commenti

Mannik

Lun, 18/09/2017 - 08:32

Dai Salvini, nemmeno il più ignaro dei lettori non vede la responsabilità della Lega. Forse sarebbe meglio cambiare registro e dire: "Ripuliremo tutto e restituiremo il maltolto." Solo così riuscite a lasciarvi alle spalle la gestione allegra dei vecchi funzionari. Ops.. c'è anche lei tra quelli!

mareblu

Lun, 18/09/2017 - 08:48

IO DALLA PROV, DI BENEVENTO VOTERO' ! MATTEO SALVINI.

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 18/09/2017 - 09:11

Il metodo è sempre quello. Quello del potere politico. Si guardano i sondaggi e quelli che riguardano la Lega "preoccupano" sia a sinistra sia chi mette in discussione il bastone di comando del centro destra. E così si muovono le pedine giuste con il circo mediatico in primo piano.

jaguar

Lun, 18/09/2017 - 09:47

Mannik, a proposito di restituire il maltolto, vogliamo parlare delle banche rapinate da altri partiti, oppure quelli sono soldi che servivano per la causa del paese?

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 18/09/2017 - 09:47

Mannik... fatti e facci un regalo, ammazzati col gas. Tu di tasca tua non sati pahgando nulla per i "giochetti" della Lega... ma noi tutti stiamo pagando per i "giochetti" del PD con le banche. Delinquenti, farabutti ma sempre in prima linea a puntare il dito. La sinistra deve sparire tutta, marcia e deleteria la base, marci e deleteri i vertici. Spero che il prossimo esecutivo sia retto da un militare...

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 18/09/2017 - 09:52

Mannik, il maltolto sono 600.000 euro ad esagerare coem accertato da processo , i giudici hanno pignorato TUTTO il finanziamento pubblico ricevuto in 10 ANNI con la scusa che il bilancio degli anni indagati non era regolare. Faccio presente che hanno pignorato indebitamente anche i 100 euro miei con cui ho finanziato direttamente la Lega Nord. Berlusconi tace e gongola, ce lo ricorderemo. Aggiungo che si tratta di giudizio di primo grado in un processo PENALE e che la responsabilità penale è dei singoli non di un partito. Sapete inoltre quanto ammonta nel 2016 il TOTALE del finanziamento pubblico tramite il 2 per mille a TUTTI i partiti ? 2.784.564 Euro ! La Lega con la riforma Letta sul finanziamento ai partiti impiegherebbe 33 anni con il 2 per mille che riceve a fare fronte alla sentenza. E il ministro ORLANDO non dice nulla ?

routier

Lun, 18/09/2017 - 09:58

Ormai la maggioranza degli elettori ha capito il "giochetto pre/elettorale" della magistratocrazia e non casca più nel tranello. Chi di dovere se ne faccia una ragione. Noi votanti diamo il nostro consenso per convinzione non per condizionamento.

Giorgio Colomba

Lun, 18/09/2017 - 10:17

E' ai tempi di Togliatti guardasigilli che risale l'ordine diramato ai "rossi" di mutare l'approccio alla rivoluzione comunista sostituendo i fucili dei partigiani con le toghe dei giudici.

paolonardi

Lun, 18/09/2017 - 10:32

E' di nuvo partito il soccorso rosso: le elezioni non sono poi cosi' lontane e anche se il contadino di Rignano dice di non tener conto delle proiezioni, ci sono molti magistrati che si muovono per aiutare i loro tovarisch indagando , non gli avversari politici, ma i nemici controrivoluzionari del popolo bue che continua a preferite diverse idee politiche. Giochino che riusci col Berlusconi, perche' non riprovarci.

giovanni235

Lun, 18/09/2017 - 10:42

Purtroppo Salvini ha ragione:oltre ad esserci giudici inetti,menefreghisti,che si fanno le leggi da soli a seconda se un imputato è bianco o rosso,che mettono in libertà ergastolani perchè si sono comportati bene da un anno ecc.ecc ,dicevo purtroppo ci sono anche giudici ladri e il CSM,della stessa pasta, non fa e non dice niente.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Lun, 18/09/2017 - 10:52

NO, DERUBATI DALLA DITTATURA CATTOKOMUNISTA, I MAGISTRATI DEVIATI SONO SOLO I MANUTENGOLI E MANOVALI!

gneo58

Lun, 18/09/2017 - 11:12

Mannik, sei a dir poco sprovveduto.....e se non capisci il significato delle parole te lo spiego: "Che manca dell'esperienza, della preparazione culturale, delle capacità o delle doti intellettuali per affrontare adeguatamente certe situazioni o svolgere particolari compiti o capire determinati problemi"

VittorioMar

Lun, 18/09/2017 - 11:43

..SALVINI LASCIA PERDERE I MAGISTRATI O RIMARRAI SCOTTATO !!..PENSA ALLA SICUREZZA DEI CITTADINI,SOSTENENDO LE FORZE DELL'ORDINE, ELIMINANDO SCORTE NON NECESSARIE ... A CHI SI VERGOGNA..A CHI LI VORREBBE DISARMATI...FAI SENTIRE IL ROMBO DELLE RUSPE !!...SI DOVREBBE RITORNARE ALLA "IMMUNITA' PARLAMENTARE".!!!

INGVDI

Lun, 18/09/2017 - 11:55

Sono stati derubati, dai giudici, i milioni di italiani che con il loro voto hanno permesso il finanziamento pubblico alla Lega.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 18/09/2017 - 12:20

--nel 2012 --quando le procure di mezza italia che indagavano sull'allegra combriccola legaiola passarono le carte per competenza alla procura di genova-gli indizi a carico di belsito -bossi ed altri tre legaioli erano già schiaccianti-appropriazione indebita aggravata-riciclaggio-truffa sui rimborsi elettorali ai danni dello Stato nel triennio 2008-10--per un valore di 40 milioni di euro--la truffa era ai danni dello stato e della stessa lega-infatti le camere si costituirono parte civile(da qui deriva il congelamento dei soldi) ma la lega che era già passata in mano a salvini non si è mai costituita parte civile--salvini balbetta quando gli fanno notare questa stranezza--cosa nasconde in realta?--se belsito dicesse tutto sul serio -altro che toghe rosse che sembrano l'alibi perfetto--verrebbe giù il mondo--

hornblower

Lun, 18/09/2017 - 13:16

@elkid - gli indizi del 2012 sono diventati la prova di appropriazione indebita per 300.000 euro, mentre le prove dell'appropriazione indebita a danno degli italiani dei 120 pregiudicati del PD sono di decine di milioni. Che quindi il procuratore di Genova pretenda di sequestrarne 49 milioni, a fronte di un'appropriazione indebita per 300.000 euro, la dice lunga sulla indipendenza e imparzialità di parte della magistratura italiana.

timba

Lun, 18/09/2017 - 13:29

E vogliamo parlarne del commento del poliglotta "se hanno rubato che restituiscano il maltolto"? Detto dal segretario del partito più corrotto, più ladro e con più intrighi e conflitti di interessi non solo di tutta Italia ma di tutto l'occidente? Rubli a vagonate da Mosca per decenni (finanziamento da nemico della NATO ricordiamolo), immensi patrimoni mobiliari avuti a prezzo di realizzo (e nonostante questo sono talmente inetti che stanno fallendo), interscambi continui di favori e finanziamenti con cooperative, banche, giri e gigli magici; circoli culturali (leggi ARCI) che in realtà sono vere e proprie aziende ma non pagano una lira di tasse, etc.. Renzi.. continua a giocare con i soldatini che fra un po' è l'ora della merenda....

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 18/09/2017 - 13:44

Elkid, esatto, non è così semplice e il concetto in questo caso è che 1) la Lega ha truccato le carte per ricevere un finanziamento pubblico che non le competeva 2) una parte e stata spesa per attività istituzionali mentre un'altra fetta ha fatto la gioia di bossi and friends 3) la,Lega legalmente e lo stesso soggetto del 2012 e quindi deve restituire l'indebito (ancora da determinare) 4) la nuova dirigenza, che nuova non è, Salvini e una creatura di Bossi non ha ritenuto costituirsi parte civile probabilmente perché sa che c'è qualcosa di più da perdere ne ha cooperato lealment e con la giustizia, chi cosa pensare in questi Casi? Che a pensar male si fa peccato ma che a volte ci si azzecca ...e che le genemiadi salviniane sono concettualmente fuori posto

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 18/09/2017 - 14:45

Elkid l'extracomunitario, ma anzichè fare il biografo della Lega, perchè non ci racconti con la stessa dovizia di particolari tutte le porcate commesse da quelli per i quali tu tifi e che devi ringraziare ogni giorno per averti fatto venire qui a scassare le gonadi a noi italiani gia pieni di problemi, le associazioni a delinquere targate sinistra quali la Coop sei tu chi può darti di più, dal Monte dei Paschi di Siena, Etruria, Unipol ecc ecc?

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 18/09/2017 - 16:25

Loudness, una colpa non esclude l'altra