Leggere il Corano per capire che l'islam non si fermerà

Leggere il Corano per capire che l'islam non si fermerà. Sostieni il reportage

Quanto mi fanno ribollire il sangue i buonisti, relativisti e islamofili nostrani che di fronte alle atrocità perpetrate dai terroristi islamici che sgozzano, decapitano, ardono vivi, massacrano i «nemici dell'islam», puntualmente si affrettano a scagionare l'islam, Allah, il Corano e Maometto e contemporaneamente ci auto-colpevolizzano sostenendo che i cristiani sarebbero responsabili di crimini non meno efferati compiuti a partire dalle Crociate, così come gli ebrei (anche se non sono israeliani) avrebbero già quasi del tutto completato il genocidio dei palestinesi. Questo vero e proprio odio nei nostri stessi confronti si sta rivelando il colpo di grazia del tracollo della civiltà profondamente in crisi di quest'Europa sempre più scristianizzata e materialistica, con la prospettiva concreta della sua sottomissione alla dittatura islamica, in un contesto dove sussistono condizioni similari a quelle che portarono all'islamizzazione delle popolazioni delle sponde meridionali ed orientali del Mediterraneo dopo essere state al 99% cristiane per sette secoli.

Dopo la morte di Maometto nel 632, gli eserciti islamici sbaragliarono rapidamente prima l'impero persiano nel 637, poi logorarono l'impero bizantino con la conquista di Siria e Palestina (633-640), Egitto (639-646), Gerusalemme (638). La conquista dell'Africa del Nord avvenne dal 647 al 763. Nel 711 iniziò l'occupazione della Spagna protrattasi per ben otto secoli fino al 1492. Nel 718 gli islamici si spinsero in Francia occupando Narbona, Tolosa (721), Nimes e Carcassonne (725), prima di essere fermati a Poitiers (732). In Italia i primi attacchi islamici alla Sicilia iniziarono nel 652 e il controllo stabile sulla Sicilia è durato fino al 1061, mentre solo nel 1190 finisce la presenza islamica nell'isola. Le incursioni islamiche raggiunsero la Sardegna, Amalfi, Gaeta, Napoli e Salerno, il Monferrato, la Riviera Ligure. Nell'813 gli islamici distrussero l'odierna Civitavecchia, avanzarono verso Roma e saccheggiarono la Basilica di San Pietro e la Basilica di San Paolo per due volte (la seconda nell'864). A Bari fondarono un Emirato islamico durato 25 anni a partire dall'847. La Storia ci dice che dalla morte di Maometto nel 632 fino a quando i cristiani cominciarono a reagire organizzando le Crociate a partire dal 1.096, ovvero 464 anni, gli islamici avevano già occupato con le guerre e una lunga scia di sangue le sponde orientale e meridionale del Mediterraneo, la Spagna, la Sicilia e avevano per due volte saccheggiato la Basilica di San Pietro a Roma.

Ebbene oggi stiamo assistendo all'espansionismo del terrorismo islamico che occupa militarmente dei territori in Siria, Irak, Libia, Nigeria, Mali, Somalia, Yemen, Afghanistan, Pakistan, Indonesia e Filippine; alla crescente islamizzazione delle istituzioni civili in Turchia, Tunisia, Algeria e Marocco; alla presenza di terroristi islamici europei che sferrano attentati all'interno dell'Europa; alla diffusione di una rete sempre più capillare di moschee, scuole coraniche, tribunali sharaitici, enti assistenziali islamici, siti di propaganda jihadisti, centri studi e di formazione che condizionano le leggi secolari e ci impongono di non criticare l'islam, banche islamiche che supportano questa islamizzazione della nostra società. Eppure quest'Europa è sempre più tentennante su come reagire. Se dovessimo attendere non 464 anni ma anche soltanto 40 anni per deciderci ad intervenire per salvare quel che resterà di cristianità sulle altre sponde del Mediterraneo ma soprattutto per salvarci dal terrorismo e dall'invasione islamica all'interno stesso dell'Europa, sarà decisamente troppo tardi. Non esisteremo più né come società europea né come civiltà laica e liberale dalle radici cristiane. La nostra debolezza l'ha descritta in modo impeccabile monsignor Giuseppe Bernardini, vescovo di Smirne, quando il 13 ottobre 1999, ha raccontato che «durante un incontro ufficiale sul dialogo islamo-cristiano, un autorevole personaggio musulmano, rivolgendosi ai partecipanti cristiani, disse a un certo punto con calma e sicurezza: «Grazie alle vostre leggi democratiche vi invaderemo; grazie alle nostre leggi religiose vi domineremo». C'è da crederci, perché il «dominio» è già cominciato con i petrodollari, usati non per creare lavoro nei Paesi poveri del Nord Africa e del Medio Oriente, ma per costruire moschee e centri culturali nei Paesi dell'immigrazione islamica, compresa Roma, centro della cristianità. Come non vedere in tutto questo un chiaro programma di espansione e di riconquista? È un fatto che termini come «dialogo», «giustizia», «reciprocità», o concetti come «diritti dell'uomo», «democrazia», hanno per i musulmani un significato completamente diverso dal nostro. Sappiamo tutti che bisogna distinguere la minoranza fanatica e violenta dalla maggioranza tranquilla e onesta, ma questa, a un ordine dato in nome di Allah o del Corano, marcerà sempre compatta e senza esitazioni. Ecco perché oggi più che mai è necessario conoscere il Corano. «O voi che credete, non sceglietevi per alleati i giudei e i nazareni, essi sono alleati gli uni degli altri. E chi li sceglie come alleati è uno di loro. In verità Allah non guida un popolo di ingiusti» (5, 51). «Vorrebbero che foste miscredenti come lo sono loro e allora sareste tutti uguali. Non sceglietevi amici tra loro, finché non emigrano per la causa di Allah. Ma se vi volgono le spalle, allora afferrateli e uccideteli ovunque li troviate» (4, 89). Sono decenni che la Chiesa promuove, legittima e difende il dialogo con i musulmani. Il risultato concreto è che i cristiani che rappresentavano il 30% della popolazione del Medio Oriente fino al 1945, oggi si sono assottigliati al 3% e continuano a subire un vero e proprio genocidio. Dico che è arrivato il momento di svegliarci dal sonno della ragione con cui ci siamo imposti di non conoscere la verità presente nel Corano, che per i musulmani è Allah stesso. Solo riscattando il nostro dovere di conoscere la verità del Corano potremo salvaguardare la nostra civiltà.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 09/03/2015 - 16:45

Non ci resta che attendere la consueta parabola del vin santo e delle sacrestie depredate...dal "doppiamente apostata". Un vero classico dopo quello, naturalmente, dei "pelandroni in divisa".

nopolcorrect

Lun, 09/03/2015 - 16:49

Grazie Magdi, con affetto e molta stima. Continua per favore in questa nobile e intelligente opera di risveglio del mondo occidentale, sei il degno successore di Oriana Fallaci.

isolafelice

Lun, 09/03/2015 - 16:53

Caro Magdi, sono d'accordo su tutto eccetto una cosa sola: a me del Corano non me ne frega niente e non mi interessa conoscerlo. Piuttosto dovreste far conoscere il Vangelo questo sconosciuto. Quanti di quelli che mi stanno leggendo hanno mai letto il Vangelo o la Bibbia negli ultimi dieci o venti anni? Dopo il Catechismo e la Cresima la maggior parte dei "credenti" non si è più interessata della propria religione. Leggete Bibbia e o solo il Vangelo, e arriverete alla verità e capirete bene cosa è l'islam.

scarface

Lun, 09/03/2015 - 17:07

Grande Magdi Cristiano, come sempre. Purtroppo in questa italietta che tale era e tale sarà sempre le tue parole saranno come al solito 'perle ai porci'. Troppi gli interessi legati al traffico dei migranti (rendono più della droga), troppi gli interessi politici (la sinistra non sa più dove raccattare voti, i due euro alle primarie in Liguria a cinesi, zingari, immigrati è una ulteriore trieste conferma). A tutto questo aggiungi la ignavia, la vigliaccheria, l'ipocrisia e l'opportunismo che affligge la nostra patria da decine e decine di anni. L'esito di ogni tornata elettorale è la triste conferma che gli abitanti di questo paese sono stati 'allevati' con la consapevolezza di non essere all'altezza di poter esprimere critica. Il partito o la chiesa pensa per loro, questo è sufficiente e li manleva da responsabilità. Governare gli italiani non è impossibile, è inutile.

mallmfp

Lun, 09/03/2015 - 17:15

Magdi, io passo la mia vita a leggere ed applicare il mio vangelo e non ho tempo di andare a leggere il libro degli altri. Scusa ma questa tua insistenza di spingerci a leggere il corano mi puzza un po e, sinceramente, farlo dall'interno di un grande media come il giornale mi sembra anche troppo. Il consiglio lo do anche a te se ti sei convertito. leggi bene il vangelo e diventa un vero "cristiano". recentemente hai detto che: "Chi rinnega allaho dopo aver creduto in lui si perderà, a meno che sia costretto a rinnegarlo ma in cuor suo resta saldo nella fede" . Pertando basta parole ed articoli ma opere di bene.

alby118

Lun, 09/03/2015 - 17:18

Che brutto predicare ai sordi ma ancor peggio se i sordi sono stolti. Ma la cosa più desolante è che si predica a gente di sinistra, gente tollerante, intelligente, lungimirante, quelli che solo io sono nel giusto, che neppure quando vedrà la testa dei propri figli cadere insanguinata, penserà ancora di avere avuto ragione !!! Chi ci mette in guardia sui rischi che stiamo correndo non è Salvini, ma un ex mussulmano che ben conosce la propria gente e l'islam, e la conosce moooolto meglio di noi, sinistra compresa !!!!

lorenzovan

Lun, 09/03/2015 - 17:24

il neofita magdi dimentica di raccontare che l'espansione araba fu accolta con giubilo dalle popolazioni mediterranee del maghreb e della spagna..sottopposte alla violenza dei goti visigoti vandali e alla rapacita' delle varie chiese cristiane...se no non si spiega come poche migliaia di cammellieri abbiano fatto tanta strada...lololol se poi vogliamo paragaonare la civilizzzione araba tra il 700 e il 1300 on quella cristiana...beh...avremmo tutto da perdere...gli arabi salvaraono la cultura grecoromana dalla distruzione..eccelsero negli studi matematici..scientifici..naturalistici..quando ancora in europa cristiana si vietava pure l'autopsia o si bruciavano come eretici i testi di aristotile e platone... che poi..la grande culktura araba sia naufragata sotto il fondamentalismo...e l'occidente al contrario sia fiorito grazie al protestantesimo...altra storia

scarface

Lun, 09/03/2015 - 17:26

Grande Magdi Cristiano, come sempre. Purtroppo in questa italietta che tale era e tale sarà sempre le tue parole saranno come al solito 'perle ai porci'. Troppi gli interessi legati al traffico dei migranti (rendono più della droga), troppi gli interessi politici (la sinistra non sa più dove raccattare voti, i due euro alle primarie in Liguria a cinesi, zingari, immigrati è una ulteriore trieste conferma). A tutto questo aggiungi la ignavia, la vigliaccheria, l'ipocrisia e l'opportunismo che affligge la nostra patria da decine e decine di anni. L'esito di ogni tornata elettorale è la triste conferma che gli abitanti di questo paese sono stati 'allevati' con la consapevolezza di non essere all'altezza di poter esprimere critica. Il partito o la chiesa pensa per loro, questo è sufficiente e li manleva da responsabilità. Governare gli italiani non è impossibile, è inutile.

Aristofane etneo

Lun, 09/03/2015 - 17:26

Per le capacità di analisi, sintesi, verità storica e soprattutto indignazione sarebbe da auspicare un "Magdi Cristiano Allam, Presidente della Repubblica Italiana con Poteri Dittatoriali Subito". Poi però penso al percorso politico spettacolare di Irene Pivetti (appena vista in TV con un'altra donna da spettacolo) e mi dico sono stati ben peggiori i Lanzichenecchi (cristianissimi o meno). Cosa c'entra? C'entra, c'entra.

Aristofane etneo

Lun, 09/03/2015 - 17:35

Quando vedo queste persone pregare come da foto, in effetti rimango più impressionato che al vedere i nostri stesi a terra a chiedere perdono di essere nati con il peccato originale o gli Ebrei dondolare la testa ossessivamente. Ma i primi distruggendo opere (per noi) d'arte mi ricordano i nostri superstiziosi che crocifiggono gufi e civette per allontanare il malocchio.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 09/03/2015 - 17:45

Perché non inviare una copia del corano a Papa Francesco?

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 09/03/2015 - 17:47

L'invasione è stata più volte annunciata : tutti hanno sentito ma nessuno reagisce. Si deduce che ,magari per pura pigrizia o per miopia politica , questo percorso non disturba più di tanto . Peccato perchè la cultura e le tradizioni Cristiane meriterebbero di meglio.

ABC1935

Lun, 09/03/2015 - 17:59

Purtroppo l'imbecillità umana non ha limiti ; lo dimostrano in particolar modo i politicanti italiani che , nel caso specifico dell'immigrazione-invasione , sono ben rappresentati dal ministro Alfano che , con la sua lungimiranza orba , non vede nessun pericolo nell'importare " barconi " ricolmi di brave persone anzi , ci rassicura sxxl'onestà di ogni singolo individuo escludendo , a priori , intromissioni terroristiche e perfino malattie contagiose ! Lui sa tutto ! Non ha bisogno di controlli , lui !!! Purtroppo , quando scopriremo l'enorme sbaglio di valutazione compiuto dagli imbecilli che governano questo strano paese , non saremo più in condizione di porvi rimedio e non avremo nemmeno la misera soddisfazione di prendere a calci nel cxxo i responsabili : In Italia , è cosa risaputa, i responsabili non esistono e non esisteranno mai !!! AMEN .

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 09/03/2015 - 17:59

Corano o non Corano, che esista un gravissimo pericolo islamico lo abbiamo già capito da anni. Non abbiamo bisogno che qualcuno ce lo ricordi. Abbiamo bisogna che chi governa ne prenda atto e adotti tutte le misure del caso per difendere l'Italia e gli italiani. Caro Allam, non le dica a noi queste cose (anche in questo giornale i lettori le stanno ripetendo da anni), le dica a chi governa, provi a dirle a chi è convinto che i musulmani siano "nostri fratelli", a chi guadagna milioni accogliendo gli africani, a chi spera di trasformare gli immigrati in riserva di voti, a chi predica le delizie del multiculturalismo e del meticciato. Ma è tempo sprecato, il destino è segnato, grazie agli idioti ed ai traditori della patria.

lorenzovan

Lun, 09/03/2015 - 17:59

ogni giorno articoli sulla prossima invasione..ma...veramente qualcuno ci crede ??'lo so che hanno avvistato la costruzione di un'arca tipo quella di noe' nel deserto...lo so che hanno avvistato truppe cammellate vvolanti...ma francamente...e dateci un taglio...noi corriamo il rischio gravisimo di attentati fatti da cani sciolti...questo si'...e' un pericolo reale...ma invasione....suvvia!!!!!!

salvatore40

Lun, 09/03/2015 - 18:03

caro Magdi,in Germania è ancora vivace il dibattito culturale sulla monumentale opera in ben dieci volumi di Karheinz Deschner" Die kriminalgeschichte des Christentums".Sempre in Germania però, ci si chiede - A QUANDO UNA " KRIMINALGESCHICHTE DES ISLAMS" ?Mi pare cosa buona giusta e reciproca.La storia, oggettiva,aiuterebbe a ripulire le religioni e forse a disinnescare ulteriori prossime disgrazie in questa disgraziata e miserabile terra!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 09/03/2015 - 18:07

No dai Magdi... non farti ribollire il sangue: mi fai sentire in colpa!

Prameri

Lun, 09/03/2015 - 18:12

Coraggio Magdi, quella volta furono necessari 464 anni per convincere l'Europa cristiana. Ora che cristiana non lo è, o è cristiana stordita, sarà un maggior problema. Concordo con ciò che scrive Scarface, ma non è solo l'Italia così, è tutta l'Europa. In America, negli States hanno già un presidente islamico (come c'era stato Kennedy cattolico e la maggior parte degli alti di cultura protestante). Tranne in un gruppo che tutto sembra aver compreso e invita a studiare e mettere in pratica il Vangelo, gli altri odiano il cristianesimo e gli pare che quando arriverà qui l'islamismo affosserà almeno il vaticano: sarà un islam all'italiana come c'è stata una dittatura all'italiana, una democrazia all'italiana e un comunismo all'italiana. L'anelito dell'Italia più che velemose bene corrompendoci gli uni gli altri è: Cupio dissolvi. Abbiamo bisogno di profeti, come Oriana, anche se è destino dei profeti parlare al vento.

alby118

Lun, 09/03/2015 - 18:23

Che fatica farà mai lorenzovan a vivere in una civiltà arretrata come la nostra, una simile mente da noi è sprecata e andrebbe subito aiutata ad emigrare in paesi a lei più consoni, che fanno della cultura, della tolleranza e del sapere la loro bandiera. Vorrà dire che noi, poveri zoticoni creduloni, che vediamo il pericolo anche dove non c'è, tireremo a campare in questo povero paese, ricordando di tanto, ai nostri bimbi, la sera prima di recarci a letto, quella illustre e lungimirante mente migrata verso lidi migliori !!!

Roberto.C.

Lun, 09/03/2015 - 18:35

MAGDY! Diciamola un pò tutta.I Jahdisti con l'Islam. il Corano e Mohammed c'entrano come i cavoli a merenda. La loro è una lotta solo di potere fisico e finanziario che ha poco a che fare con un dominio religioso.!Naturalmente il Corano è la loro arma per eccellenza.In quanto che i mussulmani sono gente molto osservante della religione (Islamica) ed in maniera totale. Il problema che Lei espone ha di sicuro una valenza sullo stato della situazione nei paesi occidentali ma vorrei farle osservare che alcuni paesi hanno già emanato leggi per limitare l'infiltrazione islamica nel tessuto della loro società(Austria) Dov'è l'Italia??? Glielo dico io.!! Nel limbo dell'assoluta ignoranza e faziosità del parlamento ed in toto le istituzioni governative che non riescono a capire l'enormità del problema. Saluti e buon lavoro.

Ritratto di Degno78

Degno78

Lun, 09/03/2015 - 18:39

Una volta di leggere il Corano Io sono un vicino musulmano

Ritratto di Degno78

Degno78

Lun, 09/03/2015 - 18:40

Una volta di leggere il Corano Io sono un vicino musulmano

Pinozzo

Lun, 09/03/2015 - 18:50

Ma falla finita Magdi. Sai scrivere solo quello, al lupo al lupo..

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Lun, 09/03/2015 - 18:52

...Ma i terroristi islamici pregano anch'essi così? Se si, approfittiamo quando pregano!

bpierfranco

Lun, 09/03/2015 - 18:54

ma noi potremmo sfruttare quel passo della Bibbia (Antico Testamento, ma non ricordo il brano) in cui si afferma che la nostra dominazione si estenderà fino alle sponde del tigri e dell'eufrate?

bpierfranco

Lun, 09/03/2015 - 19:01

trovato: deuteronomio cap 11 ver dal 22: 22Certamente, se osserverete con impegno tutti questi comandi che vi do e li metterete in pratica, amando il Signore, vostro Dio, camminando in tutte le sue vie e tenendovi uniti a lui, 23il Signore scaccerà dinanzi a voi tutte quelle nazioni e voi v'impadronirete di nazioni più grandi e più potenti di voi. 24Ogni luogo che la pianta del vostro piede calcherà, sarà vostro: i vostri confini si estenderanno dal deserto al Libano, dal fiume, il fiume Eufrate, al mare occidentale. 25Nessuno potrà resistere a voi; il Signore, vostro Dio, come vi ha detto, diffonderà la paura e il terrore di voi su tutta la terra che voi calpesterete.

doris39

Lun, 09/03/2015 - 19:12

Leggo Sono decenni che la Chiesa promuove, legittima e difende il dialogo con i musulmani. Il risultato concreto è che i cristiani che rappresentavano il 30% della popolazione del Medio Oriente fino al 1945, oggi si sono assottigliati al 3% e continuano a subire un vero e proprio genocidio. Quindi : la Chiesa sta sbagliando o é orba o ha dei motivi reconditi

pietrom

Lun, 09/03/2015 - 19:22

@isolafelice (Lun, 09/03/2015 - 16:53): "Piuttosto dovreste far conoscere il Vangelo questo sconosciuto." - Il Vangelo insegna a porgere l'altra guancia. Cio' equivale alla nostra estinzione. I romani dicevano occhio per occhio, dente per dente. Anche questo e' superato, non possiamo aspettare una loro azione per reagire. Bisogna chiudere le frontiere, affondare i barconi, vietare di professare la religione islamica, espellere o incarcerare chi sgarra, CONTAMINARE GLI ACQUEDOTTI CON CARNE DI MAIALE!

Mario Mauro

Lun, 09/03/2015 - 19:28

Caro Magdi, ai compagni va bene così e sfottono quelli a cui non va bene. E sono una massa, là fuori, culturalmente irregimentati. Cosa possiamo farci?

narteco

Lun, 09/03/2015 - 19:35

Grandioso ed irrefutabile art di Magdi.Grazie alle vostre leggi democratiche vi invaderemo;grazie alle nostre leggi vi domineremo,meglio tradotto in chi pecora si fa il lupo se la mangia.Il buonismo sinistrato dei compagni al caviale porterà l'Europa ad una islamizzazione totale nel giro di qualche decennio.Non vi è alcuna nemesi storica visto che le crociate partirono solo nel 1096 ossia dopo 464 anni dalle prime invasioni degli eserciti islamici che compivano massacri e razzie ovunque andassero.Dopo la morte di maometto nel 632 fino al 1499 si ebbero gravi invasioni e razzie islamiche ovunque.Nel 1472 i turchi si spinsero fino a Monfalcone poi nel 1477 razziarono la basssa Friulana e nel 1499 bruciarono 132 villagi Friulani e tanti altri in Veneto dove si spinsero fin a Treviso massacrando e razziando ogni cosa.Nel 1480 trucidarono oltre 813 persone passati alla storia come i martiti di Otranto,le sacrosante crociate dovevano iniziare molto prima,ora più che mai vanno riprese.

acam

Lun, 09/03/2015 - 20:25

caro magdi hai descritto pagine di storia volutamente dimenticata, il libercolo cui ti riferisci, descrive situazioni e da ordini impensabili per una religione che Poss chiamarsi tale. Cosa vuo fare i nostri fondamentalisti dell'ateismo spinto stanno cercando di usare il libercolo per sradicare il cattolicesimo, quando si accorgeranno che dovranno volenti o nolenti adorare un dio che non conoscono allora sarà troppo tardi le teste die loro amici saranno gia cadute

profpietromelis...

Lun, 09/03/2015 - 20:32

Mi fa piacere che Magdi Allam abbia citato delle frasi che si trovano nel mio libro "Scontro tra culture e metacultura scientifica. L'Occidente e il diritto naturale. Nelle sue radici greco-romano-cristiane. Non giudaiche e antislamiche". Ecco le frasi.monsignor Giuseppe Bernardini, vescovo di Smirne, quando il 13 ottobre 1999, ha raccontato che «durante un incontro ufficiale sul dialogo islamo-cristiano, un autorevole personaggio musulmano, rivolgendosi ai partecipanti cristiani, disse a un certo punto con calma e sicurezza: «Grazie alle vostre leggi democratiche vi invaderemo; grazie alle nostre leggi religiose vi domineremo». Bisogna leggere il mio florilegio del Corano (20 ottobre 2009) nel mio blog pietromelis.blogspot.com

profpietromelis...

Lun, 09/03/2015 - 20:38

@isolafelice. Non ha capito un fico secco. Tutto il contrario. Bisogna far conoscere il Corano per far capire che è un testo che smentisce coloro che distinguono tra islamici moderati ed estremisti. Non esiste un Corano moderato. Alla faccia degli ignoranti di sinistra che predicano la società multiculturale e il dialogo con tutte le religioni. Se così fosse si dovrebbero rispettare anche coloro che seguono il culti delle sanguinarie dee Kalì e Gadimei (in Nepal). Bisogna conoscere il nemico per combatterlo. Perciò non scriva fesserie dicendo che a lei del Corano non gliene importa alcunché.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Lun, 09/03/2015 - 20:39

Prego mandare una copia a Boldrini e s-Vendola.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Lun, 09/03/2015 - 20:40

I Mussulmani sanno quanto siamo divisi tra di noi. Sanno che non siamo un popolo. Gli hanno preparato il terreno i bravi 'progressisti' che hanno alimentato da decenni l'odio e il rancore sociale con la loro 'superiorità etica'. I Mussulmani ci stanno invadendo, stringendo un'alleanza coi suddetti progressisti (ma stessero attenti: non si sa quanto può reggere questa 'alleanza'!) La Chiesa deve prendere posizione in modo chiaro, rinunciando al tradizionale 'genericismo' ed ecumenismo papale. E' in gioco il destino della nostra cultura!

lorenzovan

Lun, 09/03/2015 - 20:41

povero alby...se non capisci l'italiano mica e' colpa mia....classico esempio di analfabeta culturale...sai leggere e scrivere ma non riesci a capire i concetti letti...si da il caso io parlassi del periodo 700-1300...ti sembra abbia relazione con l'anno 2015?????'

profpietromelis...

Lun, 09/03/2015 - 20:48

@lorenzovan. Lei è un ignorante. Non sa che la cosiddetta fioritura araba è dovuta unicamente ai cristiani nestoriani che vivevano in Persia prima della conquista araba. Si erano rifugiati in Persia perché perseguitati nell'impero bizantino in quanto ritenuti eretici. Scriva su Google "nestoriani"Senza la traduzione dal greco all'arabo gli arabi, che rifiutavano di imparare il greco per non contaminare la lingua "sacra" del Corano, sarebbero rimasti degli analfabeti. I maggiori filosofi arabi furono l'ateo Averroè (in Spagna, costretto a fuggire in Marocco) e il neoplatonico Avicenna (che in realtà era persiano anche se vissuto nella corte del califfo di Baghdad). Nella scienza non apportarono alcunché di nuovo. Nemmeno nell'algebra, che copiarono dai greci e dagli indiani. Infatti il numero cosiddetto arabo falsamente è detto arabo. Lo zero con la numerazione conseguente fu un'invenzione indiana. Si istruisca prima di dire falsità e fesserie storiche.

profpietromelis...

Lun, 09/03/2015 - 20:54

@bpierfranco. Se lei ha voluto equiparare ebrei ed islamici ha sbagliato di grosso. I racconti biblici sono una esagerazione voluta dagli anonimi redattori. Conflitti con altre popolazioni vi furono. Ma non le stragi esagerate per magnificare Jahweh come dio degli eserciti. Ma la cosa più importante è che gli ebrei MAI hanno fatto proselitismo e tuttora non ne vogliono fare. Sono gelosi del loro dio perché il dio ebraico si identifica con la razza ebraica. E i migliori ebrei, coloro che hanno dato alti contributi al progresso del pensiero scientifico e filosofico e nell'arte sono stati e sono tuttora atei. Si istruisca.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 09/03/2015 - 21:44

Nel suo percorso millenario di civiltà l'Homo sapiens ha dimostrato una cosa: di essere l'essere vivente più feroce del pianeta Terra.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 09/03/2015 - 21:47

L'amico del tuo nemico è il tuo peggior nemico.

ales_6312

Lun, 09/03/2015 - 22:20

@lorenzovan Per caso il tuo vero nome è Mohamed? perché solo la capra di un beduino può dire idiozie tipo che qui bruciavamo Platone e Aristotele

ales_6312

Lun, 09/03/2015 - 22:23

Sempre grazie Magdi. Continua la buona battaglia e non ti curare degli imbecilli.

pieropomiga

Lun, 09/03/2015 - 23:19

semmai l'islam vuole convertirci: non è una prospettiva che mi attragga, ma è una cosa ben diversa

treumann

Lun, 09/03/2015 - 23:44

Proprio così, purtroppo: da noi c'è ancora chi cerca di giustificarli, tirando in ballo le crociate.....

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 09/03/2015 - 23:52

Aggiungerei alle osservazioni di Magdi Allam che non deve indicare il futuro sulle intenzioni dell'islam. Deve usare il presente. L'ISLAM CI INVADE. ORA E IN OGNI ISTANTE. Per questo dobbiamo fermarlo SUBITO.

Marco2012

Mar, 10/03/2015 - 00:26

Il signor lorenzovan, come molti altri, sono male informati dai libri scritti dai massoni e marxisti che hanno divulgato anche nelle nostre scuole. Negli ultimi 40 anni sono stati pubblicati decine di riceche storiche, scritti da studiosi atei, credenti e di sinistra che, attraverso documenti inoppugnabili, dimostrano come la storia che conosce il signor lorenzovan è totalmente falsa. Inoltre, vorrei dire che nei paesi musulmani non è stato costruito niente (chi ci è vissuto lo sa bene). Non esistono, o sono pochissimi, i musulmani che che si sono distinti nelle scoperte scientifiche, nell'arte, nella letteratura, nella medicina, nella musica. Comunque, se il signor lorenzovan è così entusiasta del mondo musulmano, compri un biglietto aereo, solo andata, per un paese islamico. Auguri.

acam

Mar, 10/03/2015 - 00:36

profpietromelis... Lun, 09/03/2015 - 20:38 io credo che tu abbia sopravvalutato il tuo libercolo. ci avete provato alcuni secoli fa e non essendo i vostri principi consoni al vivere civile e contrastando il Libero arbitrio come fece il comunismo, per gli stessi motivi il libercolo é destinato a soccombere anche se a costo di molte teste non siete poi cosi onnipotenti

acam

Mar, 10/03/2015 - 00:41

profpietromelis... Lun, 09/03/2015 - 20:48 faccia attenzione tra invenzione scoperta e intuizione dato ch eparla tanto dottamente, mi sembra che come cronografo lei sia abbastanza ferrato ma manca di quel quid che il libercolo non insegna

acam

Mar, 10/03/2015 - 00:42

la Foto con il deretano all'aria dimostra la bontà del culto insegnato dal libercolo

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 10/03/2015 - 02:34

pietrom 19:22 – "Porgere l'altra guancia" – Da quanto mi risulta si dà comunemente un'interpretazione errata poiché non voleva affatto dire sottomissione illimitata. In quell'epoca lo schiaffo del padrone ad uno schiavo veniva elargito col dorso della mano (manrovescio) a guisa di spregio evitando così di "sporcarsi" il palmo; ma se gli porgi l'altra guancia, il tuo avversario sarà obbligato a colpirti col palmo (andata dorso, ritorno palmo) e quindi pregiudicare/compromettere la sua dignità. In effetti nel contesto dell'epoca era più importante il significato dell'atto che non il danno dello stesso. Detto altrimenti, si obbliga il tuo nemico ad evitare di farlo, pena la sua onorabilità impedendo quindi l'innescarsi di un iter violento scardinandone il sistema.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mar, 10/03/2015 - 06:59

caro Magdi mi sa tanto di montatura ideologica inventata dagli USA e Ebrei per tenere l' Occidente sotto minaccia e continuare a lucrare sul proprio ruolo di "salvatori". Perché non dici una parola sulla Russia cristiana e unico alleato cui affidare la salvezza del cristianesimo e giudaismo ?

macchiapam

Mar, 10/03/2015 - 07:38

Ahimè: vox clamantis in deserto...

angelovf

Mar, 10/03/2015 - 08:53

Sono sicuro che queste storie il papa le conosce, ma predica la fratellanza come giusto che sia, però lui come capo della chiesa non può mandare a morte i suoi fedeli, perché conosce meglio di chiunque la storia dei sanguinari conquistatori arabi, lui è un gesuita, si dice che sono i più acculturati. Smettiamola di prendere alla leggera questo grande pericolo che incombe sulla nostra civiltà cristiana. È tutto bello quello che fa il papa, però deve essere anche guardingo in questi tempi.

isolafelice

Mar, 10/03/2015 - 09:32

@profpietromelis: Lei è un professore di maleducazione e arroganza. Dall'alto della sua presunta erudizione tratta le persone come se lei fosse l'unico a capire qualcosa. Questo lo si evince anche dalle sue risposte ad altri commentatori. Si vergogni. Quanto alle mie "fesserie" ribadisco che del Corano non me ne frega proprio niente, per me non esiste, e nessuno può obbligarmi a leggerlo o commentarlo, e nemmeno il sig. pietromelis può contestare questa mia libertà. Quanto alle mie idee personali: sono da sempre un anti multiculturalista, auspico la cacciata dal suolo italiano di delinquenti e lazzaroni islamici, prego per la chiusura delle frontiere. A chi mi dirà che tutto questo non è propriamente cristiano, ripeto di leggersi tutto il Vangelo e la Bibbia, troverete ampie rassicurazioni sulla liceità delle mie affermazioni. ( anche il sig. professore ).

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 10/03/2015 - 09:52

lorenzovan, ma basta con questa storia del periodo d'oro dell'islam, è tramontata, finita da secoli. Ora è puro oscurantismo fanatico religioso. Cosa la mena a fare con simili, ridicole argomentazioni nel terzo millennio, alle soglie della conquista di Marte. Quei pazzi estenderanno le loro pretese di egemonia religiosa pure sul pianeta rosso finchè dei pazzi glielo consentiranno nel nome del vlemmose bbene. Lo stesso Avverroè è dovuto fuggire dall'islam fanatico che lo voleva ammazzare per la sua ricerca della conoscenza.

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Mar, 10/03/2015 - 10:02

A mio avviso, se vogliamo salvare la nostra civiltà come la conosciamo e come l'abbiamo costruita nei secoli, dobbiamo intraprendere una nuova crociata contro l'Islam. Il buonismo che ci ha contraddistinto fino ad ora non funziona e l'Islam non intende affatto adeguarsi ai nostri valori. Rimane solo combattere, non a parole, ma con le armi: tertia non datur.

Maver

Mar, 10/03/2015 - 10:12

Magdi ha evidenziato un dato che dovrebbe allarmare ogni individuo dotato di un minimo di buon senso: la volontà di conquista di questa civiltà è di una caparbietà tale da protrarsi nei secoli. Data la gravità della situazione si rende necessario che ognuno di noi faccia la sua scelta: ritenere valido l'allarme ed uscire dall'apatia, oppure rimanere immobili ed inetti. In futuro, nella peggiore delle ipotesi nessuno sentirà il dovere di prestar soccorso a questi ultimi per la loro ignavia.

Rossana Rossi

Mar, 10/03/2015 - 10:31

Come sempre Allam ha perfettamente ragione ma oramai è troppo tardi, in occidente le ideologie non le difende più nessuno nemmeno la chiesa, oggi ci sono solo gli interessi economici e pur di far soldi ci si vende a chiunque, islamici compresi. L'invasione continuerà sostenuta ampiamente dallo stupido buonismo imperante.

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Mar, 10/03/2015 - 10:45

PRIMA PARTE: Riguardo alle carenze che condizionano l'esistenza di tutte le popolazioni, si può constatare che quanto più si è ignoranti tanto più si cerca sollievo esistenziale in una religione, una qualsiasi. Le preferite sono quelle originate da soggetti comparsi sulla scena a partire da qualche migliaio di anni fa. Trovo alquanto singolare che l'uomo, che esiste in un contesto di civilizzazione più o meno avanzata da centinaia di migliaia di anni sia stato gratificato dalla comparsa di portatori di messaggi divini o di illuminati insegnamenti a partire da solo qualche migliaio di anni fa. Improvvisamente c'è stato un susseguirsi di figli del Padre, profeti e divinità di tutti i tipi, solitamente supportati da tavole, scritti o parole di grandi verità a cui tantissimi individui hanno attinto per dare sollievo e nutrimento al proprio ancestrale bisogno di credo ed anche per la necessità ineludibile di dare una qualche ragione alla propria esistenza.

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Mar, 10/03/2015 - 10:46

SECONDA PARTE: La mia opinione è che questa debolezza umana non sia sfuggita a degli attenti osservatori, che l'hanno sfruttata proponendo ognuno delle regole di vita a cui i seguaci o credenti dovevano incondizionatamente assoggettarsi per non subire castighi o condanne divine e poter aspirare al premio finale al termine della loro breve e magari insulsa esistenza. A OGNUNO LA STORIELLA CHE PIÙ GLI PIACE!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 10/03/2015 - 11:13

Dove abito c'è un ufficio di collocamento in cui antistante staziona sempre un gruppo di immigrati e all'apparenza somiglia il tutto a nord africani, Marocco e dintorni. Sono mesi che non si schiodano e che ci stanno a fare: ad aspettare l'obolo fornito dal cittadino contribuente? L'unico torto che hanno è che non hanno capito prima che si poteva campare in barba al cittadino italiano che viene spremuto dal fisco al pari di un limone.

gneo58

Mer, 11/03/2015 - 10:51

io sono appassionato e leggo "di tutto e di piu'" e non mi fermo ai libri canonici proposti e ho capito una cosa - non parteggio per nessuna religione perche' tutte, nessuna esclusa, pretendono di avere la verita' in tasca. Religione, politica e soldi sono la rovina del mondo.

gesmund@

Mer, 11/03/2015 - 12:30

E Fini che ne pensa adesso? Lui che all'epoca sapeva tutto quello che bolliva in pentola e la buriana che si sarebbe abbattuta su Berlusconi, oggi finita in un bicchiere d'acqua. Intanto ha fatto cadere Berlusconi, lui e Casini con i criptocasiniani/e che si sono fatte eleggere nel PdL e che si sono rivelate decisive alla resa dei conti. E lo spread impazzito (orchestrato),il famoso baratro, quando il debito pubblico era molto, ma molto inferiore all'attuale e così le tasse che strangolano gli italiani. Potrei continuare da Monti a Renzi e le sue democraticissime riforme che dobbiamo subire. Pensare che tutto è nato da Ruby o, meglio, dalla Procura di magistratura democratica.

petrustorino

Mer, 11/03/2015 - 15:11

e vai SILVIO.........adesso asfaltiamoli tutti questi sinistroidi

forzatricolore

Mer, 11/03/2015 - 17:14

Chi conosce Tosi conosce anche la sua esagerata ambizione. Non vedeva l'ora arrivasse una così ghiotta occasione per passare da vittima e poter liberamente fondare un suo partito e seguire le orme dell'antagonista Renzi. Sono anni che "lavora" dietro le "quinte" con inciuci vari. Ma poi chi c'è dietro la sua fondazione? Sul sito non c'è uno statuto, non ci sono nomi dei componenti....Salvini ha fatto bene ad essere così determinato perchè ha capito il doppiogiochismo di Tosi, che adesso getta fango su chi gli ha fregato il posto.

Ritratto di KRISDA12

KRISDA12

Ven, 13/03/2015 - 18:15

Ritorniamo alla 'santa inquisizione'. Che poi di santo cosa avesse, pensassero ad aprire le chiese e a predicare con umanità ed umiltà, che ai nostri peccati ci penserà Dio, se esiste...

midimettodaitaliano

Sab, 14/03/2015 - 15:01

Da non credere! Allora, se proprio vogliamo essere democratici, apriamo anche a: buddisti, induisti, taoisti, ebrei, scintoisti, mormoni, testimoni di Geova, avventisti, kimbanguisti, confucianisti, animisti e chi più ne ha più ne metta. Questo solo per distinguere sulle religioni; se poi vogliamo distinguere sul colore dei capelli: rossi, biondi, neri, castani, bianchi, con meches, colpi di sole, pelati etc.

salvatore40

Sab, 14/03/2015 - 15:18

"si affrettano a scagionare l'islam"- Ma perchè scagionarlo quando non lo abbiamo fatto per la storia del cristianesimo? Siamo imbecilli o ignoranti ? Voltaire ha combattuto contro il fanatismo religioso.E noi? Di chi siamo gli eredi?

terzino

Dom, 15/03/2015 - 09:37

Udito in un discorso tra due arabi che parlavano in inglese: il cedimento del mondo occidentale all'Islam è dovuto solo al petrolio senza il quale in molti fallirebbero. Ecco una strategia atta a farne a meno li distruggerebbe, e chi se ne frega delle 7 sorelle.

terzino

Dom, 15/03/2015 - 09:38

Udito in un discorso tra due arabi che parlavano in inglese: il cedimento del mondo occidentale all'Islam è dovuto solo al petrolio senza il quale in molti fallirebbero. Ecco una strategia atta a farne a meno li distruggerebbe, e chi se ne frega delle 7 sorelle.

silvio50

Dom, 15/03/2015 - 10:11

con tutti i problemi che abbiamo, adesso ci mancava anche il corano, ma basta con questo islam e delinquenti vari, chiudiamo i nostri mari, e basta una volta x tutti, siamo cristiani e basta , dei bastardi non ce ne frega niente, chi vuole il corano cha vada la in quei paesi bestiali, stiamo dando troppo importanza a loro e se ne approfittano, provate andare da loro e predicare il cristianesimo, dopo ci rivediamo( forse).

ammazzalupi

Lun, 16/03/2015 - 00:02

Carissimo Magdi, oggi ho comprato il Corano. Ho letto il commento. Confesso che in 67 anni non avevo mai letto nulla di più demenziale e truculento! Non c'è rigo, di quel cesso di libro, che non inciti alla violenza, all'odio, alla vendetta, alla morte degli infedeli! Come sia possibile che questa gentaglia di musulmani abbiano tanto campo libero io non lo so. So, però, che appena possibile, pur con tanti anni sulle spalle, fuggirò da questa Italia che i komunisti hanno ridotto a un cesso. E che presto traboccherà di mxxxa. Mxxxa islamica.

disalvod

Lun, 16/03/2015 - 15:00

IO CREDO,CHE SALVO UN MIRACOLO,BISOGNA INCOMINCIARE A RECITARE IL DE PROFUNDIS DELL'ITALIA E DEL SUO POPOLO.

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Gio, 19/03/2015 - 07:19

Basta con le corde in materiale sintetico, riscopriamo la qualità delle vecchie e care CORDE DI CANAPA NATURALE, BEN SAPONATE E PRONTE ALL'USO !!!

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Gio, 19/03/2015 - 08:28

Nel nostro infelice paese la demenza colpisce una percentuale esigua della popolazione, in altri paesi, prevalentemente a cavallo dell'equatore, la demenza nella sua espressione più marcata è da considerarsi "PATRIMONIO COLLETTIVO". Sarà un fenomeno legato alle basse latitudini?

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Gio, 19/03/2015 - 08:32

Giorno verrà, presago il cor mel dice, verrà giorno che in Italia ci saranno molti LANCIAFIAMME TASCABILI.

alby118

Mar, 14/04/2015 - 09:07

Molto ma mooolto meglio Topolino, sicuramente più istruttivo !!!

Villanaccio

Mar, 01/09/2015 - 12:02

"Ama il prossimo tuo come te stesso",.....strano leggendo il Corano non ho mai trovato parole simili.....Maometto è l'Anticristo. Prima di accogliere mussulmani leggete anche su wikipedia i "martiri di Otranto" 800 decapitati perchè non si volevano convertire all'ISLAM. Questa è la loro religione che nei secoli non è cambiata.

Villanaccio

Mar, 01/09/2015 - 12:05

La foto di pregare nella piazza del Duomo a Milano è un affronto ed una provocazione inammissibile. Se l'avessimo fatto noi, di andare a pregare davanti ad una loro grande moschea nei loro paesi che fine avremmo fatto? Popolo dell'ISLAM, adorate un falso Dio, dell'intolleranza e dell'omicidio. Pentitevi.

Villanaccio

Mar, 01/09/2015 - 12:12

Regole e principi. Le "regole del Corano" o i 5 pilastri dell'ISLAM, sono discutibili e dove basta pregare qualche volta al giorno, fare un "viaggetto" nella vita girando attorno ad un meteorite di co0lore nero e digiunare qualche volta oltre a dare il 2.5 % in beneficenza(basta solo quello) per assicurarsi il "paradiso con 72 vergini a testa" (e per le donne invece?). Facile facile. Il Dio Cristiano onestamente è un po' più esigente che non ti dà regole ma un solo un principio: "ama il prossimo tuo come te stesso". Ritengo che ci sia qualche differenza...

Anonimo (non verificato)