Leghista sulla tomba del Duce ora ha perso il posto di lavoro

Il consigliere Pd aveva denunciato il portavoce leghista alla Regione Piemonte Andrea Lorusso, postando una foto che lo ritraeva in ginocchio e a mani giunte davanti alla tomba di Benito Mussolini

A mani giunte davanti alla tomba di Benito Mussolini a Predappio. La foto che ritrae il portavoce leghista alla Regione Piemonte, Andrea Lorusso, mentre prega davanti alle spoglie del Duce è rimbalzata da un social all'altro e su tutte le maggiori testate giornalistiche, nei giorni scorsi.

A denunciarlo era stato il consigliere Pd Gianvito Pontrandolfo, che su Facebook aveva condiviso lo scatto di Lorusso, insieme ad altre frasi fasciste, postate negli anni passati dal consigliere leghista. Da lì, su Lorusso si era scatenata la bufera, che ha portato l'assessora leghista Chiara Caucino, dopo le pressioni della sinistra, a licenziarlo. Nemmeno il suo stesso partito, quindi, lo ha aiutato a difendersi.

Andrea Lorusso aveva tentato di spiegare la sua posizione, sottolineando di non essere un fascista: "Ho pubblicato sempre foto irriverenti, citazioni scomode, la mia è pura e semplice provocazione intellettuale, un andare controcorrente", scrive su Facebook.

Il tutto aveva preso il via dalla ricerca di Pontrandolfo, che ha iniziato a scavare nei profili social dei suoi avversari e in quello di Lorusso ha trovato quello che ai suoi occhi è apparso subito un tesoro da usare contro il portavoce leghista: la foto che lo ritrae davanti alla tomba del Duce, in preghiera, e una frase sulla donna ai tempi del fascismo.

Da lì è iniziata la gogna, che non è stata solamente mediatica, ma anche politica, tanto appunto da aver spinto l'assessora a licenziare il suo portavoce in Regione Piemonte. E gli esponenti di destra hanno definito "inaccettabile" il contenuto apparso sulla bacheca di Lorusso, che è stato definitivamente condannato: dalla sinistra a priori, dalla destra dopo la bufera e le pressioni politiche.

Commenti
Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Mar, 08/10/2019 - 10:53

E allora? Non si può nemmeno pregare in questo Paese FASCISTA del PD?

Camilla_Moscardini

Mar, 08/10/2019 - 11:03

Da destra o sinistra, prima o dopo, con o senza pressioni, la pubblicazione e ostentazione di questi gesti da parte di soggetti che hanno incarichi più o meno pubblici, va condannata sempre e comunque. Se proprio li devi fare, fatteli a casa tua ma non postarli! Vogliamo una destra che guardi avanti, non indietro. Veramente basta (!!!) con questi inutili tuffi nel passato (con scuse pure un po' evanescenti annesse) che screditano il lavoro del Capitano!

routier

Mar, 08/10/2019 - 11:42

L'accostamento negativo "donna/architettura" non ha senso. (o almeno non al giorno d'oggi) I cervelli eccellenti non hanno "genere".

ruggerobarretti

Mar, 08/10/2019 - 11:57

L'ostentazione del gesto va condannata. In qusto caso quale??? Quella della preghiera???

lorenzovan

Mar, 08/10/2019 - 12:06

perdere il "lavoro" sarebbe il minimo.. agari un lavoro a zappare la terra lo trova sempre...il brutto e' che ha perso la testa anni fa...e a questo e' dififcile rimediare

blackbird2013

Mar, 08/10/2019 - 12:16

Ma stiamo scherzando? ma con che razza di fanatici abbiamo a che fare? Per il PADRETERNO bisogna pregare,non per il duce. Fatevi vedere.....ma da uno bravo!

gbc

Mar, 08/10/2019 - 12:16

ma in Italia sono tutti preda di un'ossesione incontrollabile? la parola democrazia non ha più significato? il ridicolo consigliere Pd Gianvito Pontrandolfo non ha niente di più utile a tenerlo occupato?

Ritratto di San_Giorgio

San_Giorgio

Mar, 08/10/2019 - 12:22

Ma come si fa ad essere così sprovveduti da postare contenuti simili??? Oggi, anche dopo un colloquio di lavoro, state certi che il selezionatore cercherà il vs nome e cognome sul web. Lo cercheranno i vs nuovi amici. Lo cercheranno i vs nuovi colleghi. Lo cercherà quel ragazzo o quella ragazza appena conosciuta. Lo cercherà qualcuno che per danneggiarvi lo girerà agli amici, al datore di lavoro, al o alla compagna... E le stupidaggini postate rimarranno in giro per anni! Ma svegliatevi! E per favore, spiegatelo anche ai figli.

maurizio50

Mar, 08/10/2019 - 12:31

Fatemi capire. E tutti i lazzaroni che fingono di lavorare nella Pubblica Amministrazione?? Quelli mantengono il posto perchè non vanno a Predappio?? Magari vanno sulla Piazza Rossa ad omaggiare con il pugno la tomba di Lenin!!!!!!

Destra Delusa

Mar, 08/10/2019 - 12:56

La costituzione prevede il reato di apologia di fascismo. Ma in questo caso non c'entra nulla. Il suddetto va licenziato per manifesta incapacità di assumere ruoli decisionali anche di basso rango.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mar, 08/10/2019 - 13:07

Vicende simili - cacciare un politico dal partito - rientrano in quel ridicolo ma anche disgustoso tentativo, operato dalle menti mediocri, di tentare di esorcizzare la paura che suscita una Lega a dir poco barbarica. La Lega, se non vuole crollare di nuovo sotto il 20%, deve riprendere la retta via come quella che prevede l'uso metodico della clava. Il moderatume venga pure lasciato ai pidocchi della politica: Pd e FI in prima fila. La Lega deve essere barbara nell'anima! Pronta alla devastazione dello stato esistente.

Lotus49

Mar, 08/10/2019 - 13:12

Questo Lorusso è un sempliciotto: non ha capito che in Italia non esiste la libertà di espressione e di pensiero garantita dalla Costituzione. Anzi, è la Costituzione stessa che si contraddice, perché la libertà di parola vale solo a patto che si dica ciò che i "padri costituenti" volevano sentirsi dire.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 08/10/2019 - 13:22

lo sapete qual'è la differenza tra un serpente velenoso ed un pdiota???nessuna,entrambi strisciano e colpiscono a tradimento!!!

ruggerobarretti

Mar, 08/10/2019 - 13:31

invece tipi come la fedeli e la bellanova, o gigino o bibitaro,o decerebrato martina, giusto per fare qualche esempio, sarebbero soggetti in grado di assumere ruoli decisionali???

Divoll

Mar, 08/10/2019 - 13:48

Il vero fascismo e' quando si puo' perdere il lavoro per un motivo simile.

Ritratto di babbone

babbone

Mar, 08/10/2019 - 13:51

Tutta invidia.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 08/10/2019 - 13:59

Dunque il suo partito (Lega) non l'ha difeso dietro PRESSIONI della sinistra? Pressioni o intimidazioni? Ma stiamo scherzando? Ma vi fate mettere i piedi in testa così dalle ZEKKE ROSSE? Gliela date VINTA? Sono senza parole.

Malacappa

Mar, 08/10/2019 - 14:11

Ha sbagliato doveva andare nella tomba di stalin e l'avrebbero promosso

ruggerobarretti

Mar, 08/10/2019 - 14:21

Anonimo provocatore ed insultatore seriale delle ore 12.56: la legge Scelba non e' legge costituzionale. urge balla di fieno!!!

maurizio-macold

Mar, 08/10/2019 - 14:50

Mah, mi sembra strano che un assessore leghista si faccia condizionare dall'opposizione del PD. Se lo ha fatto va rimossa dall'incarico. La mia opinione e' invece che l'assessore leghista non vedesse l'ora di liberarsi del signor Lorusso ed alla prima occasione utile lo abbia fatto.

ettore10

Mar, 08/10/2019 - 15:05

Lorenzovan: Essere fascista vuol dire amare sopra tutto il suo Paese. Che c'è di grave? Voi di sinistra pensate che avete vinto e che le legge sono affare vostro. Condannare chi non la pensa come voi, vero??. Ci vorrà un'altra guerra civile per convincervi altrimente?

titina

Mar, 08/10/2019 - 15:22

ma non si ha la libertà di andare a trovare un defunto? Che male può fare una persona che va andare a pregare al cimitero? Il leghista dovrebbe denunciare la persona che ha scattato la foto senza il suo permesso, dovrebbe rivolgersi al garante della privacy! E specifico che non guardo il partito, ma il gesto.

Ritratto di navajo

navajo

Mar, 08/10/2019 - 15:30

Lorenzovan, dicci qualcosa di sinistra sugli 82 milioni di euro che noi cittadini saremo costretti a pagare per i magheggi salva Unità. Lì da buon kompagno ti sei ben guardato dal commentare.

ST6

Mar, 08/10/2019 - 15:46

"Nemmeno il suo stesso partito, quindi, lo ha aiutato a difendersi." Ovvio. Il leghista che vuole stare in Italia, non deve essere fascista e non deve essere razzista nei confronti del Sud. È talmente banale che doverlo ricordare fa scendere l'olio di ricin...ehm no scusate, volevo dire il latte alle ginocchia.

ST6

Mar, 08/10/2019 - 15:51

"non avevo la più pallida". Questo è come quella dell'affitto alla pugliese: non sanno, non ricordano, non si capacitano. Viene da chiedersi come campano nel quotidiano sta gente.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 08/10/2019 - 15:54

Ritengo che l'uccisione di Mussolini, con tre colpi di pistola, sia stata giusta, in linea con la situazione politica del Paese, ma soprattutto perché ha chiuso un'insanabile vicenda, che avrebbe avuto riflessi negativi su un'Italia "rinascente". Sbagliata, invece, la contemporanea uccisione della sua "compagna", ingiustificabile. Invece ritengo che la successiva manifestazione di piazza, con cadaveri appesi per i piedi, sia stata uno spettacolo orrendo, che razionalmente si doveva evitare. Comunque sia il fascismo é morto con Mussolini e chi lo vuole ricordare sbaglia, specialmente quando lo fa in pubblico. Farlo in privato é solo "demenza", lontana dalla realtà, oggettivamente non pericolosa, certamente meno di certi islamici che seguono una religione di guerra.

V.V.

Mar, 08/10/2019 - 16:03

Punizione eccessiva e sproporzionata, anche se si fosse trattato di commemorazione. Ma, ammesso che il protagonista della "gag" sia sincero, si tratterebbe solamente di satira politica. Oramai in questo paese è bandito il senso dell'umorismo. Il politically correct si sta rivelando una volta di più maggiormente fascista del fascismo mussoliniano.

ST6

Mar, 08/10/2019 - 16:09

ettore10: veramente, anche la Lega pensa che essere fascista sia un crimine e questa decisione lo dimostra. Poi se per sinistra/sinistri intendi anche Lega/leghisti, allora beh.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 08/10/2019 - 16:40

ST6. ...a me invece fa venire il latte alle ginocchia leggere commenti stupidi ma soprattutto fuori luogo,dal momento che il tizio non è andato in giro a fare propaganda per il fascismo ma si è limitato a commemorare un esponente politico anche se discutibile e questo rientra nella LIBERTÀ di espressione che voi sinistri volete tarpare in tutti i modi con le scuse più ridicole. Preoccupatevi piuttosto degli orrori veri che tutt'oggi mette in atto il komunismo nel mondo,quelli si che non sono fantasmi come la memoria di un defunto.

ruggerobarretti

Mar, 08/10/2019 - 17:02

ritengo che l'uccisione di Mussolini, perpetrata in quel modo dagli inglesi, sia stata il modo piu' indolore per togliere di scena un personaggio fortemente compromettente.

Ritratto di RindoGo

RindoGo

Mar, 08/10/2019 - 17:19

Concordo pienamente con Camilla_Moscardini.

Dordolio

Mar, 08/10/2019 - 17:27

Bellissimo il politicamente corretto, ma non credevo che anche la Lega ne fosse seguace… Forse sono stato male informato.. E sì che se capisco bene il Nostro ha visitato solo la tomba e recitato qualche preghiera.. Bene, a questo punto sarebbe il caso di riaprire il famoso e dimenticato libro : CAMERATA DOVE SEI?. Ricco di nomi, episodi e citazioni. Tutto autentico e imperdibile. Un problema: e dopo, di personaggi come Napolitano ad esempio che ne facciamo???

Marguerite

Mar, 08/10/2019 - 17:41

Ma voi sapete che in Germania chi ammira Hitler va in galera?

eddie02

Mar, 08/10/2019 - 20:56

ettore10@ Io non sono per nulla d'accordo con il licenziamento, ma dire che essere fascista significa amare il proprio paese è una baggianata colossale.

eddie02

Mar, 08/10/2019 - 20:57

-Alsikar-@ Ci siamo andati pesanti con la grappa eh?

LucaLiv

Mar, 08/10/2019 - 21:04

Se imparassero a non essere social dipendenti...

cgf

Mar, 08/10/2019 - 21:33

se fossi andato sulla tomba di Lenin, di Stalin o di altri assassini come Castro o Guevara, avresti avuto la promozione

bobots1

Mar, 08/10/2019 - 21:42

Una democrazia è forte quando si può permettere che ognuno abbia le proprie idee (e parlo di idee non di azioni...in America per es. è così). La nostra democrazia non è una vera democrazia. Ennesima ingiustizia.

cabass

Mar, 08/10/2019 - 22:23

Un leghista piemontese che si chiama Lorusso è credibile come una banconota da 30 euro. Non infierite.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 08/10/2019 - 22:35

@lorenzovan - ipocrita comunista, se i lsoggetto fosse stato rosso sangue come te inginocchiato alla tomba di Stalin avrest idetto ben altre parole. Stattene zitto buffone.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 08/10/2019 - 22:43

E allora cosa dobbiamo dire del vecchio comunista napoletano (mi rifiuto anche solo di nominarlo) che nel '56 inneggiava ai carri armati sovietici a Budapest? Per me, questo è molto, ma molto peggio!

pv

Mar, 08/10/2019 - 23:21

Grande Bossi: coi fascisti MAI !!!!!

Ritratto di saggezza

saggezza

Mar, 08/10/2019 - 23:38

Ma quando la smetteremo? Quello che è stato è stato. Pensiamo ad oggi. Una disoccupazione milionaria, una delinquenza a tutto campo, migliaia di giovani che emigrano per mancanza di lavoro (ma al loro posto arrivano gli africani che ci pagano la pensione come? con le cooperative?, una giustizia che non c’è, una sudditanza alla Francia e alla Germania come nel ventennio, al preferire le banche ai cittadini. A chi si oppone a tutto questo e quando non si sa cosa rispondere e risolvere si tirano fuori epiteti astrusi.

DIAPASON

Mer, 09/10/2019 - 00:02

la figura del dux sta diventando sempre più ingombrante in Italia, buon segno