L'imam di Pisa pro moschea ospite d'onore alla festa del Pd E il sindaco gli fa da spalla

Attacco ai cittadini per il referendum anti costruzione: "È incostituzionale"

Roma Vanno a braccetto il sindaco di Pisa, Marco Filippeschi e l'imam della città della torre pendente, Mohammed Khalil, palestinese residente in Italia dal 1981. Così a braccetto che il capo della comunità islamica è stato invitato a parlare alla festa de L'Unità di Riglione, quartiere periferico pisano. Ed è lì che quest'ultimo ha detto a chiare lettere che per lui il referendum consultivo che sarà indetto grazie alla volontà di 2.620 residenti (tanti hanno firmato per sostenere il comitato «No moschea») «va contro la Costituzione». D'altronde il suggerimento era arrivato dallo stesso Filippeschi, che nei giorni scorsi, in un'intervista a Repubblica, aveva chiarito: «Chi si oppone alla costruzione di una Moschea è un po' fuori dal mondo. Chi lo fa cercando di aggirare in modo ipocrita un principio della Costituzione, quello sancito dall'articolo 8, fa una forzatura discriminatoria inaccettabile e sarebbe ragionevole desistere da un'operazione tanto strumentale».

Khalil, invece, ci va giù duro: «Per quanto riguarda la religione musulmana, lo Stato italiano è assente, non sta facendo il suo dovere. Noi siamo cittadini italiani a tutti gli effetti e di fede islamica. Lo Stato non può continuare a ignorarci». E lo dice facendo finta di non sapere che i rappresentanti islamici in Italia, secondo quanto sancito dal comma 3 dello stesso articolo 8 della Carta, non ha ancora siglato un patto con quello stesso Stato che lui accusa di non fare abbastanza. Insomma, una lotta «all'incostituzionalità» all'ultima stoccata. «Il referendum - prosegue Khalil - è una presa in giro, va contro la Costituzione». A rispondergli interviene proprio il presidente del comitato «No moschea» Luca Cuccu: «Dicendo che lo Stato è assente, l'imam mente spudoratamente. Che ci dice della consulta Islamica voluta da Pisanu? E del comitato per l'Islam italiano di Maroni? La verità è che lo Stato ci ha provato, ma l'Islam è litigioso, è diviso in decine comunità e questo è l'unico motivo per cui è l'unica religione a non aver siglato un'intesa. Spetta all'Islam - conclude - darsi una rappresentanza unitaria e porsi di fronte allo Stato italiano come un unico interlocutore e poi lavorare ad un patto d'intesa come previsto dalla Costituzione. Dice inoltre che il referendum è una presa in giro: lo aspetto per portarlo dalle 2.600 persone che hanno firmato per dirglielo in faccia». Entro tre mesi, come previsto dalla legge italiana.

Commenti

semprecontrario

Mar, 30/08/2016 - 09:06

pisani avete voluto questa specie di sindaco ora ne piangete le consguenze

linoalo1

Mar, 30/08/2016 - 09:07

Questa si che è Democrazia!!!La Volontà dei Cittadini,Padroni dell'Italia,perchè la mantengono,non viene riconosciuta dal SINISTRO REGIME al Potere!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 30/08/2016 - 09:13

....E la maggior parte dei Pisani,con il voto ed il non voto,è d'accordo!.....Virus letale!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 30/08/2016 - 09:24

altri voti al PD..

dalo49

Mar, 30/08/2016 - 09:25

DA PISANO DALLA NASCITA DICO " E' VERGOGNOSO CHE UNA PERSONA ABBIA DEGLI ATTEGGIAMENTI , SIA IL SINDACO COME RAPPRESENTANTE DEI CITTADINI , SIA IMAM CHE PRETENDERE DI FARE IL PADRONE A CASA DI ALTRI ... SE LUI E TUTTA LA SUA CAZ..... DI COMUNITA' SI TROVANO MALE NELLA NOSTRA CITTA' POSSONO LIBERAMENTE PRENDERE UN AEREO ,A NOSTRE SPESE E TORNARSENE DA DOVE SONO VENUTO ...PISANI NON LASCIAMOCI INTIMORIRE DALLA POLITICA PENSIAMO ALLA NOSTRA BELLISSIMA CITTA'...UN ITALIANO

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 30/08/2016 - 09:30

Sconcertante che i politici del PD sposino la causa islamica quando sono tutti concordi che è in atto una invasione .Avevano già fatto disastri con l'elezione del ministro Kyenge, adesso perseverano sul versante più pericoloso che è quello islamico. Speriamo di andare a votare il ppp.

fifaus

Mar, 30/08/2016 - 09:39

un vigliacco e un invasore.

blackindustry

Mar, 30/08/2016 - 09:41

Il sindaco di Pisa e' del PD, evidentemente i pisani gradiscono l'islam.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 30/08/2016 - 09:44

E voi credete che voteranno per il PD,poveri grulli questi si faranno presto un partito e voteranno per i loro candidati.Nel frattempo hanno bisogno di una spalla non tanto accorta per portarsi avanti.Ma i nostri grulli rimarranno con un palmo di naso,tipo pinocchio per intenderci.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 30/08/2016 - 09:45

Ormai qualsiasi cosa o porcata fatta dal PD e dai sinistrati in genere ha l'effetto di procurarmi conati di vomito....

venco

Mar, 30/08/2016 - 09:48

Sapendo che l'islam è antidemocratico e contro la liberta civile, gli omuncoli sinistroidi dovrebbero esserne i primi avversari di questa nefasta ideologia.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 30/08/2016 - 09:54

Se in futuro si scoprisse che nella moschea ci fosse incitazione e favoreggiamento al terrorismo, tale sindaco firmerebbe ora l'eventualità di abbattere la moschea se si verificasse l'evento? Come succede per le case abusive sul suolo patrio.

buri

Mar, 30/08/2016 - 10:12

rimandatelo in Palestina lì potrà pretendere le moschee

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 30/08/2016 - 10:48

nando 49 il PD adora gli islamici perchè sa che sono votanti a loro favore non vedi che li messi ha al governo??

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 30/08/2016 - 10:52

IL SINDACO VE LO SIETE ELETTI VOI. MO SO ZZI VOSTRI .

Ritratto di Turzo

Turzo

Mar, 30/08/2016 - 10:58

Una riflessione: se CRAXI non avesse rivisto i patti lateranensi, cancellando la religione cristiana come religione di stato, tutto sto gran casino non ci sarebbe stato! Ci avrebbero pensato i PDIOTI con il Gaucho vestito di bianco. ERGO cari pisani e Toscani, avete voluto la bicicletta ed ora pedalate!

ZioBenito2016

Mar, 30/08/2016 - 11:46

mi spiace, l'avete eletto voi il sindaco.. imparate a votare

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 30/08/2016 - 12:24

Speroro che molto presto il PD paghi per la svendita del Paese, della cultura e per la sottomissione all'islam.

agosvac

Mar, 30/08/2016 - 12:35

Vorrei chiedere a questo imam: con che coraggio chiede la costruzione di moschee in Italia quando in tutto il mondo islamico le chiese cristiane sono distrutte ed i fedeli uccisi barbaramente??? Il mondo islamico cominci a rispettare i cristiani nei loro paesi se vuole che i cristiani li possano rispettare. Lo stesso ed ancora di più vale per quei cristiani che hanno "abiurato" la propria fede per passare all'Islam. Si ricordino che nel mondo islamico chiunque passi ad un'altra fede viene messo a morte immediata. Da noi c'è ancora un minimo di decenza, c'è libertà di religione, almeno finché l'Islam non ci costringerà a dimenticarcene.

Gianluca_Pozzoli

Mar, 30/08/2016 - 12:49

chiaro no?!...di che cosa si nutre il glorioso PD...votate...gente...votate

fifaus

Mar, 30/08/2016 - 13:11

la presenza e lo sviluppo dell'islam non è solo un problema di un Comune o di una Regione. E' un problema che riguarda tutti noi, perché intacca pesantemente il nostro vivere sociale, la nostra cultura

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 30/08/2016 - 13:24

Basta che se la facciano a pisa visto che votano pd, se la godano anche.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 30/08/2016 - 13:32

Prima hanno votato PD e ora invocano il referendum. Alla faccia della coerenza!

egi

Mar, 30/08/2016 - 13:52

La firma degli anti Italiani

Valvo Vittorio

Mar, 30/08/2016 - 14:56

@ Turzo. Non ci conosciamo, penso però che abbiamo una comune visione sul futuro di questa martoriata Italia. Scrivo per onore della storia e dei fatti: gli accordi internazionali o le loro modifiche si possono fare col consenso di entrambi le parti, così recita la nostra costituzione. Perché Mussolini firmò i patti lateranensi, oramai è risaputo: due dittature facilmente si mettono d'accordo quando traggono ciascuno un proprio vantaggio. Craxi riuscì a separare il contratto civile di matrimonio da quello cattolico, i tempi erano oramai maturi per eseguire le separazioni civili (il divorzio). Tutto deve essere disciplinato dalle norme altrimenti è il caos.

Demetrio.Reale

Mar, 30/08/2016 - 15:41

parliamo di zone, toscana (in particolare pisa e livorno) emilia, liguria ormai irrecuperabili (tralasciamo il neo governatore toti per pietà) Sono anche le zone d'Italia col minor numero di nascite e maggior numero di aborti per abitante. l'errore è sempre a monte, cioè il concetto molto democratico che il 50 + 1 ha ragione e vince, mentre (e queste regioni ne sono la dimostrazione) è esattamente il contrario.

Ritratto di ventavog

ventavog

Mar, 30/08/2016 - 16:04

tranquilli... adesso il fondo arabo compra il Pisa Calcio, e allora potranno fare la loro moschea con tutte le benedizioni. anche al posto della Torre, se gli va, basta che il Pisa torni in serie A...

dondomenico

Mar, 30/08/2016 - 16:51

Bisogna abbattere tutto per "liberare" la Piazza dei Miracoli, compresa la Torre, e li costruiamo una bella moschea con tanto di comodo parcheggio!

ilbarzo

Mar, 30/08/2016 - 17:31

Pisani,spiacente per voi,ma adesso dovete succhiarvi questa specie di sindaco islamico comunista e purtroppo avere una moschea a due passi dalla torre pendente.Chi non ha testa abbia gambe diceva mia nonna.

TitoPullo

Mer, 31/08/2016 - 00:20

" Pisa....vituperio di genti" ! Chi si ricorda chi l'ha detto ?