L'Imu agricola diventa legge. Forza Italia annuncia class action

FI: "Passa definitivamente la tassa ammazza agricoltura a firma del governo Renzi"

"Passa definitivamente la tassa "ammazza agricoltura" a firma del governo Renzi, chiamato ora ad assumersi la piena responsabilità per questa ennesima tagliola". Il deputato di Forza Italia Francesco Paolo Sisto sintetizza così il via libera dell'Aula della Camera che ha concluso l'iter del decreto legge sull’Imu agricola dopo che il 23 febbraio scorso un Cdm straordinario ha ripristinato i criteri Istat per l’altimetria dei terreni e confermato l’esenzione totale dei comuni montani.

L’ultimo passaggio in Aula ha lasciato inalterato il provvedimento che si sostanzia su quanto deciso nel Cdm straordinario - sulla base della soluzione cercata, per alleggerire al massimo il peso della tassa, dal ministro dell’Economia Padoan e dal ministro dell’Agricoltura Martina - che ha allargato a 3456 i comuni montani esentati (prima erano 1498), mentre 655 sono quelli parzialmente montani dove scatta l’esenzione per i terreni di proprietà o in locazione a coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali. Dei restanti, il 56% dovrà pagare un importo inferiore ai 50 euro e l’80% dei contribuenti verserà una cifra inferiore ai 200 euro. Il gettito previsto per il 2014 è di 260 milioni di euro e solo circa 20 milioni sono a carico di coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali.

Sempre a favore di queste due categorie è prevista poi, per i loro terreni di pianura che siano in caso soggetti a Imu, un’ulteriore esenzione in base a vari scaglioni. Per il 2015 il Parlamento ha introdotto un’ulteriore detrazione di 200 euro per imprenditori agricoli professionali e e coltivatori diretti che vale 15 milioni di euro annui, ed è stata prevista l’esenzione dal pagamento per le Isole minori. Anche nella fase di discussione alla Camera il provvedimento è stato osteggiato dall’opposizione. Forza Italia ha annunciato una class action contro il governo per eliminare la tassa, mentre Lega e M5S parlano di ennesima patrimoniale. La deputata Pd Sabrina Capozzolo, responsabile nazionale per le politiche agricole del partito, osserva come il provvedimento sia il "migliore possibile nella congiuntura economica che il Paese vive" ma "ci sono contraddizioni da sanare", tra cui "fondamentale il riconoscimento dei regimi agevolati per chi ha subito danni da gravi fitopatie, come la Xylella fastidiosa".

Per il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina "il provvedimento approvato oggi tutela il più possibile chi vive di agricoltura, riduce il gettito di oltre cento milioni rispetto alla prima ipotesi, allarga di molto i Comuni esentati a partire proprio dalla montagna e rafforza i meccanismi di esenzione e detrazione anche per quelli in pianura. Rispetto al rischio paventato mesi fa di interventi radicali sulla fiscalità agricola, in ragione della delicata fase economica attraversata dal Paese abbiamo tenuto un punto di equilibrio che ora si deve certo ulteriormente migliorare con l’impostazione della local tax". Le organizzazioni agricole continuano intanto a esprimere netta contrarietà alla tassa e, da Copagri ad Agrinsieme, annunciano che proseguiranno le iniziative di mobilitazione e di rivendicazione.

Commenti

ammazzalupi

Gio, 19/03/2015 - 18:38

TROPPO POCO...! Bravo RENZI! A-gri-co-lto-riiiiiiiiii...PRRRRRRRRRRRRRRRRRR...!!! Così imparate a votare chi ve la mette nel k.ulo!!!!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 19/03/2015 - 18:56

@ammazzalupi- Forse nel suo post vi è un realismo eccessivo, ma sostanzialmente sono d'accordo con lei, pur se pagheranno anche coloro che non lo meriterebbero.Inoltre le sono debitrice di una sana risata. Saluti.

cast49

Gio, 19/03/2015 - 19:17

è questo cambiare l'italia? o è fottere tutti e intascare milioni mentre la gente muore di fame? CHE SCHIFO? RENZI E' UN COGIONE...

cast49

Gio, 19/03/2015 - 19:22

è questo cambiare l'italia? o è fottere tutti e intascare milioni mentre la gente muore di fame? CHE SCHIFO?

MONDO_NUOVO

Gio, 19/03/2015 - 19:24

vota renzi...vota renzi...vota renzi... e morirai di tasse. PD un nome una garanzia di fallimento. povera Italia

glasnost

Gio, 19/03/2015 - 19:28

Quello che è grave non è l'importo, ma il fatto che venga tassato un mezzo di produzione.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 19/03/2015 - 19:35

@ammazzalupi- L'IMU è solo la punta dell'iceberg del sistema vessatorio in fieri che crocifigge gli agricoltori.Stanno creando tante regole, vincoli,adempimenti burocratici, che solo una mente perversa potrebbe partorire,che servono solo per sottoporre i lavoratori a salatissime multe, visto che è umanamente impossibile essere in regola. E glielo dico non per sentito dire.

terzino

Gio, 19/03/2015 - 19:39

a quando la tassa sull' aria?

fabiou

Gio, 19/03/2015 - 20:58

la monsanto e le altre multinazionali fanno pressione per mettere le tasse. quando si saranno comprate tutti i terreni, allora diranno alk governo di levare le tasse

luigi.muzzi

Gio, 19/03/2015 - 21:28

gli agricoltori paghino in letame, pagamento di fronte a montecitorio...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 19/03/2015 - 21:46

@fabiou- Temo proprio che lei abbia ragione, al governo abbiamo una masnada di traditori, che si sono venduti l'anima per carrettate di sporco denaro che gronda del nostro sangue.

emmea

Gio, 19/03/2015 - 21:51

#MONDO-NUOVO. Vota Berlusconi… Vota Berlusconi… e morirai, di tasse lo stesso. I miei mi hanno donato un piccolo oliveto e un altro piccolo appezzamento l’ho acquistato io perché amo la terra. Di solito semino cereali ed essendo in pensione curo un piccolo orto, due o tre filari di viti e un paio di filari di alberi da frutto vari per il consumo della mia famiglia, e non sono né coltivatore diretto né imprenditore agricolo professionale. Per fortuna non vivo di lì perchè se dovessi vivere dal rendimento di quella terra sarei rovinato. Credetemi fra spese e ricavi con i cereali e gli ulivi è un pari e patta. Quando c’era la sinistra pagavo l’ICI e con Berlusconi la pagavo lo stesso. Dopo che Berlusconi l’ha tolta dalle prime case pagavo lo stesso l’odiosa tassa e con Monti, grazie a Berlusconi che l’ha votata, pago l’IMU che è peggio dell’ICI anche sulla casa. Con Letta e Renzi sostenuti da Berlusconi idem. Non-mi-frega-più. Sarà ancora M5S.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Gio, 19/03/2015 - 22:09

>terzino< non disperare, la tassa sull'aria respirata è prossima a venire!!!!

filder

Gio, 19/03/2015 - 22:27

Un detto dice: contadino scarpe grosse ma cervello fino, spero che se questo corrisponde al vero tutti quelli che fino ad ora hanno votato questa mermaglia che dopodiché se la hanno preso in quel posto, imparano in futuro di votare meglio anche se capisco che peggio di così non potrà andare

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 20/03/2015 - 08:25

FORSE GLI ITALIANI NON L'HANNO ANCORA CAPITA. SIETE SOLO DELLE NULLITA' E SERVITE A PAGARE TASSE SU TASSE PER MANTENERE AFRICANI CLANDESTINI. PAGATE E SUBITE!!!!!!

Ritratto di pinox

pinox

Ven, 20/03/2015 - 08:57

io la class action gliela farei così: quando sono riuniti tutti in parlameno (per esempio per aumentarsi lo stipendio), andare tutti a roma e circondare l'edificio a turni fino a quando crepano di fame e di sete!

magnum357

Ven, 20/03/2015 - 09:30

A renzifonzie non interessa l' AGRICOLTURA IN TOTO !!!! VERGOGNA

Ritratto di Blent

Blent

Ven, 20/03/2015 - 09:35

per decenni di governo DC gli agricoltori hanno avuto agevolazioni a go go , si sono rifatti la casa , le stalle e capannoni a suon di contributi a fondo perduto. E' ora che sborsino qualcosa anche loro.

kingdavid

Ven, 20/03/2015 - 11:08

concordo con fabiou....aggiungo inoltre che comincio a dubitare sulla correttezza e genuinita' delle consultazioni elettorali....o la maggioranza degli italiani e totalmente rincoglionita o i brogli sono molto piu' che una semplice ipotesi.....

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Ven, 20/03/2015 - 13:57

@Blent- Lei ha ragione, quando governava la DC gli agricoltori hanno beneficiato di molte agevolazioni, ma non più di altre categorie, e non dimentichiamo che ciò ha permesso al settore di migliorarsi e di essere una voce positiva per l'economia. Dal governo Prodi sono cominciate le restrizioni man mano sempre più numerose per giungere ad oggi, in cui vi è il chiaro fine di distruggere il comparto agricolo. Lei evidentemente non lavora nell'agricoltura, infatti è animato non da solidarietà per chi lavora, e duramente, ma da quello spirito corrivo e da invidia sociale che alimentano la guerra tra poveri.Se la notizia può farle piacere, ieri un allevatore-agricoltore nel Vicentino si è suicidato per una cartella salatissima di Equitalia,spero che come tributo di sangue per lei sia sufficiente.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Ven, 20/03/2015 - 14:00

@Emmea- Ma cosa c'entra l'Imu sulla casa con quella sui terreni agricoli? Adesso anche lei paghi l'Imu sul suo terreno , ma non dia la colpa a Berlusconi anche per questo.

emmea

Sab, 21/03/2015 - 09:55

#Euterpe. Ho apprezzato il suo post in risposta a @Blent. Riguardo al mio, quando legge segua il senso del discorso. Ad adiuvandum: "Quando c’era la sinistra pagavo l’ICI (sui terreni e sulla casa) e con Berlusconi la pagavo lo stesso (sui terreni e sulla casa). Dopo che Berlusconi l’ha tolta dalle prime case pagavo lo stesso l’odiosa tassa (sui terreni) e con Monti, grazie a Berlusconi che l’ha votata, pago l’IMU che è peggio dell’ICI anche sulla casa (oltre che sui terreni). Forse lei non lo sa ma l'ICI (ora IMI) si è sempre pagata, dunque non solo da adesso. E' chiaro ora? Aggiungo: preferisco pagare l'IMU sulla prima casa che tutto sommato ci può anche stare, data la finalità della tassa stessa, ma trovo odioso pagarla su uno strumento di produzione come i terreni agricoli. Se dovessi ragionare in termini economici dovrei lasciarla incolta.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 22/03/2015 - 12:25

@emmea- L'ICI sui terreni agricoli si pagava sulla base del reddito dominicale, per cui la cifra era irrisoria, adesso con l'IMU si pagano dai 100 ai 200 euro per ettaro. Se la matematica,anche di marca grillina, non ti fa difetto, trai le conclusioni.Ti risulta che i tuoi rappresentanti grillini, oltre a berciare a gran voce solo dopo che i giochi sono stati fatti e le leggi approvate, abbiano fatto sentire la loro voce circa l'iniquità di quest'ennesima tassa per un settore già così danneggiato e ormai in ginocchio?

emmea

Dom, 22/03/2015 - 16:15

@Euterpe - Ti posso assicurare che l'ICI sui terreni agricoli era tutt'altro che una cifra irrisoria e con l'IMU le cosa sono peggiorate. Ora, una cosa è certa: fino al 2013 il M5S non era in parlamento mentre chi parlava di eliminare l'ICI non solo non l'ha eliminata per i terreni agricoli ma addirittura con il governo Monti ha votato per reintrodurla anche per le prime case. Il M5S da ultimo l'ha bollata come una ennesima patrimoniale e oltre a opporsi e a votare contro il provvedimento può ben poco in questo parlamento. E' la class action annunciata da FI contro il governo per abolire la tassa l'ennesima barzelletta, ma non ci casca più nessuno.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 22/03/2015 - 18:06

@emmea- Ed io ti posso assicurare cento volte che l'Ici era irrisoria, non so adesso se le cifre erano diverse da regione a regione.Se la differenza non fosse notevolissima, perché allora l'insorgere di tutte le associazioni di categoria. Il 'bollare' grillino ha una valenza forse inferiore alla'class action' di FI, non vedo perché quest'ultima iniziativa, sulla cui attuazione non hai ancora elementi per giudicare, è considerata da te una barzelletta, mentre le sterili marchiature grilline suscitano il tuo entusiasmo. Mi stupisce inoltre il tuo tono educato, che con piacere ti riconosco, generalmente i grillini, alla prima obiezione, riempiono d'insulti il malcapitato che ha l'imprudenza e l'ingenuità speranzosa di tentare di dialogare con loro.