Così l'Italia dei piccoli Comuni sarà invasa dai profughi

I fondi per ricevere i richiedenti asilo fanno gola ai Comuni: a Chiusano (220 residenti) sono attesi 39 migranti. A Laganadi (413) saranno 22 Fergemoli (768) ne conta 60. Ne ospiterà altri 14

Dietro l'Italia dei grandi numeri impegnata nel monitoraggio delle coste e nei soccorsi in mare, nella gestione degli hub e dell'accoglienza degli immigrati, ce n'è una più piccola e di cui si parla poco. È un Paese coinvolto in prima linea non solo nella distribuzione di vitto e alloggio ma anche nell'«informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento», e che costruisce «percorsi individuali di inserimento socio-economico». È la piccola Italia dei comuni, parte attiva nei progetti Sprar. Acronimo che sta per Servizi di protezione richiedenti asilo e rifugiati, finanziati dal ministero dell'Interno.

Anche le comunità più piccole hanno la loro fetta di partecipazione. Nel comune di Laganadi, solo 413 abitanti in provincia Reggio Calabria, il sindaco Giuseppe Cannizzaro ha messo a disposizione un progetto di integrazione con l'ausilio di due associazioni, una di Reggio e una di Catania, per dare accoglienza a 22 immigrati, a 6 donne con disagio mentale e bimbi al seguito: «Lo abbiamo fatto per incrementare la presenza in paese», confida. Fabbriche di Fergemoli (Lu) è una comunità di 768 anime che raccoglie già 60 richiedenti asilo, inseriti nell'anagrafe. «Ora attiveremo i progetti di integrazione Sprar per questi nuovi 14 immigrati e poi assicureremo anche agli altri meritevoli di accoglienza un percorso sociale adeguato», assicura il sindaco Michele Giannini. Un'altra collettività emblematica è Chiusano d'Asti. Appena 220 residenti che però gestisce da comune capofila ben 39 richiedenti asilo. «Abbiamo stipulato autonomamente una convenzione con altri 4 comuni assicura la sindaca Marisa Varvello . Tutto però parte da qui, anche le risorse».

Per i primi 6 mesi del 2017 l'intero pacchetto dei servizi per i richiedenti asilo nei comuni italiani costerà, allo Stato, poco più di 310 milioni di euro (precisamente 310.447.053) e interesserà 25.838 immigrati. Numeri che si possono differenziare in 23.900 posti ordinari per un costo complessivo di 256.648.886 euro (e costo annuo per ciascuno di circa 10.738 euro). Altri 535 posti per immigrati con disagio mentale e disabilità, per 8.456.222 euro, pari a 15.806 euro ciascuno e infine altri 1.403 posti per minori non accompagnati pari a 45.341.945 euro ovvero a 32.317 euro ciascuno.

Le risorse impegnate, tuttavia, andranno ben oltre a causa dell'incremento di domande di partecipazione rispetto agli anni precedenti. Vale la pena ricordare che lo Sprar è in funzione dal 2002. Certo a ritmo ridotto rispetto a oggi. Tant'è che la corsa ad accaparrarsi l'ultimo migrante ha indotto il ministero dell'Interno a concedere quest'anno una proroga fino al 5 maggio scorso per la presentazione di nuovi progetti. Le risorse per questa seconda tranche verranno erogate a luglio quando nelle casse comunali arriveranno anche i 500 euro per ciascun migrante ospitato. Già perché a tanto ammonta il contributo economico che spetta agli enti locali impegnati nell'accoglienza dei richiedenti asilo e che in certi casi li ha resi così prodighi di ospitalità. Soldi che saranno a completa disposizione delle città senza vincolo alcuno. Tuttavia, la parte del leone nella gestione e nel monitoraggio del servizio centrale dello Sprar la fa l'Anci (l'Associazione dei comuni italiani) o, meglio ancora, la sua fondazione Cittalia. E se la si va a cercare si trova che la sede operativa di Cittalia è ubicata a Roma e proprio in Via Quattro Fontane, esattamente dove è ubicato il servizio Sprar del ministero dell'Interno. Cittalia, a sua volta, non gestisce il servizio con personale proprio, ma ha dovuto reperire alcuni rendicontatori. Sul portale della fondazione in bella mostra è riportato «Ricerca di esperti esterni in ambito amministrativo-contabile per il Progetto Servizio centrale del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati - annualità 2017-2019». Tutto ciò in barba alle annotazioni che la Corte dei Conti lo scorso anno aveva espresso nei confronti dell'accordo tra ministero dell'Interno e Anci e l'affido conseguente a Cittalia. Già, l'accordo. Ma per l'anno 2017 l'accordo nemmeno è stato stipulato. L'affidamento è stato elargito brevi manu. Sulla questione è intervenuto anche il senatore del Carroccio Paolo Arrigoni: «Vorrei sapere se esiste un accordo formalizzato per l'Anci e il ministero dell'Interno nell'ambito della cosiddetta accoglienza diffusa e se il ministro Minniti ritiene di diffonderne il testo con la data di sottoscrizione». Nel triennio 2014/2016 l'Anci ha ricevuto 15.456.300 euro, pari a 5.152.100 euro all'anno. Per avvalersi di Cittalia ha passato alla fondazione 10.995.300. Chissà invece quanto varrà quest'anno questo rapporto di collaborazione.

Commenti
Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Anonimo (non verificato)

Giorgio5819

Dom, 14/05/2017 - 22:54

La capillarità di una infestazione programmata dal criminale progetto comunista di disgregazione sociale dell'Italia ! Schifosi come pochi nella storia .

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 14/05/2017 - 23:05

In pratica per spiegarlo TERRA TERRA, prima hanno ridotto i Comuni alla fame col patto di stabilita ed altro, riducendo progressivamente i trasferimenti agli enti locali, ora li "ricattano" con un VUOI SOLDI, prenditi i FINTIPROFUGHI e li avrai. Fino a quando, fino a quanti!!! Fino a che di soldi NON ce ne saranno piu, a furia di spendere per gli altri e non manca molto, dopo di che l'Europa (che non è mica scema) ci fara (come gia fatto per la Grecia) un prestito per non farci fallire, si ma a quali condizioni?? A condizione che come gia visto, vengano TAGLIATI STIPENDI e PENSIONI!!! SCOMMETTIAMO!!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 14/05/2017 - 23:05

Attila decretò la fine dell'impero di Roma, Bongo Bongo decreterà la fine dello Stato italiano.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 14/05/2017 - 23:14

Sono solo i primi bagliori, poi quando le luci si accenderanno davvero, a decine di migliaia di sbarchi al giorno, i nativi saranno relegati nel sottosuolo per far posto alle risorse. Avanti coi barconi.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 14/05/2017 - 23:22

Giorgio5819 - I comunisti mai piaciuti, ma qui c'è dell'altro. Lei li crede troppo capaci, qui abbiamo altre forze in gioco ben più pericolose dei comunisti ho paura.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 14/05/2017 - 23:39

@giorgio5819 - pienamente d'accordo.Sarà la causa di una devastante guerra civile.

nopolcorrect

Dom, 14/05/2017 - 23:39

Non si può non nutrire un disprezzo profondo per questi governi di sinistra intenti a cambiare il carattere etnico degli Italiani cercando di far diventare l'Italia un paese di meticci, un'appendice africana dell'Europa. Faccio notare che siccome l'invasione continua senza soste i numeri di invasori riportati nell'articolo raddoppieranno l'anno prossimo. L'unica speranza è in un risveglio degli Italiani e in un voto massiccio per la Destra.

m.nanni

Dom, 14/05/2017 - 23:50

Renzi non vuole andare a elezioni anticipate; Berlusconi segue a ruota. nel frattempo scasseranno del tutto il Paese. e il regime al potere ci ha ridotti a non non poter scrivere quel che pensiamo come soluzione per salvare l'Italia.

cgf

Dom, 14/05/2017 - 23:57

e poi uno si domanda come mai il mercato immobiliare nei piccoli comuni, il quale fino a poco tempo fa dava qualche soddisfazione, ha avuto un tracollo totale. Proprio oggi ho fatto un giro in vari piccoli comuni dell'appennino che frequento da più decadi, MAI come oggi ho visto tanti vendesi, non solo case, anche attività.

venco

Dom, 14/05/2017 - 23:59

Questi "profughi" dopo averli salvati vanno riportati a casa loro, se non vogliono tornare allora si tengono e si mantengono in campi chiusi, non devono circolare liberi a casa nostra.

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 15/05/2017 - 00:02

Questo e' il modo giusto per far diventare l'Itaglia meticcia.

gbuzziferraris

Lun, 15/05/2017 - 00:02

Che vergogna. Ma possibile che gli Italiani vogliano distruggere il popolo Italiano?Perche'non e' un costo di oggi,ma un costo che continua ad aumentare all'infinito.Poi questi clandestini alla fine diventeranno cittadini italiani.Gli Italiani veri diventeranno una minoranza sempre piu' piccola.Non siamo invasi da premi Nobel,ma nella grande maggioranza da etnie che non hanno dato nulla allo sviluppo della Civilta'nel corso della Storia.

Arch_Stanton

Lun, 15/05/2017 - 00:02

Non chiamatela globalizzazione, questa è ingegneria sociale, un esperimento di pianificazione dirigistico. I piccoli comuni, le campagna, le zone rurali sono la vera Italia, quella che conserva gli usi, le tradizioni, il sapere e la cultura della nostra grande Nazione, valori tramandati dai genitori ai figli nei secoli. La nostra identità che ci differenzia tra di noi e dagli altri popoli. L'Italia sta subendo una efferata violenza e prima o poi ci sarà una sommossa popolare.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 15/05/2017 - 00:10

Non parlate al futuro! E' già così! Ma la gente non apre mai gli occhi? Prima o poi il bubbone DEVE scoppiare!

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 15/05/2017 - 00:12

Vorrebbero farla invadere......ma la Costituzione non lo prevede.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 15/05/2017 - 00:25

In Italia il totalitarismo della monnezza ... Vedrete voi dove arriverete brutta massa di pecoroni.

nunavut

Lun, 15/05/2017 - 00:27

Nel mio paesello di montagna ci sono da anni un paio di famiglie Rumene ,che si sono comportate bene.Discutendo con dei paesani sulla possibilità d'avere più migranti nel paese mi hanno risposto ma nel paese nonc'é nulla né lavoro né divertimenti chi vuoi che venga qui da noi? io risposi questi non hanno bisogno di lavoro ma di un posto dove potranno sempre pretendere un perenne sostentamento.

Ritratto di mina2612

mina2612

Lun, 15/05/2017 - 00:34

L'invasione è già iniziata! Questo è uno Stato vendicativo che vuole rendere povere le Regioni autosufficienti. Gli ospedali lombardi devono essere ancora rimborsati di quasi 200 mln di € per le cure mediche agli stranieri... e la Regione Lombardia deve far fronte al mantenimento di 28mila immigrati con 2 mln al mese, extracomunitari che tra breve diventeranno 40 mila!! Non ci resta che ANDARE convintamente A VOTARE A OTTOBRE PER IL REFERENDUM PER UNA MAGGIORE AUTONOMIA E PER MANTENERE UNA PARTE DELLA TASSAZIONE CHE OGGI FINISCE NELLE CASSE DELLO STATO.

manfredog

Lun, 15/05/2017 - 00:58

..non gli basta aver distrutto le città, adesso vogliono distruggere anche i piccoli comuni; questi sono alleati degli invasori per la sinistra conquista dell'Italia. mg. ..'Quando il popolo è nudo gli viene messa la camicia di forza' (S.J.Lec); e questo qui di sinistri se ne intendeva.

Royfree

Lun, 15/05/2017 - 01:03

Schifoso popolo traditore. Per 4 pidocchi stanno svendendo una civiltà. Stanno urinando sui sacrifici e le vittime dei loro antenati. Mi fate schifo.

Gianni11

Lun, 15/05/2017 - 01:31

Quando difendiamo il nostro Paese dai traditori e gli invasori? Se non fermiamo l'invasione rimaniamo senza un Paese nostro mentre gli invasori avranno sempre l'Africa. Andando cosi' diventiamo migranti noi a casa nostra. L'Italia e' l'unico paese che abbiamo. Se perdiamo l'Italia agl'invasori non abbiamo piu' paese alcuno. Non abbiamo mica tante scelte ma di difendere il nostro unico territorio.

bundos

Lun, 15/05/2017 - 06:21

il segreto per farli andare via è non offrire nessuna collaborazione ne morale ne fisica ne monetaria,non comprare niente da loro non offrire loro niente,indifferenti fino alla invisibilità, vedrete che se ne andranno e i comuni non potranno sostenere le spese per molto.questa è una imposizione in mala fede e un sopruso immorale

pier1960

Lun, 15/05/2017 - 06:22

soldi alle coop e alle onlus per mantenere a far nulla i clandestini tagli ai servizi pubblici: sanità, scuole (che crollano sulla testa dei nostri figli) nessuna assunzione nel settore pubblico e giovani disoccupati salvo prostituirsi con capetti di coop e onlus....va bene così? allora tutti a votare pd

pier1960

Lun, 15/05/2017 - 06:23

in pensione a 70 anni per mantenere onlus coop ong che gestiscono la falsa accoglienza....che popolo di fessi

giancristi

Lun, 15/05/2017 - 06:26

Non mi meraviglia che i giornali servi parlano di profughi! Mi stupisce che il Giornale non usi la parola corretta: CLANDESTINI! Dobbiamo ringraziare il PD, ma soprattutto il ciarlatano vestito di bianco! Si spera che gli italiani ricambino lasciando vuote tutte le chiese e non dando più lì8 per mille alla Chiesa cattolica!

Popi46

Lun, 15/05/2017 - 06:38

Proprio vero che pecunia non olet. Ma mi chiedo,una volta realizzato il piano di cosiddetta "accoglienza" dei cosiddetti profughi, i cosiddetti sindaci tanto amati, secondo vulgata, spererebbero di essere rieletti? Magari per aver realizzato una strada? O un ponte? Non vado oltre, perché i soldi che arriveranno a ciascuno saranno briciole,se arriveranno.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 15/05/2017 - 07:13

Quando vorrete si va tutti a roma a chiudere questo governo di imbecilli.

rossini

Lun, 15/05/2017 - 07:39

E questo sarebbe il nuovo corso del ministro di ferro Minniti? L'idea geniale è quella di disseminare i migranti su tutto il territorio italiano, anche nei Comuni più piccoli, comprandosi la complicità dei Sindaci col denaro? Fermiamolo, finché siamo in tempo. Alle prossime elezioni votate per chi volete, ma non per il PD.

istituto

Lun, 15/05/2017 - 07:52

Intervista riportata della Gazzetta on line a Mario Balotelli:" Io prima AFRICANO e poi italiano. Se fossi prima italiano e poi africano sarei BIANCO". Gettata la maschera finalmente!!!! Questi signori non si integreranno MAI. Non saranno MAI ITALIANI!!! Ma questo era ovvio. Solo che i buonisti SINISTROIDI fanno sempre finta di non capirlo. Sono italiani quando devono papparsi le nostre case, il nostro lavoro ,la nostra sanità, i nostri diritti acquisiti con i sacrifici. A buon intenditore poche parole. Votiamo CENTRODESTRAe rimandiamoli da dove vengono, tanto più che i SINISTROIDI vogliono approvare lo IUS SOLI. Un compagno di squadra per depotenziare la dichiarazione ha detto :" Ma no , scherzava..."

il sorpasso

Lun, 15/05/2017 - 08:12

Sicuramente sono Comuni di sinistra e pertanto non ci sono problemi: i relativi cittadini saranno felici di ospitare i migranti.

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 15/05/2017 - 08:59

Non basta la MAFIA, la N`Dragheta, la Camorra e la Sacra Corona, questi MAFIOSI CHE CI GOVERNANO SI ASPETTANO CHE, CON I MIGRANTI, """OGNI PAESE DEL NORD ITALIA ABBIA UN CAPO MAFIOSO DI DIVERSA ORGANIZZAZZIONE PER FAR SI CHE LORO, (I POLITICI) POSSANO RUBARE DAL DANARO PUBBLICO INDISTURBATAMENTE E FARE LA BELLA VITA"""!!!

carpa1

Lun, 15/05/2017 - 09:06

Ecco dove finiscono le nostre pensioni, altro che risorse che le dovrebbero pagare. Vorremmo sapere anche che ne pensano la maggioranza dei cittadini di quei paesi costretti a convivere con i clandestini! Ed i richiedenti asilo? E chi non lo richiederebbe, di grazia? Nel frattempo si buttano via un mare di quattrini per che cosa? Il nulla; ma li vedete in giro tutto il giorno a bighellonare, abusivi nei parhceggi che fingono di far parcheggiare le auto (cosa non permessa neppure agli italiani, tranne in certe città ... dove già vige l'anarchia), abusivi che infestano i mercati con le loro merci contraffatte, che se lo fa un italiano ne passa di tutti i colori? Vergognatevi, se questa è l'Italia del futuro che volete, vi sbagliate.

giannide

Lun, 15/05/2017 - 09:45

Dimissioni in massa di sindaci giunte e consigli comunali, sciopero a oltranza, finchè non vanno tutti fuori dalle palle...

Ritratto di LadyCassandra

LadyCassandra

Lun, 15/05/2017 - 09:49

In Germania vanno più per le spicce, ad Amburgo stanno CONFISCANDO case per ristrutturarle e dedicarle alla gestione dei migranti. Fonte: Gatestone Institute.

fifaus

Lun, 15/05/2017 - 09:51

I preti da sempre, i comunisti-ormai sinistra radical chic- sono la rovina dell'Italia. vigliacchi e traditori

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 15/05/2017 - 10:55

Sappiamo tutti chi "ringraziare" per questa invasione di massa, ricordiamecelo alle prossime elezioni e liberiamocene.

Marcello.508

Lun, 15/05/2017 - 10:58

Con buona pace del 2,5 x 1000, vero Minniti? Lo scempio che state mettendo in atto - con promesse da marinaio, quelle di controllare queste emigrazioni - lo sconterete a breve, alle prossime elezioni. Soprattutto da parte dei poveri, di chi vive nell'inedia, quei milioni di italiani la sx prima ha sempre difeso, ma che ora ignora con grande pervicacia.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 15/05/2017 - 11:03

#bundos - 06:21 La strategia disinfestativa, in effetti, sarebbe quella da te suggerita. Peccato che si scontri quotidianamente con le insaziabili libidini buoniste delle solite anime belle dei nostri concittadini. Pronti sempre a rispondere generosamente al loro accattonaggio. Quando non, addirittura, farsi carico di piccoli acquisti in generi alimentari da elargire platealmente ai diversamente bianchi. A monito dei rari cattivoni come noi, tetragoni a queste offensive di carità.

Tarantasio

Lun, 15/05/2017 - 11:25

aumenteranno le rivolte locali e i comitati antiinvasione

antonio54

Lun, 15/05/2017 - 11:33

In un paese come il nostro, senza alcuna regola, dove navigare a vista è la prassi. Quello che si prospetta è la naturale conseguenza, il solito caos. Basti dire, che da anni siamo governati da gente senza che abbiano ottenuto nessun consenso da parte dei cittadini, che in democrazia dovrebbe essere la base. Con questo abbiamo detto tutto... diceva il grande TOTO'.

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 15/05/2017 - 11:35

Neanche le SS erano riuscite a penetrare l'Italia in maniera così capillare. Forse perchè le SS non avevano alleati così tanti traditori nostri connazionali...

cgf

Lun, 15/05/2017 - 11:55

i piccoli comuni andranno incontro a ben altri problemi di bilancio, le case vuote 'rendono' meno di quelle abitate, se in una città di media grandezza il mancato introito si compensa con l'alto numero delle occupate, nei piccoli si sente molto di più.

fedeverità

Lun, 15/05/2017 - 13:05

In pratica....vogliono la guerra civile!! Polici...siete la vergogna di un'intero paese! CHE SCHIFO!

Demetrio.Reale

Lun, 15/05/2017 - 13:39

sono andato a cercarmi un po' di questi sindaci progressisti (progresso: africanizzare) per chiedere loro quali intenzioni hanno, ed è proprio vero che il nostro principale nemico siamo noi: per esempio tra i tanti spicca la "signora" marisa varvello, sindaco di Chiusano, la quale esibisce orgogliosa un cartello eloquente: "Il nazionalismo ti educa ad essere orgoglioso di cose che non hai fatto e ad odiare persone che non hai incontrato. Uno straniero è un amico che non hai ancora conosciuto"

T-800

Lun, 15/05/2017 - 13:43

E' ora di che le comunità si organizzino da sole, coinvolgendo tutti coloro che non vogliono i nostri comuni invasi: l'esempio di Gorino è da imitare, resistenza e barricate!

Malacappa

Lun, 15/05/2017 - 13:52

Piccoli comuni grandi citta' questi stanno da tutte le parti.

lawless

Lun, 15/05/2017 - 14:06

la patria certi comunisti l'hanno cancellata, non esiste più. Questi esseri immondi di conseguenza non concepiscono più neanche il significato del termine "invasione" e sputano in modo spregiativo sui cadaveri dei loro avi che gli hanno regalato quella libertà che oggi, da perfetti sprovveduti, non riescono più ad apprezzare. Queste gente è la nuova " quinta colonna" collusa col nemico che distrugge usanze, tradizioni e il sistema di vita democratico del nostro paese. E' una libertà che non meritano visto che la "usano" in modo distorto e surrettizio ponendo in essere comportamenti che non si esagera a definirli passibili di fucilazione alle spalle

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 15/05/2017 - 14:57

Questo è ciò che "di fatto", vuole la stragrande maggioranza degli italiani,attraverso il voto ed il non voto!!!!Quelli che si "lamentano" e poi continuano a votare partiti "accoglienti,o sono dei "miopi opportunisti"(che guardano ai frutti dell'orticello),o dei "miopi imbecilli"!!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 15/05/2017 - 15:01

@nopolcorrect:.....quale destra?....Solo Lega e/o FdI,hanno le idee chiare sul tema!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 15/05/2017 - 15:46

@Demetrio.Reale:...questa "progressista",dovrebbe sapere che l'essere "amico" non è un "diritto",ma una "conquista"(...e non è detto che ci si riesca..)...Sono ipocriti!!!!

clamajo

Lun, 15/05/2017 - 15:48

Suicidio di una nazione....