L'Italia finanzia il terrorista: 75mila euro ad Abu Omar

L'ex imam nel nostro Paese deve scontare sei anni Ma il governo gli paga senza fiatare il risarcimento Ue

«Roba da Corte dei Conti, chi ha autorizzato questo pagamento dovrebbe essere chiamato a restituirlo di tasca sua»: così si brontola (per usare un eufemismo: la realtà è che sono furibondi) negli ambienti dell'intelligence nostrana, quando ieri si scopre che in Egitto un terrorista islamico ha appena ricevuto un finanziamento alla luce del sole da parte del governo italiano. Il terrorista si chiama Abu Omar, ed è assai noto alle cronache: nel 2003 venne rapito a Milano da una squadra della Cia e consegnato al governo egiziano. Per quel sequestro, ventitre 007 americani sono stati incriminati, processati e condannati. Gli agenti segreti italiani che secondo la Procura di Milano li avevano aiutati sono usciti di scena (qualcuno di loro nel frattempo si è anche fatto la galera, muto come un pesce) in conseguenza del segreto di Stato imposto in coerente sequenza dai governi Prodi, Berlusconi, Monti, Letta e Renzi.

Ma mentre venivano processati i suoi rapitori, anche le indagini della Procura milanese a carico di Abu Omar andavano avanti: fino alla condanna definitiva a sei anni di carcere per terrorismo internazionale. Abu Omar non è un innocente vittima delle angherie della Cia. Abu Omar è un predicatore della jihad, che dalla moschea milanese di via Quaranta organizzava attentati e arruolava combattenti.

Oggi Abu Omar vive in Egitto, prima al Cairo dove aveva aperto una macelleria, oggi (secondo quanto riferisce ieri l'Adnkronos) ad Alessandria. Non ha cambiato le sue idee, come dimostrano le interviste che di tanto in tanto rilascia. Il governo del Cairo se ne liberebbe volentieri, consegnandolo all'Italia per fargli scontare la sua condanna: peccato che nessuno abbia finora chiesto la sua estradizione.

E adesso ad Abu Omar, nel suo confortevole latitanza in patria, arriva anche il bonifico a cinque cifre della Repubblica Italiana. Merito della Corte europea dei diritti dell'uomo, cui l'imam terrorista si era rivolto lamentando la violazione della sua libertà: e la Corte, ritenendo chissà come provata la responsabilità anche dei servizi segreti italiani nella rendition organizzata dalla Cia, nel marzo scorso aveva condannato Palazzo Chigi a risarcirlo con 75mila euro.

Sembrava una condanna destinata a rimanere simbolica: come poteva il terrorista latitante Abu Omar incassare materialmente il risarcimento? «Se vuole i soldi - diceva in quei giorni uno 007 - venga in Italia e si costituisca». Invece, contro ogni previsione, il governo ha deciso di pagare. Ad attivarsi per eseguire la sentenza di Strasburgo sarebbe stato direttamente Marco Minniti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega ai servizi segreti. Minniti conosce perfettamente il mondo degli 007, probabilmente ha anche idee piuttosto precise su come sia andato davvero il sequestro di Abu Omar, e di sicuro poteva immaginare lo sconcerto che la sua decisione avrebbe creato. Eppure ha attivato le procedure, si è procurato l'iban del terrorista e ha disposto il bonifico: 75mila al predicatore, 15mila alla ex moglie e 5mila di spese legali. «Ho ricevuto sul mio conto bancario l'indennizzo, e così mia moglie. Sono molto felice per quel che ha fatto il governo italiano e spero che anche il governo americano faccia lo stesso», spiega Abu Omar all'Adnkronos. L'obiettivo è ora il gruzzolo ben più consistente che dovrebbe pagargli Washington in seguito alla condanna dei ventitre della Cia. Ma quelli sono soldi che difficilmente vedrà: anche perché fa sapere che li spenderebbe per aiutare Omar Abdelrahman, lo sceicco cieco all'ergastolo negli Usa per terrorismo.

Commenti

rugoso

Mar, 01/11/2016 - 20:35

Italia, terra di poeti e di idioti!!!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 01/11/2016 - 20:37

ITALIANI CON LE MANI SPORCHE DI SANGUE INUTILE CHIEDERE PIETA' SIETE CONSAPEVOLI E NON FATE NULLA PER EVITARE TUTTO QUESTO LASCIATE I POLITICI FARE QUELLO CHE VOGLIONO QUINDI SIETE COMPLICI

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 01/11/2016 - 20:38

Chissà che Giulio Regeni non si rotoli nella tomba.

venco

Mar, 01/11/2016 - 20:41

Ma questo era un cittadino italiano? non risulta.

lawless

Mar, 01/11/2016 - 20:41

questa storia mai chiarita fa parte, a mio parere, di un complotto internazionale. Quando i servizi riescono a combinare qualcosa di buono, c'è sempre qualcuno che li azzoppa. E' per questo che ci troviamo con la c. a fior di labbra.

Ritratto di ...allàAlbàr

...allàAlbàr

Mar, 01/11/2016 - 20:46

i politicanti che hanno permesso ed autorizzato questo pagamento andrebbero processati e condannati alla confisca dei beni ed alla galera a vita per alto tradimento

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 01/11/2016 - 20:47

L'Italia va cambiata, DALLE RADICI !!! E TANTI "ITALIANI", MANDATI AI LAVORI FORZATI A VITA !!!

Ritratto di wciano

wciano

Mar, 01/11/2016 - 20:54

Una condanna di risarcimento sul giornale viene chiamata "finanziamento"?? Daccordissimo poi che doveva ricevere pedate, non certo denaro...

People

Mar, 01/11/2016 - 21:11

La sentenza UE non andava eseguita. L'Italia deve uscire da questa unione europea. A chi ha autorizzato il pagamento con bonifico andrebbero pignorati tutti i beni mobili ed immobili e destituito da ogni incarico o pubblico. I servizi invece di lamentarsi agiscano.

buri

Mar, 01/11/2016 - 21:16

altra presa per il fondello a danno dell'Italia ad opera delle mentu illuminate di Bruxelles, ma quand'è che avremo un governo con le palla capace di mandare quei signori a farsi f.....e?

Una-mattina-mi-...

Mar, 01/11/2016 - 21:17

75000 CALCI IN culo, ALTRO CHE...

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Mar, 01/11/2016 - 21:18

Magistratura criminale e complice

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Mar, 01/11/2016 - 21:19

CI OBBLIGANO A RISARCIRE UN TERRORISTA INVECE DI METTERLO IN GALERA, METTONO INVECE IN PRIGIONE GLI 007 AMERICANI E ITALIANI CHE STAVANO INDAGANDO, E NOI CONTINUIAMO A STARE IN QUESTA MEXXX DI UE E A PRENDERE QUEST ASSURDI ORDINI DA QUESTI SCIACALLI NON HO PAROLE

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 01/11/2016 - 21:22

un genovese direbbe, venire in Italia c'è una bella conveniensa!

fifaus

Mar, 01/11/2016 - 21:35

Solo fuori da questa europa possiamo forse salvarci e ritrovare dignità di Nazione e di Stato.

Ritratto di Lissa

Lissa

Mar, 01/11/2016 - 21:36

Che cialtroni questi non miei governanti.

Tuthankamon

Mar, 01/11/2016 - 21:44

Un governo così ... sarebbe ora di cambiarlo.

Silvio B Parodi

Mar, 01/11/2016 - 21:49

che cxxxxxi!!!! gli italiani cxxxxxxi, intendo I sinistri deficenti e farabutti, chi ha combinato questo?? il comunista Minniti.

pippofrancoarex...

Mar, 01/11/2016 - 21:56

Chissà il perchè quando lo dice la commissione europea ci mettiamo sull'attenti,mentre quando lo dice il popolo Italiano non gli frega un C....o a nessuno.Ci siamo un pò rotti i MARONI....

Rotohorsy

Mar, 01/11/2016 - 21:59

Ma quale affidabilità può dare l'Italia ai propri alleati ? Ma che stima si può avere dell'Italia ? Ma quale credibilità ha l'Italia ? La risposta è una sola.......ZERO.

Fjr

Mar, 01/11/2016 - 22:04

Lo schifo più' totale ed assoluto,

Asimov1973

Mar, 01/11/2016 - 22:42

Ah, quasi quasi comincio anch'io a fare l'imam e predicare la violenza....potete inviarmi i miei 75000 euro tramite bonifico bancario ? Grazie.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 01/11/2016 - 22:55

Guardate che la Corte Europea dei diritti dell'uomo è la stessa corte a cui si è rivolto Silvio Berlusconi! Per lui vale e per Abu Omar no?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 01/11/2016 - 22:57

"ritenendo chissà come provata la responsabilità anche dei servizi segreti italiani nella rendition organizzata dalla Cia, nel marzo scorso aveva condannato Palazzo Chigi a risarcirlo con 75mila euro." NON É COSÍ!!! Mettendo il "segreto di Stato" i governi italiani hanno violato il diritto ad avere giustizia di Abu Omar!!!

Ritratto di orione1950

orione1950

Mer, 02/11/2016 - 06:58

Sono stati molto solerti ad evadere la pratica; ci sono molti italiani che aspettano millenni prima di vedere onorati i loro indennizzi da parte dello stato italiano. I terroristi islamici hanno la precedenza! non si sa mai, protebbero incazzarsi.

MilanoMerano

Mer, 02/11/2016 - 07:34

Italiani collaboratori, traditori, filoislamici. Uno schifo.

carpa1

Mer, 02/11/2016 - 09:42

Fuori nomi e cognomi di chi ha autorizzato questo finanziamento! Poi, subito a processo per favoreggiamento del terrorismo e galera a vita.

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Mer, 02/11/2016 - 10:53

Siamo al disastro totale: mi chiedo come possa sopravvivere una nazione che premia i terroristi e condanna chi si oppone. Sono senza parole!!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 02/11/2016 - 16:28

Burocrazia cieca, ma soprattutto uno sfregio al buon senso.