L'omissione di soccorso non sarà più un reato

È tra i 112 delitti depenalizzati dal governo: sarà il giudice a valutare caso per caso se arrestare o meno il colpevole

Liberi di trasgredire. Liberi per esempio e clamorosamente di travolgere qualcuno con l'auto e di non fermarsi a soccorrerlo o di ignorare, passando oltre, quando vediamo qualcuno che sta male o è in serio pericolo. L'omissione di soccorso, dunque.

Un reato da far rabbrividire ma che, dal legislatore è stato evidentemente guardato con occhi più indulgenti. Occhi più indulgenti che guarderanno, d'ora in poi, anche altri, troppi reati. Ben 112. Centododici colpi di spugna per cancellare sì, magari l'occasionale vergogna di un piccolo e magari altrettanto occasionale reato. Ma per cancellare anche, purtroppo con la medesima scellerata disinvoltura, reati, che nelle cronache quotidiane di quest'Italia dalle mille contraddizioni, innescano polemiche, fanno rabbrividire e spargono tristezza e inquietudine.

E, spesso, anche rabbia. Fatto sta che questo accadrà con l'applicazione del decreto legislativo di attuazione della Legge delega 67/2014, varato dal Consiglio dei Ministri pochi giorni orsono. Un provvedimento che, se applicato alla lettera nelle aule giudiziarie, non aprirà più le porte del carcere ad un buon numero di persone. E porterà a un aumento dei criminali a piede libero.

Ma vediamo dunque, alcuni dei reati che praticamente non conteranno più nulla o quasi per il legislatore. Si va dall'abbandono di persone minori o incapaci, all'esercizio abusivo di una professione, all'arbitraria invasione e occupazione di aziende agricole o industriali. Della serie: occupate, occupate pure qualche cosa o qualcuno resterà dentro (ma fuori dal carcere). Ma le porte del carcere resteranno chiuse anche per chi si impegnerà per fare, pensate un po', attentati a impianti di pubblica utilità come alla sicurezza dei trasporti. Oppure, reato non meno odioso, a chi si avventurerà sulla strada di atti persecutori (stalking) o di commercio o somministrazione di medicinali guasti. O ancora, non c'è davvero limite alla sfrontatezza del legislatore, alla fabbricazione o alla detenzione di materie esplodenti. Dopodiché via libera, almeno senza paura di finire in cella anche per chi commetterà incesto, occulterà cadaveri o verrà trovato in possesso o sorpreso a fabbricare documenti di identificazione falsi. Depenalizzazione anche per sottrazione e trattenimento di minori all'estero, vilipendio delle tombe. Naturalmente, se l'elenco è assai ampio, lo è altrettanto la discrezionalità dell'autorità giudiziaria che, tenuto conto della genericità delle condizioni, avrà il diritto o meglio il dovere, soprattutto utilizzando la categoria della gravità o meno dell'offesa per escludere dalla nuova causa di archiviazione fatti che presentano un tasso di pericolosità piuttosto alto. Scontato che l'accertamento del fatto e la responsabilità di chi lo commette, quando chiuderà la strada al procedimento penale applicando la nuova misura, lascerà però aperta la via, in sede civile, del risarcimento del danno. Tornando all'omissione di soccorso, giusto per dare un'idea della rilevanza e della diffusione del reato corre l'obbligo di sottolineare che nei primi sei mesi del 2014 le omissioni di soccorso importanti sono state 464, e le vittime dei pirati della strada sono state 58, il 35 per cento in più (tra il gennaio e il giugno del 2013 furono 43). A lanciare l'allarme è lo speciale Osservatorio Il Centauro-Asaps, che parla di un fenomeno numericamente costante ma «più violento»: a metà settembre il numero dei decessi aveva già superato quota 80. Delle 58 vittime dei primi sei mesi di quest'anno 23 erano pedoni e 10 ciclisti. In 62 casi, 13,4 per cento, vittime dei pirati sono stati bambini, con due morti. In 68 episodi, 14,7 per cento, gli anziani. Tornano a crescere i pirati ubriachi o drogati che sfiorano il 22 per cento di quelli individuati, il 19,5 per cento è stato arrestato. Ma d'ora in poi?

Commenti
Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 19/12/2014 - 09:25

Questi strani governanti, pensano veramente che provvedimenti simili aumenteranno il tasso di civiltà di un paese? Sono proprio sinistrati di nome e di fatto. Hanno la mania di distruggere tutto, bisogna neutralizzarli ed evitare di continuare a votarli, anche se barano.

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Ven, 19/12/2014 - 09:27

E le femministe sulla depenalizzazione dello stalking niente dicono?

morghj

Ven, 19/12/2014 - 09:32

Tre anni di governo ininterrotto della sinistra, senza opposizioone alcuna, oltre ai disastri economici sotto gli occhi di tutti (disoccupazione alle stelle, tasse sempre più insopportabili su casa e risparmio, clandestini che sbarcano in massa, ruberie diffuse a più non posso), provocheranno anche un'insopportabile valanga di reati di tutti i tipi (alcuni anche molto gravi) per la demenziale depenalizzazione di oltre cento reati, che in futuro potranno essere commessi tranquillamente senza nessun timore. Questa sinistra demenziale e catastrofica che introduce questi provvedimenti è la stessa che anni fa starnazzava incessantemente perchè la destra aveva depenalizzato un certo tipo di falso in bilancio (quello che non provocava alcun danno ai creditori). Siamo messi proprio bene!!!!

magnum357

Ven, 19/12/2014 - 09:57

Depenalizzati reati molto gravi e in galera non ci va più nessuno !!!! Bravi Renzi e i suoi a trasformare l'Italia in una discarica per delinquenti provenienti da tutto il mondo !!!!!

liberoepensante

Ven, 19/12/2014 - 10:08

se l'avesse fatto B lo sai che macello... manifestazioni a dx e sx popoli viola rossi arancioni gialli arcobaleno tutti in piazza... invece ora non si vede anima viva

Rothbard73

Ven, 19/12/2014 - 10:15

La recente lista di depenalizzazioni mi ha fatto rabbrividire... MA... su questo in particolare sono d'accordo.... SOCCORRERE QUALCUNO è un gesto di umanità... MA NON DEVE ESSERE OBBLIGATORIO... Da liberale considero reato l'aggredire un altro (il suo corpo, le sue proprietà, etc..) ...cioè fare un comportamento cattivo... ma non può' essere reato il NON-fare un comportamento buono. Aggiungo che di questi tempi.. con cause etc... se per caso sposti uno ferito in un incidente stradale e poi resta paralizzato? I reati sono azioni cattive e non possono essere inazioni buone

scarface

Ven, 19/12/2014 - 10:38

Italia: Un paese dove si definisce ergastolo la pena di 30 anni (mai applicata), un paese nel quale condanne inferiori a 4 anni consentono di evitare un solo giorno di prigione, un paese nel quale l'amnistia dei condannati (!!!) risolve il problema del sovraffollamento delle carceri. Il governo (se ancora così possiamo chiamare questa indegna accozzaglia di disonesti) ogni giorno conferma da che parte preferisce stare. L'unica soluzione per i nostri figli sarà emigrare in un altra nazione degna di essere chiamata tale ed abbandonare questo triste paese al suo destino.

Ritratto di Loudness

Loudness

Ven, 19/12/2014 - 10:41

Ormai è chiaro il meccanismo. In Italia si vuole instaurare una dittatura, ma per farlo senza spargimento di sangue e senza sistemi militari e senza pericolo di opposizione alcuna, si sta trasformando il Paese in un posto putrido, insicuro, violento, pieno d'ingiustizie, povero ecc ecc... affinchè sia la gente ad invocare l'avvento dell'uomo forte che riporti sicurezza ecc ecc... Non si spiegherebbero altrimenti tutte le scelte scellerate di questo tipo, a partire dall'invasione di clandestini, per arrivare al colpo di spugna dei reati bagatellari.

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 19/12/2014 - 10:48

sarà un reato solo per i cittadini italiani: per i Rom o per eventuali migranti, soprattutto se sbronzi o drogati, verrà invece fissato un incentivo in denaro maggiore per coloro trovati senza patente o senza assicurazione.

Vincenzo122

Ven, 19/12/2014 - 10:51

Comincio ad avere paura dei sinistroidi.Signore fa che le cose cattive capitino ai loro figli.

Vincenzo122

Ven, 19/12/2014 - 10:52

Speriamo capiti ai loro figli di essere investiti.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 19/12/2014 - 11:07

E l'"opposizione responsabile" che ci sta a fare in parlamento? A ratificare tutte le nefandezze demenziali che vengono proposte da questi delinquenti legalizzati dal voto popolare? Ah, già, dimenticavo...la colpa è sempre della magistratura fannullona ed irresponsabile, vero?

vince50_19

Ven, 19/12/2014 - 11:13

Governo "don Abbondio"! Inutile aspettarsi qualcosa di serio da sta gente. Naturalmente il magistrato valuterà: sai che novità..

Ritratto di Aulin

Aulin

Ven, 19/12/2014 - 11:26

E se uno asfalta Renzi? Gli danno una medaglia?

linoalo1

Ven, 19/12/2014 - 12:10

Come è facile criticare standosene comodamente seduti in poltrona!!Le situazioni,per poterle giudicare,andrebbero prima vissute di persona!Per quanto riguarda i reati stradali,in una cosa sbaglia il Legislatore!Sbaglia nel non definire chi e come usare le strade!Ossia,bisogna stabilire che le Strade sono state fatte per gli Automezzi e che i pedoni sono degli intrusi e che possono usare le strade solo con estrema attenzione e cautela,proprio come se ci si trovasse sopra ad una strada ferrata dove passano Tram e Treni!Lino

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 19/12/2014 - 13:00

zingari, albanesi, clandestini ringraziano. ecco perchè tutta la mxxxa vuole venire qui

lakos29

Ven, 19/12/2014 - 13:05

la sottrazione di minori all'estero mi sembra fatta apposta per i fratelli mussulmani dei sinistri, che vengono qui e si sposano poi dopo la separazione portano i figli nel loro paese fregandosene dell'altro coniuge.

AG485151

Ven, 19/12/2014 - 13:17

Invece di tagliare le spese tagliano i reati . Più dementi , inetti e dannosi di così vorrei dire che " non si può " ma non lo dico , perchè al peggio non c'è fine .

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 19/12/2014 - 13:40

SEMPLICEMENTE VERGOGNOSO !!!!!!!!!

Giorgio5819

Ven, 19/12/2014 - 15:20

Loudness, ha centrato la questione, appoggio il pensiero.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 19/12/2014 - 15:45

CONTINUO L'ARTICOLO. E se il colpevole sarà un ROM-RUM-RAM-REM-RIM,il "giudice" (volutamente minuscolo) sarà BENEVOLO, mentre se sarà un poveraccio Italiano SARÀ INFLESSIBILE LOL LOL Poveri Italiani che rimanete a farvi prendere per il C..O dalle leggi dei CATTOCOMUNISTI!!!! Buenas noches ITALIA!!!

elio2

Ven, 19/12/2014 - 16:35

E già, sarà il giudice, se mai lo beccano, che gli chiederà se per caso ha in tasca la tessera giusta, se è un ladro che fuggiva, se è un clandestino senza patente o uno zingaro e automaticamente appena soddisfatta una di queste condizioni, ci sarà il non luogo a procedere per manifesta innocenza.

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 19/12/2014 - 17:06

In sostanza intendono premiare tutti coloro che li votano ed i futuri elettori. Se non è voto di scambio questo, ditemi voi allora che cos'è.

vincenzo1956

Ven, 19/12/2014 - 17:57

Amici miei,siete qui tutti ( o quasi) a strillare contro chi al governo emana queste o altre norme.Dobbiamo purtroppo rilevare ( e sottolineo purtroppo) come in realta' non vi sia alcuna opposizione a questo governo ( fatta salva forse la lega).Infatti La minoranza PD strilla,strilla ma alla fine si adegua sempre. Quello che rimane di FI ha votato sino ad oggi il 98% delle norme presentate dal governo,salvo poi pubblicamente strillare ( si chiama ammuina o se preferite teatrino napoletano) I grillini vivono nel loro splendido isolamento Fratelli d'Italia anche loro strillano ma non quagliano In questa situazione che nostro Signore ci protegga tutti

Ritratto di semovente

Anonimo (non verificato)

leo_polemico

Ven, 19/12/2014 - 19:35

Nell'ambito della "qualità totale", della quale si parla sempre nell'industria e non solo, qualcuno ha verificato con cura il "contenuto della testa" di questi personaggi, politici che usurpano il titolo di "tecnici", e che decidono senza intelligenza, buon senso e criterio? Personalmente sono certo che il contenuto della testa di costoro sia a scelta, nulla, il vuoto assoluto, un unico neurone, segatura, mosche, od altro che non dico per bontà... Ovvio che condivido in toto quanto scrive vincenzo1956 Ven, 19/12/2014 - 17:57

Ritratto di IlBurlone

IlBurlone

Ven, 19/12/2014 - 20:57

Depenalizzazione la fabbricazione e la detenzione di materie esplodenti è semplicmente geniale,chiunque potrà fabbricare e portare sul luogo della strage l'esplosivo senza problemi.

Federico65

Sab, 20/12/2014 - 17:09

I pirati della strada ringrazieranno ed i nostri diritti, invece di essere tutelati, andranno a farsi fottere! Bel futuro per i nostri figli!!!

Federico65

Sab, 20/12/2014 - 17:36

I pirati della strada ringrazieranno e i nostri diritti, invece di essere tutelati, andranno a farsi fottere! Bel futuro per i nostri figli!!!