"Lucano lucrava sui migranti anche per ottenere voti"

Il Riesame sul sindaco di Riace: "Non può gestire denaro pubblico, viola la legge con naturalezza"

«Soltanto di Città Futura sono 100 voti, mi sono fatto un conto, tutti quelli che lavoriamo». Parola di Mimmo Lucano, sindaco di Riace divenuto un eroe dell'accoglienza prima e dopo l'arresto chiesto e ottenuto nei suoi confronti dalla Procura di Locri per una lunga serie di reati. Dopo la revoca degli arresti domiciliari, Lucano si sta esibendo in una lunga serie di esternazioni. Ora la sentenza del tribunale di Reggio Calabria che gli ha revocato i domiciliari ma ha confermato la gravità delle prove contro di lui rivela aspetti inediti e sconcertanti della disinvoltura con cui il primo cittadino di Riace ha trasformato i fondi per l'accoglienza dei migranti in una formidabile macchina di consenso elettorale. I fini di Lucano saranno stati anche nobili, scrivono i giudici nella sentenza, ma intanto ha pensato anche e robustamente ai fatti propri: «Ad un certo punto ha perso la bussola ed il senso dell'orientamento della legalità, tanto da far prevalere sugli scopi e le ragioni umanitarie la voglia di apparire e di presentare all'esterno un sistema che era tutt'altro che perfetto» si legge nella sentenza firmata dal presidente della sezione, il giudice Tommasina Cotroneo.

Le motivazioni della sentenza erano state depositate già da settimane, ma i difensori di Lucano si erano ben guardati dal divulgarle: perché se da un lato trasformavano in un semplice divieto di dimora gli arresti domiciliari disposti a carico di Lucano, sancivano esplicitamente la gravità degli elementi d'accusa a carico del sindaco. E aggiungevano, come si scopre ora, nuovi dettagli oltre a quelli contenuti nell'ordinanza di custodia eseguita a suo carico all'inizio di ottobre. Ma ieri sera a divulgare l'ordinanza (che anche la magistratura reggina aveva rifiutato di rendere nota) provvedono due piccoli siti locali, ilDispaccio.it e laCnews24.it. E si capisce perché i legali di Lucano avevano evitato di far girare il documento.

«Lucano - scrive il tribunale - non può gestire la Cosa pubblica né gestire denaro pubblico mai ed in alcun modo. Egli è totalmente incapace di farlo e, quel che ancor più rileva, in nome di principi umanitari ed in nome di diritti costituzionalmente garantiti viola la legge con naturalezza e spregiudicatezza allarmanti». Dagli atti, scrive il giudice, emerge «un Lucano afflitto da una sorta di delirio di onnipotenza e da una volontà pervicace ed inarrestabile di mantenere quel sistema Riace rilucente all'esterno, ma davvero opaco e inverminato da mille illegalità al suo interno».

Nell'ordinanza vengono riportare intercettazioni inedite in cui si scopre che uno dei criteri impiegati da Lucano nel distribuire i fondi della accoglienza era la «redditività» in termini di voti. Lucano calcolava i voti «che gli sarebbero derivati dalle persone impiegate presso le associazioni e/o destinatarie di borse lavoro e prestazioni occasionali; persone, molte delle quali, inutili a fini lavorativi o addirittura non espletanti l'incarico loro affidato, sovrabbondanti rispetto ai bisogni, eppure assunte o remunerate anche in via occasionale per il ritorno politico-elettorale». In una conversazione registrata dalla Guardia di finanza di Locri, il sindaco è esplicito sino alla brutalità: «Devo vedere le elezioni comunali di Riace, l'integrazione dei rifugiati, hai capito in quale ottica ragiono io?».

I giudici si soffermano «sul brulicare di stratagemmi, emerso a piene mani dall'indagine, al fine di coprire i buchi contabili e giustificare le spese a seguito della chiesta rendicontazione da parte della Prefettura». E concludono: «Non può limitarsi il Lucano nel suo delirio di onnipotenza ed è per questo che è socialmente pericoloso e non gli può essere consentito di ricoprire cariche pubbliche e di gestire denaro pubblico».

Commenti

mariod6

Ven, 07/12/2018 - 14:38

A questo delinquente dovrebbe essere consentito invece di stare rinchiuso in galera, assieme al suo amico De Magistris ed al sindaco di Venaria Reale, quello che butta via i fiori dei defunti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 08/12/2018 - 11:38

Classico dei comunsiti. A pagarne le spese, in denaro e sicurezza, però sono tutti gl ialrti.

carlottacharlie

Sab, 08/12/2018 - 11:52

Tutti conosciamo l'umanità, intesa come uomo e sappiamo delle porcate che esso sa fare. Però, prendendo nota ogni volta da tanti tanti anni delle schifosate fatte da chi occupa posti di "comando" dal piccolo al grande, quelli che hanno idee pensieri azioni di sinistra battono 8 a 2 in "farabuttismo" quelli con altre visioni. Si può credere tranquillamente che la mente virante a sinistra ha delle defaillance, è malata, dedita alla truffa, bottegaia ed ignorante non poco con unico intento: riempire la propria pancia dando dei miseri contentini alle popolazioni che, essendo tonte, li vota e segue. Povero mondo, poveri di spirito.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Sab, 08/12/2018 - 11:55

Visto che ha sbagliato con i soldi degli altri, deve pagare di tasca sua

timoty martin

Sab, 08/12/2018 - 11:56

Ovvio, perchè stupirsi? i sinistroidi hanno sempre fatto cosi': ti do' per ricevere. E questo comunista il sistema lo conosce bene.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 08/12/2018 - 11:59

E'quello che voleva fare il PD, farne arrivare tanti, dargli la cittadinanza e lo ius soli ed altra bel...ata, per aver i voti. Stiamo attenti che se salgono non ce li toglieremo più di torno, perchè questa volta si saranno fatti più furbi.

akamai66

Sab, 08/12/2018 - 12:23

E pensare che secondo la Presidentessa emerita dell'Accademia della Crusca costui era un genio perchè aveva individuato il sistema perfetto per l'integrazione dei traghettati.

Ritratto di Antonosofiro

Antonosofiro

Sab, 08/12/2018 - 12:38

lucrare e delinquere su una umanità solo di facciata, non dovrebbe esimere dall'andare in galera e restarci un po' a meditare. Ma si sa che con una parte della magistratura schierata apertamente con azioni più pervicaci del tifo da stadio in un derby.... c'è poco da fare.

Treg

Sab, 08/12/2018 - 12:46

I quotidiani non di sinistra dovrebbero martellare su questi concetti, che a noi erano chiari fin dall'inizio.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Sab, 08/12/2018 - 12:46

Il cancro della Democrazia italiana si chiama V O T O D I S C A M B I O . Ne esistono di molti tipi: il voto di scambio diretto e il voto di scambio indiretto, il voto di scambio che nasce nelle aule del Parlamento o quello che nasce nei "comitati di affari" all'interno di alcuni Ministeri. Lucano ha agito, in totale malafede, come molti altri, strumentalizzando il fenomeno immigrazione al fine di ottenere consenso politico. La stessa cosa che ha fatto, fin dall'inizio della sua carriera. Cécile Kyenge.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Sab, 08/12/2018 - 12:54

Di Lucano ce ne sono tanti! Il grande Giorgio Gaber, già una ventina di anni fa, aveva capito tutto. E cantava :"è bello sentirsi buoni usando i soldi degli italiani: è il potere dei più buoni che un domani può venir buono per le elezioni"

Reip

Sab, 08/12/2018 - 12:58

Il giorno che le toghe rosse arresteranno questo criminale, trafficante di schiavi, sara’ sempre troppo tardi.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Sab, 08/12/2018 - 12:59

Loro sono sempre di una diversa superiore moralità. Loro non si abbassano al rispetto delle regole stabilite solo per il volgo massa! Stupisce scandalosamente che le masse ancora possano pretendere questo antiquato rispetto da parte loro che sono sempre e comunque moralmente superiori, quindi benefattori da elegiare! Vero Fabio Fazio?

Ritratto di elio2

elio2

Sab, 08/12/2018 - 13:05

Nella logica da sempre, comperarsi il consenso con i soldi del popolo, per la sinistra è sempre stato così e sempre sarà, fino al giorno in cui non ce ne liberiamo per sempre del cancro comunista, comunque si faccia al momento chiamare.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Sab, 08/12/2018 - 13:07

I giudici si soffermano «sul brulicare di stratagemmi, emerso a piene mani dall'indagine, al fine di coprire i buchi contabili e giustificare le spese a seguito della chiesta rendicontazione da parte della Prefettura».

Trinky

Sab, 08/12/2018 - 13:24

la vergine dai candidi manti..........

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 08/12/2018 - 13:36

tranquilli tutti i kompagni sinistroidi lo stanno coprendo e difendendo,come ieri sera DA QUELL'OBBROBRIO di zoro!

Aegnor

Sab, 08/12/2018 - 13:39

L'IDOLO degli idioti rossi

Aegnor

Sab, 08/12/2018 - 13:40

Il prossimo premio nobel

ziobeppe1951

Sab, 08/12/2018 - 13:50

I ratti rossi non fanno mai niente per niente..il buonismo è solo un espediente di facciata, non gliene frega niente delle leggi e lo sfruttamento dei colorati..l’importante è il potere e fare tanti soldi per il proprio portafoglio

Gianx

Sab, 08/12/2018 - 14:07

Questo squallidone comunista deve ripagare gli italiani di tasca sua e nel frattempo stare in galera a marcire con i suoi amati..

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 08/12/2018 - 14:17

Un criminale. Praticamente era in piccolo la strategia del pd, tanti africani, ius soli, tanti voti. E il conto lo pagavano gli italiani.

Stormy

Sab, 08/12/2018 - 14:21

Adesso la vedo un zic più dura per il Nobel per la Pace, mi sà che Mimmo si farà un altro Lucano......doppio.

frapito

Sab, 08/12/2018 - 14:27

Ho una certa età, per cui ho visto tante tragedie italiane. Dal Vaiont alle varie alluviani, ai tanti terremoti dal Belice al Irpinia etc. etc. e mai, e sottolineo MAI ho visto tanta UMANITA' verso le immani disgrazie degli Italiani. Mi domando " Ma dove era messa tutta questa umanità che oggi tanto si sventola per persone che oltre ad non essere italiane stanno arrivando adesso?". Forse non avro mai una risposta.

maricap

Sab, 08/12/2018 - 14:32

Più comunista di così... neanche con il candeggio. Ahahahah.

giovaneitalia

Sab, 08/12/2018 - 14:48

Soggetto poco raccomandabile. Come le Coop Rosse cosí tutti i compagni, lucrano sui migranti, ne hanno fatto un affare, legalizzato con i Governi di Sinistra, fortunatamente ridimensionato con il nuovo Governo Lega-5 Stelle. Chi lucra sui migranti deve andare in galera, restarci, e restituire il maltolto con gli interessi.

magnum357

Sab, 08/12/2018 - 14:55

Ahhhhahhhhhhahhhhhhhhahhhhhhhhahhhhhhhhhahhhh, stesso stile di ren-xino ebetino !!!!!!!!

Adespota

Sab, 08/12/2018 - 15:37

Tu italiano intellettual radical chic, anti popolo e anti Salvini, cosa vuoi di piu' dalla vita ( politica) ? Un lucano !!

anfo

Sab, 08/12/2018 - 15:51

Compagnucoli trinariciuti dove siete?

Ritratto di airone_90

airone_90

Sab, 08/12/2018 - 16:09

Che dio ci salvi e protegga da questi soggetti che delinquono come pochi, sono pericolosi per l'Italia ma (incredibilmente) hanno l'appoggio di qualche ebete (..)

Una-mattina-mi-...

Sab, 08/12/2018 - 16:15

UN VERO AMARO LUCANO...MENTRE BERTA FILAVA, LUCANO LUCRAVA! SE NE PUO' FARE UN NUOVO LIBRO DI VIGNETTE DI VAURO, OPPURE TOSCANI POTREBBE IMBASTIRCI ALTRE LUCROSE UNITED SCHIFEZZE DI FOTO...

Ritratto di babbone

babbone

Sab, 08/12/2018 - 16:20

Fategli il decreto di espulsione e buttatelo da un'aereo nel territorio nero.

uberalles

Sab, 08/12/2018 - 16:20

Ancora una volta esce allo scoperto 'anima truffaldina delle sinistre: le aziende chiudono, quindi non si può più pretendere il "pizzo" tramite i sindacati...Che c'è di meglio che allargare la platea del prelievo? Dietro un'umanità ipocrita e falsa, i kompagni succhiano soldi pubblici per le "risorse", ma si guardano bene dal retribuirle per alleviare i loro mali: li fanno sopravvivere e tengono per sè il malloppo, lasciando ai clandestini solo le briciole di quanto ricevuto dagli Italiani. Sono anni che ricevono milioni di euro in cambio di niente, moderni negrieri mascherati da Babbo Natale

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 08/12/2018 - 16:23

I soliti bastardi di sinistra. Quando c'è da prendere è roba loro, quando c'è da dare devono provvedere gli altri. Ladri e delinquenti come al solito.

maurizio-macold

Sab, 08/12/2018 - 16:35

A me sembra che il voto di scambio sia quello fatto dal M5S promettendo ai nullafacenti il reddito di cittadinanza e quello del condono alle case terremotate abusive e fatte ricostruire a spese nostre. E dico che il voto di scambio e' anche quello della Lega che condona gli evasori facendo la "pace fiscale". Ed infine dico che il "VOTO DI SCAMBIO" e' la pratica politica piu' infame mai esistita, e che se in passato se ne sono giovati tutti i partiti adesso la parte del leone la fanno Lega e M5S.

Ritratto di ateius

ateius

Sab, 08/12/2018 - 16:44

ecco perchè saviano ci parlava della mafia in argentina in venezuelana e un congo.. servivano zone d'ombra per fare arricchire i suoi compari..- quando saviano ci indica la Luna..meglio continuare a guardare che succede.. sulla Terra.

Stefano-69

Sab, 08/12/2018 - 16:52

Adesso divieto di voto a tutti quelli che hanno manifestato a favore di questo personaggio, compresi Saviano e De Magistris perchè sono a tutti gli effetti persone incapaci di intendere, oppure colluse con la stupidità.

Fjr

Sab, 08/12/2018 - 17:29

Cosa vuoi di più!un lucano!!!!!

Ritratto di filospinato

filospinato

Sab, 08/12/2018 - 17:33

Modello Riace e ius soli. I giocattoli preferiti dalla sinstra si sono rotti. Ditelo a Babbo Natale.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 08/12/2018 - 18:20

Prima, Riace, si è bevuto Lucano e il fatto che fosse un eroe; adesso si calmi, si tolga dai piedi, si sieda su una poltrona e si beva lui un Lucano!

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 08/12/2018 - 18:50

Le prostitute, hanno tanti figli come Lucano e tante figlie come la Boldrini!!!

claudioarmc

Sab, 08/12/2018 - 19:35

Hai capito il santarellino della sinistra che razza di schifo dice nelle intercettazioni, chissà se il comune di Parigi condivide le ideee di questo personaggio

il nazionalista

Sab, 08/12/2018 - 19:44

Continuano le grandi scoperte: giorni fa quella del prete ' capellone ' di Padova che faceva soldi a palate con i ' poveri migranti '; ora scoprono che il ' lucano amaro ' usa i soldi dei contribuenti per auto-foraggiarsi e finanziare le proprie fortune elettorali!! Capirai che scoop!! Di questo e di tant' altro di simile ne erano a conoscenza anche i sassi!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 08/12/2018 - 20:16

E te pareva che il levantino si fosse trasformato in un filantropo.

giovanni235

Sab, 08/12/2018 - 20:32

Lucano è incazzato nero e ne ha ben ragione:non avrebbe mai immaginato di farsi prendere con le mani nella marmellata!!!

uberalles

Sab, 08/12/2018 - 20:47

Al ladro!

Divoll

Sab, 08/12/2018 - 21:06

La Boldrini adesso che dice?

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 08/12/2018 - 22:03

---il giornalista è proprio confuso--parla di sentenza dei giudici---ma di quale ?--visto che i processi si devono ancora celebrare?----parla poi di favori in cambio di voti----al giornalista risulta che i migranti possano votare?--in base a quale legge?---ci illumini---ma quante fregnacce tutte insieme--swag

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 08/12/2018 - 22:19

Ciao Beppe sai per caso da dove "SPUNTA" questo Maurizio al FREDDO, delle 16e35!!! lol lol.

Trefebbraio

Sab, 08/12/2018 - 22:51

Questo ha la faccia più coriacea della suola delle mie scarpe. Un degno esponente della sinistra che seguendo le migliori tradizioni della mafia ha raggiunto potere e notorietà, proprio come i vari Renzi, Boldrini, Saviano, Strada, Argento, Toscani etc.

Happy1937

Dom, 09/12/2018 - 08:38

I "nobili fini" dei buonisti riguardano soprattutto l'impinguamento dei loro portafogli.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 09/12/2018 - 08:47

Se così è allora viva i buonisti W i komunisti.

tosco1

Dom, 09/12/2018 - 09:42

I magistrato si sono dimenticati che la gestione di denaro pubblico, pro domo propria, e' una caratteristica consolidata nella politica di sinistra.Nelle regioni rosse la cosa era veramente visibile.Il partito di un perfetto sinistro,si identifica con lo stato, e quindi e' come se fosse tutto un unico portafoglio, e quindi chi depreda, non ruba. Quindi, se lo lasciavano fare,per questo sindaco senza pudore, si sarebbero aperte strade maestre per arrivare alle piu' alte cariche dello stato.Senza alcun dubbio.