L'Ue ci impone l'olio tunisino: lo schiaffo ai nostri agricoltori

Via libera a 35mila tonnellate di olio d'oliva tunisino a dazio zero. Anche il Pd vota a favore. Salvini: "Che schifo!"

L'olio extravergine italiano è stato svenduto per un condimento qualsiasi made in Tunisia. Con il benestare del Oartito democratico, è infatti arrivato la prima luce verde dell'europarlamento all'accesso temporaneo supplementare sul mercato dell'Unione di 35mila tonnellate di olio d'oliva tunisino a dazio zero, per il 2016 e 2017. "Dopo l'arrivo di migliaia di tonnellate di riso da Cambogia e Birmania, un altro schiaffo ai nostri agricoltori e agli italiani tutti - tuona Matteo Salvini - capito come Renzi cala le braghe a Bruxelles?".

Gli eurodeputati della commissione commercio internazionale del Parlamento europeo hanno approvato il provvedimento con 31 voti a favore, sette contrari e una sola astensione. Accogliendo una richiesta contenuta nel parere della commissione agricoltura, gli eurodeputati domandano all'esecutivo Ue di effettuare una revisione di medio termine del provvedimento, cioè dopo un anno, per fare il punto della situazione. La misura, proposta dalla Commissione europea per mostrare concretamente la solidarietà dell'Unione dei 28 nei confronti della Tunisia in grave crisi economica dopo gli attacchi terroristici, ha sollevato forti preoccupazioni dei produttori del comparto olivicolo italiano. Ora la parola passa alla plenaria dell'Assemblea di Strasburgo, che dovrebbe pronunciarsi sul dossier già il prossimo febbraio.

"Che schifo!", ha sbottato Salvini su Facebook smascherando il Pd che oggi pomeriggio ha votato a favore dell'arrivo sul mercato italiano di 35mila tonnellate di olio d'oliva dalla Tunisia, senza nemmeno pagare dazio. Il leader della Lega Nord ha, quindi, accusato Matteo Renzi di "calare le braghe a Bruxelles" e ha invitato gli italiani a denunciare l'assalto alla nostra economia. "Se anche a voi girano le palle - ha scritto il numero uno del Carroccio - fate girare la notizia".

Annunci
Commenti

moshe

Lun, 25/01/2016 - 18:01

... e gli idioti che ci governano ... SI INGRASSANO !!!

vince50

Lun, 25/01/2016 - 18:02

Ormai non provo più rabbia,solo e soltanto profonda vergogna.

Ritratto di mbferno

Anonimo (non verificato)

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 25/01/2016 - 18:05

C'era bisogno che fosse Salvini a sollevare la questione? Voi giornalai non ci arrivavate da soli a capirlo?

giuromani

Lun, 25/01/2016 - 18:08

Ogni qualvolta al parlamento europeo o in una sua commissione venga votato un provvedimento, sarebbe bello sapere quale voto è stato dato dai parlamentari italiani. E' giusto che i cittadini italiani siano messi a conoscenza del comportamento dei deputati che hanno eletto.

Albius50

Lun, 25/01/2016 - 18:12

Comunque siamo noi che dobbiamo difendere i nostri agricoltori non la UE quindi dobbiamo cercare sempre come prima scelta la produzione nazionale; personalmente io che sono Lombardo quando vado al supermercato cerco di acquistare prodotti a KM zero ovvero Lombardi, Veneti, Liguri o Emiliani Romagnoli

Mannik

Lun, 25/01/2016 - 18:12

Sveglia Rame! È una decisione del 17 settembre 2015! Serve per supportare la crescita economica della Tunisia. E poi che problemi: basta non acquistarlo. Salvini, piuttosto di far circolare baggianate, si faccia parte attiva perché aziende italiane non vendano olio spagnolo come italiano. Sarebbe molto meglio. Ma lei parla e scrive solo...

Ritratto di nonmollare

nonmollare

Lun, 25/01/2016 - 18:15

Salvini adesso pero' NON esagerare. 1° l'olio dalla Tunisia è sempre arrivato ed è buono; 2° in Italia NON se ne produce a sufficenza anche senza la malattia degli ulivi. Guardate le statistiche mondiali dicono che l'Italia esporta PIU' di quanto produce e ne consuma ancora di più..ergo; 3° ma non ultimo: fatti i conti, 35.000 tonnellate equivalgono a circa 150 milioni di euro, praticamente NULLA considerato quanto si spende al giorno per averli in Italia....o SBAGLIO???

Ritratto di computerinside

computerinside

Lun, 25/01/2016 - 18:17

Ovviamente con 35 mila tonnellate di olio Tunisino si muoveranno un bel pò di soldini e una parte finirà nelle tasche di coloro che hanno votato a favore ...?!Stiamo svendendo l'Europa e l'Italia ...del resto già avviene qualcosa di simile per il petrolio.Le nostre auto potrebbero andare a bio diesel ottenibile con carote,rape,barbabietole ecc...non parlo di auto ad idrogeno...la tecnologia per i biodiesel c'è già e costa poco!!!!

NorthPole

Lun, 25/01/2016 - 18:19

Sicuri che sia "olio d'oliva" e non, invece, "olio di ricino"?

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 25/01/2016 - 18:19

Questo si, è farsi rispettare dalla UE come va dicendo lo stenterello fiorentino.Giù tutti i nostri prodotti, è veramente una maialata.

santecaserio55

Lun, 25/01/2016 - 18:20

E' da almeno venti anni che gli oleifici italiani importano e usano olii provenienti dall'estero, dai tempi di Ferruzzi. Ma Salvini dove stava.Vada all' Unilever di Inveruno(MI), ogni tanto al parlamento europeo e meno in birreria

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 25/01/2016 - 18:22

Pochi giorni fa il governo ha "calato le braghe" sui confini di pesca con la Francia e così il settore pesca italiano ci perde. Adesso arriva l'olio tunisino. Sono tutti segnali di come è debole nei fatti concreti la politica, mentre a parole si muovono le montagne. Ma cosa ci stiamo a fare in questa Europa?

vince50_19

Lun, 25/01/2016 - 18:26

"Dopo l'arrivo di migliaia di tonnellate di riso da Cambogia e Birmania, un altro schiaffo ai nostri agricoltori e agli italiani tutti - tuona Matteo Salvini - capito come Renzi cala le braghe a Bruxelles?". Uè Salvini, bisogna globalizzare, no? Certo che una delle nostre eccellenze che va a mischiarsi con certe ca@@te africane non me lo sarei aspettato. I nostri migliori prodotti alimentari rottamati da sto governicchio di calabraghe, servo fedele della Troika? Parafrasando "Full metal jacket", hanno frequentato un «corso di otto settimane per falsi duri e pazzi furiosi». I risultati si vedono. Chi ama i prodotti doc italici sentitamente "ringrazia" (=AFC)..

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 25/01/2016 - 18:26

Bene, che se lo compri lui. Da parte mia e della mia famiglia solo roba italiana.

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 25/01/2016 - 18:27

Ciò che è incomprensibile ed inaccettabile è l'assoluta mancanza di una qualunque forma di reazione a questa scellerata politica europea che sta distruggendo l'economia italiana, l'industria, l'agricoltura, il settore lattiero caseario con le assurde "quote" e l'uso del latte in polvere per produrre formaggi. Siamo davvero in mano a deficienti, incapaci e traditori della patria. E non si vedono segnali di cambiamenti; anzi, ogni volta che approvano qualche nuova norma è una mazzata per l'Italia. Ma cosa si aspetta a ribellarsi?

maurizio50

Lun, 25/01/2016 - 18:28

Bene! E la Federazione dei Coltivatori Diretti continua a sostenere il PD e le porcate in materia agricola che la sinistra approva senza fiatare!! Contadini: a quando la sveglia contro chi vi sta affondando????

Luigi Farinelli

Lun, 25/01/2016 - 18:29

Sempre peggio: dopo il latte, le vongole, i formaggi...Un aiuto economico alla Tunisia sotto forma di progetti realizzabili no! Sarebbe interessante sapere chi, in Europa, sarà penalizzato, oltre l'Italia, perché fra imposizione di quote latte, mozzarelle blu industriali, parmigiano ai dieci elementi chimici (ma made in Germany), boicottaggio delle vongole italiane essendo di due millimetri inferiori agli standard europei (con quelle di riferimento dimensionale del Baltico)...l'elenco è lungo, per non parlare di tutte le altre porcherie in campo economico e politico inventate oltralpe (dalla truffa dello spread ai colpi di Stato) continuare a dar retta a questa mortifera istituzione massonica denominata pomposamente "Unione" Europea è una forma di catastrofico autolesionismo. Altro che scontento da "populisti"!

Ritratto di giulio_mantovani

giulio_mantovani

Lun, 25/01/2016 - 18:34

Vorrei sapere cosa c'entriamo con la Tunisia: è un paese della Ue? Eppoi l'Unione europea è proprio quella che ci stanga perché abbiamo un deficit che non scende!!!

swiller

Lun, 25/01/2016 - 18:38

Quando usciremo dall'europa sarà sempre troppo tardi maledetta europa.

Mizar00

Lun, 25/01/2016 - 18:38

La vergogna è morta

michetta

Lun, 25/01/2016 - 18:42

E' di oggi, l'altra notizia, che i chirurghi, non sono piu' in grado di operare, a causa dei bisturi, che NON TAGLIANO (sic!). Perche', sicuramente, si puo' fare a meno dell'olio tunisino e chiaramente, ne faremo volentieri a mano, preferendo il nostro olio, punto e basta. Ma signori, mi dite come fare, per ovviare all'inconveniente di materiale così scadente, quale quello dei BISTURI PER OPERARE PAZIENTI IN OSPEDALE? Gli interventi di questo Governo Renzi-Lorenzin, ha permesso perfino questo! Forse il peggio ancora deve venire? ANDIAMO/ANDATE TUTTI A VOTARE !!!!

GINO_59

Lun, 25/01/2016 - 18:44

Io mi rifornisce in un piccolo frantoio a conduzione familiare.

leo_polemico

Lun, 25/01/2016 - 18:46

Certo che la "furbizia" dei nostri politici, per giunta abusivi nel posto che occupano, è insuperabile nel tutelare al contrario gli interessi della nostra patria. Di esempi ne abbiamo ormai troppi.

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Lun, 25/01/2016 - 18:51

e io che mi chiedevo il perche del troppo zelo a dare ordini di abbattere i nostri ulivi per la xylella ...

Ritratto di computerinside

computerinside

Lun, 25/01/2016 - 18:56

BUSTARELLE?

Mobius

Lun, 25/01/2016 - 18:59

Mi aspetto che i PD ne facciano incetta...

Cheyenne

Lun, 25/01/2016 - 19:00

renzie è un buffone, però io preferisco pagare qualche euro di più, che rischiare di essere avvelenato

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Lun, 25/01/2016 - 19:05

Bravi! Ancora una volta avete dimostrato la vostra idiozia. Così difendete gli agricoltori italiani ? Latte formaggi olio e quant'altro ? Fuori subito dall'UE.

giovaneitalia

Lun, 25/01/2016 - 19:07

No comment!

Fjr

Lun, 25/01/2016 - 19:08

Eh no tutto ma non l'olio beduino

Miraldo

Lun, 25/01/2016 - 19:08

Bravo Salvini. Ora mai l'unico partito che cerca di tutelare gli Italiani è la Lega. Dietro c'è il vuoto.

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 25/01/2016 - 19:08

Siamo seri...nella Ue cosono decine e decine di nostri super stipendiati parlamentari, non li vedo mai stracciarsi le vesti quando ci sono iniziative europee che penalizzano l'italieta. Salvini è un caso unico.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Lun, 25/01/2016 - 19:09

Uscirà qualche solone del governo, dicendo che in cambio abbiamo ottenuto dei vantaggi commerciali come forniture ecc ecc

Anonimo (non verificato)

Italiano_medio

Lun, 25/01/2016 - 19:15

Ah ecco ...... ed in Puglia l'UE impone che si sdradichino alberi secolari di ulivo anche sani con la scusa di creare una zona di sicurezza per la xilella ...........

Anonimo (non verificato)

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 25/01/2016 - 19:17

Alla faccia del popolo piu' stupido della terra qui in Cina io ho l'olio extravergine italiano avendo i cinesi acquistato molti oleifici italiani. Voi cucinate con la porcheria tunisina e marocchina che e'lontana milioni di Km dagli standard igienici Italiani ed europei e magari miscelata anche con piscio di cammello. Auguri ai cxxxxxxi e.....buon appetito Molice Linyi Shandong China

manente

Lun, 25/01/2016 - 19:18

Questi farabutti del Pd hanno proprio deciso di portare l'Italia alla fame. Questi mascalzoni servi delle lobby devono essere annientati, ne va del futuro nostro e dei nostri figli.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

unosolo

Lun, 25/01/2016 - 19:24

prima l'embargo alla RUSSIA e noi abbiamo perso miliardi e ancora ne perdiamo poi oggi l'olio tunisino , ok , domani il grano Cinese ? cosa dobbiamo ancora perdere ? possibile che in Italia tutti komunisti sono falsi e pensano solo ai loro personali interessi ? un governo non eletto non merita credibilità sono solo usurpatori e non lavorano per la nostra Nazione essendo falsi e ipocriti. i fatti ci dicono la loro ambiguità

Fjr

Lun, 25/01/2016 - 19:26

Via libera a 35000 tonnellate di m..da

unosolo

Lun, 25/01/2016 - 19:26

servirà quel tipo d'olio a lubrificare i ROLEX ?

laura bianchi

Lun, 25/01/2016 - 19:27

Faccio presente al Signor Rame,che non solo Salvini ha denunciato questa porcheria tutta italiana, ma anche Paragone nella sua Gabbia.L'ITAGLIA,è finita da un bel pezzo ed è sotto gli occhi di tutti,quantomeno di chi vive nella vita quotidiana,che poi si traduce nel reale.I più fortunati, come me si affidano ai privati.

Fjr

Lun, 25/01/2016 - 19:29

Dimenticavo , 35 mila tonnellate da boicottare all'istante per solidarietà' nei confronti di chi ogni giorno nel nostro paese si fa' un gran mazzo a raccogliere olive per poi prendere 1 decimo del valore

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 25/01/2016 - 19:39

l'olio dei negri africani ve lo potete mettere in quel posto! io compro soo olio italiano, 100% italiano del garda o di alghero! fxxxxxo ai pidioti comunisti nemici degli italiani

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Lun, 25/01/2016 - 19:46

Ma come il pinocchietto aveva gridato l'ITALIA NON SI FA INTIMIDIRE DALL'EUROPA MA COME E' SEMPRE STATO LUI SI LEVA ANCHE LE MUTANDE DIFRONTE ALL'EUROPA. NON CONTA NIENTE

hectorre

Lun, 25/01/2016 - 19:57

renzi si fa valere in europa...ahahahah.....CIOMPI?????.....che fai non commenti?????.....fatti pagare mi raccomando, difendere l'indifendibile ha un prezzo!!!!!

paolonardi

Lun, 25/01/2016 - 20:10

E' la solita solfa: dopo le arance buttate via per comprarle dalla Spagna di qualche anno fa, ora l'olio comprato dagli islamici per ingrassare i finanziatori dei terroristi. Che geni il sicialistume europeo.

Gervasetto

Lun, 25/01/2016 - 20:14

bisogna obbligare ad indicare la provenienza di questi prodotti !!! altrimenti continueremo a farci del male ...

Ghelafoepu

Lun, 25/01/2016 - 20:33

e' ora di farci valere!!

ernestorebolledo

Lun, 25/01/2016 - 20:35

La troyka, vale a dire la Commissione Europea (CE)la Banca centrale europea (BCE) e il Fondo monetario internazionale (FMI) ancora una volta (intenzionalmente) danneggiare l'Italia

Anonimo (non verificato)

ernestorebolledo

Lun, 25/01/2016 - 20:52

INACCETTABILE il dispotismo di Bruxelles

rossini

Lun, 25/01/2016 - 20:57

Dalle mie parti questo si dice fare i froci con il cuxx degli altri. In questo caso la Unione Europea fa un regalo alla Tunisia, che della UE non fa parte, a spese degli agricoltori italiani. Non dei tedeschi o dei francesi ma di noi poveri italiani che facciamo la parte dei fessi. Ma dove sta la convenienza a rimanere in Europa?

Aprigliocchi

Lun, 25/01/2016 - 20:57

Con quest'olio estremamente bollente, bisognerebbe fare dei cristeri ai dirigenti della commissione europea !

Ritratto di cruciax

cruciax

Lun, 25/01/2016 - 21:06

In Italia si consumano 700mila tonnellate di olio extra vergine ogni anno, quindi 35 mila sono appena il 5% sai che scandalo. Ma l' importante è che si parli di salvini vero rame?

chiara 2

Lun, 25/01/2016 - 21:11

nonmollare...ecco, appunto

blackbird

Lun, 25/01/2016 - 21:18

I pesi del Nord-Europa non consumano olio d'oliva. Il riso lo consumiamo solo noi. Che volete che importi a quegli europarlamentari degli agricoltori italiani? Dopotutto sono stati i governanti italiani ad eliminare il "latte fresco" (tale Prodi, definì "fresco" il latte messo in commercio entro una settimana, circa, dalla mungitura, anzichè entro 48 ore come era precedentemente normato), lo zucchero e gli allevamenti dalle campagne italiane.

ziobeppe1951

Lun, 25/01/2016 - 21:26

Questi buffoni oliamoli bene con quello di ricino

ALBACHIARA333

Lun, 25/01/2016 - 21:32

SIAMO GOVERNATI DA CO....NI

autorotisserie@...

Lun, 25/01/2016 - 21:37

CRUCIAXXE, FAI ILFROCCIO COLCULODEGLI ALTRI, APPUNTO, PRENDI UNA BACINELLO DI QUELL'OLIO, E INTINGI UN BELFALLO TAURINO E POI POTRAI GODERE, IPOCRITA ANTI ITALIANO.

asalvadore@gmail.com

Lun, 25/01/2016 - 21:59

Crdeevo che non andassimo col cappello in mano. Forse era solo il berretto.

Anonimo (non verificato)

Linucs

Lun, 25/01/2016 - 22:28

AHAHAHAHAH! A dazio zero! Intanto la gente si spara per pagare Equitalia, e questi altri hanno il "dazio zero". Imprenditori: pittatevi la faccia o disegnatevi un numero sul braccio, così si fanno i soldi veri!

Agus

Lun, 25/01/2016 - 22:30

Personalmente e come italiano compro solo merci italiane, non solo olio e guardo bene le etichette prima di acquistare, facessero tutti cosi` l`importazione voluta dai sinistri finirebbe

@ollel63

Lun, 25/01/2016 - 23:37

date a renzi l'olio di ricino a colazione, a pranzo, a merenda e a cena, e pure al bar in luogo fel café.

dani68_5

Lun, 25/01/2016 - 23:41

basta non comprarlo e renzi se lo infila su per il culo il suo olio tunisino !!!

Ritratto di GIANCAGIO

GIANCAGIO

Lun, 25/01/2016 - 23:50

35 milioni di litri sono un po' tanti ma li si può somministrare con l'imbuto ai politici e sostenitori della parte opposta e ai parlamentari dell'UE, buongustai da standwurst (banchetti o chioschi per la vendita di Würstel all'aperto). Li si deve sottoporre ad almeno due sedute da due litri cadauna e l'olio è... finito!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 26/01/2016 - 00:07

Per i soliti TONTI COCOMERIOTAS che qui scrivono che l'OLIO Tunisino è sempre arrivato, ricordo un piccolo particolare significante. Quello sempre arrivato pagava i dazi d'importazione, questo che arrivera PAGA UN CASSO, sapete cosa vuol dire, che costera MOOOOLTO MENO di quello Italiano. E come la vecchia storia delle quote latte che ora ci costringe ad importare il latte in polvere dalla Germania. Ma i SAPIENTONI CHE NON SANNO UN CASSO attaccano Salvini!!! Pax vobiscum

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 26/01/2016 - 00:07

Purtroppo sempre più spesso il "made in Italy" è esibito solo per rifilare fregature o schifezze, olio compreso.

Sabino GALLO

Mar, 26/01/2016 - 00:18

Ma l'olio proveniente da altri paesi è perfettamente identificabile? E quello italiano è perfettamente identificabile? Io scrivo un commento, ma senza avere competenza in materia di commercio di olio, vini, ecc. Non molto tempo fa si è avuta notizia (se ricordo bene) di vendita di olio non tutto italiano, ma venduto come italiano ed, anche, di olio non extra-vergine, ma venduto come tale! Mi sembra necessario avere certezza che l'"extra-vergine" sia veramente tale e che il "made in Italy" sia affidabile. Almeno per l'olio, bisogna avere certezza che sia "extra-vergine" quello che si compra come tale! Tuttavia un poco di nazionalismo bisogna conservarlo anche per il "made in Italy"; e non solo "made", ma anche come materia prima!! ALMENO nel settore alimentare che distingue l'italiano per certi gusti!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 26/01/2016 - 00:28

Il burattino, cui è stata data in modo truffaldino e antidemocratico la carica di primo ministro, usa la tecnica scontatissima degli imbanditori di piazza. A PAROLE FA QUATTRO URLACCI CONTRO L'EUROPA MA NEI FATTI BUGGERA IL PAESE SABOTANDO GLI INTERESSI DEI NOSTRI PRODUTTORI. Di quali riforme ciancia questo incosciente? Quelle che destabilizzano l'economia del nostro paese?

Colpo_Sicuro

Mar, 26/01/2016 - 03:14

Olio africano??.. buona fortuna ai consumatori ;))

paregian

Mar, 26/01/2016 - 04:44

io comprero' solo olio italiano, anche se costrera' di piu', ma vorrei un netto reclamo del Ministro per l'Agricoltura e del Governo!!! piu' il tempo passa e piu' concordo con chi sostiene che, a queste condizioni, non ci conviene restare nell'UE.

cla_928

Mar, 26/01/2016 - 07:50

RINGRAZIAMO I SxxxxxxxxxI CHE FANNO VENIRE QUESTO OLIO DEL CAVOLO,IL RISO DALLA BIRMANIA IL TUTTO IN CULO AI NOSTRI AGRICOLTORI.CONTINUATE COSI' PER DIMOSTRARE COME SONO I CATTOCOMUNISTI.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mar, 26/01/2016 - 07:56

Senz'altro sarà completo appannaggio delle Coop rosse, così potranno aumentare i loro utili logicamente, evadendo e foraggiando le sinistre.

il sorpasso

Mar, 26/01/2016 - 08:03

Basta poi non acquistarlo: io da sempre acquisto prodotti italiani e possibilmente a km.0!

gigetto50

Mar, 26/01/2016 - 08:16

....beh....anziché dare soldi "a gratis" a questo paese per aiutarlo, forse meglio "acquistargli" i prodotti. Tanto sappiamo che l'olio prodotto in Italia non basta. Poi e se non altro, é "ufficiale" e non olio taroccato. Almeno si spera. Vorro' poi vedere dove sara' commercializzato...magari soltanto nelle solite COOP...e a che prezzo...visto che é a dazio 0....

umberto nordio

Mar, 26/01/2016 - 08:38

Basterebbe che gli italiani,idioti, non lo comperassero.

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 26/01/2016 - 08:51

Non penso che siano i governanti ad avere la colpa maggiore, MA, GLI ITALIANI STESSI CHE PER ANNI HANNO VOTATO DEI PARASSITI, DEGI APROFITTATORI, CHE HANNO RIEMPITOLE TESTE DI PROMESSE,( mai mantenute ). """LA COSA PIÙ SCHIFOSA, È CHE DOPO TANTE FREGATURE, TUTTORA SI LASCIANI INFINOCCHIARE QUESTI IGNORANTI-ACCATTONI"""!!!

Ritratto di onollov35

onollov35

Mar, 26/01/2016 - 09:19

Buon giorno a tutti voi. Sono anni che continuo a dire di uscire dall'Europa e ritornare in Italia. Ci vogliono affossare perchè sanno che i nostri prodotti sono i migliori.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mar, 26/01/2016 - 09:24

La UE è come l'AIDS se la conosci la eviti.

Mobius

Mar, 26/01/2016 - 09:36

Siamo sicuri che l'etichetta dirà chiaramente che è olio tunisino? Non mi stupirebbe che i PiDioti permettessero che venga spacciato per olio italiano; per dare una mano solidale ai tunisini, naturalmente.

vince50_19

Mar, 26/01/2016 - 09:39

Sabino GALLO - Son d'accordo. TUTTI gli italiani sapranno però controllare a dovere le etichette o guarderanno solo il prezzo, la convenienza economica? In questa "non conoscenza o distrazione" pone fiducia sto governo cialtrone, altro che prendersela con Salvini (che io non difendo) come tanti fanno e non dire niente su questa schifezza di comportamenti già delineata mesi fa e resa esaustiva all'oggi. Certi fiori all'occhiello italiani andrebbero tutelati, altroché! Invece basta guardarsi intorno e vedere la fine che stanno facendo le nostre migliori industrie da qualche anno in qua: in mano straniera (Francia, Germania, Usa) per quattro soldi. Sempre peggio, sempre più rottamati. Si, l'Italia va (dice il bomba): AFC!

Giorgio Rubiu

Mar, 26/01/2016 - 09:45

l'importazione dell'olio tunisino non toglie dal mercato l'olio italiano ne quello di altre provenienze: quindi basta non comprare il tunisino checché ne dica la UE.Se l'olio è buono,genuino e a prezzi concorrenziali,ben venga.Purtroppo negli anni abbiamo assistito ad adulterazioni olearie (ed anche vinicole) perpetrate da ditte italiane di grandi marchi e grosso spessore.Negli anni (io me ne ricordo) una notissima casa olearia ci vendeva olio d'oliva che conteneva una buona percentuale di grasso di balena.Italiano non significa necessariamente migliore o genuino e,spesso,l'olio di etichetta italiana arriva in barili,come semilavorato,da tutt'altri Paesi. la calata di brache di Renzi su tutta la linea fa schifo sia che si tratti di olio, di immigrazione o altro.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 26/01/2016 - 09:56

se l'avessero proposto in Francia gli agricoltori avrebbero sabotato le autobotti che mettevano piede sul loro suolo, come hanno fatto con i vini siciliani. Se lo facciamo noi, ci mandono i carabinieri e noi ci caghiamo addosso. Fanno una manifestazione gli extracomunitari i black bloc, sfasciando tutto, mandano i carabinieri ed i carabinieri si cagano addosso. Ma vogliamo essere determinati anche noi? Fermiamoli ai porti.

xgerico

Mar, 26/01/2016 - 09:58

@hernando45- A colombino devi sapere, caro esiliato che l'olio extra che costa 4,5 Euro e tutto di importazione! Se vuoi l'olio Italiano DOC devi fare come faccio io andare a cercarlo dai contadini pagarlo 9 euro e pregare che te ne diano un po!

paolonardi

Mar, 26/01/2016 - 10:00

Al massimo lo usino nel nord europa noi ne abbiamo del migliore. Bisognerebbe consigliare ai co.....ni di Bruxelles di assumerlo per via rettale in tal modo si libererebbero della sostanza che ingombra i loro cervelli.

diegom13

Mar, 26/01/2016 - 10:06

Ma questo non era un giornale d'area liberale? Per il mercato aperto? Com'è che ora si chiede un mercato chiuso e protetto e un regime autarchico per l'olio d'oliva? In realtà il problema non è l'importazione senza dazi di olio tunisino, o greco, o spagnolo: il problema è l'etichettatura. Se guardate le bottiglie in vendita nei supermercati vedete poche e vaghe definizioni d'origine: "olio prodotto con olive di provenienza UE" (e a questo punto che m'importa se nel brodo d'olive greche e spagnole ce ne mettono anche di tunisine?), oppure extra-Ue. Bottiglie tricolori, a forma d'Italia, ma pochissime davvero prodotte con olio estratto da olive della regione di produzione: anche l'olio italiano è ormai un mélange di tutt'un po' (prodotto in Toscana con olive umbre, pugliesi, campane... quand'anche sia vero ciò che scrivono).

thepaul

Mar, 26/01/2016 - 10:11

Non vedo quale sia il problema. Basta boicottare. Io da anni appena leggo sull'etichetta di qualsiasi prodotto alimentare "Made in xxx" mi regolo di conseguenza. Tutti quelli che si stracciano le vesti oggi magari sono gli stessi che acquistano le arance di Israele perché costano 1 cent meno di quelle siciliane.

thepaul

Mar, 26/01/2016 - 10:14

In Aggiunta, mi pare che italianissime aziende spacciassero olio semplicemente d'oliva per olio extravergine. Lì nessuno si è indignato, neanche Salvini.

canaletto

Mar, 26/01/2016 - 10:36

a parte che l'olio dalla Tunisia, Turchia, Marocco è sempre arrivato che viene mischiato col nostro e spacciato per super extra vergine ecc.ecc. (faccio notare che quell'olio ha quasi un coso zero), adesso bisogna fare attenzione a quello che mangiamo, visto che l'olio è tutto taroccato, a pummarò cinese ha imparato l'italiano, con tutto il riso che abbiamo ed anche pregevole facciamo venire risoni dalla cambogia che nemmeno gli animali mangiano, il buon pesto genovese viene dal vietnam, si nientemeno che dal vietnam!!!!!! l'unica cosa nostrana che mangiamo quotidianamente è IL NOSTRO FEGATO, visto le troiate che fanno i POLITICI PIDIOTI e che regolarmente siamo costretti ad accettare!!!!!

buri

Mar, 26/01/2016 - 10:39

fra tutte le disgrazie che affligono il nostro povero ka più grande p èrpbaboòmente la UE che sembra farlo di proposito af imporci delle regole addurde dannose per la nostra economia, sarebbe ora di eipensare la nostra presenza in quell'associazione a delinquere che ci manda in rovina con grande gioia della Gernania che non vede l'ora di impossessarsi di tutto quanto possibile

bruno.amoroso

Mar, 26/01/2016 - 10:40

nonmollare: sono ragionamenti troppo fini per i bananas, che si nutrono di slogan precotti senza fare il minimo pensiero critico. Salvini lo sa e sfrutta la loro stupidità. Arriva l'olio tunisino? E chissenefrega, basta non comprarlo! Io continuo a comprare l'olio dalla mia cooperativa agricola pugliese di fiducia, che ha un olio commovente per quanto profuma e per quanto è buono. Gli accordi di libero scambio servono anche a facilitare l'export italiano, ma questo lo tace il nostro caro Legaiolo!!

gneo58

Mar, 26/01/2016 - 10:40

........Xylella......dietro c'e sempre qualcosa 'altro......comunque imposto o no basta fare come faccio io, quando un prodotto non e' italiano lo lascio sullo scaffale del supermercato.

cameo44

Mar, 26/01/2016 - 10:48

Renzi è convinto che strillando sia dal lato della ragione ma così non è in Europa contiamo poco o nulla a farne le spese è L'Italia la quale viene espropriata dei propri tesori ora è l'ora dell'olio e del vino ma tanto abbiamo perso in agricoltura grazie alla UE prima ne usciamo meglio è abbiamo avuto solo danni a partire dall'euro che ci ha impove ti basta fare il confronto chi guadagnava due milioni di lire era un benestante chi guadagna mille euro l'equivalente è un morto di fame

Lucky52

Mar, 26/01/2016 - 10:53

Mannik la comunità europea dovrebbe salvaguardare la produzione di chi come l'Italia versa 17 miliardi di euro all'anno all'Europa. E Salvini fa bene a difendere l'economia agricola italiana perchè non gliene frega a nessun altro. Le aziende italiane di olio che vendono quello straniero ne indicano la provenienza sull'etichetta come d'obbligo. Evidentemente sei di sinistra o peggio renziano quindi abituato a fregartene dello stato delle aziende italiane e della mancanza di lavoro degli italiani.

Lucky52

Mar, 26/01/2016 - 10:59

sante caserio55 ok ma queste 35.000 sono in più ed oltretutto senza dazio il che vuol dire che gli oleifici ITALIANI che vendono OLIO italiano venderanno 35 milioni di litri in meno. Se tu fossi olivicoltore cosa diresti? Continua a votare Renzi ed andrai bene

Ritratto di cruciax

cruciax

Mar, 26/01/2016 - 11:04

autorotisserie - Ho riletto l'articolo, pare che quelle 35mila tonnellate arriveranno negli anni 2016-2017 quindi la proporzione addirittura si dimezza, parliamo di un 2,5% all'anno sul consumo lordo nazionale e probabilmente l'unico momento della nostra vita in cui consumeremo olio tunisino sarà quando ci verrà servito al tavolo da italianissimi (e furbi) ristoratori. Gli ipocriti sono quelli che ne fanno un caso nazionale, lei è un un poveraccio, vada a lavorare che è meglio.

gneo58

Mar, 26/01/2016 - 11:09

quando appaiono certe notizie sarebbe utile che sui post, oltre al commento, chi sa o conosce, inserisse l'indirizzo, (in questo caso frantoi) dell'azienda dove si puo' acquistare direttamente. Se ognuno di noi desse uno o piu' indirizzi per ogni regione di appartenenza o regione limitrofa sarebbe un bel passo avanti Non so se si puo' fare (leggi pubblicita') , bisognerebbe informarsi

marusso62

Mar, 26/01/2016 - 11:16

e solo vergogna vergogna vien la vogli a di tornare all amacchia

giovanni PERINCIOLO

Mar, 26/01/2016 - 11:20

Ritenevo impossibile fare più danni di Monti, il bischero toscano mi ha smentito!

beale

Mar, 26/01/2016 - 11:48

imporsi di consumare olio prodotto con olive italiane. boicottare l'olio comunitario ed extracomunitario; costa meno ma vale niente anzi il resto lo paghiamo tutti attraverso i contributi alla UE. infine i produttori italiani si impongano l'esame di coscienza; votare pd è masochista.

ilbelga

Mar, 26/01/2016 - 11:58

questa è l'ennesima prova che non contiamo un cxxxo.

st.it

Mar, 26/01/2016 - 12:13

va benissimo , per i nostri agricoltori vincoli e obblighi per gli altri va bene tutto: vino in polvere , mangimi con estrogeni prodotti transgenici e poi arriva il ministro e ti racconta dei MOSTRUOSI risultati raggiunti...........NON CI RESTA CHE MIGRARE.. ..........MA DOVE?!!!!!!

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Mar, 26/01/2016 - 12:23

La Tunisia praticamente e'quasi Italia, se hanno zone buone che fanno olio buono come il nostro perche' non dovrebbe andare sul mercato? Il problema di questi e'che debbono migliorare le lavorazioni e la qualita', perche'l'Italia ha lavorato sulla qualita'a livello di mercato globale e gli e' riconosciuta come caratteristica peculiare. Se le nazioni intorno del mediterraneo Grecia Tunisia Turchia etc. si adeguano allo stile qualitativo italiano si possono fare bei risulati insieme. D`altra parte 2000 anni fa'l'olio turco tunisino o spagnolo viaggiava senza dogana sino a Roma o in Germania o all'Inghilterra, e questo flusso e'sempre esistito-

bruno.amoroso

Mar, 26/01/2016 - 12:28

gneo58: al sud è pieno di piccoli oleifici che fanno un ottimo prodotto. Io ho acquistato qualche litro dalla cooperativa di Ginosa (TA): ha il VERO colore dell'olio e profuma a metri di distanza. Non comprate quelle schifezze trasparenti che trovate al supermercato

gigetto50

Mar, 26/01/2016 - 12:32

...progetti realizzabili per aiutare la Tunisia? Certo, anche quello di fornitura con credito agevolato con innumerevoli anni di grazia o addirittura se non a gratis, di parecchi frantoi per olive che altrimenti, dopo raccolte, inacidirebbero per lungo stoccaggio a causa proprio della penuria di frantoi.

roseg

Mar, 26/01/2016 - 12:35

Io compro solo Italiano la merd@ estera che se la mangino i pidioti.

Koch

Mar, 26/01/2016 - 12:48

Abbiamo fatto l'EXPO, abbiamo speso miliardi per allestire il padiglione italiano che magnificava la produzione alimentare del nostro paese ed ora importiamo l'olio d'oliva, una delle nostre produzioni più tipiche, dalla Tunisia. Evidentemente ai signori di sinistra che comandano in Italia la cosa non importa, impegnati come sono negli uteri in affitto, nelle depenalizzazioni dei reati, nel salvataggio delle loro banche e in finte "riforme costituzionali" che servono solo a consolidare il loro potere.

beale

Mar, 26/01/2016 - 13:16

@Simbruino, @gigetto50, @roseg:argomentazioni condivisibili; tutto un altro discorso se parlassimo invece di Mercato Comune del Mediterraneo. L'Italia sarebbe la locomotiva e si centrerebbero altri obbiettivi come migrazione, integrazione e rispetto reciproco per le culture e le religioni.Tutta roba da statisti non da governo "beautiful".

Iacobellig

Mar, 26/01/2016 - 13:35

BASTA NON ACQUISTARLO LEGGENDO BENE L'ETICHETTA...SE RIPORTA LA PROVENIENZA!

paolonardi

Mar, 26/01/2016 - 13:41

@diegom13: i liberali dono per il mercato aperto, ma non ai dicktat degli eurobutocrati socialisti che impongono di consumare cio' che vogliono loro tipo le pizze cotte nei forni elettrici, le banane di determinate lunghezze, le arance spagnole, i preservativi di misura standard, l'olio tunisino, di legiferare sulle coppie di finocchi e lesbiche, sulla politica, sul Primo Ministro imponendo le dimissioni di quello eletto e via camtando. Questo NON e' liberale ma dittatoriale con la complicita' del peggior presidente della Repubblica e di ina magistratura da eliminare.

Mannik

Mar, 26/01/2016 - 13:42

@Lucky52 - Lei è un perfetto ignorante e se ne vanta anche. Bravo. Allora, la Commissione Europea ha deciso di accettare l'importazione a dazio zero per due anni di una quota extra di 35.000 t di olio dalla Tunisia che si distribuirà IN TUTTO IL TERRITORIO DELLA CE!!! Inoltre non è un imposizione ad acquistarlo. Ognuno ha la facoltà di farlo. Se un importatore italiano ritiene di acquistarlo e rivenderlo e trova clienti dove sta il problema? Libero mercato. Ognuno di noi ha la facoltà di non comperarlo. Il problema è che Salvini fa lo sbruffone e voi boccaloni ci cascate puntualmente.

Mannik

Mar, 26/01/2016 - 13:43

Rame, disonesto fino al midollo! Perché non scrive che Salvini non ce la racconta giusta?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 26/01/2016 - 15:03

Caro Luigi Medici sai dove lo compro io l'olio e me lo porto qui, sul lago di Garda a 12 € il litro!!!! In confronto tu che lo paghi 9 sei un poveretto!!!lol lol

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 26/01/2016 - 15:09

Bruno Amoroso 10e40 ha ragione il COCOMERIOTAS dove parla di libero scambio, Noi gli compriamo l'OLIO e LORO ci mandano le RISORSE!!!lol lol Pax vobiscum.

xgerico

Mar, 26/01/2016 - 16:46

Beh se "hai casetta" a Poggio Moiano, paese doc dell'olio d'oliva! E naturale pagarlo di meno, e non come fai tu.

xgerico

Mar, 26/01/2016 - 16:51

@hernando45- Ops......dimenticavo di dirti, visto che sei lontano da "casa" che la produzione di olio d'oliva del 2014 e stata meno dell'80% per cui hanno dovuto incrementare l'importazione a fini commerciali onde mantenere il prezzo di mercato!

xgerico

Mar, 26/01/2016 - 17:03

@@hernando45- Ops......dimenticavo di dirti, visto che sei lontano da "casa" che la produzione di olio d'oliva del 2014 e stata meno dell'80% per cui hanno dovuto incrementare l'importazione a fini commerciali onde mantenere il prezzo di mercato! @

19gig50

Ven, 11/03/2016 - 20:25

Olio, grano, pomodori, aranci e limoni... consumiamo prodotti italiani e andiamo in culo a questa europa di mxxxa e a tutti quelli sxxxxxi che favoriscono questo sfacelo.