L'Unione Europea fatta nascere dalla Cia

I servizi segreti americani finanziarono massicciamente i leader europei. Indicazioni anche per la creazione dell'euro. I documenti scoperto da Joshua Paul, professore della Georgetown university

È di pochi giorni fa la notizia secondo cui i servizi segreti americani avrebbero messo gli occhi sui partiti europei che sognano la dissoluzione dell'Ue. La Cia, per intenderci, sta indagando sulla Lega Nord, sula Front National di Marine Le Pen e sugli altri partiti anti-Euro di tutta Europa. Una mossa in qualche modo destabilizzante dell'equilibrio della democrazia europea, considerando che - qualcunque sia il loro programma politico - i partiti euroscettici hanno comunque diritto d'esistere. Alla luce di tutto ciò, è giusto ricordare però che la storia non ricorda solo i finanziamenti del Kgb e dell'Urss al Partito comunista italiano e i presunti fondi di Putin al FN. Anche la Cia ha fatto la sua parte nella guerra fredda dei finanziamenti occulti ai partiti. Fu proprio l'agenzia investigativa americana, infatti, a spingere l'acceleratore sull'unificazione europea e sulla creazione dell'unione monetaria. In che modo? Finanziando i leader europeisti.

A portare alla luce i documenti che provano questo flusso finanziario fu un ricercatore della Georgetown University, Joshua Paul. Il quale negli Us national archives trovò delle carte che provano lo sforzo americano nella progettazione dell'Unione Europea. Come scrive ItaliaOggi, tra i documenti scovati dal ricercatore uno in particolare ottenne l'attenzione dei media americani nel 2000, notizia che non riuscì a sfondare invece in Italia. Un memorandum del 1950 dava istruzioni precise su come condurre una campagna per favorire la realizzazione e la creazione di un Parlamento europeo. Cosa che poi puntualmente accadde. Il documento venne firmato da un generale di nome William Donovan, che durante la II Guerra Mondiale fu direttore dell'Oss, l'agenzia che poi cambiò nome in Cia. Il modo per finanziare il progetto europeo e sostenerlo fu principalmente l'American Commitee for a United Europe (Acue). Nella direzione dell'Acue troviamo proprio Donovan e alcuni altri ufficiali della Cia.

In poche parole, i documenti dimostrano che l'Acue ha finanzianto il Movimento europeo, ovvero il "partito" che più di ogni altra organizzazione ha spinto per creare l'Europa federale. Il movimento nel 1958 ha incassato il 53,5% dei suoi fondi proprio dagli Usa. Movimento che vantava tra i suoi più illustri membri personaggi del calibro di Winston Churchill, Konrad Adenauer, Léon Blum e Alcide De Gasperi. Finanziamenti dirattamente dal governo americano arrivavano anche per la European Youth Campaign, il ramo operativo del Movimento Europeo. Non solo. Secondo quanto fece emergere il ricercatore della Georgetown, alcuni leader del Movimento, tra cui anche il "padre" dell'Ue, Robert Schuman, venivano "usati" dagli Stati Uniti e senza troppi complimenti.

Per coprire questi finanziamentiu gli Usa si servivano delle fondazioni Rockefeller e Ford,. Tra i documenti appare anche un ultimo memorandum, forse il più pesante: la sezione "affari europei" del dipartimento di stato Usa "consigliò" all'economista Robert Mariolin di far di tutto per dare il via all'unione monetaria. In particolare, gli raccomanda di tenere nascosto il dibattito il più possibile fino a che "l'adozione di tali proposte diventerà virtualmente inevitabile". In poche parole quello che è successo in seguito. Con il dibattito sull'Euro, soprattutto in Italia, praticamente assente fino al giorno dell'entrata in vigore.

Annunci
Commenti

@ollel63

Sab, 23/01/2016 - 13:00

sia annullata questa europa: è illeggittima perché finanziata sottobanco dagli u.s.a. (e getta), per fini rivoluzionari di bassi e sporchi interessi e intromissioni sull'ordine mondiale, per una meschina politica di affari personali. BASTA con questo schifo d'europa.

Ritratto di SAXO

SAXO

Sab, 23/01/2016 - 13:13

Esiste un intero universo di finanziamenti illeciti provenienti da oltreoceano per creare colonie ,stati esteri completamente servili e diretti politicamente e finanziariamente verso nuove politiche e scuole di pensiero proprie della filosofia NEOCON nordamericana, che attua attraverso associazioni e corporazioni filantropiche per fare passare i finanziamenti illeciti senza destare alcun sospetto apparente.Ovviamente tutte queste associazioni sono riconducibili a personaggi plutocrati con un immenso potere economico da gestire,speculatori finanziari d assalto con lunghe storie alle spalle in ogni angolo del mondo.Frater kronos o frater Soros rimane uno degli esponenti di spicco della confraternita internazionale ,risaltando per la sua tenacita e caparbieta nel lavoro da eseguire.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 23/01/2016 - 13:16

VE LO SCRIVO DA TEMPO IL NUOVO ORDINE MONDIALE ESISTE NE AVETE LE PROVE, NATO IN GB E SCOZIA VIENE ESPORTATO IN USA EX COLONIA INGLESE. SU OGNI BANCONOTA DA UN DOLLARO TROVERETE LA PIRAMIDE CON L'OCCHIO DI LUCIFERO E LA SCRITTA IN LATINO DEL NUOVO ORDINE (UN POPOLO ANGLOSASSONE CHE SCRIVE IN LATINO I PROPRI SOLDI !!). ADESSO SIETE LORO SCHIAVI, PECORE DENTRO UN GRANDE OVILE, LORO PROVVEDERANNO AI VOSTRI BISOGNI E DELLA VOSTRA VITA O MORTE QUANDO INUTILI

magisax

Sab, 23/01/2016 - 13:20

Gli USA venivano bene quando c'erano i due blocchi, adesso sono solo la disgrazia dell'Europa. (S. Obama docet)

agosvac

Sab, 23/01/2016 - 13:25

La cosa non mi meraviglia neanche un po'. Gli Usa degli anni '50 e '60 mettevano il loro naso aguzzo ovunque potevano. Lo facevano per difendersi dall'URSS che anche lei, quando poteva, lo faceva. Il problema è che lo fanno ancora mentre l'URSS, essendosi estinta, non lo fa più. Gli Usa sono rimasti gli stessi ficcanaso, l'erede dell'Urss ovvero la Federazione Russa di Putin è cambiata e di molto: ha capito che l'Europa non è più nemica, anzi è una possibile alleata. Putin che l'integralismo islamico lo ha in casa, ha capito chi sia il vero ed unico nemico. Gli Usa, ancora, non sono riusciti a capirlo. La cosa tragica è che non sono riusciti a capirlo neanche i nostri governanti che ancora si ostinano a trattare Putin come "nemico" invece che "alleato". La prima nazione europea che riuscirà a trattare Putin come alleato, ne avrà enormi benefici. Ma ci vuole un'intelligenza che, temo, non sia appannaggio dei governanti italiani.

Ritratto di SAXO

SAXO

Sab, 23/01/2016 - 13:33

Segue il mio commento. In maniera parallela a parte le creazioni di colonie e stati asserviti ,le associazioni lavorano anche per finanziare rivolte,rivoluzioni colorate,come dei gelsomini in Tunisia,tulipani in Georgia,rose in Egitto ,Ucraina,kosovo,ecctt.All interno di questo meccanismo di finanziamento illecito, esistono associazioni di minore o maggiore potere,connesse tra di loro permettendosi una abile ramificazione capillare di scambi sicuri, per non destare sospetti:INTERNACIONAL REPUBLICAN ISTITUTE specializzata nella formazione di addetti militari delle ambasciate,ENDOWMENT DEMOCRACY legata al congresso degli Stati Uniti ,FREEDOM HAUSE dove rivolge la sua influenza in Medio Oriente.Per non parlare poi di CANVAS(center for applied no violent action and strategies) fiore all occhiello nella caduta di MILOSEVIC nel 1998.

soldellavvenire

Sab, 23/01/2016 - 13:35

adoro la fantapolitica! chi ha finanziato chi è un meraviglioso gioco cui si sottrae solo sylvio: lui, ha finanziato tutti

Ritratto di floki

Anonimo (non verificato)

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 23/01/2016 - 14:21

Anch'io non mi stupisco. Creano l'europa e con poco sforzo controllano tutti gli stati e li utilizzano come cani da riporto. Guerra in iraq, in afghanistan, in nord africa, golpe in ucraina, sostegno all'isis per far fuori assad, sanzioni alla russia contro il nostro interesse, Tutti a fare la politica estera americana, a solo interesse americano. Fai il cattivo? Sei amico di Putin? Servito lo spread e le balle delle agenzie di rating americane e il governo cade. Sono il cancro del pianeta. Con la parola democrazia sempre in bocca.

greg

Sab, 23/01/2016 - 14:29

Questo articolo è fatto apposta per alimentare odio e disprezzo. Nel dopo guerra 3 persone, in particolare, ebbero l'idea di una Europa unita: Adenauer, De Gasperi e Shuman, gli altri nomi descritti nell'articolo si aggregarono, e l'idea era quella di avere una unione degli stati europei, prima di tutto la Germania e Francia, per creare una barriera alle ricorrenti voglie di quei due paesi di conquistare altre nazioni e creare imperi, vi dicono nulla Napoleone e Hitler? Ma la cosa non poteva andare bene a chi fece arricchimenti stellari con la seconda guerra mondiale, arricchimenti che non furono solo negli Stati Uniti, ma anche in Europa per mano dei Rothshild, che aveva già per la testa una idea di governo mondiale che avrebbe assoggettato tutti i popoli del mondo. SEGUE

greg

Sab, 23/01/2016 - 14:30

CONTINUA - Era il sogno di Hitler e di Stalin, per cui nacque il Bilderberg, creato da coloro che, i dati sono certi e non occultabili, erano i poteri forti che adoravano i nazisti e Stalin. L'idea di Europa di quei tre personaggi iniziali erano totalmente diverse rispetto allo schifo di UE che è nata, che ha l'appoggio delle banche d'affari e dei potentati economici, stile Rockefeller, Rothshild, e di finanzieri pirati come Soros. Perché hanno voluto una Europa Unita così come è nata? Perché laddove regna la burocrazia più ottusa e buia, lì prospera il malaffare e l’arricchimento di pochi che detengono il potere e che condizionano la vita di coloro che lavorano e producono. Ne volete la dimostrazione? In Italia considerate gente come Prodi, Monti, Renzi, solo per citarne tre, e tutta la sinistra di governo, tutta gente che campa ed arricchisce alle spalle di chi lavora, e pare strano, tutti innamorati della res publica burocratica. SEGUE

Antonio43

Sab, 23/01/2016 - 14:30

Soldellavvenire, la lingua batte dove il dente duole. Ma sto povero Silvio cosa ti ha fatto tanto di male?

greg

Sab, 23/01/2016 - 14:31

CONTINUA – i soliti commentatori qui sopra accusano gli Stati Uniti d’essere la causa di tutto ciò, ma c’è una differenza fondamentale fra popolo americano e i giochi di potere globale di Washington, a causa dei quali, per esempio, venne assassinato J F Kennedy. Lo stesso accade in Italia, dagli anni di piombo, al 68 e prosegue oggi con i colpi di stato di Napolitano che ha creato la dittatura della sinistra non eletta. L’Italia era fra i 7 paesi mondiali più industrializzati, e lo era grazie alle capacità degli italiani di lavorare e creare innovazione, c’era ricchezza e c’era benessere, ma andava contro i piani della sinistra italiana e di una certa Germania con nuovi sogni di potere continentale, e non è un mistero il perché della riunificazione tedesca, favorire il desiderio di potere assoluto della Merkel, neppure a farlo apposta donna dei poteri forti. In questi commenti c’è sempre la dietrologia della sinistra, ed il rifiuto delle verità storiche scomode

cgf

Sab, 23/01/2016 - 14:31

Prodi è sempre stato un uomo del Goldman Sachs Group.....

diwa130

Sab, 23/01/2016 - 14:39

Che memoria che corta che avete ! L'euro e' stato osteggiato, temuto ed ostacolato in maniera molto ipocrita da tutte le istituzioni politiche , economiche e finanziarie americane. Temevano un colpo mortale al dollaro, quello che hanno fatto e' di cercare di controllarne in qualche modo la creazione. L'EU e' stata un'idea nata durante la guerra e progetti di unione europea (imperi, regni , etc. ) ce ne sono stati tanti altri, e' un modo naturale di evoluzione ed in questa economia senza EU nessuno avrebbe una speranza di vita economica di lunga durata.

greg

Sab, 23/01/2016 - 14:48

LA CIA??? - chi conosce bene la vita interna degli USA sa benissimo che l'FBI ha indagato più di una volta sulle azioni della Cia, che è una centrale di investigazione, con poteri affatto democratici, fatta nascere da Truman, chissà perchè un presidente democratico salito alla presidenza, come fece Lyndon Johnson, causa la morte del presidente in carica, nel caso di Truman, alla morte di Roosevelt, e si sapeva che Truman era il classico politico gestore di manovre poco chiare e di puro potere, per trovare un parallelo in Italia ricordare la doppiezza di Moro, che parlava di pace e cercava il potere a tutti i costi, le famose convergenze parallele con il PCI.....

Invisibleman

Sab, 23/01/2016 - 15:08

non avevo dubbi che questa schifezza d'europa fosse creata ad arte da qualcuno con manie espansioniste come l'america. Questi sono peggio dell'isis

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 23/01/2016 - 15:12

Ecco perchè l'U.E. è rimasta "zoppa" e ha solo fini di "speculazioni finanziarie". Una vera U.E. con Stati Federali è tutta da inventare.

lupo1963

Sab, 23/01/2016 - 15:13

E' logico :la ue e' il tramite diretto tra l'impero ed il piu' potente gruppo terroristico mondiale chiamtato nato .Se qualche stato scampasse alla dittatura ue potrebbe iniziare a porsi domande su questa organizzazione criminale.

An_simo

Sab, 23/01/2016 - 15:16

voi del giornale vi fate dei film tanto x riempire pagine con il nulla. Così fate contento l'editore gettando dubbi sull'Europa e accostando un po di antipatia all'america di Obama che fa sempre bene...

venco

Sab, 23/01/2016 - 15:37

Le stragi di stato dal 68 fino agli anni 80 sono state tutte supportate e finanziate dalla Cia, da non dimenticarsi questo.

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Sab, 23/01/2016 - 16:17

Fanno benissimo. Io ricordo quando uno di cui tralascio il nome faceva lo zerbino davanti all'uscio di Bush, possibile, non ve lo ricordate ?

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Sab, 23/01/2016 - 16:26

Gli americani fanno bene perché noi non siamo mai stati capaci di gestirci da soli, ricordatevi, siamo noi che col nostro comportamento li lasciamo fare, piuttosto di essere coesi, per battere l'avversario politico, ci si allea anche con Belzebu. Se non ci fosse l'Europa sarebbe già scoppiata da un pezzo la terza guerra mondiale provocata da qualche nazionalismo europeo egoista ed arrogante.

Ritratto di sitten

sitten

Sab, 23/01/2016 - 16:37

Gira e rigira, questi liberatori rompono i marroni dappertutto!

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Sab, 23/01/2016 - 16:41

A scopo di dare informazioni sul tema della nota cito il libro di Gianni De Michelis "La lunga ombra di Yalta". Illustra molto bene la riunione UE in cui si decise, a sorpresa, la moneta unica. Lui dice che ai governo USA questo non girò bene. Che poi tutti i participanti alla riunione (Craxi, Andreotti, Khol, Felipe Gonzales, ecc.) furono distrutti politica-giudiziariamente, in Italia attraverso "mani pulite", illumina abbastanza.

greg

Sab, 23/01/2016 - 16:51

SCUSA INVISIBLEMAN O INVISIBLEMIND? L'America come popolo americano non ha alcuna mania di invadere altri paesi. Il popolo americano è formato, al 95%, da gente che fuggiva invasioni, schiavitù della gleba, asservimento obbligato nobiltà europea, russa ed asiatica che sottometteva altri popoli per sfruttarli, e in cui la Chiesa ha avuto parte importante. La Democrazia americana è nata proprio dal sogno di libertà e indipendenza di chi era sempre stato sottomesso da secoli. Ovvio che in America arrivarono anche personaggi che nulla avevano a che vedere con la misera gente che andava in quel paese per potere finalmente vivere libera. La mania, che lei dice americana, di controllare tutto e tutti ha nomi e cognomi ben precisi, e se li legge per bene si accorgerà che, per la maggior parte di loro, sono famiglie europee che in Europa hanno la base del loro potere, aristocratico e di denaro mai guadagnato, ma accumulato sulle sofferenze altrui.

greg

Sab, 23/01/2016 - 17:06

VENCO - le stragi di stato degli anni 60 fino agli 80 sono state tutte supportate, per la maggior parte, da quella che era l'Unione Sovietica che mai aveva smesso di sognare si soggiogare l’Italia al verbo marxista leninista. Si ricordi che la strage della stazione di Bologna furono trovato due imputati di comodo, per i governanti italiani, cioè Fioravanti e la Mambro, anche se si sa del coinvolgimento dell'OLP palestinese, Arafat, ma le indagini sono state sommerse da insabbiamenti giganteschi. Lo stesso vale per la strage di Brescia, di Piazza fontana e del treno Italicus. E per tutti sono stati tirati in ballo i neofascisti. Lei mi sa dire che legami ci fossero fra i neofascisti e la Cia o gli americani? Io non sono fascista, non ne ho l'età, ma questi colpevoli sono stati di comodo, ed in tutti i casi il PCI, oggi cosmetizzato in PD, hanno messo il cappello sulle inchieste, ricavandone presidenze di associazioni vittime, con conseguente denaro in ballo

Anonimo (non verificato)

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 23/01/2016 - 17:13

La Ue non doveva che essere un'immenso programma di scambio economico con gli USA ed un muro in funzione anti URSS.Questo è stato un segreto di pulcinella,l'unica evoluzione non prevista è che nel frattempo è divenuta un'immenso mercato unico manufatturiero per la Germania della culona.La GB ha compreso l'andazzo ed ha detto:"no grazie,la mia economia la gestiamo in casa nostra con la sterlina.L'Italia di Prodi ha taroccato i conti per entrarci,voleva fare il furbo ed ha messo a 90° l'intero popolo italiano. nopecoroni.it

Luigi Farinelli

Sab, 23/01/2016 - 17:21

Chissà perché, quando si parla di "piani e finanziamenti occulti",di Fondazioni "filantropiche" e Club che riuniscono in segreto la "crema" dei banchieri,finanzieri e politici che trattano cose che poi "paiono accadere per caso", di mezzo ci sono sempre Rockefeller, Morgan, Soros, Stanley,.. (e, più appartata,la dinastia Rothschild, incrociata con tutte le altre)! Nonostante sia stata voluta da tre cattolici veri(De Gasperi, Schuman, Adenauer) questa UE debole e mortifera ha preso una piega sempre più centralista, tecnocratica, socialista e laicista grazie ai suoi veri Padri "spirituali",i massoni Blum, Monnet, Spinelli, Spaak, Giscard d'Estaing, Felipe Gonzales, Cohn Bendhit, Mitterand, Sarkosy, Hollande e Zapatero. Lo scopo: distruzione degli Stati nazionali e del Cristianesimo; laicismo portato alla distruzione di ogni scrupolo morale, alla denatalizzazione e alla deindustrializzazione.

alox

Sab, 23/01/2016 - 17:45

L'Italia DEVE adottare il Rublo!

Luigi Farinelli

Sab, 23/01/2016 - 17:45

Mi associo alle analisi di SAXO, STENOS e GREG. Greg: credo qui non si tratti di accusare i popoli europei o americani per ciò che sta avvenendo perché probabilmente entrambi sono ormai manovrati da poteri potentissimi in un regime di falsa democrazia. Accumuli spaventosi di capitali possono corrompere tutto e far andare l'acqua in salita, arrivando anche a promuovere rivoluzioni antropologiche (l' "uomo nuovo" in costruzione, edonista, laicista, malthusiano, privo di scrupoli morali ad esclusivi fini mondialisti mercantilisti: lo schiavo decelebrato del futuro regime del consumismo illimitato). L'ideale europeo di De Gasperi, Shuman e Adenauer era elevato ma alla fine hanno prevalso i personaggi che ho elencato nel mio commento precedente, al guinzaglio delle solite dinastie di "filantropi" .

Mr Blonde

Sab, 23/01/2016 - 17:47

greg su bologna le dò pienamente ragione, basti pensare che sono stati condannati gelli e musumeci (gen carabinieri) per deviare le indagine verso i NAR (mambro e fioravanti); sulle altre no, hanno un altro colore non lo nega più nessuno. Il fatto è che siamo stati vittima di una guerra civile est-ovest sulla ns pelle. Fortunatamente l'abbiamo vinta e dovredte cominciare a riguardare agli USA non a quel fasciocomunista di Putin

Keplero17

Sab, 23/01/2016 - 18:19

L'unione europea non ha certo un cammino in discesa, come dimostra l'euroscetticismo britannico, principalmente a causa del fatto che non ha una lingua comune come collante e quindi non riesce a emulare la federazione americana, non si tratta di due o tre lingue, ma di almeno una decina. Comunque a beneficio della storia lì non è il frutto del capitalismo americano bensì di alcuni confinati politici di tendenza comunista come Altiero Spinelli e per lo più di intellettuali ebrei di sinistra con cui fondò il Movimento Federalista Europeo e scrisse il Manifesto di Ventotene, come Eugenio Colorni, Ernesto Rossi, Vittorio Foa Ursula Hirschman (che sposò Spinelli) Umberto Terracini, confluiti poi nel partito Giustizia e Libertà di Leone Ginzburg, quindi un movimento orientato piuttosto a sinistra. Basta cercare su internet e si trova tutto.

Aprigliocchi

Sab, 23/01/2016 - 18:22

Non dimentichiamolo mai che siamo vittime di un complotto anglo-sassone bieco ed esoterico.

VittorioMar

Sab, 23/01/2016 - 18:39

...ne avessero AZZECCATA una..perdono sempre le scommesse..!!!

Ritratto di SAXO

SAXO

Sab, 23/01/2016 - 18:51

GREG leggendo i tuoi commenti alla fine concordi che esistono dei poteri forti ,governi ombra che dirigono la politica nordamericana da il dopoguerra in poi fino ai giorni nostri per interessi personali e di dominio ideologico ed economico.Io personalmente non odio l America come forma o rappresentazione culturale di un popolo, con le sue virtu e i suoi difetti,ma ripugno la concentrazione del potere fine a se stesso.Attenzione non sono contro il capitalismo sano e competitivo,ma sono contro L OLIGARCHIA ASSOLUTISTA ,una autarchia mascherata criminale.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 23/01/2016 - 18:54

Fa piacere leggere come così tanti lettori abbiano capito cosa è l'UE.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 23/01/2016 - 18:55

L'Europa è una colonia americana, è stata conquistata nel 1945 ed è oggi occupata militarmente, retta da vassalli degli USA e prostituita alla loro criminale dirigenza mondialista. L'elemento ebraico e massonico è ovviamente preponderante.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 23/01/2016 - 18:56

L'UE è un progetto totalitario concepito per castrare l'Europa, imbastardirla razzialmente e culturalmente (Piano Kalergi), affossarla economicamente e socialmente e usarla come pedina contro la Russia.

Ritratto di SAXO

SAXO

Sab, 23/01/2016 - 19:12

Luigi Farinelli perfettamente spiegato.

soldellavvenire

Sab, 23/01/2016 - 19:58

Antonio, ma il mio non era un insulto, ma una semplice battuta: pensa che il generoso ha finanziato perfino me, che son comunista

Valvo Vittorio

Sab, 23/01/2016 - 20:05

E' oramai da decenni noti il controllo degli USA al varo della nostra Costituzione, dell'impedimento dei comunisti al potere e ad altri efficaci controlli. Nenni cercava la (stanza dei bottoni), Craxi fece il muso duro a Sigonella; parecchi democristiani hanno cambiato casacca per stare al potere. Penultimo Berlusconi voleva una grande alleanza in Europa con la Russia post muro di Berlino! Tutti gli stati europei, perdenti nel secondo conflitto mondiale, hanno avuto una costituzione controllata dagli USA! Tutto questo e altro ancora erano già arcinoti agli storici. Pertanto passi avanti sono possibili fare con la diplomazia e il proselitismo. Purtroppo queste doti il sottoscritto non vede nella fauna dei nostri parlamentari.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 23/01/2016 - 20:21

Il Ministro della Difesa di Israele, Ya'alon, intanto dichiara (ripreso da Timesofisrael e Ynet, giornali israeliani):"preferisco ISIS in Siria rispetto all'Iran". ...verificate pure le dichiarazioni.

Kosimo

Sab, 23/01/2016 - 22:11

Io sono convinto del contrario perchē la teme

greg

Dom, 24/01/2016 - 16:32

MR BLONDE - lei scrive ""sulle altre no, hanno un altro colore non lo nega più nessuno"" Io di gente in Italia ne conosco tanta, veramente, ed anche tanta gente di sinistra. Da gente di sinistra stessa, più di una volta, mi sono stati espressi dubbi circa la paternità di ciò che lei denomina "un altro colore", che ovviamente è nero. Fin che ci fu un generale Di Lorenzo che in Italia poteva muoversi a sua discrezione, ed era di destra, avrei anche accettato il suo distinguo del colore nero, ma non sono d'accordo con lei, per organizzare cose di questo genere occorrono connivenze con poteri forti, in Italia, che si possono trovare solo a sinistra, o nell'area anarchica, che alla fine è la stessa cosa.

greg

Dom, 24/01/2016 - 16:59

AUSONIO - lei è la prova vivente della mancanza di obiettività, detta anche faziosità, di chi è di sinistra. Intanto non faccia il solito cronista di Repubblica o dell'unità che estrapola alcune parole da una dichiarazione di molte righe per riportare che Ya'alon ha fatto quella affermazione. Ya'alon ha detto testualmente che preferisce l'ISIS in Siria, piuttosto che l'Iran, perché sa benissimo che i tagliagole dell'Isis sono facilmente battibili, mentre l'Iran, che prosegue imperterrito per la realizzazione della bomba atomica - con la quale vuole cancellare Israele dalle carte geografiche, è un nemico molto più vile e crudele, ed è lo stato che, con Khomeini, si è prefissato di cancellare l'intero occidente miscredente. Le due testate che lei cita come obiettive non sono neppure citate nella lista dei maggiori quotidiani e online del paese, questo per dirle circa la loro autorevolezza

Ritratto di SAXO

SAXO

Dom, 24/01/2016 - 21:19

GREG il 23 ottobre 2015 reseku international in esclusiva V.T,IL GENERALE ELON ISRAEL SHAHAK catturato dall esercito del popolo iracheno ammise durante l inchiesta che vi e una forte cooperazione tra il mossad e alti comandi militari dell Isis ,consiglieri israeliani aiutano l organizzazione a sviluppare piani strategici e militari a guidarli sul campo di battaglia. Pertanto risulta piu che logico la dichiarazione del ministro della difesa israeliano a preferire l Isis al posto dell Iran.Ausonio conferma pertanto la sua spettacolare obiettivita.GREG LEI HA TOPPATO ANCORA UNA VOLTA.Spero che me lo pubbl........

greg

Lun, 25/01/2016 - 11:44

SAXO, - Lei quante volte è stato in Israele nella sua vita, quante persone conosce in Israele, quali contatti ha con Israele. VT, quotidiano del Syrian Army Popular Forces, cioè i ribelli siriani, quindi la sua credibilità è pari a zero. L'esercito del popolo iracheno che avrebbe prigioniero il “generale”, ha altrettanta credibilità, perché non è l'esercito iracheno, ma quello dei ribelli iracheni, quanto al generale Shahak che si dice collaborasse con l'ISIS, la notizia viene da queste agenzie: aurorasito.wordpress, stampa libera, noi comunisti, Corriere nazionale (???), civiltà islamica ecc ecc., quindi credibilità sottozero, in realtà, ripeto, pare sia uno dei numerosi fiancheggiatore assoldati dal Mossad con funzioni di spia e destabilizzazione che è stato catturato e circa le sue dichiarazioni, mi pare ovvio che le abbia rilasciate, sotto "interrogatorio preparato a tavolino". Egregi SAXO e Ausonio, io non sono un trinariciuto. Andate a zappare i campi

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 25/01/2016 - 16:20

greg La DESI (organizzazione di sicurezza europea)viene costantemente informata della cattura dell alto militare;pertanto non dica che la notizia non risulta vera.Potrebbero insabbiare il tutto in maniera piu verosimile,visto la notizia bomba che cade a ciel sereno, in vista di una prossima riunione tra il primo ministro israeliano e Putin.Tra poco voi troll del regime andrete a zappare la terra,il vostro lavoro non serve piu.sPERO CHE LO PUBB......

greg

Lun, 25/01/2016 - 21:59

SAXO, da un anno all'altro, lei è sempre più penoso e.... come dire per non offendere gli s.t.u.p.i.d.i, sempre più inutile!! e s.t.u.p.i.d.a.m.e.n.t.e comunista, come dire: un utile idiota.

Ritratto di SAXO

SAXO

Mar, 26/01/2016 - 10:22

greg i personaggi come me lei appartengono al regime fariseocratico mondialista,non spreco parole per insultare come fa lei,non vale la pena .La mia soddisfazione consiste nel vederla nervosetto,insieme ai suoi confratellini e le mezze tacche di commentatori di regime che di tanto in tanto sbavano rabbia contro Putin o chi si ribella da questa dittatura farisea passata per democrazia nell occidente manovrato e venduto.P.S IL COMUNISMO NON ESISTE PIU ,SE LO RICORDI I GIOCHINI IDEOLOGICI SONO FINITI.Spero che lo pubbll......

greg

Mar, 26/01/2016 - 11:57

CONFERMO TUTTA LA SUA INUTILITA' - Prima cosa non citi lei con me perché siamo ai due lati opposti della Via Lattea, e se poi parliamo della distanza di pensiero e valutazione dei reali problemi della vita della gente comune, quindi non i CS come lei, la distanza è infinita e in continua espansione, lei non solo è rosso di concetti, ma ha anche un red shift rosso, vale a dire in allontanamento come mentalità distorta. Lasci perdere il "regime fariseocratico mondialista", lei non sa neppure cosa sono i farisei: Quando uno come lei si attacca a queste terminologie, significa solo che è allo stadio terminale della degenerazione neurale dentro al suo disastratissimo e tormentato cranio. Ultima cosa, IL COMUNISMO ESISTE, ECCOME SE ESISTE TUTT'ORA IN ITALIA, cosa altro crede che siano i tre regimi fantoccio messi assieme dal suo Napolitano, per impedire che gli italiani esprimano la loro opinione sul PCI/PD e la corte dei miracoli PICCINA E PIDDINA?

Ritratto di SAXO

SAXO

Mar, 26/01/2016 - 13:04

GREG sempre piu nervoso!Il suo nervosismo mi proporziona soddisfazione.Il remime mondialista in caduta libera ,se lo ricordi!Spero che lo pubbl.......

RawPower75

Dom, 31/01/2016 - 21:39

Oddio, come notizia non è proprio "di questi giorni". Questo articolo del Telegraph risale al 2000 http://vocidallestero.it/2015/11/01/telegraph-i-federalisti-europei-finanziati-dalla-spionaggio-usa/