Ponte sullo Stretto, ora Salini minaccia: "Se vince il No, lascio l'Italia"

Pietro Salini, proprietario della Salini Impregilo che coinvolta nel progetto del Ponte sullo Stretto di Messina, ha annunciato che lascerà l'Italia in caso di vittoria del No al referendum

“Siamo orgogliosi di portare la bandiera italiana in giro per il mondo” ma “se la situazione politica evolvesse in una direzione sbagliata, allora per gran parte dell’industria nazionale l’ipotesi di andare altrove sarebbe da valutare in modo serio”. Senza troppi giri di parole Pietro Salini, ad e proprietario di oltre il 60% del gruppo Salini Impregilo che è coinvolto nel progetto del Ponte sullo Stretto di Messina, con un’intervista al Finalcial Times, fa capire che sarebbe pronto a lasciare l’Italia qualora vincesse il No al referendum costituzionale.

Salini, che ha sostenuto spesso il premier Matteo Renzi, ha spiegato che la sconfitta del Sì lascerebbe il Paese “senza governo, senza la possibilità di andare ad elezioni, senza la possibilità di un governo che sia sufficientemente affidabile”. Un’ipotesi che, secondo il Finalcial Times, preoccupa gli investitori italiani e la Salini Impregilo nonostante i dati dicano che nel 2015 solo il 9% dei ricavi della società sono stati ottenuti in Italia. Negli scorsi giorni il premier Renzi, in occasione della festa dell’impresa di costruzioni, si è detto di nuovo favorevole al progetto del Ponte sullo Stretto ma, proprio oggi, ha precisato che questa non è una priorità. “Prima per me vengono la banda larga, l'edilizia scolastica, la Salerno - Reggio Calabria, le ferrovie in Sicilia e Casa Italia”, ha precisato il premier.

Commenti

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 03/10/2016 - 11:11

BYE BYE GOODBYE AU REVOIR DASVUDABUA AUF WIEDERSEHEN

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 03/10/2016 - 11:12

ADDIO.

vince50_19

Lun, 03/10/2016 - 11:13

Bene, molto bene .. ahahahaha..

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Lun, 03/10/2016 - 11:24

Per la SALINI il ponte che si faccia or not loro ce hanno degià incassato le penali grazie ai sinistroidi et ai verdi. Et ora pure questi se mettono a fare propaganda per il SI al servizio del pinocchio rignanese con la scusa de trasferirsi oltre confine. Avranno da copiare da quello dalla FCA per quanto convenienza fiscale e facilitazioni burocratiche.

VittorioMar

Lun, 03/10/2016 - 11:28

...il ponte sarebbe stato un'Opera Immagine di grande valore ma....prima si deve mettere in sicurezza il territorio!!..sono bastati poche gocce d'acqua e la Sardegna è andata sott'acqua!!..aspettiamo le prossime piogge e .....!!!

zenzalino54

Lun, 03/10/2016 - 11:29

Che schifo di paese, siamo arrivati al ricatto. State certi che quelle di renzi sono solo promesse da marinaio e tutti questi pseudo imprenditori sono solo dei reggicoda di questo governo abusivo: spero vivamente che gli Italiani, quelli veri, votino NOooooooooooooooo!!!!!!!

Fjr

Lun, 03/10/2016 - 11:31

Ha capito finalmente che il ponte con le magnerie allegate, nun sa' da fa' , altro che il NO del referendum, a questo interessa solo il SI al ponte , il solito profondo e nazionalpopolare attaccamento alla patria

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 03/10/2016 - 11:31

Buon viaggio ed a mai più rivederci!!!

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Lun, 03/10/2016 - 11:47

Purtroppo gli italiani e di conseguenza i politici che li rappresentano sono anti-industria. Chi crea posti di lavoro e ricchezza viene osteggiato e combattuto. Sindacati, politici, cittadini fanno a gare ad ostacolare le imprese anziché aiutarle a svilupparsi. La mentalità più diffusa è che siano centri di sfruttamento di operai ed impiegati e che i “padroni” siano solo delinquenti intenti ad arricchirsi sulla pelle dei lavoratori e a frodare il fisco. Cittadini, politici e sindacalisti continuano a pensare che sia la politica a dover incrementare l'occupazione, ignorando che solo gli imprenditori con la loro iniziativa sono in grado, se non frenati dalla burocrazia ottusa, che in Italia è una dittatura, di moltiplicare i posti di lavoro.

cgf

Lun, 03/10/2016 - 11:50

Se vincesse il SI rinuncerebbe a quanto elargito da Monti?

Albius50

Lun, 03/10/2016 - 11:50

Speriamo che vinca il "NO" questa impresa è entrata in questi anni in tutti lavori PUBBLICI quindi eliminandola dalla rosa abbiamo la possibilità di affidare lavori ad imprese straniere extraeuropee basta garantirsi che il PERSONALE sia ITALIANO per la maggior parte del lavoro.

alberto_his

Lun, 03/10/2016 - 12:05

Bene, un cementificatore in meno. Segua pure nonno Briatore (che pare sia ancora qui).

honhil

Lun, 03/10/2016 - 12:05

Il saliscende di Renzi, sulla scala delle priorità, continua, per tutti accontentare.

Raoul Pontalti

Lun, 03/10/2016 - 12:08

Fosse vero...Il sodale di Renzi che se ne va dall'Italia se il suo protettore perde il referendum? Prima di tutto portiamolo dinanzi ad un notaio per formalizzare con atto pubblico la sua promessa e poi tutti a votare NO, NOO, NOOOOO!

manolito

Lun, 03/10/2016 - 12:09

salini va all estero??? impossibile dove trova un altro paese da imbrogliare--se vai per sempre avremo un ladro in meno

diesonne

Lun, 03/10/2016 - 12:12

diesonne salini lasci l'italia liberamente,come i cittadini voteranno liberamente NO- BUON VIAGGIO E TANTI SALUTI

steacanessa

Lun, 03/10/2016 - 12:15

Pecunia non olet. Evidentemente pinocchio gli ha già dato serie garanzie. CHE VADI! Come direbbe Fantozzi. Abbiamo bisogno di imprenditori sani, ma la grande maggioranza di quelli più importanti ha sempre rincorso L'aiutino pubblico.

nopolcorrect

Lun, 03/10/2016 - 12:17

Sorry per Salini, non possiamo farci ricattare da nessuno, quindi neanche da lui. Dopo il brexit, gli voglio ricordare, c'era che prediceva catastrofi che non si sono avverate. Dopo la cacciata di Renzi si formerà un nuovo governo e non ci saranno catastrofi né armageddon.

potaffo

Lun, 03/10/2016 - 12:18

Ciao. Mandaci una cartolina.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 03/10/2016 - 12:21

addio

cgf

Lun, 03/10/2016 - 12:22

cmq grazie renzi con le tue sparate...

Kimjonhung

Lun, 03/10/2016 - 12:22

È diventata di moda la minaccia ricattatoria : come giustamente da voi evidenziato Impregilo è un azienda impegnata prevalentemente all'estero e sappiamo le grandi opere che ha fatto e sta facendo ( vd canale di Panama) per cui fate voi i conti . Altro che politica fiscalmente ne traebbe vantaggio , FCA docet

ex d.c.

Lun, 03/10/2016 - 12:27

Sappiamo che non è vero. Avrebbe dovuto lasciare l'Italia quando il PD ha bloccato la costruzione del Ponte .Oggi IL M5S ha dimostrato di essere una bolla di sapone. Quindi continuerebbe Renzi, fortemente indebolito sorretto e manovrato da Verdini, quindi da FI che nel frattempo si sta organizzando per riprendere le redini del Paese. Il NO sarebbe l'inizio della rinascita democratica

Angel59

Lun, 03/10/2016 - 12:29

Non credo che piangeremo per questo!

Vigar

Lun, 03/10/2016 - 12:31

E chi se ne strafotte !!!!

linoalo1

Lun, 03/10/2016 - 12:31

Troppo facile fare lo Struzzo!!!Per avere un'Italia,tipo Anni '90,bisogna lottare con Energia,contro questo Sinistro Regime,derivato dal Colpo di Stato di NAPOLITANO,del 20111!!!!

tRHC

Lun, 03/10/2016 - 12:37

Eccone un'altro...vabbeh ce ne faremo una ragione...certo che in caso di una vittoria del NO molti seguaci del pifferaio ci rimarranno mooolto male!!!Ma questo Salini ha tutta l'aria di chi vuol prendere la palla al balzo,infatti non c'azzecca niente il no o il si del referendum!!!!Ha preso fiuto di piatto asciutto????

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Lun, 03/10/2016 - 12:41

Dato che l'80% delle grosse aziende italiane ha già trasferito da anni le produzioni all'estero, questa minaccia di andare via dall'Italia di Pietro Salini è quasi ridicola. Può andare dove vuole, come hanno fatto del resto tutti gli altri, senza però imputare la scelta di delocalizzare la sua attività alla vittoria di un referendum. Comunque, visto che mancano più o meno 60 giorni al voto, è consigliabile che inizi fin da ora a preparare i bagagli e ad organizzare il trasferimento.

ziobeppe1951

Lun, 03/10/2016 - 12:46

Pontalti ...oggi mi sei piaciuto

SAMING

Lun, 03/10/2016 - 12:52

Ma vai ! Però definitivamente cioè residenza e cittadinanza così almeno non farai più danni e non voterai PD/PC, caro Salini. Ti stai comportando da vero palazzinaro romano sostenuto dalla politica romana.

luna serra

Lun, 03/10/2016 - 13:08

questo è riccato sicuramente impoirrà hai suoi dipendenti di votare SI altrimenti saranno licenziati hanno paura del NO pazzesco

PEPPINO255

Lun, 03/10/2016 - 13:08

SALINI, sei ancora qua? Nel "cesto" di un vecchio venditore di sapone si può trovare tanta gente migliore di te...!!!

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Lun, 03/10/2016 - 13:08

ADDIO A MAI PIU' E PORTATI DIETRO ANCHE GLI AMICI DELLA SALERNO REGGIO CALABRIA !!!!!

luna serra

Lun, 03/10/2016 - 13:09

sapete perchè a paura del NO perchè se passa il SI le autorizzazioni ambientali saranno esclusiva del Presidente del Consiglio

vittoriomazzucato

Lun, 03/10/2016 - 13:20

Sono Luca. Io avrei votato per il NO, ma se Salini con il suo 60% della Impregilo dice che lascia 'Italia se non vince il SI, io penso che voterò NO comunque. Se Renzi pensa di comprare il Sud con la storia del Ponte si sbaglia. GRAZE.

Juniovalerio

Lun, 03/10/2016 - 13:34

a mai più rivederci!

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 03/10/2016 - 13:39

Intanto è meglio comunque votare NO, indipendentemente dal fantomatico ponte che mai vedrà la luce. A proposito, mette i brividi pensare quanto appetibile sarebbe per i terroristi islamici un'opera del genere. Meglio scavare sotto terra e fare come il tunnel della Manica.

venco

Lun, 03/10/2016 - 14:06

Ma è solo questa azienda che puo fare il ponte?.

doctorm2

Lun, 03/10/2016 - 14:19

vuoi un biglietto omaggio per qualuqnue destinazione ? Apro subito la colletta....

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 03/10/2016 - 14:20

Gli paghiamo il biglietto aereo.

vottorio

Lun, 03/10/2016 - 14:29

puzza di ricatto del ruffiano che ha ricevuto e/o spera di ricevere favori dal gruppo di golpisti. Renzi (detto "er bomba" oppure "frottolo") non sa più da che parte attaccarsi stante il preavviso ricevuto da Napolitano, ma forse non si rende conto che più pezze ci mette e sempre peggio è.

elpaso21

Lun, 03/10/2016 - 14:32

L'importante è che Renzi cada, tutto il resto...ma chissenefrega :-)

griso59

Lun, 03/10/2016 - 14:37

vada pure si accomodi.

peter46

Lun, 03/10/2016 - 14:46

ex d.c....(e cosa c'era da aspettarsi se d.=democrazia e c.=cristiana ed anche se formigoniana o buttiglioniana)un pò si storia mai,vero?Il pd ha bloccato la costruzione,vero?Con tutto il magna-magna che ne sarebbe venuto alle coop delle costruzioni?T'imparo un pò,va!Febbraio2011,governo Berlù:l'Europa dichiara che non dà finanziamenti per l'opera e Matteoli li manda a quel paese dicendogli che lo costruisce il 'mercato'.27 ottobre 2011,governo ancora Berlusconiano in attesa del 'novembre' dei morti.L'IDV dei figliol prodighi Razzi e Scilipoti approdati in FI presenta una mozione atta a "impegnare il governo alla soppressione dei finanziamenti per la costruzione del ponte":la mozione approvata con 284 voti(lega al completo favorevole),1contrario ed il PDL al completo ASTENUTO,ESCLUSI i favorevoli alla soppressione dei finanziamenti,on.Misiti,Saglia,Gelmini,BrBrambilla,Ravetto,Crosetto.La vergogna non è il vs forte,vero?Certo,arrivò giorni dopo Monti...ma giorni dopo,però.

griso59

Lun, 03/10/2016 - 14:47

la Salini nasce nel 1936 lei e' del 1958 quindi la Salini e' diventata grande grazie agli italiani e ai suoi nonni. Lei e' un imprenditore che si e' trovata la pappa pronta e ora fate gli arroganti. Vada pure non la rimpiangeremo. Io voto NO.

tRHC

Lun, 03/10/2016 - 14:51

Pontalti oggi "Chapeau"..ma sei proprio tu???

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 03/10/2016 - 14:51

@ziobeppe1951 12:46:......anche a me!!

Blueray

Lun, 03/10/2016 - 15:03

Si accomodi pure

antipifferaio

Lun, 03/10/2016 - 15:04

Vai caro...vai pure....e mi raccomando sai.. salutami i confindustriali in esilio (dorato)....

onurb

Lun, 03/10/2016 - 15:18

C'est l'argent qui fait la guerre, dicono i Francesi. E costui vorrebbe farci credere che lascerebbe l'Italia per tutto il bel bla bla che ho letto. Ci ha presi per degli stupidotti qualunque, ma noi sappiamo bene che l'unica molla che lo spinge c'est l'argent e gli affari che potrebbe non fare più se Renzi dovesse essere mandato dove si merita.

m.nanni

Lun, 03/10/2016 - 15:35

avanti allora con il biglietto di sola andata.

Pinozzo

Lun, 03/10/2016 - 15:37

Cosi' palese che pure i bananas ci arrivano. Renzie si compra il supporto per il SI promettendo di spendere i NOSTRI soldi in opere inutili tipo il ponte.

MOSTARDELLIS

Lun, 03/10/2016 - 15:52

“senza governo, senza la possibilità di andare ad elezioni, senza la possibilità di un governo che sia sufficientemente affidabile”: ma che cavolate dice Salini? Sicuramente suggerite dall'amico Renzi. Se vince il NO si andrà a nuove elezioni e il paese riprenderà la crescita che non può avere con un governo comunista NON eletto. E poi se Salini se ne vuole andare si accomodi pure, tanto per quello che da all'Italia ne possiamo fare anche a meno. Ricordiamoci che è stato sempre il costruttore del Vaticano...

paco51

Lun, 03/10/2016 - 15:52

Vai pure!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 03/10/2016 - 15:58

Ponte sullo stretto, altro imbonimento elettorale. Il PD ha urlato per oltre 20 anni NO e adesso lo rispolvera? Significa che non hanno mai capito una mazza, e quello che scelgono è errato, ma se ne accorgono dopo oltre 20 anni, quando va bene. I soliti, che pensano di essere più furbi degli altri.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 03/10/2016 - 16:07

Non ricordo di aver letto dichiarazioni simili del sig Salini, quando nel 2006 un Prodi appena eletto decise di STOPPARE la costruzione del ponte!!! Cosi come non ricordo di aver sentito nessun ENDORSEMENT come quello di Confindustria sul SI al referendum Costituzionale, quando i Kompagni di merende di Frottolo nel 2006, raccolsero le firme per indire un referendum ABROGATIVO della NOSTRA modifica Costituzionale, che si chiamava DEVOLUTION che diminuiva a 100 anch'essa il numero di Senatori e (cosa che questa FROTTOFORMA NON FA) Dimezzava anche il numero dei deputati e superava la FALSA riforma del TITOLO V, avviando un VERO Federalismo Fiscale.Vecchio si ma NON SMEMORATO!!!! #RENZIACASACOLNO. Bye Bye Sig Salini!!!!

MASSIMOFIRENZE63

Lun, 03/10/2016 - 16:08

Allora, cosa c'entra il referendum con la Salini e il ponte sullo stretto? La risposta che mi viene in mente è la seguente: Se vince il si allora Renzi ha mano libera per fare tante cose tra cui il ponte sullo stretto. Ecco perché bisogna votare no.

peter46

Lun, 03/10/2016 - 16:14

Pontalti...scusi,ma non è meglio stare ancora alla finestra?Io la invito ad ancora ripensarci.Magari valutare più 'profondamente' le 'conseguenze' che potrebbero derivare(perchè deriveranno inevitabilmente),per i 'liberi di spirito',dalla 'contiguità' del voto con legaioli,forzitalioti(anche o soprattutto dopo il rientro(in previsione?)del figliol prodigo Schifani)senza 'capi',dato che i 'capi',che fra poco si 'intrufoleranno' nei SI',sanno che è più remunerativa questa nuova legge,PER LORO,se più avanti si potessero invertire le parti o semplicemente per poter solamente 'collaborare' con il 'proponente',e con 'ragazzi inesperti'anche se 'stellati 5 volte',e Rooodootà,e estimatori vari del poco compianto Scalfaro,e seguaci dell'orecchinato' e 'cani sciolti' del pd...financo anpi,anche se pochi ancora rimasti,e loro discendenti che cercano di mettere a frutto i finanziamenti perennemente,qualsiasi governo si avvicendi,elargibili?Non è per ora meglio il NI'?

MARCO 34

Lun, 03/10/2016 - 16:43

luna serra 13.08 Si dice "ricatto" e non "riccato" e "ai suoi" e non "hai suoi". Per il resto d'accordo

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Lun, 03/10/2016 - 16:44

Ci sono mille modi per dirsi addio e il peggiore è restare. GOODBYE Salini

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 03/10/2016 - 16:46

L'unica vera priorità per l'Italia è quella di mandare a casa Renzi e compagni!

peter46

Lun, 03/10/2016 - 16:55

SAMING...guardi che di là,dal punto dove eravamo rimasti,io ho risposto...neanche la 'ricevuta di ritorno' ha rimandato...firmata.

Libertà75

Lun, 03/10/2016 - 17:01

Ricordiamoci di votare NO perché amiamo la democrazia, e se il nostro Pontalti (nostalgico del socialismo di destra) ci dice di votare NO, vuol dire semplicemente che c'è più socialità in una democrazia dell'alternanza che in una dittatura al buio.

peter46

Lun, 03/10/2016 - 17:01

MassimoFirenze63...ripensaci...perchè rischiare?Sicuro che non ci sia invece una 'maggioranza' a voler far costruire il ponte che vanificherebbe gli sforzi(ancora è lunga oh!,calma)di coloro che votano NO ,se l'alternativa fosse questa?Togli la parte del NO che vuole il ponte e immettila in quella(tutta9 che vuole il sì=fregatura garantita.A volte la nebbia.....

Libertà75

Lun, 03/10/2016 - 17:03

Comunque, fossi un magistrato aprirei un fascicolo perché se un referendum costituzionale può influire l'opera in oggetto, allora non vuol dire cambiare per migliorare, ma cambiare per una politica delle lobby e degli inciuci già nota a priori.

Raoul Pontalti

Lun, 03/10/2016 - 17:06

@peter46 non Ti preoccupare che il mio voto referendario, al di là delle battute, non è affatto condizionato dal contingente (Renzi a casa ad es.) e tanto meno dai miei occasionali compagni di strada. Una Costituzione è fatta per durare stabilendo la forma di Stato, la forma di Governo, i rapporti fondamentali che regolano la vita dei cittadini e delle istituzioni e pertanto la valutazione di una sua riforma va ponderata accuratamente guardando a ciò che comporta non solo ora a livello della cronaca politica, ma anche e soprattutto nel tempo ai vari livelli giuridici, sociali ed economici oltre che politici. La riforma costituzionale renziana appare oltre che esteticamente mal fatta (non difettando solo di concinnitas e brevitas) con passi oscuri e scelte normative che accresceranno l'incertezza interpretativa, anche ritagliata sul contingente, ossia l'omuncolo oggi al comando.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Lun, 03/10/2016 - 17:18

Do ut des, dicevano i latini. Che tradotto suona come "io ti faccio fare il ponte, ma tu fai qualcosa per convincere la gente che votare SI è conveniente (almeno per te)". Oppure: "io ti aiuto a convincere la gente a votare SI, ma poi tu ricordati di farmi fare il ponte". Scegliete voi la traduzione che preferite. In ogni caso, sempre di mercato delle vacche si tratta.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Lun, 03/10/2016 - 17:24

Per la seconda volta in pochi giorni mi trovo d'accordo con Pontalti. È ammattito lui, o sono ammattito io?

ohibò44

Lun, 03/10/2016 - 17:46

Due cose Prima se Renzi vuol fare il ponte può farlo anche se il referendum non passa, infatti ha detto che rimane e prosegue il suo lavoro. O no? Seconda sig. Salini se vince il sì e il ponte non si fa lei rifonde i danni a tutti coloro che hanno votato si?

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 03/10/2016 - 17:50

Loro se la scrivono, se la suonano e se la cantano e noi abbiamo esaurito i buchi della cinta!

Ritratto di rodolfo47

rodolfo47

Lun, 03/10/2016 - 17:53

Pontalti finalmente ti sei convertito in quale Santuario è avvenuta la tua conversione?

Ritratto di saròfranco

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Edro

Edro

Lun, 03/10/2016 - 18:18

IL SIG. SALINI può cominciare la procedura di ESPATRIO, e lavarsi dai cxxxxxxi , LUI e RENZI.

elgar

Lun, 03/10/2016 - 18:22

Cosa c'entri il No con il ponte sullo stretto lo sa solo lui. Se vince il NO non è vero che l'Italia sarebbe “senza governo, senza la possibilità di andare ad elezioni, senza la possibilità di un governo che sia sufficientemente affidabile”. Se vince il No resta l'attuale Costituzione. La possibilità di andare a votare rimane perchè ce la dà il PdR che rimane il garante della democrazia. Ma questo che cavolo va dicendo?

peter46

Lun, 03/10/2016 - 20:04

elgar...completiamo sempre per favore,mai cose a metà."Se vince il NO la possibilità di andare a votare rimane perchè ce la dà il PdR che rimane il garante della democrazia"...sempre qualora,in virtù proprio della Costituzione di cui Mattarella è garante,non si riesce a trovare una "QUALUNQUE" maggioranza in grado di governare fino alla NATURALE fine dell'attuale legislatura,ANCHE,se questa maggioranza uscisse dalla somma di M5S e FI (con Razzi ministro degli Esteri certamente,anche)e NCD(che acconsentirebbe pur di non mollare alcuna poltrona)+ fuorusciti,messi insieme.NB:Anche con l'appoggio esterno della parte di lega di Salvini che per non vedere Renzi al governo appoggerebbe anche Alfh-ano.NB:per conferma chiedere a Hernando e il 'lasciapassare' allo stesso Hernando e a zio beppe,però.NB:Che è lo stesso percorso attuato dal 'comunista' Napolitano,encomiato da B&B(Berlusconi e Bossi)a suo tempo.

Kosimo

Lun, 03/10/2016 - 21:58

vuol fare il mantenuto a vita natural durante coi soldi pubblici, sa per certo che il ponte non si farà mai, il capitalista lo fai col tuo sedere e vediamo quanto ne sei capace a farlo

peter46

Lun, 03/10/2016 - 22:00

Pontalti...scusi il ritardo(e su quest'argomento sarà l'ultimo comm,anche).Lei si sarà accorto che anche nelle 'battute' la domanda era 'intuibile' e dalla domanda la constatazione che il NI' alla fine è l'unica soluzione per 'i liberi di spirito'?Io la invitavo solo a chiedersi:ma gli eventuali vincenti dell'eventuale NO li abbiamo 'assaggiati' sullo stesso 'tema' o no?Son sempre più o meno gli stessi e a mio parere peggiorati anche dalla 'presunzione' derivante dell'età,oltretutto.E dopo già 'assaggiati',possiamo ancora pensare che sarebbero in grado(non le dico 'competenti' che quello proprio...)di 'tirar fuori' una nuova e decente riforma necessaria per tornare a votare?Lei sa benissimo che,se premiati,dalla loro mente non potrebbe che uscire nient'altro che un calderoli bis...ecco,per me meglio il NI'.

canaletto

Mar, 04/10/2016 - 08:26

TANTI SALUTI SALINI. RICATTATORE COME TUTTI I PIDIOTI. HAI GIA RUBATO TANTO, VATTENE PURE E CI FAI UN FAVORE. MEGLIO NULLA CHE UNA IMPRESA GOVERNATA DA PIDIOTI. MAGARI IL PONTE COSTERA MOLTO MOLTO MENO

Duka

Mar, 04/10/2016 - 08:57

Uno che ragiona in questo modo già vien da chiedersi come abbia fatto a costruire una azienda -

Ritratto di guga

guga

Mar, 04/10/2016 - 09:34

Cominciamo le pulizie ? Bene!BYE BYE saluti

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 04/10/2016 - 09:55

IL; PONTE SULLO STRETTO SAREBBE UNA BUONA COSA SE L;ITALIA SAREBBE UN PAESE NORMALE COME LA GERMANIA OPPURE L;AUSTRIA;MA DAL MOMENTO CHE NOI SIAMO GOVERNATI DA UN PARTITO COME IL PDPCI CHE HA PIU DI 400 INDAGATI; É CHE HA CAUSATO SCANDALI TIPO ROMA MAFIOSA! MPS! MISSIONE ARCOBALENO!ANTONVENETA! UNIPOL! L;EXPO! IL MOSÉ A VENEZIA!ED HA DEI TESSERATI COME DEBENEDETTI EVASORE DI 10 MILIARDI DI EURO É ASSASSINO DI 400 PERSONE! IO TEMO CHE IL PONTE RIMARRÁ SOLO UN SOGNO CHE POLITICI CORROTTI DEL PDPCI TIRERANNO IN BALLO, PER CONVINCERE I LORO ELETTORI CHE SONO DEGLI UTILI IDIOTI A FARLI VOTARE!.

elgar

Mar, 04/10/2016 - 10:08

@peter46. Guarda che lo so bene che qualora si aprisse una crisi di governo, Mattarella non potrebbe sciogliere le Camere finchè si trova una qualunque maggioranza. Ma io mi riferivo a ciò che ha detto questo signore.E cioè alla non "possibilità di andare alle elezioni" Se anche dovesse nascere un nuovo governo con una nuova maggioranza sempe fino a marzo 2018 sarà. Dopo, si va a votare per forza. Piaccia o no. Questo è il significato del mio post.

Ritratto di alejob

alejob

Mar, 04/10/2016 - 12:38

Il Giornale non ha reso visibile il mio commento si vede che (volano troppo in alto). Il commento portava tra l'altro : Nonna diceva che "MORTO un PAPA se ne fa un'ALTRO"!. E credo sia vero. Se Salini se ne va arriverà qualcuno al suo posto, forse migliore.

peter46

Mar, 04/10/2016 - 15:16

elgar...me ne compiaccio che il tema è da almeno un'altro' compreso e 'sostenibile' o che al massimo 'un altro' l'ha 'ripetuto' per i tardi di comprendonio...che vuol dire che abbiamo aperto la strada anche a chi non ha voluto mai 'impararselo'...ed è stata la maggioranza dei commentatori,finora,o no?

elgar

Mar, 04/10/2016 - 16:11

@peter 46. Esatto.