M5S, Currò lascia Grillo per Renzi: "Abbiamo giocato a distruggere"

Renzi sfotte Grillo: "Collabori o continuerà a perdere parlamentari". E, infatti, se ne va un altro: defezioni senza fine in casa Cinque Stelle

In un crescendo di accuse, che allineano le critiche all'euro, gli attacchi troppo populisti e la totale assenza di democrazia interna, si consuma l'ennesimo strappo in casa Cinque Stelle. Il deputato Tommaso Currò demolisce la linea di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio annunciando il voto a favore della mozione sulla politica estera del governo. E lascia così il gruppo pentastellato. "Condivido il tentativo di rinnovamento della classe dirigente e intendo partecipare attivamente alla moralizzazione della politica", dice Currò mentre appare chiaro, frase dopo frase, che quel "gruppo Cinque Stelle" che la regia aggiunge all'immagine, come tradizione per le dirette dall’Aula della Camera, è sempre più una contraddizione in termini. "Rivendico il diritto di rappresentare il territorio in cui eletto sono eletto, in questo ostacolato dal mio movimento più che da altri", denuncia ancora Currò che chiude dichiarando che "non ci sono più le condizioni per la mia permanenza in questo gruppo".

"Con il 25% dei consensi dovevamo contribuire a risolvere i problemi del Paese e a rendere l’Italia più competitiva nello scenario internazionale. Invece, nonostante il dissenso interno, abbiamo giocato alla delegittimazione e alla distruzione, senza alcuna forma di rispetto e di responsabilità". Mai dichiarazione di voto fu più letteralmente "a titolo personale", come previsto nel regolamento della Camera. Ed è con queste parole chi si consuma il clamoroso addio al M5S. Currò sceglie, appunto, il dibattito in Aula sulla risoluzione relativa alle comunicazioni del governo in vista del Consiglio Ue per consumare lo strappo. "Abbiamo utilizzato l’alibi del 51%, inteso come unica forma possibile di governo, per giustificare una condotta del tutto omissiva verso le attese che ben 8 milioni e 700mila italiani avevano riposto in noi", attacca spiegando di condividere "il tentativo di rinnovamento della classe dirigente del Paese".

"Voglio sentirmi sereno e orgoglioso di lavorare per un progetto politico nel quale riconoscermi e attraverso il quale operare e oggi - chiarisce - questa condizione in questo gruppo non c’è più. Comunico quindi le mie dimissioni dal gruppo parlamentare Movimento 5 Stelle". Quindi, vota a favore della maggioranza. E torna all'attacco: "Da un lato c’è chi si assume la responsabilità di governare il Paese e dall’altro chi tenta di risolvere la crisi esclusivamente con atteggiamenti pregiudizievoli per la stabilità delle istituzioni della Repubblica - incalza - c'è chi intende migliorare le regole, per un’Europa più equa e più giusta, e chi propone alleanze con la destra populista di Farage, predicando una deleteria uscita dall’Euro e minando quel processo di integrazione degli Stati che ha permesso all’Europa di godere del più lungo periodo storico di pace".

L'addio di Currò serve un assist senza precedenti a Renzi che invita i deputati del Movimento 5 Stelle a voltare le spalle . "Abbiamo bisogno anche di voi - dice il premier - questo Parlamento non può vedere buttata via l’occasione di una forza politica importante in una discussione tutta interna e sterile». Altrimenti, ha concluso, «continuerete a perdere deputati e senatori e a fare liste di proscrizione. Non andrete da nessuna parte".

Commenti
Ritratto di aquila8

aquila8

Mar, 16/12/2014 - 14:20

Il mercato della vacche continua ad avere successo a differenza delle aziende senza Santi obbligate a chiudere i Battenti.

Ritratto di .MAFIAcapita£e

.MAFIAcapita£e

Mar, 16/12/2014 - 14:25

lascia Grillo per renzie, e questo basta ed avanza a qualificarlo

Gioa

Mar, 16/12/2014 - 14:26

CURRO' LASCI GRILLO PER RENI? CONTENTO TU....DALLA PADELLA ALLA BRACE....

Gioa

Mar, 16/12/2014 - 14:28

GRILLO PERDE PARLAMENTARI...MA TU RENZI SE LI PERDI TUTTI DI UN COLPO...addio bombarolo!!. Tu renzi ancora ai delle persone con te?...come fanno a sostenerti...GENTE APRITE GLI OCCHI....Se renzi fosse una persoan corretta con "mafia capitale" e non solo avrebbe già dato le dimissioni...PER AMOR DI PATRIA!!.

glasnost

Mar, 16/12/2014 - 14:44

A mio avviso il M5S non è mai esistito come partito. Era un insieme di gente di sinistra/centri sociali in cerca di una occupazione redditizia. Ora che vedono peggiorare la situazione cercano di entrare in qualcosa di più solido che dia loro un buon salario. Peraltro, cosa hanno fatto fino ad ora in parlamento? Ma nel nostro paese è così, guardate Alfano e Co.

beale

Mar, 16/12/2014 - 14:50

Quando si va a destra è corruzione (processo Berlusconi/De Gregorio) a sinistra invece è conversione.

morghj

Mar, 16/12/2014 - 14:51

Questi incapaci ed ex nullafacenti del 5S stanno piano piano scappando dalla barca grillina che comincia a fare acqua e non ha alcun futuro, per cercare di approdare a quello che al momento ritengono il porto più sicuro per continuare a pappare lauti stipendi ed arricchirsi senza mai lavorare, naturalmente. Ma credo che a breve avranno una grande delusione. Non solo il pd crollerà sotto il peso degli scandali in cui verrà trascinato dal grande numero di delinquenti che da sempre frequentano certi ambienti radical chic, ma gli stessi ex grillini quando non serviranno più al mantenimento in vita dell'attuale governo non eletto da nessuno, verranno scaricati in malo modo, con buona pace dei loro avidi propositi di ricchezza.

Gioortu

Mar, 16/12/2014 - 14:52

Anche questo voltagabbana troverà uno sgabello nel PD.

vince50_19

Mar, 16/12/2014 - 15:05

Non li tiene più il comico genovese tirchio e scortese.. Beh, cavoli sua!

ennio1963

Mar, 16/12/2014 - 15:06

A parte che questo signore non vale un c...., caspita Fi ha avuto una scissione con Alfanino ed ancora parlate, il governo si regge con alfano e la stampella di Berlusconi..gli unici coerenti fino a questo momento sono quelli del M5S

Ritratto di semovente

semovente

Mar, 16/12/2014 - 15:13

Gente di carattere. Quanti ce ne sono in Italia? Tantissimi.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 16/12/2014 - 15:20

Da un comico ad un pagliaccio. Ha avuto proprio, come diceva Beruschi, la sua bella convenienza.

fabio cova

Mar, 16/12/2014 - 15:33

Mi spiace che questo ennesimo truffatore legalizzato di elettori, che si è addirittura messo sul banchetto offerte per renzi in diretta tv, abbia dimostrato il totale sfregio delle promesse fatte a chi l ha votato; ma è sempre piu evidente che il mercatino delle vacche non riuscito a bersani stia riuscendo a renzi. E mi sa che i prossimi 3 anni di legislatura saranno renzi ex 5 stelle.

pastello

Mar, 16/12/2014 - 15:39

Perché lo chiamano il mercato delle vacche? Le vacche sono animali utilissimi.

pastello

Mar, 16/12/2014 - 15:42

Chiedo scusa ma non avevo capito. Curró lascia il M5S per moralizzare la politica. Mi sembra la persona giusta.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 16/12/2014 - 15:43

Grillo in quanto a strategia è un idiota. Infatti non si è mai accorto che faceva paura al Palazzo solo se univa i suoi voti a quelli di Berlu. Perché allora sì che c'era la prospettiva di fare il "fuori tutti", in quanto a ladri parassiti e truffatori. Infatti i malavitosi della politica fanno schifo anche alla destra.

unz

Mar, 16/12/2014 - 15:48

il M5S non ha voluto essere nulla. È su in piano inclinato e manterrà i consensi solo dei non pochi che si accontentano defli insulti legittimi di grillo. la speranza sono i Pizzarotti non certo il direttivo dei 5 gerarchetti ubbidienti. Al momento non votare è l'unica opzione accettabile.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 16/12/2014 - 16:04

@glasnost:d'accordo!La maggior parte di loro,ritornerà nei "ranghi",del più SOLIDO PD,o SEL,partiti che li hanno allattati,sin dall'infanzia!

fabio cova

Mar, 16/12/2014 - 16:14

Non votare in realtà è votare per il partito che prende piu voti. Quelli come Curro sono solo i prodotti in serie di razzi e scilipoti. Ho votato finto centrosinistra per 20 anni (quindi come aver votato forza italia, fa lo stesso), poi 5 stelle, ma appena il sistema li finisce di comprare quasi tutti, voterò direttamente razzi che almeno fa folclore e fa lavorare crozza. L astensione mai! Se solo il popolo fosse consapevole dell unica arma che potrebbe funzionare per davvero

giovauriem

Mar, 16/12/2014 - 16:15

si è sfasciata l'armata brancaleone, grillini pappate più che potete finchè la barca va, a proposito renzi non vi ha acquistati,vero ? queste cose le fa solo berlusconi, voi siete andati con renzi per amore delle tante veline che ha nella squadra

titina

Mar, 16/12/2014 - 16:34

I partiti , TUTTI, fanno acqua da tutte le parti, chi per un motivo chi per un altro. E il popolo paga le conseguenze

unosolo

Mar, 16/12/2014 - 16:36

l'armata riformista sparisce , comico rientra tra i ricchi e fa la sua gita con spettacoli , si ricomincia a tesserare nel PD con fuggiaschi dissidenti , persone che come dicevo appena arrivano in quei vertici ci si adagiano , il M5S pretende parte dello stipendio mentre gli altri no quindi si cambia solo per avere più entrate . nessun parlamentare si dimetterà mai , sarà solo per i soldi , ed ecco che abbiamo in quei luoghi personaggi oltre gli 80 anni , quello è ossigeno puro ma solo lì.

Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Mar, 16/12/2014 - 17:07

30 piadine et voila, les jeux sont faits! Tutto bene questa volta signor poveri....sul ponte di comando ora c'è uno della famiglia de' Pazzi, mica B.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 16/12/2014 - 17:11

Va sulla barca che per ora non affonda. Il tradimento scorre forte in quasi tutto il popolo italico......

st.it

Mar, 16/12/2014 - 17:21

Avessero una morale almeno questi signori nessuno , si improvvisano professionisti della politica ma in realtà sono delle mezze calzette qualunque..... Chi indagherà su questo compravendita? o è già deciso che solo il cav. comprava i parlamentari?

Ritratto di .MAFIAcapita£e

.MAFIAcapita£e

Mar, 16/12/2014 - 17:30

da una parte della barricata c'è il partito unico delinquenziale e dall'altra parte il M5S, una scelta di campo che ognuno deve fare

Démos_Cràtos

Mar, 16/12/2014 - 17:50

Ora vuole cambiare gioco, vuole giocare a rubare. Evidentemente si annoiava a stare nell'unico gruppo parlamentare onesto. Buone tangenti.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 16/12/2014 - 17:58

E questo sarebbe uno di quelli che avrebbero dovuto usare l'apriscatole. D'altra parte solo gli sprovveduti non hanno capito che il M5s aveva il compito di supportare i comunisti in caso di bisogno. Vincolo di mandato? Neanche a parlarne, ogni decisione dev'essere affidata a questi personaggi di così alto profilo morale,alla loro libertà di coscienza. Il problema è che non ne hanno una e fanno strame del voto degli elettori, partecipando attivamente alla compravendita parlamentare. Spero che tutti gli elettori tendenzialmente di destra, divenuti elettori del M5s, siano felici della loro scelta.

Ritratto di KRISDA12

KRISDA12

Mar, 16/12/2014 - 18:04

Eh si, del resto il PD ha talmente rallentato il suo carro del vincitore che è una leccornia per tutti gli avventori. Ed ecco un altro ipocrita avventore che ci sale fingendo di pensare a chissà quale alto ideale se non la sistemazione comoda SUA. Sento un bel po' di voltastomaco. Dovrebbero fare il partito dei volta gabbana...sarebbe stra-maggioranza, ma sarebbe davvero poco affidabile, ti giri un attimo e qualcuno ha cambiato di nuovo. In parlamento sono così trottole...Scusate vado in bagno...'sto voltastomaco...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 16/12/2014 - 18:42

@Dèmos_Cràtos - Evidentemente quel gruppo parlamentare tutto onesto non era, se comprendeva individui come questo, tal Currò, e mi sembra che sia solo l'ultimo della serie che lo ha preceduto.

swiller

Mar, 16/12/2014 - 19:05

Sicuramente era stufo di tagliarsi lo stipendio, e come tutti ben sappiamo a sinistra non c'è solo lo stipendio e la pensione con il rinforzino, ci sono le mazzetteeeee.

rossono

Mar, 16/12/2014 - 19:14

questi sono comunisti nati hanno usato il comico per mettersi in mostra perchè i copagni non li cagavano proprio, questi erano la speranza italiana! POVERA ITALIA

Miraldo

Mar, 16/12/2014 - 19:21

M5S partito di stronzi comunisti e accattoni.

geronimo1

Mar, 16/12/2014 - 19:37

C'e' qualcosa comunque da chiarire..!! All' inizio si diceva che Grillo raccoglieva Scontenti da destra e sinistra, e perfino quello sclerotico gerarca di Giorgio Albertazzi aveva dichiarato di dargli il voto...!!! Ma al dunque si e' sempre verificato che i grillini sono di sinistra, anzi mooolto piu' a sinistra di Renzi.... Sembra di rievocare le parole del generale Clark a Malaparte: vi sono 108 milioni di italiani: 54 fascisti e 54 antifascisti.... Mi chiedo dove sia finito il centro destra: forse non ha piu' votato da anni??? Eppure fino a ieri vinceva..!! Bho !!!

Ritratto di BASTAINSULTI

BASTAINSULTI

Mar, 16/12/2014 - 19:43

Onestà vorrebbe che una persona eletta con uno schiaremento politico,dal momento che non si riconosce più in quelle idee,si dovrebbe dimettere non dal gruppo ma bensì da deputato,e,in quel caso avrebbe tutto il diritto da dissentire. Però a rinunciare ai privilegi non ci pensa nessuno,e,la cosa più facile è fare il salto della quaglia (tradendo la volontà di chi lo ha votato) e questa è una cosa poco nobile

Ritratto di marystip

marystip

Mar, 16/12/2014 - 19:46

Non era Berlusconi quello che comprava i deputati? P.S. Figurarsi se un beneficiato del M5S si lascia sfuggire lo stipendio. la regola imposta da Grillo subito dopo l'esito delle elezioni era quella giusta; non si parla con persone sciagurate come quelle che ci governano.

Ritratto di BASTAINSULTI

BASTAINSULTI

Mar, 16/12/2014 - 19:55

Adesso,come sempre,quando si passa alla sinistra è tutto lecito,tutto regolare.......solo quando qualcuno passa nello schieramento di destra SI PARLA DI CAMPAGNA ACQUISTI,si parla di loschi affari e chi più ne ha più ne metta.......non credete che tutti dovremmo usare sempre lo stesso metro di giudizio ?

Seawolf1

Mar, 16/12/2014 - 19:58

Be', bisogna capirlo: ventimila euro al mese sono meglio di cinque...

FRANGIUS

Mar, 16/12/2014 - 20:42

QUESTO CURRO' E' L'ENNESIMO MORTO DI FAME CHE PER NON LASCIARE LA TAVOLA IMBANDITA IN CUI MANGIA E BEVE SI METTE CON IL DIAVOLO.LA SOLITA SOLFA DEI TRADITORI STILE ALFANO.A QUANDO UNA LEGGE CHE BUTTA FUORI DAL PARLAMENTO IL DEPUTATO CHE HA TRADITO IL SUO ELETTORE? CIRCA RENZI STIA CALMO ...DIO PAGA TARDI ,MA PAGA E TRA UN PO PERDERA' ANCHE LUI I PEZZI PER STRADA QUANDO I D'ALEMA SI ACCORGERANNO CHE CHE IL PAGLIACCIO,OLTRE A DISTRUGGERE L'ITALIA,DISTRUGGE PURE IL PD.

Ritratto di IlBurlone

IlBurlone

Mar, 16/12/2014 - 20:52

Anche questo salta sul carro del vincitore.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Mar, 16/12/2014 - 22:01

Quando lo faceva il Cavaliere era COMPRAVENDITA DI PARLAMENTARI, ora lo fa renzie ...... Quest'ultimo è passato dal M5s al pd: coerenza estrema ! Io ELIMINEREI il gruppo misto e i passaggi da uno schieramento all'altro: SE NON TI RITROVI PIù COL PARTITO CHE TI HA ELETTO, VAI A CASA. Non vai a votargli contro per mantenere la greppia !!!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mar, 16/12/2014 - 22:11

Caro grillo il voltagabbanismo e vigliacchismo italico ha colpito anche te vero....era inevitabile. Il voltagabbanismo,è nel DNA dell'italico, i geni che lo compongono inspiegabilmente migrano da un corpo all'altro. grillo stai sereno parola di renzi.

angeli1951

Mar, 16/12/2014 - 22:16

La dignità chissà cos'è, come l'onestà. Questo mentitore eletto anche perchè aveva promesso di cacciare e sostituire i politicanti attuali che di ladrocini e corruzione sono espertissimi, che fà? Si fa comprare probabilmente con la promessa di un posto di lacchè alla greppia del denaro pubblico. Ma chi si fiderà di tanto voltagabbana, mancatore di parola?

beale

Mar, 16/12/2014 - 23:16

@IlBurlone: vincitore? più che vincitore è quello che al momento tiene il banco.

Duka

Mer, 17/12/2014 - 06:59

Questo è uno degli innumerevoli problemi dell'Italia istituzionale: CARICA DI GENTE CHE HA LA FACCIA COME IL CU....

marcomasiero

Mer, 17/12/2014 - 08:19

chissà che prezzo ha questo Currò e che offerte è in grado di fare il compratore Renzi ... è inutile ... in Parlamento siede gentaglia di ogni risma e colore senza PALLE !!! incapaci semplicemente di andarsene a casa (non avrebbero idea di come sbarcare il lunario come comuni mortali) e invece avidamente attaccati alla sedia e agli agi della vita di palazzo. Ma un giorno forse li tireremo giù dal loro seggiolone e li rimanderemo a pascolare armenti (se ne sono capaci).

paco51

Mer, 17/12/2014 - 08:27

Serve una legge che stabilisca chi lascia la lista con cui è stato eletto decade. NOn ha senso comprimere la libertà di voto ( vedi PD), quella c'è sempre, ma il cambio di casacca non v assolutamente bene.

Ritratto di lurabo

lurabo

Mer, 17/12/2014 - 10:19

RIFLESSIONE: perchè quando i vari parlamentari passavano dal centro o da sinistra ...a Berlusconi..il PD li chiamava VENDUTI al potere...........PERCHE' sempre due pesi e due misure?......sarà di nuovo la SUPERIORITA' MORALE della sinistra..?.

beale

Ven, 19/12/2014 - 22:15

il rimedio? elezioni ogni anno così si combatterebbe anche il malaffare.