Macron elogia Gentiloni: "Ottimo lavoro dell'Italia sui migranti"

Il presidente francese ha elogiato il premier: "L’Europa ha avuto molta fortuna ad avere Paolo Gentiloni"

È durato più di un'ora il faccia a faccia tra il presidente francese Emmanuel Macron e il premier Paolo Gentiloni. I due rappresentanti a Palazzo Chigi si sono scambiati lodi e commenti positivi sui rapporti tra i due Paesi.

Il presidente francese ha ringraziato l’Italia per il ruolo "dinamico" che ha assunto in Europa, per i successi e il coraggio nella gestione delle politiche migratorie. Macron ha inoltre reso omaggio all'invio di un contingente militare in Niger.

"Con la Francia abbiamo rapporti importanti, storici e straordinari - ha dichiarato Gentiloni -. L'incontro di oggi è stata un'occasione per rinnovare i nostri impegni bilaterali. C'è una cooperazione economica molto importante. Ci sono molti investimenti e abbiamo scambi commerciali per un volume intorno agli 80 miliardi. La Francia è il secondo partner dell'Italia e l'Italia della Francia."

Il Trattato del Quirinale

Gentiloni e Macron hanno annunciato i lavori a un trattato per rendere più forti le relazioni tra i due Paesi. "Vogliamo dare una cornice più stabile e ambiziosa ai nostri rapporti. Un trattato rivolto al futuro che può essere un contributo anche per il futuro della Ue", ha dichiarato Gentiloni.

Il rapporto tra Roma e Parigi sarà "strutturante ma non esclusivo - ha replicato Macron -. Avrà ottica europea e sarà complementare a quello franco-tedesco. Il rapporto è forte a tutti i livelli e abbiamo voluto dargli una forma nuova con il Trattato del Quirinale".

L'endorsement a Gentiloni

Emmanuel Macron al termine dell’incontro bilaterale ha persino formalizzato un vero e proprio endorsement per Paolo Gentiloni. "L’Italia entra in un periodo elettorale, vorrei sottolineare quanto sono stato contento di lavorare con il premier Gentiloni. Spetterà al popolo italiano decidere ed esprimersi ma consentitemi di dire che l’Europa ha avuto molta fortuna ad avere Paolo Gentiloni. Mi auguro che potremmo continuare il lavoro che abbiamo cominciato", ha dichiarato il presidente francese.

I migranti

"Avete fatto un ottimo lavoro nel 2017 per ridurre la destabilizzazione causata dal fenomeno migratorio", ha affermato Macron che ha poi lanciato un progetto comune: "Dobbiamo dare una risposta strutturata e solidale alle migrazioni, chiarendo e armonizzando le regole. In questo senso la Francia sta procedendo nel mettere a punto delle riforme con i partner europei, perché al momento c'è un sistema con delle lacune. E sono sicuro che Italia e Francia riusciranno ad armonizzare i sistemi di accoglienza e di asilo".

Commenti

igiulp

Gio, 11/01/2018 - 16:03

"Arruffianiamoci".

DRAGONI

Gio, 11/01/2018 - 16:39

SI! CON VENTIMIGLIA SIGGILLATA E NIENTE SBARCHI SULLE COSTE FRANCESI!!

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 11/01/2018 - 17:28

"L’Europa ha avuto molta fortuna ad avere Paolo Gentiloni"...L'ITALIA ,INVECE,l'ha preso into ...

Ritratto di nero60

nero60

Gio, 11/01/2018 - 17:41

IL FRANCESE E L'UTILE IDIOTA DELL'EUROPA

gigetto50

Gio, 11/01/2018 - 17:44

...l'Europa ha avuto molta fortuna.......e gli italiani? Boohhh

gigetto50

Gio, 11/01/2018 - 17:46

....armonizzare i sistemi di accoglienza e asilo....certo...questo te lo tieni tu in Italia ed anche questo ed anche questo ed anche questo...e via cosi'....

Ritratto di gioc.

gioc.

Gio, 11/01/2018 - 17:46

Veramente un ottimo lavoro, l'Italia sta diventando il deposito dove stipare i finti profughi clandestini indesiderati nel resto d'Europa e poco importa se la cosa non sta bene alla gran parte dei cittadini l'importante è ingrassare le coop rosse e bianche e ubbidire agli ordini indiscutibili di Bruxelles (Berlino)...

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 11/01/2018 - 17:46

Se va bene alla Francia, abbiamo fatto un pessimo lavoro.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 11/01/2018 - 17:47

Macron, era da solo o con la mamma?

sbrigati

Gio, 11/01/2018 - 17:49

Verissimo, la Francia e l'Europa hanno avuto un'enorme fortuna con Gentiloni premier italiano, noi forse un "pochino" meno.

Reip

Gio, 11/01/2018 - 18:00

Il Governo di sinistra italiano e l’Europa sono responsabili! Il business di importare dall’Africa persone disagiate in cerca di lavoro, quando in casa abbiamo milioni di disoccupati è chiaro a tutti! Lo scopo è quello di abbassare il tenore di vita dei cittadini italiani ed europei, a partire dai salari, creando una guerra tra poveri che si traduce in una competitività al ribasso tra i cittadini dei singoli stati e gli immigrati clandestini. L’obbiettivo delle multinazionali è questo e a guadagnarci sono anche le coop rosse e le mafie. Non è un caso che le ONG sono coinvolte nel traffico dei finti profughi clandestini e presentate come associazioni filantrope, sono gestite dai grandi signori apolidi della finanza, milionari a capo delle multinazionali. Anche loro hanno interesse a utilizzare queste dinamiche per abbassare i costi della forza lavoro e per creare la deportazione di massa di esseri umani, per produrre il nuovo profilo di quello definito “homo migrans”.

Luisigno

Ven, 12/01/2018 - 08:23

Il Francese lo chieda agli agli Italiani se sono contenti del lavoro di Gentiloni.