Di Maio frena ancora Salvini: "Flat tax? Servono troppi soldi"

Il grillino avverte la Lega: "Bisogna dirsi la verità e capire quanto". Sulla Commissione Banche: "Agire subito". Gelo col Colle

Ancora alta la tensione nel governo tra Movimento Cinque Stelle e Lega. Approvata la legittima difesa, i gialloverdi aprono lo scontro sulla Flat Tax. La grande riforma fiscale di fatto è il punto principale del programma leghista secondo solo a Quota 100. E così da settimane il Carroccio è in pressing sul Mef e sull'alleato grillino per portare in porto la flat tax. Di Maio però continua a tenere il piede sul freno e afferma: "È un obiettivo del governo ma non si può fare con i due miliardi della mini Ires: costa di più. Bisogna dirsi la verità e capire quanto. Poi io sono il primo a voler abbassare le tasse", ha affermato il vicepremier a Repubblica.

Il leader pentastellato dunque prova a prendere tempo sul taglio delle imposte. Una posizione che potrebbe incrinare il rapporto col Carroccio. Il capo politico del Movimento però ribatte sul fronte del dl sui rimborsi ai truffati della banche e incalza su questo fronte: "C’è una questione di compattezza all’interno del governo. Il Movimento 5 stelle - dice in un’intervista a Repubblica - chiede di firmare i decreti nei prossimi giorni. Bisogna capire se la Lega è con noi. Non si tratta di convincere Tria ma di esprimere chiaramente la posizione di chi ha i voti in Parlamento. Chiediamo la firma da settimane. Nelle prossime ore la situazione va sbloccata". Infine il grillino risponde anche al Colle che ha espresso diversi dubbi sulla commissione di inchiesta sugli istituti di credito: "Deve essere avviata il prima possibile per mettere la giustizia sociale al centro delle dinamiche bancarie. Gli italiani hanno il diritto di conoscere la verità sulle crisi che hanno bruciato così tanti risparmi". Quanto poi ai conti pubblici, Di Maio spiega che le clausole di salvaguartdia sull’Iva si potranno sterilizzare "col decreto crescita che va approvato entro lunedì". Il governo proprio sull'Iva si gioca una partita rischiosa che potrebbe determinare il futuro dello stesso esecutivo e quello dell'economia.

Commenti
Ritratto di pigielle

pigielle

Ven, 29/03/2019 - 08:27

Per la "regalia" elettorale chiamata "reddito di cittadinanza" ...non è che ci hai pensato troppo a trovare i soldi...VERO..????

MOSTARDELLIS

Ven, 29/03/2019 - 08:37

Adesso che è stato approvato il reddito di cittadinanza Di Maio si accorge che non ci sono soldi. Invece di regalare 780 euro a cani e porci sfaticati, era più urgente diminuire le tasse alle imprese e alle persone. Ma si sa, questi incompetenti sono peggio dei PD, amano solo le tasse.

Duka

Ven, 29/03/2019 - 08:45

ATTENZIONE ATTENZIONE!!! E' in arrivo l'ennesima calata di braghe-

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 29/03/2019 - 08:53

Se invece del "reddito di cittadinanza" avessero proposto la flat tax non ci sarebbe stato il problema delle coperture e nemmeno il rischio di dare soldi a chi vuole stare seduto sul divano o agli immigrati clandestini. Per chi fa fatica a tirare la fine del mese bastava aumentare la pensione sociale e intervenire sugli altri ammortizzatori sociali senza inventarsi i "navigator".

leopard73

Ven, 29/03/2019 - 08:57

MATTEO MANDA A CASA il FIGHETTO INCAPACE CHE non sa governare un POLLAIO!!!?

pinosala

Ven, 29/03/2019 - 09:05

Per il reddito di nullafacenza i soldi ci sono; per dare una mano alle imprese no?

venco

Ven, 29/03/2019 - 09:08

La flat tax è un costo elevato, è meglio lasciarla perdere, non porta consensi alla lega.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 29/03/2019 - 09:08

Ormai l'Italia non si salverà più, aumenta più la gente ed anche la forma di assistenza che di gente che produce. Si pensa troppo alla famiglia da assiterla, quella che posseggono tutti gli smartphone, quella che non rinuncia anadare in pizzeria, in sostanza che non è parsimoniosa. Si pensa solo che tutti devono essere allo stesso livello, che tu lavori o non lavori, che produci o non produci e così non potrà mai crescere economicamente, cresce la ditribuzione dei redditi, cresce la distribuzione delle proprietà.Non solo devo costrirmi una casa con il mio lavoro,ma la devo costruire anche per chi non lavora, con le mie tasse.Assurdo. Ed è assurdo che con i miei soldi devo dare una vita agiata anche a chi non ne ha sempre con le mie tasse. Bestiale.

lillo44

Ven, 29/03/2019 - 09:11

...è inutile girare sempre intorno al problema della flat tax in quanto solo l'abbassamento delle tasse farà ricrescere il nostro Paese tartassato da anni e dimezzato gli stipendi dei lavoratori e pensionati con l'entrata della moneta unica!! Il resto sono solo parole, parole, parole!

schiacciarayban

Ven, 29/03/2019 - 09:12

"Bisogna dirsi la verità e capire quanto" - Soprattutto bisogna smettere di raccontare palle a tutti!

rokko

Ven, 29/03/2019 - 09:43

La notizia qui è che Di Maio si preoccupa di quanto costi qualcosa..

cgf

Ven, 29/03/2019 - 09:56

well a differenza del reddito di cittadinanza, che disincentiva il lavoro ed è un costo puro, la flat tax invece potrebbe far emergere tante attività in nero in quanto non risulterebbe più conveniente evadere, inoltre sarebbero risorse certe. Poi si guardi la Polonia...

VittorioMar

Ven, 29/03/2019 - 11:36

..il "GENERALE" Tempo è SUO ALLEATO....!!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 29/03/2019 - 11:55

Servono troppi soldi, soldi, clap clap.