Di Maio a Salvini: "I moderati siamo noi, la Lega la pianti coi fucili"

Il vicepremier pentastellato: "L'ultradestra è un pericolo, siamo in democrazia. Basta soffiare sul fuoco"

"La Lega torni su posizioni moderate e la smetta con fucili, armi e carri armati". Così il vicepremier Luigi Di Maio lancia un appello ai suoi partner di governo, dopo le tensioni che si sono respirate nell'ultimo periodo.

In un'intervista a Repubblica, il leader del Movimento 5 Stelle, parla dei suoi rapporti col capo politico della Lega, Matteo Salvini: "Non si tratta di litigare. Semplicemente, sono una persona moderata: quando l'asticella si sposta troppo come accadde a Verona, dove c'era gente che andava dicendo che la donna deve stare a casa a pulire, o quando vedo sui social il ministro dell'Interno che imbraccia un fucile, allora dico la mia". E, sul caso Diciotti, lamenta: "Non se ne può più. L'immigrazione va controllata". E la vera risposta al problema dei migranti, a detta del capo dei pentastellati sarebbe "la redistribuzione, che ora sta funzionando".

Nell'ultimo periodo, assistiamo alla presentazione di proposte opposte da parte di Lega e Movimento 5 Stelle, per le quali Di Maio sostiene di aver "lanciato la proposta di un tavolo congiunto per mettere a punto flat tax e salario minimo. Una loro proposta e una nostra, entrambe nel contratto. Avete sentito risposte?".

Toni tesi tra i due vicepremier e manifestazioni di dissenso da parte dei cittadini è il clima che si respira in Italia dal punto di vista politico: "C'è un pò di nervosismo, bisogna abbassare i toni, evitare di soffiare sul fuoco", esorta Di Maio, che parla anche del caso Siri e delle europee. Le accuse rivolte al sottosegretario della Lega, hanno "svelato una faccia della Lega che pensavo appartenesse al passato" e ora c'è un'altro aspetto che lascia stupiti i 5 Stelle: "Il riavvicinamento in Europa con Berlusconi".

Infine, Luigi Di Maio esprime la paura che "esasperazione di certi toni possa aumentare il livello di tensione sociale. L'ultradestra è un pericolo, siamo in democrazia. Basta soffiare sul fuoco". Ma, nonostante il bilancio non sembri del tutto positivo, il vicepremier ribadisce fermamente la volontà di continuare a governare con la Lega: "Quattro anni per mantenere quello che abbiamo promesso".

Commenti
Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 14/05/2019 - 10:56

La ridistribuzione funziona: anche quelli della scorsa estate sono stati redistribuiti? In queste faccende dobbiamo sostituirci alla Ue, "caro" Gigi? Sul nervosismo, ho già detto la mia in altro commento, di chi ha già percorso questa via (quella di Siri: se avessero atteso il rinvio a giudizio sarebbe stato il meno. Oltretutto il sotto segretario era pure senza deleghe) dimostrando di essere un forcaiolo/giustizialista d'accatto quando la nostra costituzione DEVE prevalere sulle opinioni di chicchessia in questa materia. Avrebbe dovuto essere lo stesso Siri a dimettersi semmai, senza trattarlo come uno in "contumacia", oltre il fatto che i 5s sapevano della sua condanna però hanno fatto gli gnorri per tenersi un atout pronto all'uso. E adesso dice a Salvini di abbassare i toni? Povero cocco: hai voluto la bici? Ora pedala!

Ritratto di ateius

ateius

Mar, 14/05/2019 - 11:01

dimaio si a butta a sinistra sparando BORDATE contro Salvini, sperando di togliere voti al pd .- e il governo schizofrenico si ritrova con una gamba salviniana.. e l'altra boldriniana.-ci si domanda quanto potrà durare.-

isaisa

Mar, 14/05/2019 - 11:02

Il partenopeo deve smetterla di provocare. Il suo partito di incompetenti e nullafacenti si inventa una provocazione al giorno e si sta approfittando della ENORME pazienza di Salvini. Per fortuna il voto si avvicina e il 27 di maggio tutte questo cianciare del nulla avrà una fine . DIMAIO lavora e smettila di parlare a vuoto !!

Ritratto di scapiddatu

scapiddatu

Mar, 14/05/2019 - 11:04

.....Matteo Salvini : lei ha fatto il saputello fino ad ora.... Ha voluto la bicicletta.... per adesso pedali. Personalmente trovo le persone che tradiscono (amici, soci, alleati, etc...) di uno squallore assurdo. Io ho votato per un governo CDX, non Lega, Fratelli d'Italia,Forza Italia. Personalmente mi sento ingannato. Si tenga conto del fatto che non nutro particolare feeling per Foza Italia (ma ho comunque sempre ammirato e stimato... Silvio Berlusconi). Ma non ho dubbi sul fatto che: il presidente Silvio Berlusconi attesta, una pagina importante nella storia del nostro Paese, lo spessore intellettuale, politico, umano, e di grande statista. “Quando il cittadino è passivo è la democrazia che s’ammala.” ( Alexis de Tocqueville)

lappola

Mar, 14/05/2019 - 11:06

Senti senti, il bue che dice cornuto all'asino. A Gigé , sei tu che soffi sul fuoco; sei tu che spari a zero si Salvini, sei tu che gli impedisci tutto ma proprio tutto, e ora vieni a dire Basta soffiare sul fuoco a dieci giorni dalle elezioni che ti faranno decadere? No, vento sul fuoco, ti meriti solo che Salvini si decida a contraccambiare - cosa che a noi leghisti manca molto - Finiscila è meglio.

Gianni11

Mar, 14/05/2019 - 11:27

Quanto si agita! Gli italiani vogliono l'invasione FERMATA, non gli invasori redistribuiti. Se volessimo quello avremmo votato PD, caro Di Maio. "Agitazione sociale"? E' creata dai sinistroidi che vogliono l'Italia invasa e distrutta. Difendere casa proprio non e' agitazione sociale, "caro" amico.

VittorioMar

Mar, 14/05/2019 - 11:34

..ma non E' DI MAIO CHE ATTACCA SALVINI ??...LO VUOLE EDUCARE ? ..UN POLITICAMENTE SCORRETTO ??...DIFFICILE !!

ilbelga

Mar, 14/05/2019 - 11:38

DI MAIO: VAI A SEDERTI SULLO SDRAIO E NON ROMPER PIU' I MARRONI...

acam

Mar, 14/05/2019 - 11:39

ma diMao ci crede alle fandonie che dice?

acam

Mar, 14/05/2019 - 11:41

diMao di notte non dorme inventa le sue favole di giorno le racconta credendoci la notte ci ride su perché pens che cianno creduto tutti.

Ritratto di massacrato

massacrato

Mar, 14/05/2019 - 11:46

Di Maio, è inutile lottare contro il tempo: alla fine vince lui, e tu passi. La storia è fatta di sinusoidi (corsi e ricorsi storici - G.B. Vico), adesso sta iniziando l'onda che non ti piace.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Mar, 14/05/2019 - 11:49

Ma taci, inutile pischello dalla faccia di palta.

schiacciarayban

Mar, 14/05/2019 - 12:18

Dividetevi, non se ne può veramente più, state portando il paese allo sfascio per i vostri capricci e ripiche BASTA!!! Inacpaci e incompetenti. Avrete un posto nei libri di storia come il peggior governo della storia Italiana. Un anno di anarchia totale sarebbe stato molto meglio!

DADDY

Mar, 14/05/2019 - 12:51

Salvini come diceva Dante "non ti curar di loro ma guarda e passa". Sono come i moscerini,vanno solo schiacciati, come del resto ci ha insegnato il loro leader storico Grillo.

handy13

Mar, 14/05/2019 - 12:51

...ma Salvini, non capisce che a prendere schiaffi in faccia da Di Maio, perde consenso e fiducia,....basta con la pazienza e porgere l'altra guancia...

cgf

Mar, 14/05/2019 - 12:53

povero bibitaio, oramai ti crede quasi nessuno, al lupo, al lupo

manson

Mar, 14/05/2019 - 13:21

Redistribuzione? BLOCCO DEI CONFINI! anche perchè con la pseudorisistribuzione della feccia i clandestini arrivano prima in Italia. e in ogni caso l'Europa non può e non deve diventare la succursale dell'africa e dei maomettani. che si arrangino a casa loro e che smettano di riprodursi come dei forsennati

gianni59

Mar, 14/05/2019 - 13:21

Non capisco commenti urlanti...Gli ricorda che i loro partiti anche se su alcune posizioni diverse possono fare qualcosa di diverso dalla vecchia ammucchiata (che litigava in pubblico e si spartiva in privato). Per questo hanno firmato un contratto e quello che c'è scritto lo devono portare avanti. Mi sembra che finora sia stato così con i normali cambiamenti che ogni provvedimento porta con sè

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 14/05/2019 - 13:27

La strategia altro non è che distinguere gli amici dai nemici. Illo tempore Di Maio fu incaricato a formare il Governo dal Mattarella, d'accordo con Grillo, solo per essere "bruciato", onde ordire il pretesto per imporre l'ennesimo "governo" tecnico-comunista, constatata l'impossibilità di una via politica. In teoria, "Bruciato" il Giggino, era già pronto il Dibba, più grillista del Grillo. Ma la Lega sventava il complotto e diede fiducia al guaglione, perciò in cinque anni, oltre a risanare l'Italia, dovrebbe ben riuscire a fare scappare il parco buoi dei PDoti. Ora però Di Maio deve mettersi dint'a capa che i suoi peggiori "amici" sono: il PD, Grillo e Bergoglio. Invece il suo miglior "nemico" è Salvini, che non lo manda a casa cornuto e mazziato, ovvero senza mandato e senza vitalizi. Insomma, l'ex bibitaro, all'ex Direttore Radiofonico, dovrebbe baciargli i piedi dove cammina.

carpa1

Mar, 14/05/2019 - 18:20

Vai a ciarlare di redistribuzione altrove. Sei solo un gran co...comero dal momento che non capisci che qui non si tratta di redistribuzione perchè: 1)quand'anche fossero redistribuiti alla fine ce li ritroveremmo tutti qui (Schengen ti dice nulla?). 2)Se non si ferma l'invasione tout court l'europa diventa africana con tutte le conseguenze immaginabili che solo gli idioti come te non riescono a comprendere. E tu ci vieni a parlare di fucili e donne che devono stare in casa .. è meglio se chiudi quella bocca da cui escono solo ca..te.

acam

Mer, 15/05/2019 - 04:36

manson Mar, 14/05/2019 - 13:21 crissimo in africa la riproduzione é l'unica industria che funziona. li abbimo aiutati e ora pretendono di essere mantenuti la cina e i paesi mussulmani li aiutano. si dice che nei prossimo anni cinquanta saranno il doppio. nessuno sa bene cosa mangeranno. bisognerebbe far proliferare i leoni ma scherzi a parte non ci sarò più, quindi ci penserà di maio che avrà passato i suoi 80 se avra continuato a mangire coi soldi dei fessi