Le mance elettorali di Renzi: "10mila assunti nel pubblico"

La campagna annunci del premier sul bilancio: "Bandi per forze dell'ordine e sanità". E insiste: "Via Equitalia"

Roma - Assunzioni nella pubblica amministrazione per 10 mila e abolizione di Equitalia. La vigilia del consiglio dei ministri che approverà la legge di Bilancio sembra sempre più la chiusura di una campagna elettorale. Referendaria in questo caso visto che la «finanziaria» per il 2017 è l'ultima prima del voto confermativo sulla riforma costituzionale del 4 dicembre. Ieri il premier Matteo Renzi ha annunciato un «intervento importante, come promesso, per l'abolizione di Equitalia e la creazione di un modello diverso di agenzia». Poi «dal 7 novembre», ha spiegato, «chi è in ritardo con i pagamenti riceverà un Sms».

Misure attese, già presenti in provvedimenti all'esame del Parlamento, ma che il premier ha voluto ricordare a poche ore dal consiglio dei ministri della manovra.

Una concessione un po' traballante al mondo del privato, visto che cambierà solo il metodo di riscossione, ma la pressione fiscale aumenterà. Le entrate fiscali cresceranno di otto miliardi proprio per effetto della manovra.

A questa promessa Renzi ne accompagna un'altra, concretissima, ai lavoratori pubblici o aspiranti tali. «Sul turn over ci sarà un segnale» nella Legge di bilancio, ha annunciato parlando all'assemblea nazionale dell'Anci a Bari. La manovra, ha spiegato deve permettere «di fare i concorsi» e quindi «ci saranno bandi per circa diecimila posti, tra forze dell'ordine, infermieri e forse anche medici». La cifra fa impressione, anche se cambia poco dal punto di vista quantitativo. Non compensa il drastico rallentamento nelle assunzioni del pubblico e non potrebbe essere altrimenti vista la limitatezza delle risorse.

Un «segnale» che sa molto di misura elettorale e anche la dimostrazione di quanto questo governo di centrosinistra punti, come tradizione, sul pubblico impiego. Insegnanti prima, poi gli statali in generale con il rinnovo del contratto e ora i concorsi per i diecimila. Promesse che cozzano con le risorse limitate, anche ne caso degli aumenti del pubblico impiego lo stanziamento è di 900 milioni in tre anni, insufficiente secondo i sindacati.

La manovra si fonda su entrate a dir poco incerte. Come rivelato dal ministro Pier Carlo Padoan all'audizione di martedì ci sono più di otto miliardi di nuove tasse, 2,6 miliardi di tagli. Poi deficit per un massimo di 14 miliardi, sempre che la Commissione europea ce lo conceda.

Tra le voci a copertura ci sono circa 2,6 miliardi di una tantum. Ad esempio le entrate della voluntary disclosure, la sanatoria per i capitali detenuti all'estero. Ieri è montata una polemica sull'ipotesi di una sanatoria anche per il contante o i preziosi non dichiarati. I tesoretti presenti in tante cassette di sicurezza.

Ad alimentarla, anche Pierluigi Bersani, esponente di punta della minoranza Pd ed oppositore del premier Renzi. «Dopo aver alzato drasticamente il limite al contante, adesso dovremmo farlo emergere dal nero con una specie di amnistia a pagamento, con qualche vantaggio per il Bilancio dello Stato. Tutto questo, naturalmente, al fine di incentivare la moneta elettronica. Voglio credere - conclude Bersani - che una simile idea sia stata messa in giro artatamente da Fabrizio Corona che, nel caso, potrebbe candidarsi a sottosegretario». Battuta caustica che prende spunto dalle ultime vicende del fotografo, arrestato di nuovo perché aveva in casa più di un milione di euro in un controsoffitto.

La misure della manovra sono definite. Le ultime limature oggi e domani il Consiglio dei ministri per l'approvazione, poi l'esame di Bruxelles, il più difficile.

Commenti

VittorioMar

Ven, 14/10/2016 - 09:15

...e il DEBITO PUBBLICO aumenta!!!....tanto non sono soldi suoi!!

gesmund@

Ven, 14/10/2016 - 09:18

Si è limitato ad assumere nella "sua" ditta altri diecimila fantozzi, come li chiama lui. In URSS erano tutti dipendenti pubblici, eppure alla fine è andata come è andata, perchè si erano ridotti alla fame, i fantozzi. I dirigenti del PCUS, invece, hanno sempre mangiato alla grande, anche dopo il crollo. Sarà lo stesso anche da noi?

carpa1

Ven, 14/10/2016 - 09:27

La vergogna non è nel tuo vocabolario così ricco di ca....te e frasi fatte. prima ci derubi con le tasse senza restituirci i servizi come conviene, poi con i soldi rubati ti ci compri i voti. Aspettiamo solo di vederti strisciare fuori dai palazzi come un verme. Che non te ne freghi dei cittadini lo sanno ormai anche i sassi. Leggo da qualche parte: "Gli analisti di Moody's ritengono che una vittoria del 'no' al referendum e il conseguente rischio di elezioni anticipate minerebbe la fiducia del mercato sulla capacità del governo di portare avanti le riforme, complicando il piano di ricapitalizzazione di Mps ed eventuali aumenti di capitale delle banche più deboli alle prese con piani di cessione degli Npl." A te interessano solo le banche (di papi, di Elena e della sx, ovviamente, in primis).

Trinky

Ven, 14/10/2016 - 09:33

solo 10.000? e perchè non 100.000? oltre naturalmente a tutte le risorse...

Giulio42

Ven, 14/10/2016 - 09:35

L'importante è apparire, non importa se sperperano le poche risorse disponibili. Per loro, la vita è bella, niente li tocca tutto è possibile. La nuova democrazia formato 4.0.

gisto

Ven, 14/10/2016 - 09:36

I guai della Grecia sono venuti proprio da questo sistema.Hanno una percentuale di dipendenti pubblici esagerata,e si sa che la pubblica amministrazione produce un PIL solo contabile,ma non effettivo.

unosolo

Ven, 14/10/2016 - 09:40

servono adesioni e si compra con i nostri soldi dei servizi i voti per il suo personale si , il referendum ? una prepotenza presa con la fiducia , referendum ? uno spreco enorme di soldi nostri . governo ladro e prepotente.

gneo58

Ven, 14/10/2016 - 09:42

come se non ci fossero abbastanza fannulloni in numero esorbitante.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 14/10/2016 - 09:45

Tranquilli, sino al 4 dicembre c'è tempo anche per i regali di Natale.

gisto

Ven, 14/10/2016 - 09:46

E sempre come in Grecia,quando mancheranno i soldi,si taglieranno a percentuali stipendi pubblici e pensioni.Chi ha 1000 eu di pensione dovrà campare con 700,e chi 10000 porello solo con 7000.Eravamo la quinta forza economica mondiale,ce ne vuole per portarci giù,ormai ci siamo.

aldoroma

Ven, 14/10/2016 - 10:19

quante belle parole sig presidente del consiglio.... da due anni solo parole.

diesonne

Ven, 14/10/2016 - 10:36

diesonne governo delle panzane e bufale-gli italiani presi in giro più volte al giorno:ogni qual volta renzi parla al vento

giovanni PERINCIOLO

Ven, 14/10/2016 - 10:51

Perché il buono a nulla non comincia con il ricollocare tutti i dipendenti delle defunte province??? Già, ma quelli sono voti già acquisiti da lunga data e sono ben contenti di continuare a essere pagati per grattarsi i perpendicoli!

Emilia65

Ven, 14/10/2016 - 10:56

IL PEGGIO DELLA PIU' BECERA POLITICA CATTOCOMUNISTA. Mi meraviglio che abbia ancora un certo consenso, che invece dovrebbe essere ridotto ai livelli di Alfano. E' proprio vero che un popolo ha i politici che si merita.

canaletto

Ven, 14/10/2016 - 11:02

ORMAI CI ABBIAMO FATTO IL CALLO ALLE CxxxxxE RENZIANE. OGNI GIORNO NE SPARA UNA NUOVA. POVERINO USASSE IL CERVELLO PER COSE PIU IMPORTANTI!!!! AH GIA' PURTROPPO CERVELLO NISBA, SOLO PAROLE

marcodifabbrica

Ven, 14/10/2016 - 11:09

All'inizio del 2013 gli organici dell'insieme delle Forze dell'Ordine in Italia era di 278.461 dipendenti. In Germania di 243.201 (35.260 in meno dell'Italia). In Francia 184.576 (93.885 in meno). In Spagna 181.110 (97.351 in meno).

Ritratto di ateius

ateius

Ven, 14/10/2016 - 11:33

il problema è che questi assunti..non saranno tali per libero concorso..aperto a chi vuole partecipare, ma saranno i soliti furbetti che otterranno proroghe definitive da servizi temporanei clientelari. come nella scuola..no concorsi..ma giorni di supplenza ottenuti a discrezione diverranno titoli esclusivi utili all'assunzione. quando mai si faranno le cose regolari..? concorso, graduatoria sule prove svolte ed assunzione?

maxfan74

Ven, 14/10/2016 - 17:35

Penso che vincerà il BO', se ascolti 10 persone ti dicono 10 cose diverse, regna un tale casino nella testa delle persone e credo che molti non andranno a votare perchè non solo non si fidano più di nessuno e fanno bene, ma perchè approfondire è troppo complesso.